Marcucci: “Maggio mese centrale per la ripresa: il nuovo decreto del governo dovrà supportare il tessuto economico del paese”

-

In un’intervista rilasciata oggi a Noi TV  il senatore Andrea Marcucci fissa i punti per cominciare a pensare alla ripresa economica, lo fa in attesa di un nuovo decreto del governo che ci dovrebbe essere a breve, forse proprio nei prossimi giorni per cercare di sostenere il rilancio dell’economia. “Il decreto avrà proprio l’obiettivo di supportare anche il nostro tessuto economico”

Marcucci si sofferma poi sul settore turistico della provincia di Lucca che sta pagando un duro prezzo: “Il governo si deve far  carico di dare regole precise per la ripartenza e in tempi rapidi ed anche aiuti economici importanti.”

“Finalmente vediamo la luce in fondo al tunnel – ha detto il capogruppo Dem al senato – i casi stanno calando e quindi è giusto prepararsi e lavorare per la cosiddetta fase 2. Lo stiamo facendo a Roma e lo stanno facendo anche i territori. Secondo me il mese di maggio sarà il mese centrale per la riapertura  di gran parte delle aziende. Non ci dimentichiamo che la provincia di Lucca, tra virgolette, è fortunata. Molte aziende hanno continuato a lavorare, la carta, il farmaceutico, la chimica, la plastica; ora bisogna lavorare sulla meccanica,  perché possa riprendere l’attività in pieno, bisogna lavorare sul lapideo,  bisogna lavorare sui cantieri e sull’edilizia e bisogna prepararsi alla stagione turistica.

Il decreto che verrà approvato in aprile – continua il senatore – avrà proprio questo obiettivi, supportare il tessuto  economico del nostro paese. Nessuno deve rimanere indietro, nessuno deve perdere il lavoro e l’Italia deve rimanere competitiva nel mondo”.

Quello del turismo è certo un tema importante per una provincia come quella di Lucca; che si può fare per ripartire?

“E’ un tema particolarmente complicato ed anche delicato quello della ripresa turistica; è chiaro che i danni sono stati grossi, imponenti, dai voli, ai grandi alberghi, fino ai piccoli agriturismi, fino ai ristoranti ed a tutte  le attività commerciali. Il turismo è stato fortemente penalizzato – dice Marcucci – Bisogna quindi supportarlo, rilanciarlo. Il nostro è un territorio con una grandissima vocazione turistica, dal mare della Versilia,  al prestigio della città di Lucca come grande capitale della cultura, alle bellezze culturali, architettoniche e paesaggistiche della Valle del Serchio e della Garfagnana. Io credo che sia importante lavorarci. Noi tutti bisogna nel mese di maggio prepararci a questa stagione turistica; sollecitare il mercato domestico, quello nazionale perché probabilmente il turismo internazionale avrà bisogno  di maggior tempo.

Il governo si deve far  carico di dare regole precise per la ripartenza e in tempi rapidi ed anche aiuti economici importanti”.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.