Tag: Carabinieri

- di Redazione

Ecco il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo. È il Maggiore Giorgio Picchiotti

È Il maggiore Giorgio Picchiotti, originario di Chieti, 44 anni, fresco di nomina oggi non solo per l’incarico ma anche per il grado, il nuovo comandante della compagnia Carabinieri di Castelnuovo Garfagnana. Stamani 8 settembre la sua presentazione alla stampa. “Sono molto contento – ha detto – di essere arrivato in questo territorio che oltre a essere bello ė anche espressione di umanità da parte della gente che vi abita. Una comunità questa che è ricca di tali valori in modo non indifferente. Ho avuto modo di constatare in questi giorni umanità e ospitalità della gente di questo territorio; mi hanno  accolto con tutti gli onori e davvero con cordialità – ha commentato amcora il Maggiore Picchiotti – Ci tenevo anche a ringraziare il mio predecessore, il Capitano Paolo Volontè; mi ha lasciato in eredità una bella compagnia, una bella realtà, ho trovato una situazione ottimale. Il mio intento è di proseguire sul solco tracciato per poter garantire al meglio…

- di Redazione

Cambia il comandante della Compagnia carabinieri, lascia il capitano Paolo Volontè e arriva il Capitano Giorgio Picchiotti

Cambio della guardia al comando della compagnia carabinieri di Castelbuono Garfagnana. Lascia il capitano Paolo Volontè, che in questi anni si p fatto apprezzare per il suo lavoro dalla comunità della Valle, arriva il capitano Giorgio Picchiotti. Ad annunciarlo stamattina è stato lo stesso capitano Volontè, con una conferenza stampa. L’avvicendamento è previsto per l’8 settembre. Il Capitano Volontè lascerà il comando dopo cinque anni di presenza a Castelnuovo; prenderà servizio  presso il  centro di addestramento seconda Brigata Mobile a San Piero a Grado, nel comune di Pisa. Il centro si occupa dei compiti militari dell’arma, delle applicazioni e dello studio delle tecniche militari per il controllo del territorio e delle attività di polizia. Il suo grado rimarrà, per il momento, lo stesso: capitano. Il capitano Giorgio Picchiotti, arriva invece al comando della compagnia di Castelnuovo dall’ufficio di comando provinciale di Forlì-Cesena e con una bella esperienza sul campo  avendo comandato già due nuclei operativi. Nel salutare e ringraziare il…

- di Redazione

Furto in casa di una coppia di anziani di Pedona. Presi tre albanesi. Erano alla stazione in attesa del treno

PEDONA – Tre albanesi senza fissa dimora, uno di 21 e gli alti due di 19 anni, sono stati fermati dai Carabinieri della stazione di Fornaci di Barga con il supporto del NOR di Castelnuovo Garfagnana, dopo un tentativo di furto avvenuto nella notte di sabato a Pedona, frazione del comune di Barga a due passi da Filecchio. La vittima, una coppia di anziani. E’ stata proprio la coppi a dare l’allarme dopo che, svegliandosi per alcuni rumori, si era resa conto che in casa c’era qualcuno; i due coniugi hanno acceso la luce e le gridas della donna che chiudeva aiuto si è immediatamente messa ahanno fatto scappare i tre della banda. I tre albanesi sono stati intercettati dopo qualche ora. Erano in attesa di un treno alla stazione di Fornaci di Barga. L’idea di provare a rintracciarli lì è stata dei carabinieri di Fornaci di Barga. La fortuna e l’arguzia hanno assistito i militari dell’Arma che hanno trovato…

- di Redazione

Ruba auto in concessionaria. Riconosciuto per strada dal titolare giorni dopo. Preso

Aveva rubato un’auto pochi giorni prima in una concessionaria della Valle del Serchio, ma lo ha condannato l’impudenza di rimanere in zona e di scorrazzare senza timore lungo le solite strade. E’ finita così la storia di un albanese, H.K, domiciliato in provincia di Lucca ma residente a Isernia, che ieri è stato fermato e denunciato per ricettazione dai Carabinieri della stazione di Barga dopo una fuga rocambolesca a bordo dell’auto rubata il 18 aprile, una Volkswaghen Polo, presso la concessionaria Tomei Motors di Chifenti. Ieri però lo ha tradito il fatto di incappare casualmente proprio nel concessionario vittima del furto. Il titolare lo ha incrociato lungo la SR 445 nei pressi di Calavorno: ha subito riconosciuto sia l’auto che l’uomo che era alla guida ed ha immediatamente chiamato i Carabinieri mettendosi nel frattempo ad inseguire la vettura. L’uomo accortosi dell’inseguimento, ha provato a dileguarsi superando le auto in fila lungo il ponte di Calavorno ed immettendosi a folle velocità…

- di Redazione

Tanto lavoro per i carabinieri di Barga. un arresto per spaccio ed uno per furto in chiesa nella giornata di ieri

Doppio brillante lavoro ieri per i militari della stazione Carabinieri di Barga impegnati sia in mattinata che al pomeriggio in due operazione che hanno portato all’arresto per spaccio di un ventenne residente a Capannori ed all’arresto in flagranza di reato per un napoletano pescato a rubare soldi dalle cassette delle offerte in una chiesa di Barga. La prima operazione si è conclusa nella mattinata di ieri con la perquisizione dell’abitazione di un giovane di 21, anni, SG, operaio residente a Capannori, pregiudicato. Nella sua casa i militari hanno trovato marjuana e diverse dosi di pasticche sintetiche di MD già confezionate e pronte per lo spaccio oltre ad un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento. Il giovane è stato arrestato e poi rimesso in libertà dopo la denuncia ed ora sui trova presso la sua abitazione in attesa di giudizio. L’operazione è frutto di una lunga indagine, partita alcuni anni orsono proprio a Barga, nel corso di alcuni…

- di Redazione

Avevano rubato anche al bar Sport di Barga; arrestati per aver commesso 13 furti i componenti di una banda

In una operazione conclusa nei giorni scorsi dai carabinieri di Pisa sono stati arrestati i componenti di una banda di malviventi accusati di essere gli autori di numerosi furti, in totale 13, commessi tra maggio e giugno del 2016, ai danni di numerosi esercizi commerciali anche nella provincia di Lucca. Tra i furti in questione anche quello alle slot presenti al Bar Sport di Barga, avvenuto nel giugno 2016 Le indagini che hanno portato all’arresto della banda, composta da cittadini di nazionalità rumena e non solo (tre romeni di 30, 24 e 22 anni, di Calcinaia e Cascina, per il reato di “associazione per delinquere” finalizzata al compimento di furti; nel gruppo risulta poi coinvolto, a vario titolo, un altro romeno di 34 anni, residente a Montecatini, sottoposto agli arresti domiciliari; una badante romena, di 23 anni di Cascina, un marocchino di 36 anni di Cascina e un altro romeno di 24 anni di Pontedera) erano partite dai carabinieri di…

- di Redazione

Truffe: non fidatevi delle apparenze. Ecco i consigli del Maresciallo Colombini

Il Maresciallo Riccardo Colombini, comandante della stazione Carabinieri di Barga, anche nel proseguo degli incontri che i carabinieri hanno organizzato con la popolazione barghigiana per affrontare il problema della sicurezza e delle truffe , fornisce a tutti alcuni utili consigli per riconoscere e sventare una truffa. Spesso si legge di criminali che approfittano della buona fede dei cittadini, frequentemente anziani. Contro le truffe la prevenzione è la migliore difesa. Il truffatore, per farsi aprire la porta ed introdursi nelle vostre case, si presenta come una persona distinta, elegante e particolarmente gentile, approfittando di un momento in cui siete soli. Alcuni truffatori, anche nella Provincia di Lucca, si presentano in casa di anziani qualificandosi come appartenenti all’Arma dei Carabinieri e, comunicando che un parente stretto è stato responsabile di un incidente serio, hanno richiesto il pagamento di una somma di denaro (o la consegna di gioielli di valore) per evitare che il congiunto sia arrestato. Talvolta il truffatore propone di telefonare…

- 1 di Redazione

Un arresto a Fornaci per tentato furto e lesioni ad un carabiniere

Ferisce un carabiniere nel tentativo di fuggire dopo un tentato furto e viene poi arrestato per tentata rapina, lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale. E’ successo questa notte a Fornaci, durante un tentativo di furto in un bar ad opera di una banda composta da tre persone. L’arrestato da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana è A.C. L., 29enne di nazionalità rumena, residente in provincia di Pisa. L’uomo con i suoi due complici, tutti con volto coperto da passamontagna, verso l’1,30 di stanotte hanno forzato l’ingresso di un appartamento non abitato in piazza Don Minzoni a Fornaci; l’idea era quella di sfondare il muro perimetrale dell’abitazione confinante con un bar con l’obiettivo di rubare i contanti contenuti nelle macchinette cambiamonete ed altro denaro che poteva essere presente nel locale. I tre, quindi, utilizzando gli attrezzi da scasso – tra cui un pesante utensile in ferro normalmente impiegato in calzoleria –…

- di Redazione

Consigli utili per la sicurezza. Una serie di incontri con l’Arma

La Compagnia Carabinieri di Castelnuovo, d’intesa con la stazione di Barga e con la collaborazione del Comune di Barga, riprende il calendario di incontri sul tema della sicurezza già avviati piàù di un anno fa. Da lunedì 24 riprenderanno, nel territorio di competenza della stazione CC di Barga, una serie di confronti che si concluderanno co0n la fine di novembre. L’obiettivo è quello di informare la popolazione, con un occhio di riguardo agli anziani, ma non solo, sui comportamenti da seguire o sul come riconoscere ad esempio una truffa; ma anche sul come muoversi e sul cosa è meglio fare in caso di assista o ci si trovi vittima di un furto in abitazione. Agli incontri, prenderanno parte il comandante della compagnia Carabinieri, Cap. Paolo Volontè, il M. llo Riccardo Colombini, a capo della stazione di Barga ed anche rappresentanti dell’Amministrazione Comunale. Si parte da Barga (Lunedì 24 ottobre ore 21.00) con un primo confronto che si terrà presso lasala…

- di Redazione

Rapinano l’i-phone ad un giovane, un arresto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana hanno arrestato per il reato di rapina S.N. 19enne di nazionalità marocchina, in Italia senza fissa dimora. Insieme ad un complice, nella notte tra sabato e domenica, aveva rapinato un ragazzo all’uscita dalla discoteca Drop di Piano di Coreglia, sottraendogli uno smartphone. Nelle prime ore di domenica 18 settembre, unitamente ad un altro complice per il momento irreperibile, il giovane si era nascosto in n un cespuglio nei pressi della discoteca “Drop” di Piano di Coreglia, attendendo il passaggio di qualche avventore del locale. Lo sfortunata vittima passava verso le 4,30: un diciottenne di Coreglia, che dopo la discoteca stava rientrando a casa a piedi. I due, usciti all’improvviso dal cespuglio, spintonavano il giovane facendolo cadere e si impossessavano del suo smartphone, un i-phone, e di 15 euro che il ragazzo aveva nel portafogli. Nonostante l’immediata fuga, anche grazie alla precisa descrizione dei rapinatori fornita dalla vittima,…

- di Redazione

Bagni di Lucca: arrestati dopo una rocambolesca fuga due ladri di auto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana e della Stazione di Castiglione di Garfagnana hanno arrestato due giovani, M.A.A. 33enne algerino, in Italia senza fissa dimora, e C.B., 18enne di nazionalità italiana, per il reato di furto aggravato in concorso. I due, unitamente ad una terza complice in via di identificazione, alle 18 dello scorso 14 agosto, nella frazione Fabbriche di Casabasciana del comune di Bagni di Lucca, rubavano una Lancia Y posteggiata di fronte all’abitazione della proprietaria. Accortasi del furto, la donna segnalava al 112 i dati dell’autovettura e sulla zona venivano fatte convergere due delle pattuglie in quel momento impegnate nei servizi di controllo del territorio. Dopo venti minuti, nella frazione di Ponte a Diana, i militari rintracciavano la Lancia Y rubata con a bordo tre persone che si allontanavano in direzione di Lucca. Inseguita dalle due pattuglie la Ypsilon veniva bloccata dopo poche centinaia di metri, ma – prima ancora che…

- di Redazione

Sicurezza sulle strade della Garfagnana: tre denunciati e sei segnalati alla Prefettura per condotte di guida pericolose

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana, nell’ambito dei servizi svolti per garantire la sicurezza sulle strade durante il fine settimana, hanno denunciato tre persone per il reato di guida in stato di ebrezza. I tre, rispettivamente di 37, 32 e 22 anni, tutti della zona e controllati in varie località della Garfagnana nelle nottate di sabato e domenica, sono stati trovati alla guida di veicoli con tassi di alcool nel sangue compresi tra 0,80 e 1,50 g/l, in violazione delle norme del codice della strada. I tre, quindi, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca ed è stata immediatamente ritirata loro la patente di guida. Ritiro della patente anche per altri due giovani, di 22 e 26 anni, trovati con un tasso alcolemico superiore al limite massimo consentito dalla legge ma inferiore a 0,80 g/l, colpiti da una contravvenzione pari a 527 euro. Sanzionati, inoltre, tre conducenti sorpresi…