Tag: Carabinieri

- di Redazione

Vagli: guidava senza patente. Fermato dai Carabinieri e denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo Garfagnana, a seguito dei controlli effettuati nel fine settimana, hanno denunciato per guida senza patente un uomo di 25 anni residente a Vagli Sotto. Il giovane, C.G., cavatore, la sera dello scorso 1 marzo è stato sorpreso dai militari della Stazione di Camporgiano mentre era alla guida di un auto (di proprietà di un suo conoscente) lungo una strada di Vagli Sotto. L’uomo però non aveva mai conseguitola patente di guida.Nello stesso contesto, nella frazione Calavorno del Comune di Coreglia Antelminelli, i militari del NORM hanno segnalato alla Prefettura di Lucca quale assuntore di sostanze stupefacenti, un giovane di 29 anni, P.D., operaio, residente a Castelnuovo di Garfagnana, poiché trovano in possesso di grammi 1,7 grammi di hashish, detenuti per uso personale.

- di Redazione

Diecimo: una denuncia per minaccia aggravata

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo di Garfagnana hanno denunciato all’autorità giudiziaria per minaccia aggravata un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina E.B.E.H, residente a Borgo a Mozzano, commesso in un negozio dedicato alla vendita di oggetti usati che si trova a Diecimo.Tutto è accaduto lo scorso 1° marzo, quando il marocchino si trovava a lavoro. Un cliente, un uomo di 62 anni residente a Massa, gli faceva notare il malfunzionamento di un oggetto che aveva acquistato poco prima nel negozio ed a quel punto il commesso lo minacciava con un coltello.Il cliente, spaventato, faceva intervenire i Carabinieri della stazione di Borgo a Mozzano che oltre alla denuncia del marocchino hanno anche sequestrato il coltello utilizzato per il gesto.

- di Redazione

I carabinieri in azione per il contrasto dei reati e dei furti in abitazioni

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Lucca, al fine di contrastare i reati contro il patrimonio, ha intensificato i controlli delle aree che nell’ultimo periodo sono state più colpite dai furti, con particolare riferimento alla Versilia e alla Piana di Lucca. L’attività è in corso sin dai primi giorni di questo mese e proseguirà attraverso una fitta rete di posti di controllo e posti di blocco lungo le strade della provincia, con la cinturazione e la vigilanza delle zone che risultano più esposte a questo tipo di reati. Il Comando Legione di Firenze, per dare forza all’azione di contrasto dei reati in questa provincia, ha messo a disposizione del Comando Provinciale i militari della Compagnia d’Intervento Operativo del 6° Battaglione Carabinieri Toscana di Firenze, personale specificamente addestrato per le attività di controllo del territorio a fini preventivi, che di giorno e di notte, in questa fase, sostengono le pattuglie delle Stazioni Carabinieri impegnate costantemente nelle attività di prevenzione dei reati.…

- di Redazione

Ruba un portafogli: arrestata una persona a Gallicano

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana hanno arrestato per furto un uomo di 47 anni, S.M., residente a Gallicano, disoccupato e con numerosi precedenti penali a suo carico. L’uomo, intorno alle ore 11 di ieri 5 febbraio, nell’ambulatorio ASL di Gallicano aveva rubato un portafogli contenente 150 euro, lasciato momentaneamente incustodito in una stanza. Grazie però. alla precisa descrizione resa dalla vittima ai Carabinieri di Borgo a Mozzano e del Nucleo Operativo e Radiomobile, l’autore del furto veniva poco dopo rintracciato in un vicino bar da una pattuglia della Stazione di Borgo a Mozzano. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla proprietaria. L’Autorità Giudiziaria ha disposto la celebrazione del rito direttissimo per stamani 6 febbraio.

- di Redazione

Tenta di rubare un’auto a Chifenti. Arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana hanno arrestato un uomo di 34 anni, P.F., di Bagni di Lucca, con precedenti penali dopo il maldestro tentativo di rubare un’auto.Tutto è avvenutoieri sera a Chifenti, frazione di Borgo a Mozzano: il ladro, introducendosi nel giardino dell’abitazione di un 52enne, dopo aver forzato la portiera dell’auto ha messo in moto cercando di dileguarsi il più velocemente possibile, ma è stato subito fermato dal muro di cinta della stessa casa dove è andato a sbattere facendo manovra.Da qui la decisione di abbandonare l’automobile e di darsi alla fuga, ma poco dopo veniva intercettato ed arrestato dai carabinieri della stazione di Borgo a Mozzano, non troppo lontano dalla casa dove aveva tentato il furto.L’arresto, nella mattinata di oggi, è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. L’udienza è stata rinviata.

- di Redazione

Spacciano fuori dalla discoteca: arrestati due giovani

Due giovani di 18 anni Y.T. e F.F. sono stati arrestati nelle prime ore di domenica dai Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana. I due, unitamente ad un terzo giovane denunciato in stato di libertà per il medesimo reato, sono stati sorpresi all’ingresso della discoteca Phoenix (ex Yo-yo) di Chifenti nel Comune di Borgo a Mozzano. Imilitari della Stazione di Borgo a Mozzano hanno sorpreso i due nel possesso di alcune dosi di hashish (il primo) e marijuana (il secondo) confezionate singolarmente pronte per essere vendute ad eventuali clienti. In seguito i carabinieri hanno anche perquisito il domicilio dei due avendo la conferma dell’ipotesi della detenzione ai fini dello spaccio: nella stanza del primo sono stati trovati e sequestrati ulteriori 20 grammi di hashish, un bilancino e materiale per il confezionamento delle dosi, mentre nell’abitazione del secondo altre tre dosi di marijuana, un bilancino ed un foglio contenente la “contabilità” sulle somme ancora da pretendere dai vari acquirenti. Nella…

- di Redazione

Un arresto per tentata rapina a Bagni di Lucca

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana hanno arrestato per tentata rapina un italiano, N.D.G., queste le sue iniziali, 44enne di Bagni di Lucca, nullafacente e pregiudicato. L’uomo, intorno alle ore 23.00 di domenica 1 dicembre, mentre si trovava alla Villa (Bagni di Lucca) si è avvicinato a due cameriere che stavano fumando una sigaretta all’esterno del ristorante ove lavorano. Afferrata una delle due per un braccio, l’ha spintonata costringendola ad entrare nel locale. Una volta dentro, fingendo di avere nella tasca del giubbotto una pistola, ha ripetutamente minacciato la proprietaria per farsi consegnare l’incasso della serata. La pronta reazione della donna, aiutata proprio dalle altre cameriere, e l’immediata telefonata al 112 ha permesso ai militari della Stazione di Borgo a Mozzano e del Nucleo Operativo e Radiomobile, immediatamente intervenuti, di bloccare il malvivente ancora all’interno del locale.L’uomo, arrestato per il reato di tentata rapina, nella mattinata odierna è stato portato davanti al giudice del Tribunale di Lucca che,…

- di Redazione

Arrestata una persona per spaccio

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo di Garfagnana hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, P.D., 23enne, camionista, residente a Borgo a Mozzano. Il giovane, già arrestato nel 2011 per lo stesso reato (in quell’occasione con circa 100 grammi di hashish nascosti all’interno dei pantaloni), nel corso di una perquisizione presso la sua abitazione è stato trovato in possesso di 375 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e di 180 semidi canapa indiana nascosti all’interno della camera da letto, di una bilancina elettronica di precisione e di materiali vari per il confezionamento. Per i militari non c’è dubbio che il giovane volesse smerciare la droga. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia che hanno proceduto al controllo con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Borgo a Mozzano e l’ausilio del Nucleo Cinofili di Pisa – San Rossore.L’Autorità Giudiziaria ha disposto la celebrazione del rito direttissimo…

- di Redazione

Truffa dello specchietto a Gallicano. Un arresto

Aveva provato a truffare un anziano automobilista con la classica truffa dello specchietto: accusare una persona di aver rotto lo specchietto della propria auto, con qualche trucchetto a effetto e pretendere il pagamento in contanti. Ma le cose non sono andate bene al truffatore che alla fine è stato arrestato.E’ successo a Gallicano dove i Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo Garfagnana hanno arrestato per il reato di truffa un giovane, R.B., 25enne, celibe, nullafacente, residente a Adrano (CT) ma di fatto senza fissa dimora.L’uomo, con numerosi precedenti di polizia a suo carico, nella mattinata di lunedì 28 ottobre, proprio a Gallicano, lungo la strada di fondovalle, simulava con la sua auto, una Fiat Grande Punto, il danneggiamento dello specchietto laterale sinistro attribuendo laresponsabilità a F.G.S., 72enne, coniugato, pensionato, abitante in zona, che giungeva in senso opposto alla guida di una Chevrolet Aveo.Fermato l’anziano il giovane reclamava i danni e si faceva consegnare la somma contante di ben 200 euro a…

- di Redazione

Possesso di droga ai fini di spaccio: un arresto a Coreglia

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Z.M., 20enne, impiegato. Il giovane residente a Coreglia Antelminelli era in possesso di circa 45 grammi di hashish nascosti in un mobile della sua camera da letto, di una bilancina elettronica di precisione e di materiali vari per il confezionamento. Secondo le forze dell’ordine indubbio quindi che la droga venisse utilizzata per lo spaccio.L’autorità giudiziaria ha disposto questa mattina la celebrazione del rito direttissimo che si è concluso con la condanna del giovane a sei mesi di reclusione ed a 1400 euro di multa, con sospensione condizionale della pena.

- di Redazione

Denunciati due stranieri per tentata truffa

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo Garfagnana hanno denunciato per il reato di tentata truffa due uomini di nazionalità rumena senza fissa dimora in Italia: C.C., 25enne, e I.M., 27enne. I due, entrambi con reati specifici a loro carico, nel pomeriggio del 18 settembre entravano in alcuni bar affollati da numerosi clienti e, mostrando palesemente una banconota da 50 euro, acquistavano piccoli prodotti che però venivano invece frettolosamente pagati con moneta spicciola. Il procedimento è oramai abbastanza noto: distraendo il gestore ed approfittando della confusione che veniva appositamente creata facendo contemporaneamente continue e varie richieste, sostenendo di aver pagato con la banconota da 50 euro precedentemente mostrata, ma mai consegnata, pretendevano poi di ottenere il resto da tale somma. Stavolta però l’espediente non è servito. Grazie alla loro perspicacia gli esercenti hanno subito capito che si trattava di una truffa facendo intervenire le forze dell’ordine. Adesso, da parte del NORM (Nucleo Operativo Radiomobile di Castelnuovo) sono in corso indagini da…

- di Redazione

Coltivava marijuana nell’orto di casa. Arrestato un diciottenne

La lotta da parte dei Carabinieri,alla coltivazione di sostanze stupefacenti in valle del Serchio continua. E’ di mercoledì 18 settembre il terzo arresto per coltivazioni casalinghe di marjiuana. Il terzo, nel giro di un mese, compiuto tra i comuni di Barga e Coreglia Antelminelli dai militari della Compagnia di Castelnuovo.Il nuovo arresto è avvenuto nella tarda mattinata di mercoledì 18 settembre. (continua…) I militari dell’Arma hanno arrestato per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti E.D.L., un giovane studente di 18 anni residente con la famiglia a Ghivizzano.Il giovane aveva piantato i semi di canapa indiana – presumibilmente, ritengo no i carabinieri, acquistati su internet – all’interno di un campo della propria abitazione. Le piante erano nascoste tra i filari di vite e un piccolo campo di granturco, probabilmente coltivato proprio per nascondere alla vista la canapa indiana, ma oramai erano oramai cresciute rigogliose, tanto da essere visibili già all’esterno dell’abitazione del giovane.L’ispezione e la successiva scoperta è stata fatta dai…