Politica ed amministrazione

- di Redazione

Mastronaldi (Fratelli d’Italia) chiede risposte concrete e serie sul futuro degli ospedalid ella Valle

BARGA – “Esigiamo come cittadini di aree montane, risposte certe, inequivocabili, sul futuro dei due presidi ospedalieri della Valle del Serchio”. Lo dichiara Luca Mastronaldi responsabile del Circolo di Barfga di Fratelli d’Italia che continua: “Non possono bastarci le rassicurazioni, che puntualmente ci vengono propinate, ad ogni accenno di protesta. Per quello che concerne il San Francesco di Barga, auspichiamo (senza voler dettare l’agenda a nessuno) un intervento del sindaco di Barga nelle sede opportune, come la conferenza dei sindaci, e con la ASL, e perché no anche di una conferenza stampa dove ci chiarisca una volta per tutte, il futuro del nostro ospedale. Noi come forza politica, abbiamo avanzato le nostre proposte, a cui attendiamo riscontro. Non possiamo più accettare risposte di circostanza, ma abbiamo bisogno di fatti concreti, reali, di una seria programmazione che sappia guardare al futuro. “ Mastronaldi esorta anche la popolazione a prestare massima attenzione al problema sanità e la invita a “tenersi pronta, perché…

- 1 di Redazione

Progetto Bellezza. Marcucci: “Per Molazzana e Careggine si diano finalmente tempi tecnici per realizzare gli interventi”

GARFAGNANA – Il senatore Andrea Marcucci ha presentato al presidente del consiglio una interrogazione parlamentare sui finanziamenti ancora non erogati ai comuni di Molazzana  e Careggine relativi al progetto Bellezza, progetto di recupero di luoghi culturali dimenticati appartenenti agli enti locali che parte da lontano, dal 2018. Marcucci ricorda infatti che già nel febbraio 2018, a 271 comuni, fu notificato il buon esito delle istanze proposte; di conseguenza, già da allora, i comuni, facendo legittimo affidamento sulle risorse assegnate, hanno intrapreso l’iter necessario per il completamento dei progetti finanziati (dagli espropri, laddove necessario, alle diverse fasi di progettazione). “In molto casi, come per i comuni di Molazzana e di Careggine, in provincia di Lucca – dice Marcucci –  non sono state ancora date informazioni circa i tempi di attuazione del progetto e trattandosi, come nel caso di questi due comuni, di piccoli o piccolissimi comuni, la realizzazione dell’opera di recupero finanziata dal progetto riveste un’importanza assoluta per l’Amministrazione e per…

- di Redazione

Bando Città Murate, in arrivo in Valle quasi 200 mila euro

  E’ stato pubblicato l’elenco dei Comuni che si sono aggiudicati i contributi del bando per interventi di sostegno per le città murate e le fortificazioni della Toscana. Accedono al contributo in Toscana 36 Comuni per un totale di 6 milioni di euro di interventi in tre anni. Di questi, 4 sono in provincia di Lucca, compreso il capoluogo, che si aggiudicano quasi 600mila euro. Ne dà notizia Mario Puppa, consigliere regionale del Pd. «I finanziamenti del bando – spiega Puppa – sono destinati a interventi di restauro, riqualificazione e valorizzazione delle cinte murarie o interventi correlati. Si tratta di risorse importanti, cofinanziamenti decisivi per mettere in sicurezza beni artistici e architettonici di grande valore e di attrazione turistica, la prima applicazione della legge voluta dal presidente Giani approvata dal Consiglio nel febbraio scorso. Sono molto soddisfatto del fatto che 4 comuni della nostra provincia risultino assegnatari dei finanziamenti, cosa che dimostra capacità di presentare progettualità di qualità, in grado…

- di Redazione

Montemagni (Lega): “Sanità territoriale in continuo affanno: il caso dell’ospedale di Castelnuovo”

CASTELNUOVO – “L’emergenza determinata dal Covid – afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega – ha, se possibile, amplificato le palesi criticità della sanità territoriale.” “Ci siamo interessati a più riprese, ad esempio -prosegue il Consigliere – dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana, dove, come rilevano i sindacati, sembra vi siano chiare carenze in oncologia, tanto che i pazienti sono costretti a recarsi al San Luca per sottoporsi alle sedute di chemioterapia.” “Un disagio inaccettabile-precisa l’esponente leghista – che si somma ad altri i quali, periodicamente, vengono segnalati in questa struttura ospedaliera.” “I problemi, come detto erano preesistenti al Coronavirus e sono determinati da una scarsa attenzione da parte di chi, colpevolmente, sottovaluta il fatto che gli organici non siano adeguati alle esigenze dei cittadini. Senza dimenticare – conclude Elisa Montemagni – le generali carenze nell’ambito delle guardie mediche che paiono essere, nell’intera lucchesia, in numero assolutamente insufficiente.”

- di Redazione

Nuovi servizi per i visitatori del borgo di Isola Santa, nel comune di Careggine

CAREGGINE – Sarà attivo da sabato prossimo, 7 agosto, il nuovo servizio di sosta per le auto ricavato nell’area dell’ex stabilimento dell’Azienda Italiana Acque srl in località Pollacce, nel comune di Careggine. Ne danno notizia congiuntamente il Comune di Careggine e la Provincia di Lucca che, nell’ambito di un più articolato progetto realizzato dall’amministrazione comunale con il supporto dell’ente di Palazzo Ducale, punta a potenziare i servizi d’accoglienza offerti dal piccolo comune della Garfagnana e, al contempo, a rendere più sicuro il tratto della strada provinciale n. 13 di Arni all’altezza del borgo medievale di Isola Santa. Il ritrovato splendore di questo villaggio posto ai piedi delle Apuane, frutto del ventennale lavoro delle istituzioni pubbliche in sinergia con gli imprenditori locali, ha portato questo vero e proprio luogo fiabesco a divenire méta ambita di visitatori italiani e stranieri; tendenza che neppure la grave emergenza sanitaria che stiamo ancora attraversando sembra esser riuscita ad invertire. Con il sempre crescente numero di…

- di Redazione

Montemagni e Meini (Lega): “ Garfagnana: allevatori disperati per i continui attacchi dei lupi. Regione inconcludente su una criticità annosa. Si rischiano forti perdite economiche ed i rimborsi tardano ad arrivare”

VALLE DEL SERCHIO – “Siamo più volte intervenuti-affermano Elisa Montemagni ed Elena Meini, Consiglieri regionali della Lega-sulla delicata questione relativa agli attacchi di lupi nei confronti delle greggi.” “Quello che è successo recentemente in alcune zone della Garfagnana e nella Piana lucchese-proseguono i Consiglieri-conferma, purtroppo, come la problematica sia, purtroppo, ancora di stretta attualità.” “Gli allevatori-precisano le esponenti leghiste-sono naturalmente disperati, perché questo continuo stillicidio comporta pesanti perdite dal punto di vista economico.” “E’ fondamentale, quindi-sottolineano le rappresentanti della Lega-ascoltare attentamente chi direttamente è coinvolto in queste situazioni e non calare dall’alto delle ipotetiche soluzioni che, poi, puntualmente si rivelano insufficienti.” “Anche i dovuti rimborsi-insistono Montemagni e Meini-tardano, colpevolmente, ad arrivare e quindi al danno si aggiunge la beffa.” “Piu’ che vacue parole di circostanza-concludono Elisa Montemagni ed Elena Meini-urge, dunque, rendere operativo un vero e proprio “Piano lupo” come richiesto dalla Cia Toscana Nord il quale possa effettivamente supportare, non in tempi biblici, gli operatori del settore che subiscono…

- di Redazione

Nasce la “task-force lupo”, uno nuovo strumento operativo per allevatori

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Nasce in Toscana la “Task force lupo”. Si chiama così lo strumento di coordinamento costituito sotto la direzione della vicepresidenza della Regione che sarà punto di riferimento per gli allevatori della Toscana con l’obiettivo di mettere in campo tutte le azioni possibili per prevenire e gestire le varie tematiche attinenti agli attacchi di lupi ai greggi. Lo stabilisce la delibera appena approvata dalla giunta che istituisce di fatto una “bussola” che servirà, oltre alla prevenzione, agli allevatori colpiti da attacchi di lupi, fornendo informazioni circa le varie possibilità di beneficiare di risarcimenti e gli specifici finanziamenti per le aziende che svolgono attività di allevamento. La task force aiuterà gli allevatori a conoscere tutte le attività messe in atto sul territorio, a valutare l’efficacia delle misure di mitigazione attuate e da attuarsi e a studiare eventuali soluzioni alternative, divulgando anche i monitoraggi delle popolazioni e dei conseguenti danni subiti dalle aziende agricole. I componenti dello strumento di…

- di Redazione

Attacchi lupi, Fantozzi (Fdi): “Risarcimenti immediati per gli allevatori che subiscono danni, non devono essere costretti ad attendere tempi burocratici intollerabili”

FIRENZE – “Gli allevatori lucchesi e toscani sono ostaggio dei predatori e assistono ormai inermi di fronte ai continui attacchi che fanno razzie quotidiane delle greggi. L’ultimo attacco in ordine di tempo, quello di Camporgiano, dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, che il tempo delle parole è finito. O le istituzioni decidono di ascoltare le legittime richieste degli allevatori oppure sempre meno imprenditori decideranno di dedicare la loro vita all’allevamento -esorta il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, vicepresidente della Commissione Sviluppo economico e rurale- Le incursioni dei canidi danno sovente luogo a stragi di pecore e provocano stress negli animali. Succede, ad esempio, che capre e pecore abortiscano o riducano la produzione del latte. Oltre al danno per l’animale ucciso va considerata anche la perdita commerciale, ovvero la mancanza del prodotto, perché perdendo una pecora si perdono anche agnelli e latte quindi una minor produzione. Già questo sarebbe un problema enorme, ma non è il solo. Sono…

- di Redazione

Uniti per Gallicano contesta la delibera che vieta l’accattonaggio. “E’ incostituzionale”

GALLICANO – Uniti per Gallicano, gruppo consiliare di opposizione, contesta in un comunicato stampa la modifica approvata dalla maggioranza riguardante il regolamento di polizia municipale, per vietare ogni forma di accattonaggio sul territorio comunale “Finalmente il nostro sindaco social (più sui social che nelle sedi istituzionali) dopo aver ignorato in questi anni materie come il lavoro (decine di posti di lavoro persi a scapito di zero creati) agricoltura turismo insediamenti commerciali artigianali e industriali, ha trovato un argomento, che facendo leva sulla paura (fobia?) dei cittadini può utilizzare sui social a fine di pura propaganda come l’accattonaggio! Nell’ultimo consiglio comunale ha proposto ed ha approvato, con il voto favorevole di tutta la maggioranza compatta, una modifica al regolamento di polizia urbana: art 31 bis dove si dichiara solennemente “è vietato sul nostro territorio qualsiasi forma di accattonaggio”. Naturalmente in paese non esiste un problema (piaga?) tale da recare danno alla vivibilità dei cittadini, ma far leva sulla paura e un…

- di Redazione

Il prossimo 11 agosto la nomina del presidente del consiglio comunale a Coreglias

COREGLIA – Data fissata: il prossimo 11 agosto, Coreglia Antelminelli ufficializzerà, in consiglio comunale, la figura del presidente del consiglio comunale. Un passaggio che sta gestendo direttamente il sindaco, Marco Remaschi, come ha avuto modo di spiegare nel corso dell’ultima seduta consiliare (venerdì 30 luglio). “Avevo detto che avrei portato la nomina del presidente nel primo consiglio utile – dice Remaschi -. Ho invece preferito non inserire questo argomento insieme ad altri e di dedicare a questo aspetto un consiglio specifico, in modo che si possa dare la giusta attenzione e il giusto valore a questo passaggio: ecco perché nel prossimo consiglio, 11 agosto, ci dedicheremo a votare e a ufficializzare, il presidente del consiglio comunale. È un passaggio delicato, ma come ho detto anche nei giorni scorsi, oggi non è il tempo delle divisioni, ma della capacità di fare programmazione con tutti coloro che, a partire da chi siede in consiglio comunale, hanno la capacità, l’esperienza, la professionalità per far…

- di Redazione

Il senatore Andrea Marcucci firma per il referendum per l’eutanasia legale

BARGA – Stamani all’ufficio anagrafe del comune di Barga anche il senatore Andrea Marcucci si è recato a firmare per il referendum per l’eutanasia che punta ad abolire parzialmente il reato di omicidio del consenziente (art. 59 del c.p. del 1930), che proibisce l’eutanasia. Un referendum insomma per l’introduzione dell’eutanasia legale in Italia. Oggi ho firmato il referendum sull’eutanasia legale nel mio Comune. Nel 2019 presentai il primo disegno di legge sul fine vita, da allora ad oggi non è cambiato nulla. Se la politica non riesce a decidere, la parola passi ai cittadini” – ha dichiarato Marcucci Il referendum vuole abrogare parzialmente la norma penale che impedisce l’introduzione dell’Eutanasia legale in Italia. L’omicidio del consenziente, infatti, viene considerato da chi vuole modificare la legge un reato speciale (rispetto a quello di portata generale di cui all’art. 575 cp sull’omicidio) inserito nell’ordinamento per punire l’eutanasia. Con questo intervento referendario l’eutanasia attiva sarebbe consentita nelle forme previste dalla legge sul consenso informato e il testamento biologico, e in…

- di Redazione

Garfagnana e Media Valle, Puppa (Pd): “Ecco i soldi per l’emergenza neve e altri finanziamenti importanti per le nostre comunità”

GARFAGNANA – «Con la variazione di bilancio in approvazione oggi in Consiglio regionale rispettiamo un impegno preso con le amministrazioni locali ed i cittadini: ci sono 6,2 milioni in favore dei Comuni delle province di Lucca e Pistoia che hanno dovuto affrontare ingenti spese per i danni causate delle nevicate di inizio anno, soldi che si aggiungono ai fondi ricevuti dal governo nazionale e che rappresentano una risposta importante per la Garfagnana e la Media Valle del Serchio. I Comuni avevano sollecitato con forza un intervento diretto della Regione, abbiamo seguito molto da vicino la questione e voglio infine ringraziare l’assessora Monni ed il presidente Giani per la sensibilità che hanno dimostrato nel farsi carico delle nostre richieste. Voglio aggiungere che oltre ai soldi per l’emergenza neve, sempre con la variazione di bilancio, abbiamo raddoppiato il fondo per la montagna, che passa a 1 milione di euro. Inoltre è previsto il finanziamento di una delle misure che riteniamo essenziali affinché…