Politica ed amministrazione

- di comunicato stampa

Primo incontro con i cacciatori

PIEVE  FOSCIANA -Si è svolto a Pieve Fosciana il primo incontro che l’assessore regionale Marco Remaschi ha tenuto con i cacciatori della Garfagnana. Sul tavolo la gestione venatoria regionale: durante gli incontri, infatti, sono tre gli argomenti principali, dal calendario venatorio 2020/2021, al piano faunistico venatorio regionale fino alle modifiche alla legge regionale sulla caccia approvata da pochi giorni. I prossimi due appuntamenti sono fissati per lunedì 20 e martedì 21 luglio: il primo a Borgo a Mozzano, nel Salone delle Feste; il secondo nella sede del comitato paesano di Badia Pozzeveri, ad Altopascio. Entrambi gli incontri sono alle 21. “la prima riunione – spiega Remaschi – è andata molto bene, c’è stata una buona risposta da parte dei cacciatori. L’obiettivo è quello di confrontarsi di persona per informare delle importanti novità introdotte pochi giorni fa e per ascoltare suggerimenti o ulteriori proposte”. La chiusura degli incontri si terrà infine giovedì 23 luglio sempre alle 21 presso la Croce Verde…

- di comunicato stampa

Remaschi su KME: “L’unica tifoseria da sostenere è quella per il lavoro”

FORNACI – L’unica tifoseria da sostenere è quella per il lavoro, che deve andare d’accordo con la salute e l’ambiente. Lo sostiene l’assessore regionale Marco Remaschi, in relazione agli ultimi sviluppi riguardanti la Kme di Fornaci di Barga: una posizione che l’assessore sostiene dall’inizio di tutta la vicenda e che ha avuto modo di ribadire anche due giorni fa ai rappresentanti sindacali della fabbrica, Uilm-Uil, Fiom-Cgil e Fim-Cisl. “Rispetto al progetto della proprietà di Kme – spiega – Asl e Arpat, le due autorità preposte e competenti ad occuparsi di salute pubblica e di impatto ambientale, hanno chiesto all’azienda di presentare ulteriori integrazioni e chiarimenti in quanto la documentazione depositata riporta alcune lacune. Stiamo quindi su questo punto, che è il più delicato e complesso di tutti: l’azienda che intenzioni ha? Noi dobbiamo fare da pungolo e chiedere questo, perché ciò che è importante è salvaguardare i posti di lavoro e in generale il lavoro nella nostra Valle, attraverso progetti e programmi che siano sempre rispettosi dell’ambiente e della…

- di Redazione

Entro il 7 agosto le domande per i contributi dei danni del maltempo di novembre-dicembre 2019

BARGA – Danni a privati ed imprese legati però al maltempo del novembre-dicembre 2019. L’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti rende noto che i  Dipartimento della Protezione Civile ha attivato le prime misure di sostegno. Le richieste di contributo sono finalizzate al recupero della funzionalità della abitazione principale abituale e continuativa o della sede dell’attività economica e produttiva. Chi ha avuto in tal senso danni può contare su un contributo massimo concedibile di € 5.000  per le abitazioni e € 20.000  per le attività economi che-produttive. Le domande di contributo dovranno essere presentate esclusivamente compilando due appositi modelli (diversi per privati ed imprese) che sono scaricabili sul  sito del Comune di Barga (www.comune.barga.lu.it) o ritirati presso l’ufficio Tecnico -Area Lavori Pubblici  in Largo Roma 3, Barga – nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Le domande dovranno essere presentate improrogabilmente entro le ore 23,59 del giorno 7 agosto: Per le attività  economiche via PEC all’indirizzo…

- di Redazione

Lavori per 1,4 milioni di euro nelle scuole del comune di Barga

BARGA – Sono in corso o sono in procinto di partire nel comune di Barga lavori riguardanti gli edifici scolastici di proprietà comunale per 1,4 milioni di euro. La maggior parte degli interventi riguardano l’efficientamento energetico degli edifici, ma, come nel caso della scuola primaria “Pascoli” di Barga, si tratta invece di interventi legati all’antisismica. Proprio in questi giorni il Consorzio  Consital si è aggiudicato i lavori che costeranno circa 645 mila euro e che serviranno per portare al massimo grado di antisismica l’edificio che ospita anche la sede del COC del comune di Barga. I lavori partiranno a breve e verranno realizzati a step, così da non ostacolare la ripresa a settembre dell’attività scolastica. Tra  gli altri interventi per l’efficientamento energetico della scuola materna di Castelvecchio. I  lavori sono stati affidati alla ditta Luti Giuliano ed alla Centro Infissi; si tratta di interventi per 442 mila euro che serviranno al rifacimento del cappotto termico ed alla sostituzione degli infissi…

- di Redazione

Scuole: la Provincia al lavoro verso la riapertura a settembre.

LUCCA – “La Provincia di Lucca sta lavorando al fianco dei presidi delle scuole superiori per arrivare a garantire in piena sicurezza la riapertura in presenza di alunni e docenti negli istituti a metà settembre. Anche il post covid -19 va superato uniti come in piena emergenza, cercando di valutare tutte le soluzioni possibili per garantire il giusto distanziamento fisico e le altre condizioni di sicurezza previste dai protocolli. Ma il governo deve dare regole e disposizioni certe in tempi rapidissimi, non si possono attendere decreti dell’ultim’ora a fine agosto senza contare la questione delle risorse finanziarie che rimane fondamentale anche per gli interventi di piccola e media entità”. Lo ha ribadito ieri (martedì 14 luglio) il presidente della Provincia Luca Menesini al termine delle due conferenze dei servizi tenutesi alla presenza, tra gli altri, della dirigente dell’ufficio tecnico Francesca Lazzari, e dei consiglieri provinciali delegati Maria Teresa Leone (scuole) e Andrea Bonfanti (trasporti). Due conferenze che riguardavano l’edilizia scolastica e…

- di Redazione

Riflessioni sulla vicenda pirogassificatore KME

Dal Comitato per l’attuazione della Costituzione della Valle del Serchio” riceviamo e pubblichiamo “Dopo la conferenza dei servizi dell’8 luglio e il relativo preavviso di diniego della Regione Toscana, come Comitato per la difesa e l’attuazione della Costituzione, riteniamo utile svolgere alcune riflessioni. Siamo stati fin dall’inizio parte di quel vasto movimento che si è mosso contro la proposta di KME e abbiamo cercato di portare il nostro contributo avendo sempre come punto di riferimento i principi fondamentali a base della nostra Costituzione. Ed anche ora le nostre considerazioni si basano su quei principi. Artt. 1 – 4 – 32 – 41 – 43 principalmente, ma non solo. KME non ha mai considerato che per l’art. 41 l’iniziativa economica privata “non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale” e che (art. 32) “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’’individuo e interesse della collettività”. In base invece alla logica del massimo profitto, ha pensato di inserirsi nel business dello…

- di Redazione

A Coreglia  presto il recupero degli impianti sportivi

COREGLIA – E’ stato approvato ieri dalla Giunta Comunale di Coreglia Antelminelli il progetto definitivo/esecutivo dell’opera di messa a norma e adeguamento degli impianti sportivi di Coreglia Capoluogo. Un intervento, di un importo complessivo pari a 110.000 euro, che sarà realizzato in parte con un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per un importo pari a 70.000 euro, ed in parte con fondi propri dell’Ente. L’intervento, diviso in due trance, vede innanzitutto la realizzazione di un 1° lotto dei lavori per un importo complessivo di 70.000 euro, quasi totalmente finanzianti con il contributo della Fondazione, l’importo della quota a carico della stessa è infatti fissato a 60.000 euro. Il progetto relativo a questo primo lotto prevede i seguenti interventi: rifacimento strada esistente di collegamento tra l’area del campo da calcio e quella relativa al campo da tennis, rimozione recinzioni deteriorate e loro sostituzione, potenziamento impianto di illuminazione, sistemazione del campo da calcetto, smaltimento e sostituzione arredi urbani deteriorati,…

- di Redazione

Calendario venatorio 2020/21, piano faunistico venatorio, modifiche alla legge regionale sulla caccia: l’assessore Remaschi incontra i cacciatori della provincia in tre appuntamenti

LUCCA – Calendario venatorio 2020/2021, piano faunistico venatorio regionale e modifiche alla legge regionale sulla caccia. Sono questi i tre argomenti sui quali l’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi, si confronterà nei prossimi giorni con i cacciatori della provincia di Lucca. Al centro di tutto: la gestione venatoria regionale. “Si tratta di un’occasione di confronto molto utile su un argomento molto sentito e dibattuto – spiega Remaschi -. Saranno riunioni organizzate nel rispetto di tutte le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. L’obiettivo è quello di confrontarsi di persona anche per proporre o apportare eventuali modifiche alla legge regionale sulla caccia approvata pochi giorni fa. Un’ottima opportunità per tutti, a cui tengo molto”. I primi tre incontri già fissati sono: giovedì 16, ore 21, nella sede della Protezione Civile di Pieve Fosciana; si prosegue lunedì 20, sempre alle 21, nel Salone delle Feste di Borgo a Mozzano; e ancora martedì 21, alle 21, nella sede…

- di Redazione

Rifondazione: ora per KME va sostenuto rilancio economico che passi attraverso progetti sostenibili

Anche Rifondazione Comunista interviene sul tema del rigetto del progetto di KME sul pirogassifgicatore: “L’esito negativo della conferenza dei servizi regionali, relativa al progetto di realizzazione di un gassificatore a Fornaci di Barga da parte di KME, rende ragione a tutti quei cittadini che avevano visto in un tale progetto l’insostenibilità ambientale, soprattutto dal punto di vista della salute pubblica. Come Rifondazione Comunista, ribadiamo con forza che il ricatto occupazionale paventato da KME non può andare a discapito della salute di una intera vallata. KME ha a disposizione 10 gg dall’esito della conferenza dei servizi per presentare osservazioni nei confronti della sentenza e che presumibilmente non presenterà. Ma la lotta non è ancora terminata, non è sufficiente impedire che si realizzi il gassificatore, ora c’è la necessità di impedire che l’azienda chiuda la propria attività o che la riduca drasticamente a discapito dei lavoratori. C’è bisogno come non mai che tutti i cittadini e le forze politiche siano vicini ai…

- di Redazione

Progetto comune: “auto celebrazioni no piro”

Dal Gruppo consiliare Progetto Comune riceviamo e pubblichiamo. “Finalmente è arrivato l’atteso diniego della Conferenza dei Servizi al progetto KME e con esso il cabaret tutto politico delle autocelebrazioni. Prima fra tutte l’amministrazione PDina che si compiace di aver vinto “una battaglia combattuta fin dall’inizio” immemore dei tentennamenti iniziali del PDino Sindaco precedente, con le sue posizioni attendiste e le sue mancate smentite su una sua presunta partecipazione a misteriose tavole rotonde regionali da cui avrebbe preso vita il progetto del piro; immemore delle clamorose mancanze in azioni decisive (vedi “dimenticato” ricorso al TAR) e della mancanza di celerità ed incisività in altre (demolizione casa Buglia) a seguito d’intervento effettuato su segnalazione dei cittadini. Anche il ricorso al TAR contro l’ordinanza di ricostruzione della casa del Buglia non è stato un plebiscito in quanto trattasi di vittoria a metà. Per alcune cose il Tar dà ragione a KME e per altre al Comune di Barga tant’è che il Tribunale Amministrativo…

- di Redazione

Valorizzare il bosco di Toscana e investire sulla gestione del  patrimonio forestale regionale

MOLAZZANA – “Il bosco Toscana va valorizzato ancora di più, perché può creare lavoro, crescita e sviluppo”. Lo sostiene l’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi, intervenuto ieri al convegno, promosso dalla Flai Cgil Toscana, in collaborazione con la Fondazione Metes e con la Flai Cgil nazionale, la Cgil Toscana e la Cgil Lucca e tenutosi a ‘Il Sassone di Fobbia’ a Molazzana, per avviare una riflessione sulle problematiche di governance del patrimonio forestale toscano. Le recenti innovazioni introdotte nel quadro normativo nazionale con l’adozione del Testo unico in materia di foreste e filiere forestali (d.lgs. n. 34 del 2018) parallelamente al percorso di definizione della nuova Strategia Forestale Nazionale rappresentano infatti novità importanti da cui è necessario partire per promuovere un aggiornamento dei modelli di gestione forestale regionali. “Per la Regione Toscana il decreto legislativo 34 del 2018 è fondamentale, soprattutto per un territorio come il nostro dove c’è molta forestazione – commenta l’assessore regionale Remaschi -. Da oltre due anni…

- 2 di Redazione

Mastronaldi: “Probabilmente oggi si è scritta la parola fine alla vicenda pirogassificatore”

BARGA – “Apprendo dalle dichiarazioni della sindaca Caterina Campani che probabilmente è stata messa la parola fine al progetto pirogassificatore proposto da Kme, la conferenza dei servizi rigetta il piano proposto dall’azienda.” Così Luca Mastronaldi responsabile del dipartimento montagna e zone disagiate di Fratelli d’Italia. Era stato lui, tanto tempo fa oramai, il primo a lanciare la questione del pirogassificatore, quando era tra i banchi del consiglio comunale di Barga. “Una vittoria di un’intera Valle – dichiara – di tutti quei cittadini che con forza e determinazione hanno manifestato il loro dissenso. Vorrei precisare che in questa battaglia, tutti, compreso il sottoscritto non sono mai stati contro i lavoratori di Kme, semmai contro una proprietà che con testardaggine ha voluto portare avanti un disegno privo di ogni logica e divisorio. Una vittoria, permettetemi anche personale: rivendico con forza e con orgoglio l’essere stato il primo in consiglio comunale a sollevare questa problematica che, solo in seguito è diventata battaglia di…