Politica ed amministrazione

- di Redazione

Il sindaco Remaschi sull’ingresso in giunta del capo dell’opposizione

COREGLIA – “Dopo diversi giorni di attivismo sui social da parte di alcuni, mai visto prima neanche per le iniziative e i progetti che hanno interessato il nostro territorio nei mesi scorsi, ho deciso di chiarire alcuni aspetti, per non lasciare dubbi e per chiudere qui altre polemiche strumentali”. A parlare è il sindaco di Coreglia Antelminelli, Marco Remaschi, che interviene a qualche giorno di distanza dalla decisione di nominare vicesindaco il capogruppo di minoranza, Giorgio Daniele. “Sapevo che la scelta di nominare assessore il mio avversario nell’ultima tornata elettorale – spiega Remaschi – avrebbe suscitato malumori, soprattutto in una parte del centrosinistra locale. Quando però la contrarietà diventa disinformazione, bugia, attacco personale, tentativo di mettere in cattiva luce i colleghi assessori o consiglieri, gli amici di una vita, allora mi sento di intervenire e stoppare queste dicerie, che portano solo danno a Coreglia Antelminelli. La prima falsità che voglio sfatare è questa: non ho revocato le deleghe a Sabrina…

- 1 di Redazione

Progetto Comune: sui problemi dell’auto medica di Barga sempre silenzio

BARGA – Sulla questione automedica di Barga ad intervenire oggi è anche il gruppo consiliare Progetto comune che, sottolinea, dal 2019 denuncia le problematiche della mancata presenza del medico sull’automedica. “Nel mese di dicembre 2019 venne da noi richiesta – dice il Gruppo – una convocazione urgente del Consiglio Comunale per discutere del problema. Nel corso del Consiglio Comunale venne approvato all’unanimità un ordine del giorno che impegnava il Sindaco a fare tre cose. Cosa è stato fatto? Niente… assolutamente niente. Anzi qualcosa è stato fatto: il medico è stato tolto nelle ore notturne ed a volte anche nelle ore diurne ed a breve, forse verrà tolta anche l’automedica come ancora previsto nel documento programmatico 2018-2019 redatto dall’Azienda USL Toscana Nord Ovest in aderenza agli indirizzi Regionali per le aziende sanitarie ed alle Aree vaste per il riordino del sistema sanitario regionale.” Il Gruppo chiede anche che cosa hanno fatto i precedenti Amministratori dal 2012 al 2019? “Niente. Ora e solo…

- 1 di Redazione

Automedica a Barga senza medico da settembre? Fratelli d’Italia interroga il sindaco di Barga

BARGA – Sulla questione della sanità della Valle del Serchio e delle principali problematiche, da registrare un nuovo intervento del circolo di Fratelli d’Italia Barga che in particolare si sofferma sulle difficoltà legate alla carenza di personal per l’automedica di Barga, paventando una riduzione ulteriore del servizio. “Ci risulterebbe – scrive il circolo – che, a partire da settembre la maggior parte delle notti, l’auto medica a Barga sarà sprovvista di medico a bordo lasciando “solamente” l’infermiere.  A quanto pare i pochi medici rimasti saranno spostati a Piazza al Serchio, dove si evince che le vibranti proteste delle scorse settimane hanno ottenuto riscontro.  Barga invece (ma non è una novità), rimarrà con il cerino in mano.” Per il circolo però ci sarebbe poi una brutta tegola all’orizzonte: “Sembrerebbe, (il condizionale è di obbligo) che come previsto dal  responsabile dell’emergenza, dott. Nicolini le auto mediche con medico a bordo saranno tre: al Turchetto, a Lucca e a Castelnuovo. Insomma niente medico…

- di Redazione

TARI, in arrivo le bollette nel comune di Barga

BARGA – Sono in arrivo in questi giorni nel comune di Barga le cartelle per il pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti. La TARI è stata divisai in tre rate con scadenza il 15 settembre, il 31 ottobre  ed il 10 dicembre prossimo. Si sapeva della rimodulazione delle tariffe in base alle nuove normative a cui si era dovuto sottoporre anche il comune di Barga che invece negli scorsi anni aveva agito in deroga e si sapeva anche che questo, rispetto al passato, avrebbe portato alcuni contribuenti (ed anche alcune categorie commerciali, come fiorai, ristoranti e ortofrutta), a pagare di più. Immediate quindi le rimostranze social e telefoniche di alcuni cittadini, quelli più colpiti, che hanno chiesto chiarimenti in alcuni casi criticando aspramente il comune. Alle critiche social ieri ha risposto anche il vice sindaco Vittorio Salotti che è anche assessore alle finanze: “Onestamente – ha detto – abbiamo messo e stiamo mettendo il massimo impegno e sulla TARI,…

- 2 di Redazione

A proposito della fiera: le precisazioni dell’Amministrazione comunale

BARGA – A proposito della fiera e delle critiche nate in seguito alla necessità della partecipazione con il green pass, ma anche alle problematiche relative alla dislocazione della stessa, non gradita ai barghigiani, interviene con una nota l’amministrazione comunale di Barga: L’Amministrazione Comunale precisa di aver aspettato fino all’ultimo momento le indicazioni ministeriali in relazione alle modalità di svolgimento e all’utilizzo del Green Pass; una volta chiarito come procedere, il comune fa sapere che, non certo a cuor leggero,  ha deciso di fare la fiera, nonostante in molte zone stessero facendo saltare questi tipi di eventi. “Per quanto riguarda la collocazione dei banchi – dice il comune – ci siamo attenuti al codice della strada e alla normativa Covid vigente. Abbiamo così deciso, anche per venire incontro alle attività della zona del Giardino, di utilizzare anche Piazzale Matteotti e Piazza Pascoli. Visto il perdurare della stato di emergenza e le relative normative i banchi della Fiera non potevano essere sistemati…

- di Redazione

Cambiamo! A Coreglia sovvertito il voto della gente.

COREGLIA — “Condividere il potere è tutta un’altra cosa che fare opposizione costruttiva”. Con queste parole sul caso politico di Coreglia, interviene  Cambiamo! lo schieramento di centrodestra che alle ultime amministrative, rimase fuori dalla lista di Daniele. “Crediamo che a Coreglia sia stato commesso un delitto politico di democrazia -hanno dichiarato gli sfidanti.  Le elezioni non sono un concorso per assegnare posti, o meglio spartirsi il potere. Questa nomina per noi non è certo una sorpresa.  D’altronde quell’eccellente affiatamento passato tra Remaschi e Daniele, non poteva certo essere interrotto da un piccolo, forse, finto sbandamento maturato durante la campagna elettorale. Alla fine – ha proseguito il comitato – hanno perso tutti, i cittadini in primis, indignati verso chi ha sovvertito l’esito delle elezioni e oggi governa nella totalità e senza disturbo in nome di una comunità migliore. Noi però avevamo avvertito tutti, cittadini e partiti politici alleati, che la nostra presenza sarebbe stata un esercizio di democrazia e di libertà, quello in…

- di Redazione

Giorgio Daniele: dall’opposizione al governo: entra in giunta con il ruolo di vicesindaco

COREGLIA – Coreglia Antelminelli ha il presidente del consiglio comunale. È Ivo Carrari, fino alla scorsa settimana capogruppo di maggioranza, a essere stato eletto, dopo la votazione unanime di mercoledì scorso, presidente del consiglio, ruolo che ricoprirà mantenendo anche le deleghe al bilancio e alla progettazione europea. Questa, però, non è l’unica novità operata dal sindaco, Marco Remaschi: in giunta, infatti, entra il capogruppo dell’opposizione ed ex candidato sindaco, Giorgio Daniele, che ricoprirà il ruolo di vicesindaco, al posto di Sabrina Santi. “So che questa operazione – dice il sindaco riferendosi in particolare alla nomina di Daniele – può sembrare insolita, ma in realtà è in linea con il percorso fatto in questi mesi. La figura del presidente del consiglio comunale è stata pensata per dare ulteriore slancio e dinamismo al consiglio stesso – spiega il sindaco, Remaschi -. Un percorso di condivisione e di unità comunale, dove le diverse anime del consiglio si sono messe insieme per trovare e…

- di Redazione

Al via gara di appalto terzo lotto frana di Acquabona sulla sr 445

CASTELNUOVO – Affidamento dei lavori attraverso gara d’appalto nelle prossime settimane e apertura del cantiere tra fine settembre ed inizio ottobre. Sono questi i passaggi che attendono l’inizio dei lavori del terzo ed ultimo lotto sulla frana di Acquabona, sulla sr 445 della Garfagnana, al confine tra i comuni di Gallicano e Castelnuovo Garfagnana. Dopo la firma ad aprile del decreto relativo al progetto definitivo da parte del presidente della Provincia Luca Menesini, infatti, è stata formalizzata in questi giorni la determina dirigenziale che approva il progetto esecutivo e i relativi allegati, insieme al quadro economico dell’opera che ammonta a 700mila euro di risorse rese disponibili dalla Regione Toscana. La Provincia affiderà i lavori tramite una procedura di gara negoziata senza bando, trattandosi di un lavoro di importo superiore a 150mila euro, ma inferiore al milione di euro. Una procedura che prevede la consultazione di almeno 5 ditte qualificate da selezionare sulla base di elenchi di operatori economici nel rispetto del…

- di Redazione

Montemagni (Lega): “Solidarietà agli imprenditori vittime di un atto doloso all’interno di una cava. Auspichiamo che gli autori vengano presto identificati”

MINUCCIANO – “Siamo vicini-affermano Elisa Montemagni e Riccardo Cavirani, rispettivamente Capogruppo in Consiglio regionale della Lega e Commissario Provinciale-agli imprenditori di Minucciano, vittime di un ignobile atto delinquenziale, perpetrato all’interno di una cava, che ha comportato un significativo danno economico, pari ad alcune centinaia di migliaia di euro.” “Un fatto che stigmatizziamo apertamente-proseguono gli esponenti leghisti-che, purtroppo, avrà pure, probabilmente, forti ripercussioni negative per i lavoratori delle imprese coinvolte.” “Ci auguriamo, dunque-concludono i rappresentanti della Lega-che le Forze dell’Ordine riescano velocemente ad individuare i colpevoli e che successivamente tali individui siano adeguatamente sanzionati per l’insano gesto.”

- di Redazione

Manutenzione gentile dei corsi d’acqua, così il Consorzio 1 Toscana Nord diminuisce le emissioni in atmosfera.

LUCCA – Con la manutenzione gentile dei corsi d’acqua, il Consorzio 1 Toscana Nord diminuisce le emissioni in atmosfera. E’ quanto emerge dal bilancio ambientale dell’Ente consortile: che è stato approvato dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma. I dati parlano chiaro: gli accorgimenti pensati per la salvaguardia della flora e della fauna durante la realizzazione dei lavori – i tagli selettivi, il mantenimento di isole di vegetazione e quant’altro – non producono effetti benefici solo per la natura che abita alvei e argini. I risultati sono importanti anche per l’ambiente nel suo complesso: dal confronto dei dati tra il 2019 e il 2020, infatti, emerge che grazie a queste nuove accortezze, le emissioni da consumo di gasolio agricolo per l’effettuazione dei lavori di manutenzione vengono abbattute sia per quanto riguarda l’anidride carbonica (meno 17 per cento), sia per il biossido di zolfo (meno 17 per cento), sia per gli ossidi di azoto (meno 17 per cento), sia per…

- di Redazione

Uniti per Gallicano: la giunta municipale perde pezzi

GALLICANO – Il gruppo consiliare di opposizione Uniti per Gallicano attacca l’amministrazione comunale. Lo fa con il seguente comunicato: “Sarebbe comodo per noi stendere un velo pietoso sull’operato di questa amministrazione e aspettare, a questo punto, l’implosione della giunta che pezzo dopo pezzo sta sgretolandosi per motivi segretamente celati dietro scomode dimissioni, opacamente motivate. Vogliamo però, ugualmente ribadire la nostra posizione critica circa la visione miope, più volte da noi denunciata, sullo sviluppo e la crescita del paese, oltre all’insufficiente sensibilità sulle tematiche più importanti, il lavoro in primis e lo spreco di soldi pubblici in interventi non prioritari (Piazza Vittorio Emanuele, strada di Campilato, ecc..) Ora poi è caduta anche l’unica dote che era stata sbandierata come vessillo della lista Gallicano c’è, la loro peculiarità, con la quale si autocelebravano come persone limpide e cristalline… … Riassumendo i fatti: siamo venuti a conoscenza, che il giorno 23 luglio sono state protocollate le dimissioni dell’assessora Raffaella Rossi, che deteneva l’importante…

- di Redazione

Cresce la sicurezza del Fiume Serchio: con la convenzione col Consorzio, Lucca Rafting adotta il tratto tra il lago di Gioviano e la confluenza con la Lima

PIANO DI GIOVIANO – Grazie alla partecipazione, il Fiume Serchio diventa più fruito e quindi sicuro. E’ stata firmata la convenzione tra il Consorzio 1 Toscana Nord e la società sportiva dilettantistica Lucca Rafting, che svolge proprio la propria attività sul Serchio. Col documento sottoscritto, il gruppo s’impegna ad adottare il tratto del fiume compreso tra il lago di Gioviano fino alla confluenza con la Lima, tra Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca. La società sportiva, in virtù del protocollo sottoscritto, promuoverà appunto la fruibilità e la conoscenza di questa zona, con particolare riguardo alle nuove generazioni, attraverso iniziative concordate col Consorzio; compirà ogni mese il monitoraggio del tratto interessato, segnalando agli uffici consortili qualsiasi problematica ambientale o idraulica che si dovesse presentare (come alberi attraversati, cedimenti di sponda o altro); ed effettuerà, dopo ogni evento di piena, il controllo visivo diretto del tratto, in modo da evidenziare eventuali rischi prodotti dagli eventi alluvionali. “La fruizione e la fruibilità…