Cultura

- di Francesco Cosimini

Uno, due, tre; click! Henri Cartier Bresson in mostra a Lucca

È facile dire “uno, due, tre; click!” ma meno facile è rendere quello scatto opera d’arte sublime. Oggi siamo subissati e quasi bombardati dal mondo effimero e fugace della fotografia da parte del mondo della moda, della pubblicità e dello spettacolo: è attraverso questi macrocosmi che ci vengono propinati i modelli e i canoni della bellezza da seguire. Se nell’antica Grecia il kouros e la kore erano la massima espressione della bellezza e dell’aspirazione nell’essere aristocratici, oggi, i modelli proposti sono quelli di ragazzi e ragazze emaciati, lontani dall’essere il “ritratto della salute”, ma resi “perfetti” attraverso tecniche di fotomontaggio che li fanno apparire irreali e terribilmente attraenti. Quali esempi ci vogliono propinare? L’Apoxiòmenos di Policleto, il David di Michelangelo, la Venere di Botticelli, l’Afrodite di Prassitele, trasmettevano un modello di rettitudine; ma oggi cosa vogliono indurci a seguire i mass media? Tempo fa, Oliviero Toscani, scioccando tutto il mondo, uscì con una pubblicità su un maxi-cartellone il cui slogan…

- di Redazione

Bastiani, Canova e Paparo in mostra

Tre artisti per tre stili diversi hanno inaugurato ieri una mostra collettiva presso le scuole Giovanni Pascoli. Si tratta di Kety Bastiani, Laura Canova e Luca Paparo, a Barga con le loro opere fino al 10 agosto.Secondo Kety Bastiani, la missione di un artista è “quella di dare colore e armonia a questo Mondo che sta a fatica cercando di risollevarsi. Ci vuole positività ed entusiasmo, solo così la vita ha un colore diverso.”E questo intento traspare chiaramente dai suoi lavori, spesso raffiguranti quieti paesaggi notturni o delicati personaggi di sogno. Sono invece materiche e quasi selvagge le donne di Laura Canova, pittrice viareggina proveniente da mondo del Carnevale che negli ultimi anni sta indagando – a volte in modo astratto, altre con maggiori dettagli – il tema della donna, della sensualità, della maternità, della divinità.Il terzo artista, Luca Paparo, alterna invece la sua opera tra ritratti iperealisti e paesaggi in stile macchiaiolo, raccontando affetti di famiglia su grandi e…

- di Redazione

Le “antiche porte di Barga” in mostra aspettando San Rocco

Nell’ambito delle iniziative “Aspettando S. Rocco”, promosse dall’Associazione per Barga, Comune di Barga, Proloco e S. Rocco, si avrà anche una mostra storica dell’Associazione Polisportiva Valdilago, dal titolo “Le Antiche Porte di Barga”, la quale ripropone gli studi grafici effettuati sulle strutture difensive di Barga, le porte che davano accesso al Castello di Barga, unitamente a immagini delle porte da fotografie degli inizi del sec. XIX. Inoltre il disegno del Castello di Barga e separatamente dell’intero Territorio, eseguito da ignoto autore l’anno 1539 per dimostrare agli Uffici di Firenze la realtà del suo possedimento in Garfagnana e la sua posizione tra le confinanti Lucca e Ferrara. Tra le altre cose lo spettatore avrà anche l’occasione di valutare un acritico accostamento tra l’antico stemma dei Consoli del Mare di Pisa (sec. XIV) che per certi aspetti ricorda il sigillo usato dalla Comunità di Barga sul finire del sec. XVII, ambedue in evidenza tra le immagini. Una delle curiosità che offre la…

- di Maria Elena Caproni

Finalissima Fornaci in…canto, Marco Dianda “spacca”

FornacICS in canto: così è stata ribattezzata dagli addetti ai lavori l’ultima serata del concorso Fornaci in…canto. Il gioco di parole è ovviamente un omaggio all’ospite d’onore e presidente di giuria Alessandro Grimaldini aka Morgan Ics, che ha portato a Fornaci un po’ di XFactor. Come annunciato, infatti, la finalissima di questa edizione 2013 ha visto la frizzante presenza del “rapper che non si accontenta di essere solo un rapper”, sul palco come ospite ed interprete dei successi che lo hanno portato al secondo posto di XFactor 2012, sotto il palco per valutare i concorrenti in gara, esprimendosi poi per ciascuno come un vero giudice. Ed ha avuto il suo bel daffare, assieme agli altri giurati Emma Morton e Massimo Salotti: il livello dei finalisti era infatti altissimo ed è stato lui stesso a dire alla piazza che : “Qua c’è la qualità, e soprattutto la voglia di fare!” Hanno strabiliato i “Kids”, concorrenti under 14 ma con voci già…

- di Maria Elena Caproni

Seconda serata per il concorso Fornaci in…canto

Ancora grande spettacolo, buona musica e sani principi venerdì sera in piazza IV Novembre a Fornaci, con la seconda serata dell’edizione numero 5 del concorso canoro Fornaci in…canto. La scena è stata tutta della categoria cantanti, ragazzi e ragazze dall’ottima formazione musicale e dalla grande energia in lizza per accedere alla finalissima di sabato 28 luglio. Prima dell’inizio ufficiale dello spettacolo, alle 18.00 in piazza IV novembre si è tenuto un seguitissimo incontro con coloro che poi sono stati gli ospiti d’onore della serata: si tratta degli atleti paralimpici Sara Morganti e Stefano Gori, entrambi esempio di grande tenacia nel perseguire passioni e sogni dato che, la sclerosi multipla per lei e la cecità per lui non hanno loro impedito di diventare atleti mondiali nell’equitazione e nell’atletica. Le loro testimonianze, unite a quella di Marco Voleri (a Fornaci in…canto giovedì 25) sono state volute dagli organizzatori perché fossero di esempio ai giovani che cimentandosi in questo concorso inseguono un sogno…

- di Maria Elena Caproni

Fornaci in…canto al via con kids, cantautori e ospiti speciali

Fornaci in…canto al via con i “Kids”, i “Cantautori” e l’ospite d’onore Marco Voleri, protagonista dell’incontro-anteprima per presentare il suo libro e la sua esperienza di vita. Stasera on stage la sezione canto e apertura del concorso affidata (ore 18.00) alle testimonianze di Sara Morganti e Stefano Gori Ha preso il via ieri sera in una bellissima piazza IV Novembre vestita a festa la V edizione di Fornaci in…canto, il concorso musicale nazionale che ogni estate porta a Fornaci e in tutto il comune buona musica e ottimi cantanti. La prima serata delle tre è stata affidata alle esibizioni dei “Kids” (ragazzi under 14) e ai cantautori, categoria di concorso istituita da questa edizione per premiare il talento e la creatività di chi compone da sé. Sette i kids in concorso e quattro i cantautori, tutti quanti con voci e reinterpretazioni di grandissimo livello, com’è nella tradizione del concorso, che ha sempre saputo dimostrare grandissima professionalità nell’organizzazione e ottima qualità…

- di Maria Elena Caproni

Swietlan N. Kraczyna e i suoi “40 anni a Barga”

Quarant’anni di amore per Barga, quaranta anni di studi, schizzi, incisioni, olii su tela e tecniche miste. Con una gran mole di lavori e infinita passione Swietlan N. Kraczyna ha voluto rendere omaggio alla sua seconda casa e alle sue splendide atmosfere, i suoi panorami, le sue suggestioni. Oggi tutti quei lavori sono raccolti in una retrospettiva che occupa tutti gli spazi espositivi del castello (Stanze della memoria, atrio di palazzo Pancrazi, galleria comunale) e che è stata inaugurata proprio alla vigilia della più grande festa cittadina, il patrono san Cristoforo. Era il 1973 quando Kraczyna, artista di fama mondiale e maestro incisore, con la moglie Amy al tempo impegnata con il festival Opera Barga, raggiunse la cittadina, ed è di quell’anno la prima incisione in bianco e nero ispirata dalle splendide vedute verso il duomo e la Pania Da quell’anno molte e molte altre sono state le opere ispirate dal Castello, rappresentate da Kraczyna con semplici etching o con…

- di Maria Elena Caproni

Tre, due, uno… Fornaci in Canto al via

Hanno preso il via oggi, a porte chiuse, le preselezioni per il concorso musicale nazionale Fornaci in…canto, evento ormai immancabile dell’estate e mezzo per scoprire nuovi talenti oltre che, ovviamente, occasione ascoltare buona musica. Fino a mercoledì 24 luglio gli organizzatori – Massimo Salotti e Lucia Morelli in primis – saranno impegnati nei casting per selezionare i finalisti che calcheranno il palco di piazza IV Novembre nelle sere di giovedì 25 e venerdì 26 luglio quando, rispettivamente, si esibiranno i concorrenti in gara per le sezioni Kids / Cantautori e per la sezione Canto. Sono oltre 30 i giovani e giovanissimi che stanno affrontando le preselezioni e, sabato 27 luglio, chi avrà passato le fasi eliminatorie, darà il massimo durante la finalissima che decreterà poi il migliore per categoria. Ricchi premi, per un montepremi totale di 2mila euro, sono previsti anche per chi si aggiudicherà i premi speciali, dedicati a Elio Rigali, a Giovanni Pascoli, a Lucio Dalla. Sabato 27…

- di Redazione

Rinaldo Biagioni: in 90 opere lo splendido tributo ad un grande maestro dell’arte di questa valle

Ha fatto bene la Fondazione Ricci di Barga, con la sua instancabile guida Cristiana Ricci, a dedicare una mostra a Rinaldo Biagioni nel centenario della sua nascita. Biagioni è stato indubbiamente uno degli artisti più interessanti espressi dalla Valle del Serchio nel secolo scorso, in grado di figurare accanto a grandi nomi come Giovan Battista Santini e Bruno Cordati nel panorama artistico valligiano del ‘900, ma mai per lui è forse arrivata la giusta la notorietà, mentre le sue opere meriterebbero di essere valorizzate e conosciute. Il merito di questo va oggi alla Fondazione Ricci che in un temporalesco pomeriggio, sabato 20 luglio, ha inaugurato una completa mostra retrospettiva che ripercorre tutti ii temi e le opere cari a Biagioni.Ancora una volta la Fondazione Ricci è riuscita nel suo intento di sottolineare e far conoscere il bello ed il buono, per dirla alla Pascoli, di questa Valle del Serchio a livello artistico.. Un merito che le è stato riconosciuto anche…

- di Redazione

A Michele Placido il “San Cristoforo d’Oro”

E’ ufficiale, sarà l’attore Michele Placido lo “special guest” dell’edizione 2013 del premio “San Cristoforo d’oro” assegnato dall’Amministrazione Comunale di Barga il giorno della vigilia della festa del patrono, il 24 luglio prossimo.Per il momento si conosceva solo il nome dei cittadini e dei personaggi legati a Barga che ritireranno il riconoscimento, e cioè il presidente della Fondazione CRL, Arturo Lattanzi, il presidente del Judo Club Fornaci, Ivano Carlesi, mons. Lorenzo Baldisseri, segretario della congregazione dei vescovi e Cristiana Ricci per la Fondazione Ricci, ma era segreto il nome di colui a cui sarebbe andato il premio speciale di San Cristoforo, tutti gli anniassegnato ad una personalità di spicco di fama nazionale. Dopo Moratti, dopo Renzi, dopo Vincenzo Manes, il riconoscimento speciale andrà appunto al noto attore che tanti ricorderanno per la serie televisiva La Piovra, ma che è molto legato anche al teatro ed al cinema. Ma che ha anche un feeling particolare con Giovanni Pascoli; peraltro negli anni…

- di L.G.

L’arte di Paca, dal Piemonte a Barga

Una nuova mostra arricchisce l’offerta dell’estate barghigiana. Da oggi, 18, fino al prossimo 28 luglio, la galleria d’arte presso la scuola materna di Piazza Pascoli , ospita la mostra di Paca Ronco.Paca Ronco è un’artista piemontese che vive e lavora a Pieve Vergonte in provincia di Verbania e le sue opere sono un gioco raffinato tra colori e volumi che collocano sulla tela oggetti, volti, segni che danno voce con efficacia ai pensieri ed alle emozioni di questa artista. Giunta a Barga grazie ad amici barghigiani e della vallata che sostengono il la voro di questa artista, all’inaugurazione, insieme alvice sindaco del Una nuova mostra arricchisce l’offerta dell’estate barghigiana. Da oggi, 18, fino al prossimo 28 luglio, la galleria d’arte presso la scuola materna di Piazza Pascoli , ospita la mostra di Paca Ronco.

- di Luca Galeotti

L’atelier di Biagioni in Piazza Angelio

Nel centro storico di Barga, nel suo cuore pulsante in Piazza Angelio, ha aperto da qualche settimana l’atelier dell’artista barghigiano Emanuele Biagioni. Emanuele si è diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze, seguendo la scuola del Prof. Roberto Giovannelli nel 1995. Tra i suoi maestri anche Swietlan Kraczyna di cui ha frequentato il corso di incisione a colori 1° livello a Barga, ) e 2° livello a Olomouc (Repubblica Ceca). Ha ormai al suo passato una lunga e prolifica carriera artistica che lo ha portato a proporre mostre anche in giro per il mondo; tutte con un grande successo i critica e di pubblico. Adesso questo ritorno barghigiano, in piazza Angelio, dove giornalmente o quasi troverete Emanuele a dipingere ed a spiegarvi, presentarvi i suoi paesaggi intensi, molti dei quali dedicati alla sua terra. La mostra di Biagioni rimarrà aperta sino a tutto agosto.