Il pomeriggio di Fornaci, tra sviluppo dell’economia circolare, protesta degli attivisti no piro, attesa del presidente della Regione Toscana

-

Un intenso pomeriggio a Fornaci, tra sviluppo dell’economia circolare, un progetto più volte annunciato da KME nell’ambito  del piano di rilancio dello stabilimento che passa anche dal tanto contestato gassificatore; protesta degli attivisti no piro, attesa del presidente della Regione Toscana che era atteso, ma che non è arrivato…

C’era invece, all’evento per il lancio dell’Academy di Economia Circolare che KME intende realizzare nell’ex centro ricerche, Vincenzo Manes, presidente di Intek Gruop a cui fa capo anche KME Italy. Anche lui, insieme alla vice presidente di Intek Diva Moriani, presso l’’auditorium KME in via Battisti dove si è parlato del progetto di “Circular academy”, che l’azienda intende portare avanti con il coinvolgimento anche della Scuola di Sant’Anna di Pisa.

C’era molta attesa come detto in zona per questo evento dato che era prevista la partecipazione del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che però non ha preso parte al pomeriggio fornacino. E’ stato l’assessore regionale Marco Remaschi a rappresentare  la regione all’incontro, giustificando l’assenza di Rossi con concomitanti impegni: “Non c’è fisicamente – ha detto – ma c’è con lo spirito di condividere questo progetto che KME sta portando avanti con il progetto di economia circolare dell’Academy”.

L’aspettativa di rappresentare al presidente e della Regione Toscana Enrico Rossi le istanze della popolazione contraria al progetto gassificatore, c’era: nei pressi dell’ingresso dell’ex centro ricerche La Libellula ed anche il gruppo No al pirogassificatore, avevano organizzato un presidio con una quarantina di persone. Per ribadire le ragioni del no al progetto. Diversi gli striscioni esposti. La Libellula voleva anche consegnare, lo farà in un’altra sede a questo punto, una lettera a Rossi e con Maria Elena Bertoli ha ribadito fuori dai cancelli la posizione del movimento che potete ascoltare sotto nell’intervento audio, che raccoglie anche di seguito le parole dell’AD di KME Pinassi sul progetto Circular Academy oltre alla sua spiegazione del 4ricorso presentato contro il comune nei giorni scorsi, e che si conclude con le parole del presidente onorario di Legambiente, Ermete Realacci, tra i relatori del convegno che ha caratterizzato la giornata.

Riguardo all’inaugurazione dell’Academy, i lavori di recupero e di adeguamento dei locali del centro ricerche verranno conclusi a breve e a ottobre prenderà il via il primo dei corsi per il management industriale per sviluppare l’ampio discorso dell’economia circolare. Ad aprire i lavori è stato proprio l’AD di KME Pinassi.

Tag: , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*