Primo Piano

- 1 di Marco Tortelli

Presentati in comune a Barga gruppi e tavolo di lavoro per cultura, sport e turismo

Nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, sabato 18 gennaio si è tenuto il primo incontro fra i rappresentanti dell’amministrazione comunale ed i cittadini che hanno risposto all’avviso pubblico del 25 ottobre scorso per partecipare ai gruppi di lavoro dedicati a cultura, sport e turismo. La sindaca Caterina Campani ha riassunto per sommi capi l’iniziativa, chiarendone soprattutto il funzionamento: sono stati costituiti quattro gruppi di lavoro, aperti a chiunque ne farà richiesta, anche dopo l’inizio dei lavori: Cura e valorizzazione del patrimonio Arti performative e arti visive Turismo e valorizzazione del territorio Sport All’interno di ogni gruppo, su indicazione di maggioranza ed opposizione, sono stati scelti 3 rappresentanti che andranno a costituire un tavolo di lavoro di 12 persone il quale si relazionerà direttamente con l’assessorato alla cultura, cioè con la sindaca che ne detiene la delega. Coordinatrice del tavolo è stata nominata la dottoressa Sara Moscardini, direttore dell’Istituto Storico Lucchese sezione Barga. Scopo dei gruppi è principalmente quello di costituire…

- di Paola Marchi

La notte del Liceo, serata di qualità a Barga

E’ stata proprio una bella serata quella che si è  tenuta venerdì 17 gennaio all’ISI di Barga. Il liceo Ariosto ha infatti partecipato alla notte nazionale dei licei classici, proponendo un programma che ha alternato letture di brani classici, balletti contemporanei, intermezzi musicali e brani teatrali a letture più contemporanee. La serata ha visto la partecipazione non solo del Liceo Classico Ariosto (al quale vanno i nostri complimenti per l’impegno e la serietà dimostrata sia dai docenti che dai ragazzi) ma anche dell’Istituto Alberghiero e degli altri licei presenti nell’istituto comprensivo. A questo riguardo va un ringraziamento personale della sottoscritta ai sui alunni di quarta LES che hanno indossato vesti classiche per omaggiare la serata. Ed è proprio questo lo spirito che ha unito tutti e che ha ben ribadito la Dirigente Iolanda Bocci che, insieme al vicepreside Alberto Giovannetti si è spesa affinché la partecipazione all’evento riguardasse tutto l’istituto. Come è stato sottolineato nei saluti iniziali infatti, la presenza…

- di Redazione

Incidenti stradali: in Prefettura decise le strategie di prevenzione. Ecco i numeri del 2019

LUCCA – Un focus sulla sicurezza stradale si è tenuto ieri mattina in Prefettura a seguito della direttiva del Ministro dell’Interno che ha richiamato l’attenzione sull’ importanza di prevenire e contrastare, con ogni mezzo possibile, la perdita di vite umane. All’incontro, convocato dal prefetto Francesco Esposito, hanno partecipato i vertici delle forze dell’ordine, il dirigente della polizia stradale ed i comuni di Lucca e della Versilia, maggiormente interessati al fenomeno degli incidenti con lesioni. Al tavolo anche gli enti proprietari delle strade e le altre componenti della conferenza provinciale permanente, comprese Motorizzazione ed Aci. Obiettivo della riunione la necessità di elaborare strategie di prevenzione, muovendo in primo luogo dall’ analisi del fenomeno. Vigilanza su strada, educazione alla sicurezza, cura e manutenzione dell’ambiente stradale, verifica costante dell’idoneità dei veicoli, informazione all’utenza, questi gli ambiti di intervento del piano per la sicurezza stradale. I dati degli incidenti con lesioni relativi al 2019, elaborati dalla polizia stradale di Lucca sulla base delle informazioni fornite…

- di Redazione

Per Sant’Antonio

FORNACI – Tradizione e devozione a Fornaci come tutti gli anni, per fortuna, per la festa di Sant’Antonio Abate, protettrore degli animali, ma soprattutto, in questo caso, , patrono della comunità fornacina. La festa è stata celebrata oggi 17 gennaio, con il cuore degli eventi naturalmente in Fornaci vecchia. Nelle vie della vecchia Fornaci, anche se con percorso diversificato rispetto al passato, si è svolta l’antica fiera di Sant’Antonio che una volta era l’occasione per acquistare il maialino della famiglia  e le barbate per la vigna ed oggi è invece mutata con i tempi. Nell’aia del Beniamino questa mattina è poi tornata la benedizione degli Animali ripresa dallo scorso anno dall’arciprete di Fornaci don Giovanni Cartoni. Il tutto nell’Aia del Beniamino che è un po’ il cuore di Fornaci Vecchia. Anche in questo caso una volta si voleva che la benedizione la impartisse il parroco che girava le stalle presenti nella comunità. Oggi il tutto si concentra in piazza, con…

- di Redazione

Giorni della Memoria e del Ricordo 2020, il programma delle iniziative sul territorio provinciale

VALLE DEL SERCHIO  – Conservare e coltivare la memoria di eventi e momenti tragici della nostra storia e riaffermare quei valori di dignità, uguaglianza e libertà di ogni essere umano, con particolare attenzione all’infanzia. E’ soprattutto questo il senso delle manifestazioni dedicate ai Giorni della Memoria e del Ricordo 2020.  Un’importanza che diventa ancora più rilevante in un momento, come quello attuale, che vede proprio quei valori tornare ad essere minacciati, insieme alla serenità di tanti cittadini e alla pace di molti Paesi. Come ogni anno, Provincia e Comune di Lucca, con la collaborazione dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea (Isrec) e di molti Comuni del territorio, hanno coordinato un programma ricco e articolato di iniziative per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio), sia il Giorno del Ricordo (10 febbraio). Il programma generale è stato illustrato oggi (giovedì 16 gennaio) nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo Ducale, a cui sono intervenuti il presidente dell’Isrec Stefano Bucciarelli, la Consigliera provinciale Teresa…

- di Redazione

Pieve di Loppia, riferimento e guida della fede

BARGA – Per secoli la Pieve di Loppia per un vasto territorio che comprendeva tanta parte della valle del Serchio ha rappresentato il riferimento e la guida: Era a Loppia che si trovava il fonte battesimale ed era a Loppia che anche da paesi lontani si portavano i bimbi appena nati per celebrare la loro consacrazione a Cristo.   Da Loppia dipendevano ben 28 chiese seminate in un territorio che dal coreglino arrivava fino alle porte della Garfagnana. La Pieve di Loppia, per il ruolo che ha rivestito, è stata anche meta di pellegrini e lo è ancora oggi visto che dalla Pieve passa una delle tappe della Via Matildica del Volto Santo che poi prosegue per Borgo a Mozzano ed infine Lucca. Senza esagerare si può affermare che  per secoli tanta della storia religiosa, civile e sociale della Valle del Serchio si è svolta sotto la guida della Pieve di Loppia. E’ vero che si tratta di storie lontane,…

- di Redazione

In Rwanda con Amatafrica. Dalla Valle del Serchio arriva a Muhura il nuovo ecografo

BARGA E GALLICANO – E’ iniziato oggi il nuovo viaggio in Rwanda dei olontari di Amatafrica. Per Amatafrica il viaggio è un momento per fare tante cose. C’è da controllare le cose avviate lo scorso anno dall’associazione, nata ufficialmente nel 2004 a Gallicano, ma operante fin dagli anni ’90, ed anche avviarne di nuove;  nuovi aiuti e nuovi progetti da perseguire in aiuto delle popolazioni in difficoltà di questa nazione africana. I volontari di questa organizzazione, che provengono principalmente dalla Valle del Serchio, ma anche dalla Versilia e dalla Lunigiana si preparano per mesi per quella che è la loro annuale missione in Rwanda che è iniziata proprio da oggi. Per quanto riguarda la Valle del Serchio, da qui sono partiti Chiara Da Costa (sorella della compianta Sara, che è stata uno dei pilastri di Amatafrica e nel nome e nel ricordo della quale Chiara si è avvicinata inq uesti anni all’associazione), insieme al marito Leonardo Toni ed alla loro…

- di Redazione

Buone pratiche e ricette per l’ambiente, gli impegni del Comune per il 2020

BARGA – Per l’anno 2020 l’Amministrazione Comunale si propone di portare avanti diversi progetti nell’ambito ambientale come annunciato anche in sede di approvazione di bilancio di previsione. Ma quali sono questi progetti? Ne parliamo con l’assessore all’ambiente Francesca Romagnoli. “Primo fra tutti – ci risponde – l’importante campagna sul “plastic free” che dovrà portare ad una riduzione dell’uso della plastica a partire dagli uffici comunali. Si lavorerà anche alla creazione di un marchio, che potrà essere utilizzato, anche in sagre ecc. per identificare quelle iniziative appunto plastic free, che meritano di essere evidenziate. L’Amministrazione riprenderà poi i contatti con i Responsabili del progetto “banco del non spreco” affinché questo sia ulteriormente promosso e sostenuto. Si porterà avanti come già avvenuto in questo anno trascorso, il progetto Cities Health che prevede nel triennio 2019-2021 la realizzazione di un’indagine epidemiologica partecipata che renderà dati sulla salute degli abitanti della Valle, in relazione all’inquinamento, favorendo la costruzione di una rete di monitoraggio ambientale.…

- di Redazione

E’ ancora aperto il bando per far parte dell’osservatorio Rifiuti Zero

BARGA – Il Consiglio Comunale di Barga, con deliberazione n. 58  del 12.09.2019 ha stabilito, nell’ottica di tutela dell’ambiente e della salute, la promozione di una politica volta a scoraggiare la produzione di rifiuti ed il loro conseguente smaltimento a discarica, incentivando la riduzione, il riuso ed il recupero dei beni e dei materiali, aderendo così alla strategia “Rifiuti Zero”, che si propone di riprogettare la vita ciclica delle risorse in modo tale da riutilizzare i prodotti, facendo tenere la quantità dei rifiuti da conferire in discarica quanto più prossima allo zero. In tal senso si punta alla costituzione dell’”Osservatorio verso rifiuti zero“, che avrà compiti di monitorare la gestione dei rifiuti; garantire il percorso verso “rifiuti zero” , per renderlo verificabile, partecipativo e costantemente aggiornato anche alla luce dell’evolversi del quadro normativo; indicare  le criticità e  le possibili soluzioni; Dell’Osservatorio sono chiamati a farne parte il Sindaco; l’Assessore alle politiche ambientali;  2 Consiglieri Comunali, uno di maggioranza e uno…

- di Redazione

Verso le elezioni della Pro Loco Barga (3 febbraio). Aperte le candidature per il nuovo consiglio

BARGA – La Pro Loco rinnova la proprie cariche sociali. E’ di questi giorni la convocazione dell’assemblea da parte del presidente uscente Claudio Gonnelli che scrive: “Con la fine del 2019 è scaduto il mandato triennale dell’attuale Consiglio della Pro Loco Barga e quindi si avvicinano le elezioni del nuovo consiglio. Con la presente si dà comunicato a tutti i soci che la convocazione dell’assemblea è fissata per il giorno lunedì 3 febbraio, in prima convocazione alle 18, in seconda convocazione alle ore 19 e fino alle 21,30 presso la Sala Colombo in via del Giardino a Barga. All’ordine del giorno le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali. Il Consiglio uscente fa sapere che è possibile far pervenire la propria candidatura al più tardi entro le 19 del 27 gennaio 2020 via email o con consegna a mano (Edicola Poli), compilando l’apposito modulo che potete trovare sul sito (www.prolocobarga.it – Pagina ‘Chi Siamo‘ sezione ‘Modulistica‘) o presso l’Edicola Poli.…

- di Redazione

Isi di Barga – La Provincia effettua gli interventi necessari per rendere la struttura sicura e fruibile, in attesa dell’intervento risolutivo a lezioni terminate

«La Provincia di Lucca ha ben chiari gli interventi che deve effettuare sull’Isi di Barga e sta procedendo secondo quello che è il percorso migliore soprattutto per gli studenti che devono frequentare la scuola». Lo afferma l’ente di Palazzo Ducale, spiegando l’iter che seguono i lavori all’istituto secondario barghigiano. «L’Isi di Barga – prosegue – è al centro dell’attenzione della nuova amministrazione provinciale e, infatti, gli uffici tecnici stanno già cercando una soluzione definitiva per quanto concerne gli infissi della parte nuova, dopo che questi hanno evidenziato dei problemi. Stiamo procedendo assieme alla ditta che ha effettuato i lavori, affinché quello che non va sia definitivamente risolto». Per quanto, invece, riguarda l’edificio vecchio, la Provincia ricorda che questo sarà oggetto di un intervento definitivo, già finanziato, che ne vedrà la demolizione e conseguente ricostruzione: «Questi lavori partiranno al momento del termine delle lezioni – spiega – in modo da non creare problemi alla didattica. Questo significa che effettueremo quelle opere che…

- 1 di Redazione

Punto nascita di Barga, soddisfazione per i risultati 2019

BARGA – Il sindaco di Barga Caterina Campani, si dice soddisfatta per il dato in crescita relativo al punto nascita dell’ospedale “San Francesco” di Barga. Le nascite, unico punto nascita della provincia, sono state nel 2019 in crescita rispetto al 2018. Sono passate da 247 a 250 in un anno e questo è un dato che il sindaco Campani considera positivamente anche perché era dal 2012 che il reparto non chiedeva il saldo nascite in positivo e questo fa ben sperare per il futuro.  Certo è che il calo delle nascite è un fenomeno a livello nazionale ormai attuale da diversi anni e quindi è più che mai positivo il dato di Barga “Siamo soddisfatti di questo risultato che conferma anche l’ottimo lavoro svolto da questo punto nascita che è diretto con grandissima professionalità dal dottor Vincenzo Viglione con l’aiuto importante della dottoressa Laura Piaggesi, ma che conta anche su personale altamente preparato e dotato di grande umanità ed empatia…