Primo Piano

- di comunicato stampa

Turismo residenziale, boom di prenotazioni sulla costa Toscana. Male i luoghi e le città d’arte

FIRENZE  – Una stagione così nessuno se l’aspettava: è boom di prenotazioni tra la Versilia, l’Isola d’Elba e giù fino alla Maremma, con un luglio e agosto che segna un aumento di presenze in netto aumento rispetto all’anno scorso. Si parla di un raddoppio del fatturato per le imprese che lavorano nel comparto del turismo residenziale e extralberghiero. “Non credevo fosse possibile fare questi numeri in un anno così difficile”. A parlare è Maria Chiara Casamorata, referente per la costa toscana di Property Managers Italia, associazione nazionale di categoria del turismo residenziale. “Ad aprile le previsioni erano drastiche, si parlava di un meno 80%. A giugno le perdite erano sul 50% e poi ci è letteralmente arrivata addosso una valanga di prenotazioni, tanto da raddoppiare i numeri rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Oggi possiamo dire che abbiamo il tutto esaurito. Rispetto a qualche mese fa,  è tornato finalmente l’ottimismo ”.    Cambiano i turisti, niente russi o americani, pochi…

- di Maria Elena Bertoli

Per un rilancio del Banco del non Spreco nel Comune di Barga

BARGA – Ieri 14 luglio, si è tenuto presso gli spazi aperti dei locali del Sacro Cuore di Barga, un incontro per fare una verifica e organizzare un rilancio del progetto del Banco del non Spreco che da quando è nato – ormai cinque anni e mezzo fa – ha provveduto a recuperare diverse decine di tonnellate di cibo buono, che altrimenti sarebbe stato buttato, e a redistribuirlo alle persone e alle famiglie più vulnerabili di tutto il Comune di Barga. Erano presenti all’incontro i volontari dei due gruppi operativi del Banco del non Spreco (di Barga e di Fornaci), Don Stefano per la Caritas, Pier Giuliano Cecchi per l’Arciconfraternita di Misericordia di Barga e Leonello Diversi per la Confraternita di Misericordia di Tiglio – tutte realtà che sono parti integranti del progetto, fin dalla sua nascita. Ha coordinato l’incontro l’assessore all’Ambiente del Comune Francesca Romagnoli che era accompagnata dai membri dell’Osservatorio Rifiuti Zero, ricostituito dalla nuova amministrazione. Dopo una…

- di Redazione

Bocciatura progetto KME, la UILM: “Lavoriamo tutti insieme per il rilancio dell’impianto”

” La prima bocciatura da parte dei tecnici della Regione del progetto di auto produzione di energia elettrica presentato da Kme Italy per lo stabilimento di Fornaci di Barga non deve rappresentare uno stop ma un momento di profonda riflessione da parte di tutti. L’azienda, le istituzioni a tutti i livelli, lavoratori, cittadini e le organizzazioni sindacali devono pensare a come dare un futuro a questo impianto che oggi affronta una profonda crisi, acuita dall’emergenza Covid, ma che rappresenta un pezzo di storia del territorio, che è ancora il più grande della provincia e dà lavoro a 800 persone, compreso l’indotto”. A parlare è il segretario della Uilm area nord Toscana, Giacomo Saisi, che interviene così dopo la decisione della conferenza dei servizi della Regione Toscana di bloccare, almeno per il momento, il progetto di rilancio presentato da Kme Italy per Fornaci. “In attesa di capire quali potranno essere le mosse dell’azienda, compreso un possibile ricorso contro la decisione, ribadiamo…

- di Redazione

Puliamo il Serchio a Mologno

MOLOGNO – Sabato 18 luglio a Mologno una giornata di sensibilizzazione ecologia. L’Osservatorio Rifiuti Zero di Barga organizza la manifestazione “Puliamo il Serchio a Mologno”. Il ritrovo è previsto presso la stazione F di Mologno alle 8 e la partenza alle 8,30. Ai partecipanti verrà consegnato il materiale per l’iniziativa (guanti e sacchi) Si consiglia abbigliamento idoneo (scarpe da ginnastica e pantaloni lunghi) L’iniziativa è promossa dall’Osservatorio Rifiuti Zero con la collaborazione del Comitato Paesano di Mologno e di Valfreddana Recuperi, gestore dei rifiuti per il comune di Barga.

- 1 di Redazione

La Libellula: non ci sono vincitori, né vinti; deve invece iniziare una strada diversa

In merito alla decisione presa dalla conferenza dei servizi riguarda al pirogassificatiore, dal Movimento La Libellula riceviamo e pubblichiamo: “Con il “preavviso di diniego” espresso dalla Regione Toscana nei confronti del progetto KME siamo giunti ad una tappa importante del nostro cammino. Cammino che sarà ancora molto lungo, come è naturale che sia,  riguardando di fatto il futuro di una valle intera per decine e decine di anni ancora. Il nostro primo pensiero va ai lavoratori, che mai abbiamo considerato antagonisti e verso cui abbiamo la più grande solidarietà. Di una cosa siamo convinti: il pirogassificatore non sarebbe stato una tutela per l’occupazione della valle. Crediamo che i lavoratori meritino qualcosa di più. Rinnoviamo pertanto la nostra disponibilità verso l’azienda intesa nel suo complesso (direzione, lavoratori, forze sindacali) a sederci insieme ad un tavolo per valutare alternative che possano rappresentare piani di rilancio reali e consoni al contesto locale. La prosperità di un’azienda che sia in sintonia con la comunità, le…

- di Redazione

L’ex sindaco Bonini: “Soddisfatto per la decisione della conferenza dei servizi. Ora si apra un tavolo di confronto tra le parti e si imbocchi una strada nuova”

BARGA – Sugli esiti della conferenza dei servizi dell’8 luglio scorso, con il respingimento del progetto presentato da KME, interviene anche l’ex sindaco di Barga, Marco Bonini che indubbiamente è stato uno dei protagonisti di questa storia, in particolare con la decisione che venne assunta poco prima della fine del mandato della giunta Bonini, quando il consiglio comunale all’unanimità approvò una interpretazione autentica art. 31 del Piano strutturale che ha portato poi anche in questo ultimo anno il comune di Barga, con in testa la sindaca Caterina Campani a sostenere più volte che il luogo dove doveva sorgere il gassificatone aveva per il Comune caratteristiche di invariante strutturale a valenza ambientale. Su tale questione peraltro se ne dovrà ancora discutere in seno anche al TAR visto che sulla delibera presa dal consiglio comunale KME ha presentato ricorso e sulla vicenda proprio il  tribunale  regionale a settembre sarà chiamato ad esprimersi “Finalmente si è conclusa, almeno al momento, la vicenda del…

- di Redazione

Pirogassificatore KME: la conferenza dei servizi respinge il progetto

FORNACI – La notizia  è confermata. La conferenza dei servizi che doveva pronunciarsi in merito al progetto del gassificatore di KME (progetto “Rilancio dello Stabilimento KME Italy S.p.a. di Fornaci di Barga (LU) con la Realizzazione di una Piattaforma Energetica”), ha espresso  parere negativo al procedimento. La riunione della conferenza si è svolta l’8 luglio scorso. La notizia è stata confermata pochi minuti fa dall’Amministrazione Comunale di Barga. “Grande soddisfazione, il Comune ha visto riconosciute le ragioni di una battaglia che ha  sostenuto praticamente dall’inizio della vicenda”.  Così la prima cittadina di Barga Caterina Campani ha commentato la decisione, appena giunta sulla sua scrivania, in cui la Conferenza dei Servizi della Regione Toscana si è espressa negativamente nei confronti del progetto per il gassificatore della Kme a Fornaci di Barga. “Tra gli elementi che hanno pesato nel giudizio negativo il contrasto con gli strumenti urbanistici, le valutazioni della Soprintendenza in merito agli impatti sul paesaggio e dell’azienda sanitaria in relazione alla…

- di Redazione

Regimazione delle acque, valorizzazione mura e monumenti, lavori pubblici. Ecco la situazione a Barga

BARGA – Diversi  lavori pubblici in corso o al via nel comune di Barga; molti avviati fin da dopo la ripartenza di maggio, altri iniziati da poco ed altri alle porte. Il punto della situazione lo ha fatto l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti che si dice particolarmente soddisfatto intanto  per i lavori realizzati per rimediare, in somma urgenza, ad alcuni dei danni più simbolici causati nel capoluogo dal maltempo del 4 giugno. Sono quasi terminati infatti gli interventi  per il ripristino dei danni notevoli causati dalla forza dell’acqua dopo lo scoppio del tubone del Fontanamaggio; danni particolarmente evidenti nell’area del Pontevecchio; un intervento da 70 mila euro. In Duomo sono poi in corso anche i lavori per il ripristino della porzione del muro fatto crollare dalla forza delle acque nella stessa terribile nottata di maltempo. A proposito di mura, sul Fosso sono quasi terminati (dovrebbero essere rispettati i tempi previsti, ovvero entro la fine di luglio), gli interventi  per…

- di Redazione

Il 27 luglio c’è la festa dei bargo-esteri

BARGA – Quest’anno, come tante cose che si devono organizzare ai tempi del covid-19, è un enigma, soprattutto perché per il momento gli  arrivi dei nostri connazionali dal’estero si contano letteralmente sulle dita di due mani, ma nel rispetto della tradizione non mancherà anche in questa diversa estate 2020 la tradizionale Festa dei Bargo-Esteri. La festa è organizzata da Amministrazione Comunale e Il Giornale di Barga con il supporto di tanti amici come Michael Biagi, Sonia Ercolini e Paolo Lucchesi con la sua pasticceria che accoglierà l’apericena prevista per quest’anno. Importante anche il supporto fornito da alcune aziende che hanno sostenuto questa edizione. Tra le novità l’anticipo della manifestazione (su richiesta rinnovata anche quest’anno da alcuni connazionali) al mese di luglio. L’appuntamento è infatti per lunedì 27 luglio alle 19 presso la Pasticceria Lucchesi nel piazzale Matteotti. Come detto è un incognita sapere quanti saranno i connazionali in arrivo dall’estero che potranno partecipare. Ma speriamo che almeno non manchino le famiglie…

- di Redazione

Piazzette, ecco la soluzione alternativa ai tempi del covid-19. Dal 17 al 19 e dal 24 al 26 luglio c’è BargaLive 2020: musica e buona accoglienza nel centro storico.

BARGA –  Le Piazzette, la festa più “in” dell’estate in valle del Serchio che ha come teatro la suggestiva ed accogliente cornice del centro storico di Barga e che ha  sempre regalato per quindici giorni di luglio movida e buona musica, uniti ad ottima accoglienza, quest’anno vedranno una edizione alternativa, causa i dettami legati a prevenire il contagio da covid 19, non ci saranno. Ogni sera della festa, che solitamente durava due settimane, migliaia erano le presenze nelle varie “piazzette” ed impossibile quest’anno sarebbe stato garantire i controlli alle più rigide normative di sicurezza imposte dall’emergenza coronavirus. Così, dopo un lavoro ed un confronto attento sulle possibilità per garantire la tradizione, ne è nata una edizione alternativa che si chiama BargaLive 2020: due fine settimana lunghi organizzati da Amministrazione Comunale e Pro Loco, con il supporto del Barga Jazz Club; con la ferma volontà di non interrompere la tradizione ed anche di supportare le attività dell’antico Castello fortemente penalizzate da…

- di Redazione

ISI Barga, maturità. Venticinque i”100″ di cui quattro con la lode

Venticinque alunni diplomati con la massima votazione e quattro di loro con la lode. Questo il risultato degli esami di maturità nelle scuole superiori che fanno capo all’ISI di Barga dove hanno affrontato l’esame, dopo un anno indubbiamente difficile e diverso lontano dai banchi di scuola, circa 200 studenti. Questo il bilancio dei migliori studenti dell’ISI di Barga per l’anno scolastico 2019-20. Per quanto riguarda gli studenti che hanno ottenuto il massimo dei voti, due sono del Liceo Classico (5F): Lisa Comparini 100/100 e Nicole Viviani 100/100 con lode; 4 gli alunni che hanno ottenuto il 100 al Liceo Scienze Umane (5B LSU): Francesca Gianasi,  Marco Fanelli, Elisa Piagentini; Marika Rossi. Per quanto riguarda gli studenti che hanno ottenuto il massimo dei voti, due sono del Liceo Classico (5F) di cui uno con lode: Lisa Comparini e Nicole Viviani (con lode); 4 gli alunni che hanno ottenuto il 100 al Liceo Scienze Umane (5B LSU): Francesca Gianasi,  Marco Fanelli, Elisa…

- di Redazione

Il sorriso di Francesco. Il 14 e 15 luglio l’associazione presenta il libro dedicato a Francesco Tontini

BARGA – La macchina della beneficenza e della solidarietà, scaturita dalla volontà di ricordare il giovane barghigiano Francesco Tontini,  tragicamente scomparso in un incidente stradale nell’ottobre 2019 a Fornaci, non si arresta. Come annunciato nei mesi scorsi, bloccato fino ad ora a causa dell’emergenza covid, avverrà invece la presentazione del libro “Il Gigante Buono” curato da Francesca Dell’Angelo, che mette insieme, ricordi, riflessioni, messaggi dedicati a Francesco dopo la sua immatura scomparsa ;che a Barga ha lasciato una ferita profonda in una intera generazione barghigiana. Il libro sarà presentato  presso l’oratorio della chiesa del Sacro Cuore dalle 16,30 alle 18,30 del 14 e 15 luglio prossimi. Il tutto è stato curato dalla neonata associazione “Il Sorriso di Francesco” che sulla sua pagina Facebook in proposito ha anche scritto: “Da quel maledetto giorno l’unica cosa importante è stato Francesco e ciò che lui può ancora continuare a fare, come quando era qui fra noi. Così i prossimi 14 e 15 luglio…