Tag: gassificatore

- di Redazione

Invariante strutturale terreni di KME. La decisione del TAR riapre la partita del pirogassificatore

La questione della  cosiddetta invariante strutturale di tipo ambientale che fu approvata dal comune nell’aprile 2019, oggetto anche di una delle motivazioni che nei mesi scorsi ha portato la conferenza dei servizi ad esprimere il proprio preavviso di rigetto al progetto del gassificatore e che di fatto poneva un serio veto sulla realizzazione del pirogassificatore non sussiste per il TAR di Firenze. Lo dice, come già reso noto oggi, il tribunale amministrativo regionale, con la sentenza emessa il 22 settembre scorso ed emersa oggi. Una sentenza che di fatto riapre la partita del pirogassificatore; proprio riflettendo su quelli che erano stati i punti che avevano portato la conferenza dei servizi ad esprimere un preavviso di diniego al progetto presentato da KME: l’incompatibilità del progetto in rapporto al criterio escludente di localizzazione definito per Impianti di incenerimento e di co-incenerimento, ovvero la presenza di aree individuate come “invarianti strutturali” a valenza ambientale. La KME un particolare chiedeva al TAR, ed alla…

- di Redazione

Baccini (Italia Viva), preavviso di diniego conferenza dei servizi su gassificatore: “Ora è solo l’inizio. Attendiamo i giudizi sull’iter autorizzativo e sul risultato finale”

GHIVIZZANO – In una riunione avvenuta in questi giorni a Ghivizzano Italia Viva ha esaminato, tra il problema del  Pirogassificatore alla Kme di Fornaci e lancia un grido di allarme per bocca di Alberto Baccini, coordinatore Italia Viva “Lucca e i suoi Territori”: “Mantenere un giusto rapporto anche nella Valle del Serchio fra sviluppo industriale e sviluppo turistico è essenziale per garantire lavoro e ricchezza agli abitanti, in ogni situazione. E’ bastata una Pandemia come il Covd19 per bloccare ogni attività turistica e se non avesse tenuto il comparto industriale della zona saremmo in una situazione disperata. Teniamone conto.” Baccini riflette anche sul preavviso di diniego comunicato all’azienda dalla conferenza dei servizi nell’ambito dell’autorizzazione del gassificatore. Il percorso per Italia Viva ha trovato un primo stop in Regione con una serie di richieste di chiarimento sul nuovo impianto: “Italia Viva non intende partecipare ai gioco sciocco di chi ne sa più dei tecnici Regionali e si affida ai loro qualificati…

- di Redazione

Progetto comune: “auto celebrazioni no piro”

Dal Gruppo consiliare Progetto Comune riceviamo e pubblichiamo. “Finalmente è arrivato l’atteso diniego della Conferenza dei Servizi al progetto KME e con esso il cabaret tutto politico delle autocelebrazioni. Prima fra tutte l’amministrazione PDina che si compiace di aver vinto “una battaglia combattuta fin dall’inizio” immemore dei tentennamenti iniziali del PDino Sindaco precedente, con le sue posizioni attendiste e le sue mancate smentite su una sua presunta partecipazione a misteriose tavole rotonde regionali da cui avrebbe preso vita il progetto del piro; immemore delle clamorose mancanze in azioni decisive (vedi “dimenticato” ricorso al TAR) e della mancanza di celerità ed incisività in altre (demolizione casa Buglia) a seguito d’intervento effettuato su segnalazione dei cittadini. Anche il ricorso al TAR contro l’ordinanza di ricostruzione della casa del Buglia non è stato un plebiscito in quanto trattasi di vittoria a metà. Per alcune cose il Tar dà ragione a KME e per altre al Comune di Barga tant’è che il Tribunale Amministrativo…

- di Redazione

La Libellula, critiche a Giani sulle parole espresse per la vicenda bioraffineria ENI di Livorno

FORNACI  La Libellula, dopo la lunga pausa legata all’emergenza coronavirus che ha congelato anche la questione gassificatore, è tornata sulla stampa. Lo ha fatto ieri con un comunicato in cui critica le parole del candidato alla carica di presidente della Regione Eugenio Giani sulle parole pronunciate nella vicenda “bioraffineria” ENI di Livorno. Dopo quanto più volte detto invece sulla questione gassificatore di Fornaci Giani viene accusato di una decisa inversione a U. “Eugenio Giani, l’attuale presidente del Consiglio Regionale della Toscana nonché futuro candidato PD alla guida della Regione. era stato invitato a partecipare alla presentazione del processo partecipativo “Tutti nella stessa Barga”, ed era intervenuto lo scorso settembre alla serata in cui venivano presentati i risultati delle interviste. In quell’occasione spese parole sentite nei confronti della legge regionale 46/2013 sulla partecipazione, dichiarandola un esempio di avanguardia a livello nazionale. Nella stessa serata, a precisa domanda riguardo alle posizioni del Consiglio, Giani ricordò ben due mozioni in occasione delle quali si dichiarò contrario al…

- di Redazione

Per Coldiretti il gassificatore di KME preclude il futuro della Valle del Serchiio

Il gassificatore Kme preclude il futuro della Valle del Serchio e della Garfagnana, la sua tenuta ambientale, lo sviluppo del turismo naturalistico sempre più a trazione internazionale e dell’agricoltura che la caratterizza da sempre. E’ questo, in  sintesi, il parere di Coldiretti raccolto nella presentazione che il Presidente, Andrea Elmi ha illustrato in occasione dell’audizione generale dedicata alla presentazione delle osservazioni nell’ambito dell’inchiesta pubblica regionale. “Siamo molto preoccupati. – ha ammesso Elmi – Si mina il futuro di un’area importantissima: la sede dell’impianto si trova in mezzo a due parchi naturali. Non proprio il posto giusto”.  Coldiretti ha usato la forza dei numeri per rappresentare la vera vocazione della Valle del Serchio: “la sua vocazione è agricola – ha detto Elmi – Nell’areale a 10 km da dove dovrebbe nascere l’impianto ci sono quasi 500 imprese agricole ed almeno 2 mila occupati agricoli. L’agricoltura è la più grande industria di questa terra. L’impianto ne minerebbe lo sviluppo”. Solo entro i…

- di Redazione

Mastronaldi chiede: sul gassificatone che linea intende tenere il PD?

Usa l’ironia l’ex candidato a sindaco del comune di Barga Luca Mastronaldi, attuale referente locale di Fratelli d’Italia, per definire il dibattito politico in corso sulla vicenda gassificatore, con i botta e risposta tra PD locale e gruppo di opposizione in consiglio. Mastronaldi non risparmia critiche agli esponenti dell’amministrazione comunale e del Pd. Ecco l’intervento integrale. “A Barga, grazie a Dio, non abbiamo notizie di casi di infezione per quanto riguarda il Covid-19 Si sta cercando però di isolare un nuovo ceppo virale, che si propaga principalmente negli ambienti politici o politicizzati, in particolare del PD, ma anche in liste civiche locali. Questo nuovo ceppo virale, denominato più propriamente “basi-ti virus mutante”, varia le sue caratteristiche a seconda del soggetto che viene infettato – – dice ironico Mastronaldi –   Quando  l’infezione arriva su un soggetto politico PD, questo rimane basito per quello che dicono di lui le opposizioni. Ma non appena parlano le opposizioni il virus naturalmente muta iniziando a…

- di Redazione

La Libellula sull’inchiesta pubblica e sulle parole di KME

Dopo la seconda sessione  dell’audizione generale dedicata alla presentazione delle osservazioni e dei contraddittori al progetto di KME, nell’ambito dell’inchiesta pubblica regionale, interviene sulla serata anche il Movimento La Libellua, che fa il punto della situazione su quanto è emerso nella serata e fa una riflessione anche sulle parole di KME, dopo il duro attacco dei giorni scorsi nei confronti di Progetto Comune. Ecco il testo integrale della Libellula:   “Si è tenuta venerdì 28 febbraio al Teatro dei Differenti la terza adunanza dell’Inchiesta Pubblica relativa al progetto del gassificatore KME: dopo l’esposizione del 21 febbraio del progetto da parte dei tecnici KME, è stata la volta delle parti che gli si oppongono (tutte le slides e le eventuali relazioni fatte per il Movimento La Libellula, sono disponibili pubblicamente in una apposita sezione del nostro sito accessibile dalla home page in alto a sinistra). Tornando alla serata di venerdì, ha introdotto Paolo Fusco per il Movimento La Libellula elencando le…

- di Redazione

Inchiesta pubblica sul gassificatore, la parola a chi si oppone al progetto

BARGA – Dopo la presentazione del progetto con gli studi che proverebbero la sua fattibilità ed un impatto ambientale sul territorio inferiore a quello dello stabilimento attuale presentato dai consulenti di KME nell’incontro del 21 febbraio scorso a Fornaci, ieri sera a Barga, al teatro dei Differenti, il secondo round dell’udienza generale per mettere a confronto le parti. Da ieri sera sono state proprio le altre parti in causa, ovvero quelle che a livello pubblico ed anche di associazioni del territorio hanno presentato osservazioni al progetto ed all’impianto che vuole realizzare KME. Osservazioni che da due anni vedono il territorio in fermento con la stragrande parte della popolazione contraria alla realizzazione del progetto Come detto è stato questo solo il secondo round perché ci vorrà forse ancora un’altra riunione, oltre a quella già fissata per il 6 marzo sempre al teatro dei Differenti, per permettere a chi denuncia le criticità ed in rischi dell’impianto, di poter esprimere le proprie osservazioni…

- di Redazione

Gassificatore e ambiente, Francesco Feniello risponde al PD

BARGA – “Premetto che noi di Progetto Comune non abbiamo criticato l’incontro del Senatore Marcucci e del Sindaco con il Ministro Costa. Seppur in ritardo bene hanno fatto come si dice “meglio tardi che mai”. Abbiamo solo rappresentato una situazione di fatto, cioè che questo incontro è avvenuto in un periodo vicino alla prossima campagna elettorale. Abbiamo solo detto che il Ministro a distanza di un anno non ha ancora risposto alla nostra segnalazione sulla qualità dell’aria in Mediavalle. Siamo basiti non dalle vostre dichiarazioni ma dai vostri comportamenti. Comportamenti non del PD ma di esponenti del PD che per anni hanno governato questo comune.” Così esordisce Francesco Feniello, a capo del gruppo consiliare di Progetto Comune, alle critiche espresse nei giorni scorsi dalla segreteria PD di Barga. “Comportamenti omissivi nell’adottare provvedimenti di mitigazione della qualità dell’aria assai compromessa nel nostro Comune. Provvedimenti che avrebbero sicuramente tutelato non solo la qualità dell’aria ma anche e soprattutto la salute dei cittadini.…

- di Redazione

KME: “L’inchiesta pubblica non è un talk show”. Duro attacco dell’azienda

FORNACI – Questa frase viene dall’azienda, nella giornata in cui si terrà la seconda sessione dell’udienza generale dell’inchiesta pubblica sul progetto del gassificatore. Oggi tocca alle parti8, soprattutto contrarie, esprimere i propri pareri sul progetto, dopo la presentazione dello stesso da parte di KME la scorsa settimana. Ma proprio per KME c’è da fare il punto in particolare sulle dichiarazioni dei giorni scorsi del gruppo consiliare Progetto Comune di Barga. La polemica, anche sarcastica, nei confronti del gruppo, la si trova in queste parole.   “Il clima generale ormai è quello che è, per cui chiunque si alza a dire la qualsiasi, a prescindere da qualsiasi riscontro oggettivo e pretende di avere ascolto e autorevolezza, con gli effetti che vediamo anche in questi giorni. – dice KME  Un esempio di questo atteggiamento è il commento diffuso da “Progetto Comune” in merito all’incontro sul progetto KME nel quadro della inchiesta pubblica relativa alla procedura autorizzativa. In sostanza si contesta il fatto…

- di Redazione

PD Barga: “Basiti dalle dichiarazioni di Progetto Comune”

BARGA – “Siamo rimasti basiti nel leggere l’articolo apparso sui media alcuni giorni fa in cui il gruppo consiliare “Progetto Comune” criticava l’incontro avvenuto a Roma fra il Sindaco Campani, il Senatore Marcucci e il Ministro dell’ambiente Costa. Così il PD di Barga esordisce nel proprio comunicato in risposta alle dichiarazioni di Progetto Comune dopo l’incontro di Roma: “Ci risulta difficile  – continuano i dem barghigiani – capire come un gruppo consiliare possa irridere e provare a far passare per campagna elettorale un incontro importante su tematiche che stanno a cuore a tutti i cittadini come il pirogassificatore e la qualità dell’aria. Da parte nostra sosteniamo con forza che abbiano fatto bene il Senatore Marcucci e il Sindaco Campani a chiedere ed ottenere l’appuntamento con il Ministro per approfondire, appunto, argomenti tanto delicati. Non è certo la prima volta che i due rappresentanti istituzionali ed esponenti del PD si interessano a questo. Ricordiamo che Marcucci, fra l’altro, ha presentato due interrogazioni…

- 1 di Redazione

Gassificatore. L’inchiesta pubblica? Per progetto comune così come è non serve a nessuno

Lo dichiara in un proprio comunicato stampa il gruppo consiliare Progetto comune. Ecco il testo integrale. “Venerdì 21 Febbraio si è svolta la prima fase dell’inchiesta pubblica sul gassificatore KME in cui è stato presentato il progetto da parte dell’azienda. Inchiesta pubblica indetta, ricordiamo, dalla Regione stessa come contributo al procedimento autorizzativo in corso, per “misurare” l’opinione degli abitanti della Media Valle; ebbene sì, abbiamo capito bene, anche se sembra una barzelletta dopo oltre due anni di lotte con consegna di 9000 firme in Regione, una manifestazione di 4000 persone come non si vedeva da decenni in Media Valle, un processo partecipativo il cui esito lascia pochi dubbi sulla contrarietà del territorio ecc.. ci si chiede ancora “come la pensano gli abitanti”; e noi, allibiti ma caparbi, non demordiamo e se per farci ascoltare è necessario formalizzare il nostro dissenso in un procedimento codificato dalla Regione stessa, non ci tiriamo indietro. Ciò a cui non siamo disposti però è perdere…