Tag: Mologno

- di Redazione

La tradizione della befana nei paesi del comune

BARGA – Per la vigilia in prima fila anche Fornaci dove grazie all’impegno delle realtà che in questi anni sono molto impegnate nella valorizzazione delle tradizioni ci sarà il 5 gennaio il Canto della Befana Fornacina con musici e cantori. Il gruppo delle befane fornacine sarà organizzato e composto dal Piccolo Coro Chiacchiere sonore, dalla Schola Cantorum, dal gruppo Mamme, Bimbi e Chitarre, da Fornaci 2., dagli Incartati, dal Gruppo Marciatori FIDAS e dal Motoclub Fornaci. Tutte le offerte in denaro o in generi alimentari raccolte saranno destinate alle opere dell’unità pastorale ed alla colletta alimentare. Il via dalle 14,30 dalle case operaie per poi girare per tutto il paese di Fornaci con diverse soste (scuole nuove; bottega del Fattore; piazzale Conad; vecchia entrata KME; piazza IV Novembre; Bar il sogno, piazza Stefani; Due Strade; piazza Don Ferretti; chiesa vecchia; aia del Beniamino) per i canti di questua. Canti di questua per il pomeriggio e la sera della Vigilia sono previsti anche a Catagnana,…

- di Redazione

Tanta passione per gli addobbi e le luci di Natale

BARGA – Sta crescendo anche nel nostro territorio, la passione non solo per il presepe, ma anche per i multicolorati e luminosi addobbi fatti di luci di Natale e idee originali. Alcuni di questi allestimenti li abbiamo presentati nei giorni scorsi; altri ci sono stati segnalati e li riportiamo adesso, comunicando che saremo ben lieti di ricevere altre segnalazioni da tutto il territorio e di pubblicare nuove foto. Partiamo oggi da Mologno con la bella illuminazione e gli addobbi che sono stati allestiti in via Cavalcavia da Massimo Brucciani e dalla bimba Alyssa, 12 anni. Davvero un ottimo lavoro. L’altra segnalazione ci riporta a Barga in via Pietro Funai, lì da dove lo scorso anno è partita un po’ questa nuova idea che lo scorso anno vide già protagonisti Fabiano Lipparelli e Ilaria Pasquini. Nella loro villetta Liberty lungo la strada del Piangrande hanno fatto davvero un altro gran bel lavoro.

- di Redazione

Enel, traliccio già dismesso; abbattimento e rimozione già programmati da tempo

BARGA – In riferimento alla segnalazione in merito al traliccio pericolante sulla riva del fiume Serchio in località Mologno, nel territorio comunale di Barga, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che il sostegno è dismesso da tempo e non ha più alcun conduttore elettrico collegato. La linea elettrica denominata “Barga 2”, infatti, è stata completamente interrata più di un anno fa ed i cavi aerei sono stati eliminati. L’abbattimento e la rimozione del traliccio sono attività già programmate ed assegnate ad un’impresa specializzata e saranno effettuate non appena le condizioni meteorologiche e della sponda fluviale lo consentiranno.

- di Redazione

Di nuovo giù

MOLOGNO – A Mologno, nel comune di Barga, si è ulteriormente aggravata la situazione dell’erosione dell’argine del fiume Serchio presso l’ex scogliera Mordini. A farne le spese ancora una volta il traliccio dell’ENEL. E’ dal 2014 che si parla della questione del traliccio a rischio proprio a causa dell’erosione dei terreni da parte del fiume, già in quegli anni fu necessario, dopo i danni delle piene, lo spostamento del traliccio con la ricostruzione ex novo più all’interno del terreno lungo il fiume. Ora siamo alle solite con anche il nuovo traliccio pericolosamente inclinato ed ormai a pochi metri dalla definitiva caduta. La situazione del traliccio mette in luce il problema di questa area del Serchio più volte sotto i riflettori: qui  l’erosione negli anni ha causato la caduta di due tralicci oltre che la totale sparizione dell’ex campo sportivo. Forse sarebbe il caso di pensare ad un intervento di messa in sicurezza più risolutivo…  

- di Redazione

Chiusa per frana la strada Mologno – Barga

ORE 16 – I lavoro di rimozione dei detriti sono già in corso. la speranza è di poter nuovamente riaprire al traffico la strada comunale entro la serata o al limite entro  domattina. Anche perché la strada comunale di Mologno viene utilizzata dai trasporti pubblici ed è percorso ogni mattina dai numerosi bus che trasportano gli studenti alle scuole superiori di Barga. Chiusa al traffico la strada comunale Mologno – Barga a causa di una frana verificatasi poco tempo fa. I detriti sulla carreggiata sono stati pochi e già rimossi ma preoccupa la quantità di detriti che invece è stata fermata dalla rete di protezione già installata sul versante e che potrebbe riversarsi sulla strada. Anche per verificare la stessa grandezza della frana e la sua pericolosità, l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti ha disposto fino a data da destinarsi, la chiusura del collegamento.  

- 1 di Redazione

Prevenzione dissesto idrogeologico. Arrivano 565 mila euro dalla Regione per la regimazione acque del Piangrande

BARGA – Dopo che il via libera venne concesso in maggio dal Ministero per l’ambiente, ora è arrivata la comunicazione ufficiale e definitiva da parte della Regione Toscana: sono in arrivo 565 mila euro per il potenziamento del sistema fognario e di regimazione delle acque meteoriche di Barga capoluogo. Lo annuncia l’assessore ai lavori pubblici del comune di Barga Pietro Onesti,  che rinnova la sua soddisfazione per un risultato importante proprio per la futura la prevenzione del dissesto idrogeologico. Un risultato a cui il comune di Barga sta lavorando da alcuni anni e che presto si concretizzerà con i lavori Questi interventi serviranno non solo alla regimazione delle acque meteoriche della zona del Piangrande, ma anche ad evitare le conseguenze causate dall’acqua proveniente da Barga che negli anni passati hanno creato seri danni e frane che hanno riguardato sia la strada che in particolare l’abitato di Mologno, che in caso di eccezionali ondate di maltempo, come avvenuto nel 2013, si è…

- di Redazione

Simonini: serve una pista ciclopedonale per la sicurezza dei cittadini sulla SP 40 tra Gallicano e Mologno

GALLICANO – L’ex Consigliere Provinciale Simone Simonini, dopo l’atto presentato alla Provincia di Lucca, pone la questione sulla sicurezza della SP 40 nel tratto che collega Gallicano a Mologno. Questo tratto, ha dichiarato Simonini, risulta molto pericoloso per pedoni e ciclisti. La strada, oltre a non essere illuminata, è priva di un percorso in sicurezza che colleghi i due paesi. Sono in molti i cittadini che quotidianamente percorrono questo tratto camminando direttamente sulla linea che delimita la carreggiata in quanto non vi sono ulteriori spazi. “Un lavoro lineare ma importante – ha concluso Simonini –  in quanto con questa operazione oltre alla fondamentale messa in sicurezza, si creerebbe un’importante collegamento ciclo pedonale con la stazione ferroviaria di Barga-Gallicano”.

- di Redazione

Ragazza fuoristrada a Mologno sulla SR445

MOLOGNO – Stamattina verso le 7 un incidente si è verificato a Mologno, nel tratto di strada tra il paese e loc. Arsenale, sulla SR445. Una ragazza alla guida di un Ford Fiesta è uscita di strada poco dopo l’abitato di Mologno, finendo nella scarpata sottostante con la sua auto che ha concluso la sua corsa nella fitta vegetazione. La ragazza, che risiede a Castelvecchio , non ha riportato per fortuna ferite gravi anche se lamentava dolore alle gambe, ma non ha mai perso conoscenza. E’ stata trasportata in ospedale in codice giuallo per traumi e sospette fratture agli arti inferiori La donna stava rientrando da lavoro (è impiegata alla Kedrion di Bolognana) ed era ormai a pochi chilometri di casa quando la vettura è finita fuori strada. Sul posto i carabinieri di Barga per ricostruire la dinamica dell’incidente che non ha coinvolto comunque altre vetture. Si ipotizzava almeno  in un primo momento un  colpo di sonno. Da valutare anche…

- di Redazione

Mondinata in piazza a Mologno

Anche per quest’anno il Comitato Paesano di Mologno raddoppia l’appuntamento con la tradizionale Mondinata in Piazza. Mologno vi aspetta sabato 19 e domenica 20 Ottobre per gustare mondine, necci con ricotta o nutella e il castagnaccio oltre ad ottimo vin brulè. Sabato dalle dalle 14 alle 22 e domenica dalle 14 alle 19.

- di Redazione

Danneggia il guard-rail e se ne va. Rintracciato dalla polizia municipale di Barga

MOLOGNO – Con il suo camion, nell’affrontare una delle strette curve della strada comunale tra Barga e Mologno, aveva scardinato un bel pezzo di guard-rail; l’autista però non si era fermato per denunciare il danno procurato al para carro, ma aveva proseguito la sua strada. E’ stato però rintracciato in poco tempo dalla polizia municipale di Barga ed ora dovrà risarcire il danno. Un danno di oltre 20 mila euro, stando alle prime stime. Dopo aver urtato il guard-rail il responsabile se n’era iandato per la sua strada. Le indagini messe in atto praticamente subito dopo dalla polizia municipale di Barga hanno permesso in poco tempo di risalire al responsabile. Dopo una breve indagine e l’aver ricevuto qualche utile indicazione da chi si trovava a passare sulla strada in quei momenti, gli uomini della municipale di Barga si sono messi sulle tracce del camion; lo hanno trovato poco dopo. Si era fermato presso un gommista della Media Valle loer riparare…

- di Redazione

A Mologno, con una bella partecipazione, è andata in scena la solidarietà

MOLOGNO – Più di 250 spettatori per la 24esima edizione di Cadono le Stelle, lo spettacolo di varietà che ogni estate il Comitato Paesano di Mologno organizza a scopo benefico, nel giardino della ex scuola elementare di Mologno, sede dello stesso. E’ una bella iniziativa che ormai viene promossa da diversi anni e la partecipazione massiccia anche all’edizione di ieri sera dimostra quanto è tenuta in considerazione l’idea del comitato. Diverse le associazioni, soprattutto locali, supportate negli anni dagli incassi di questo spettacolo; quest’anno l’intero incasso di € 772, è stato devoluto all’associazione “Il sogno”. È peraltro intervenuta alla serata una rappresentanza dell’associazione che ha spiegato le attività svolte con i ragazzi seguiti ì (provenienti da tutto il territorio di Garfagnana e Media Valle), e le attività di autofinanziamento come la vendita della uova di Pasqua e bomboniere solidali. Per quanto riguarda lo spettacolo, è stato come sempre ricco: sketch, canzoni (tra gli artisti anche uno dei cantanti finalisti del concorso…

- di Redazione

Cadono lo stelle. Appuntamento a Mologno

Anche quest’anno grazie all’organizzazione del Comitato paesano di Mologno, torna “Cadono le stelle”, il varietà dell’estate giunto alla 24esima edizione. Domenica 4 agosto, con inizio alle 21, canzoni, sketch, musica ed altro ancora  si alterneranno sul palco. Anche quest’anno il ricavato della serata verrà devoluto in beneficenza. Quest’anno è stata scelta l’associazione IL sogno.