Tag: Mologno

- di Redazione

Opere pubbliche 2016. Ecco l’elenco degli interventi previsti che approderà in consiglio a fine aprile

Opere pubbliche per circa 3,6 milioni di euro questo l’aggiornamento del programma triennale delle opere pubbliche di cui il 31 marzo è stato approvato l’elenco annuale del 2016, aggiornato con l’aggiunta delle opere non completate nel 2015. Documento propedeutico all’approvazione del bilancio di previsione che è in programma il prossimo 28 aprile. Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria delle infrastrutture in programma per tutto il 2016, 30 mila euro; stessa cifra che sarà impegnata per l’adeguamento degli impianti della pubblica illuminazione; ancora 30 mila euro saranno inseriti in bilancio per la manutenzione straordinaria della viabilità con rifacimento asfalto; sempre 30 mila euro sono destinati alla realizzazione di un parcheggio a servizio dell’ISI DI Barga. Tutti soldi che saranno spesi grazie particolarmente agli introiti degli onori di urbanizzazione Tra gli interventi previsti un nuovo adeguamento antisismico della scuola primaria “G. Pascoli” di Barga, per totali 645 mila euro di cui nel 2016 sono in programma lavori per 150 mila euro mentre…

- di Redazione

Befana benefica. 1800 euro raccolti a San Pietro in Campo e Mologno

Se il giorno della vigilia la tradizione vuole che la Befana prediliga Barga, così il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, la simpatica vecchietta mantiene anche un altra tradizione irrinunciabile: visitare i paesi di San Pietro in Campo e Mologno, grazie all’organizzazione dei locali comitati paesani, per cantare la questua in giro per le case, ricevendo offerte da devolvere poi in beneficenza. Anche ieri abbiamo incontrato la Befana a San Pietro in Campo, questa volta nei pressi della Chiesa, accompagnata dalla fisarmonica del Giuliano Nardi e da befanotti, cantori e appassionarti della tradizione. In ogni località del paese dove si è fermata le famiglie del luogo l’hanno accolta con cordialità e sempre con qualcosa da mangiare e da bere da offrire a tutti e alla befana sono state consegnate offerte di vario genere, anche in soldi. E le famiglie sono state ripagate con le tipiche strofe della canzone della Befana e da tanta allegria. Così è stato anche a Mologno a degna…

- di Redazione

Nel ricordo di Nico 8.900 euro per il Meyer

Nico Giannotti era un ragazzino come tanti, pieno di sogni e con davanti a se una vita piena tutta da vivere. Aveva 11 anni quando la morte se lo è portato via. Nella sua famiglia la sua improvvisa perdita ha lasciato un vuoto profondo, una ferita che è difficile da rimarginare. Ma di sicuro in tutti loro forte è il conforto di quanto in questi anni si sta facendo in tutta la comunità per ricordare Nico Giannotti, con le iniziative benefiche che si sono svolte tra Gallicano e Barga, i luoghi dove Nico ha vissuto. E’ proprio di ieri la consegna all’Ospedale pediatrico Meyer, che a Nico ha prestato le ultime cure, che per Nico ha tentato tutto il possibile, di un assegno di 8.900 euro. Donati per il sostentamento del reparto rianimazione, dove Nico era ricoverato. Tutto questo è stato possibile, ed avviene ogni anno da quando Nico non c’è più, grazie alle iniziative sportive, alle donazioni individuali e…

- di Redazione

Alla mondinata di Mologno

Tutto come da programma a Mologno per il classico appuntamento di ottobre con la Mondinata, organizzata dal Comitato Paesano. O quasi, perché il tempo non ha certo favorito l’afflusso di gente a questa bella manifestazione, con cielo grigio e pioggia intermittente. Il tutto non ha però scoraggiato la macchina organizzativa del Comitato, con i suoi tanti volontari, donne, uomini e ragazze, che hanno fatto davvero un bel lavoro. Offrendo comunque a tanta gente che ha preso parte all’evento, tante cose buone legate alla castagna: dalle mondine, ovviamente, alle frittelle di farina dolce, ai necci con la ricotta che erano veramente speciali. Il tutto accompagnato da vino giovane e vin brûlé.

- di Redazione

A Mologno nuovo direttivo per il Comitato Paesano

Dopo sedici anni ininterrotti, praticamente dalla sua fondazione, il Comitato Paesano di Mologno, sodalizio che in tre lustri si è occupato di eventi per il paese e raccolte fondi, ha cambiato i suoi vertici. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta l’assemblea dei soci (che per statuto si tiene ogni quattro anni) per eleggere gli organi reggenti. Cinzia Tartarolo, dal 1999 presidente del Comitato, ha deciso di lasciare per dare spazio a forze nuove, e favorire l’ingresso dei giovani del paese. Il nuovo presidente è stato individuato in Alessandro Zanella, giovane molognese da anni volontario nelle varie manifestazioni, e animatore della serata “Cadono le stelle”. Vice presidente è Claudio Martini, all’interno dell’associazione sin dagli arbori e che garantirà esperienza. Maura Dini invece sarà la segretaria. Il direttivo poi è stato rinnovato parzialmente, per consentire il ricambio generazionale, ma i volontari sono già al lavoro per organizzare al meglio la “Mondinata in piazza”, in programma domenica 18 ottobre all’esterno della stazione…

- di Redazione

Mondinata a Mologno

Domenica 18 ottobre, a partire dalle ore 14, in Piazza della Stazione e parcheggio limitrofo, si svolgerà la tradizionale mondinata che, oltre alla castagne arrostite, proporrà tante specialità a base di castagne e legate all’autunno: frittelle di farina di castagne, necci con la ricotta, vin brulé.L’organizzazione è a cura del Comitato Paesano di Mologno. Da non perdere

- di Redazione

Grave un 66enne di Barga dopo un incidente a cavallo

Stamani 30 agosto poco prima delle 11 un 66enne nativo di Milano e residente a Barga è caduto da cavallo mentre stava facendo una passeggiata lungo il fiume Serchio nella zona sotto il campo sportivo di Fornaci di Barga. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, appassionato di equitazione, è stato disarcionato dal cavallo, che poi gli è caduto addosso. A dare l’allarme sono stati i compagni che si trovavano con l’uomo e che hanno assistito impotenti all’incidente. La centrale operativa del 118 ha inviato sul posto una ambulanza che ha prestato i primi soccorsi, rendendosi tuttavia immediatamente conto che le condizioni dell’uomo erano piuttosto gravi. Per questo motivo è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso. Pegaso ha raggiunto il campo sportivo di Fornaci di Barga dove nel frattempo è stato trasferito in ambulanza: il 66enne, residente a Barga, è stato poi condotto all’ospedale Cisanello di Pisa con il codice rosso. Ancora da chiarire nel dettaglio la dinamica del brutto incidente. M.P., queste le…

- di Redazione

In 70 alla “Cena per le vie”

Circa settanta i partecipanti all’edizione 2015 della “Cena per le vie”, altra bella iniziativa organizzata dall’attivo Comitato Paesano di Mologno per la sera del 21 agosto. L’evento gastronomico, a base di porchetta ed altre specialità, si è tenuto nel campetto sportivo dell’ex scuola di Mologno dove appunto si sono ritrovati in più di 80 commensali, riuniti attorno ad una lunga tavolata unica. Ai fornelli le donne e gli uomini del comitato paesano che hanno servito portate di qualità e molto apprezzate dai presenti.Come al solito il ricavato della manifestazione servirà per qualcosa di buono da realizzare o per il paese o per qualche associazione benefica.

- di Redazione

Mologno: “chiudono le poste? Toglieremo i libretti postali”

Mologno dice no alla chiusura del suo ufficio postale prevista per il prossimo 7 settembre, nell’ambito del piano di razionalizzazione presentato da Poste Italiane. Lo ha fatto stamattina con una protesta di tutta la popolazione che si è ritrovata dinanzi alla stazione di Barga – Gallicano, sede dell’ufficio. “Mologno e San Pietro in Campo sono realtà in crescita, con una forte presenza però di popolazione anziana – è stato il commento di uno dei portavoce della protesta popolare – e togliere l’ufficio postale rappresenta per la nostra comunità un passo indietro per lo sviluppo ed il benessere della collettività. Non siamo disposti ad accettare passivamente questa decisione di Poste Italiane che ancora non abbiamo capito nella motivazione visto che questo è un ufficio attivo, dove sono presenti oltre 280 conti postali e che funge anche da valvola di sfogo per il già al collasso ufficio postale di Barga. Se Poste andrà avanti nella propria decisione ritireremo i nostri risparmi e…

- di Redazione

Poste comunica: chiusura Mologno e Castelvecchio dal 7 settembre

Va avanti il piano di razionalizzazione proposto da Poste Italiane e che prevede, tra gli altri in provincia di Lucca, la definitiva chiusura degli uffici postali di Castelvecchio Pascoli e Mologno e la drastica riduzione dell’orario di apertura per l’ufficio di Filecchio, già fortemente ridimensionato. Il 2 luglio è arrivata al Comune di Barga la comunicazione ufficiale di chiusura degli uffici postali di Castelvecchio Pascoli e Mologno a partire dal giorno 7 settembre 2015. Il Comune è nuovamente passato alla controffensiva approvando in data 14 luglio una serie di motivi aggiunti alla delibera già assunta in marzo con la quale la Amministrazione Comunale si costituiva in giudizio di fronte al Tar Toscana conferendo incarico all’avv. Gabriele Melani per la difesa e rappresentanza della Amministrazione Comunale. Da qui l’incarico al legale per un nuovo ricorso avverso alla recente comunicazione di poste italiane.

- di Redazione

Cadono le stelle, spettacolo di varietà a Mologno

Cadono le stelle 26/07/15 Parcheggio chiesa di Mologno – Mologno 21,00-24,00 Torna a Mologno il classico spettacolo di varietà organizzato dal Comitato Paesano. In scena giovani del paese e non con musica, canzoni, cabaret ed altri momenti di spettacolo. Ingresso a offerta; il ricavato della serata come tutti gli anni verrà devoluto in beneficenza. Quest’anno tocca all’Associazione Arca della Valle.

- di Redazione

Cena all’aperto a Mologno

Cena all’Aperto Mologno: Via del Serchio – Ex scuola elementare 21/08/15 20,00-24,00 Tel. 345 331 91 cinzia.tartarolo@virgilio.it E’ il classico appuntamento gastronomico con il paese di Mologno, una bella cena all’aperto dove ci si ritrova attorno a lunghe tavolate per condividere insieme momenti di relax. Nel menù porchetta ed altre specialità per una serata la cui partecipazione vuol dire contribuire anche alla ricerca contro il cancro a cui sarà devoluto parte del ricavato.