- di Redazione

Consegna dispositivi informativi agli studenti, ecco l’attività di coordinamento della Protezione Civile provinciale

LUCCA – Circa 150 tra pc e tablet sono stati consegnati agli studenti della provincia di Lucca dalla Protezione civile provinciale che ha coordinato il recapito dei device direttamente alle case di chi ne aveva bisogno. La Protezione civile provinciale, infatti, ha ricevuto la richiesta da parte dell’Ufficio scolastico provinciale per procedere alla consegna di pc e tablet nei vari comuni del territorio. E’ stato così velocemente messo in piedi un sistema coordinato di intervento: la Provincia ha interessato i centri intercomunali di protezione civile e i Comuni, che, spesso avvalendosi della collaborazione delle associazioni di volontariato, hanno materialmente recapitato il materiale nelle case. Le consegne già effettuate, tra il 9 e 16 aprile sono state una decina (2 sono state annullate, una a Lucca e una a Pietrasanta) e sono state a Barga (10 dispositivi informatici); Coreglia Antelminelli (28 dispositivi); Lucca (71 dispositivi); Pietrasanta (50 dispositivi); Viareggio-Darsena (27 dispositivi); Viareggio-Torre del Lago (16 dispositivi); Viareggio (27 dispositivi). E’ in corso…

- di Redazione

Provincia di Lucca, giovedì 30 aprile l’Assemblea dei sindaci del territorio in videoconferenza

LUCCA – Si terrà giovedì 30 aprile, alle 10, la prima Assemblea dei Sindaci dei Comuni del territorio provinciale in modalità on line a causa dell’emergenza da Covid 19. I sindaci del territorio, convocati dal presidente della Provincia Luca Menesini, si riuniranno in videoconferenza per discutere un ordine del giorno che riguarda l’aggiornamento normativo sugli enti locali alla luce dell’emergenza Coronavirus e anche in relazione all’ultimo Dpcm del 26 aprile. Inoltre sono previsti l’illustrazione del bilancio preventivo 2020 della Provincia, nonché un aggiornamento sulla nuova programmazione dei finanziamenti dell’Unione Europea.

- di Redazione

Coreglia Antelminelli: aggiornamenti covid 19 e apertura uffici postali

COREGLIA – Ormai da giorni non si registrano nuovi casi di positività al Coronavirus sul territorio del Comune di Coreglia Antelminelli “Un dato estremamente positivo che non ci deve assolutamente far abbassare la guardia – commenta il Sindaco Valerio Amadei – bisogna continuare stare a casa e muoversi solo nei casi di stretta necessità, come da disposizioni di legge. Sottolineo ancora una volta l’obbligo, qualora sia necessario uscire, di indossare la mascherina”. Il Sindaco inoltre, nel ricordare i giorni di apertura degli uffici postali sul territorio comunale di Coreglia Antelminelli, informa che l’ufficio postale di Coreglia Capoluogo, per la prossima settimana nella quale verranno erogate le pensioni, sarà aperto per due giorni, e non uno come precedentemente deciso da Poste Italiane. Poste Italiane ha comunicato che l’erogazione dei ratei pensionistici sarà anticipata a partire dal giorno 27 di aprile fino al 2 maggio.   Di seguito l’elenco e gli orari degli Uffici Postali attivi sul territorio del Comune di Coreglia…

- di Redazione

Festa della Liberazione: Coreglia Antelminelli illumina con il tricolore il Palazzo Comunale

L ‘Amministrazione Comunale ha deciso, a seguito del difficile e delicato momento che stiamo vivendo a causa della grave epidemia che ha colpito l’intero paese, di commemorare il settantacinquesimo anniversario della liberazione d’ Italia in maniera diversa adattandoci e rispettando tutti le ristrettezze sociali imposte dalle norme. “Abbiamo deciso – spiegano il Sindaco Valerio Amadei e l’assessore con delega alla cultura Sabrina Santi – di illuminare con i colori della nostra bandiera il palazzo comunale a Coreglia Antelminelli.. Non a caso è stato scelto questo palazzo: esso è sede del comune, riportato al suo antico splendore durante l’amministrazione Remaschi ed è da qui che è passata la storia, e sono state prese decisioni e fatte scelte che hanno riguardato la vita dei cittadini dell’intero comune. Per tornare a quei tempi duri, di privazioni, di paure, di restrizioni delle libertà personali dell’aprile 1945, ricordiamo che nelle stanze del palazzo, l’Avv. Gelati, primo podestà (anche se non ufficialmente) dopo l’armistizio, del comune…

- di Redazione

Il Consorzio più vicino ai cittadini anche nell’emergenza coronavirus: avviata una collaborazione con i Comuni per rispondere più rapidamente alle richieste dei cittadini. Sul sito dell’Ente il piano dei lavori per il 2020, con tutte le tempistiche previste

L’emergenza in corso non limita l’azione del Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord sul territorio, che in questo periodo è impegnato ad avviare le attività di manutenzione primaverili sui corsi d’acqua e, contemporaneamente cerca di annullare la distanza imposta dal Covid 19, mettendo in campo una rete di rapporti e collaborazioni con i Comuni per essere ancora vicino alla cittadinanza. La collaborazione avviata con le amministrazioni comunali, prevede infatti la condivisione del piano di manutenzione del Consorzio, una banca dati che contiene tutti gli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua che l’Ente di bonifica effettua su canali, fossi, fiumi e torrenti che ha in gestione. Questa condivisione consente agli operatori dell’URP di acquisire tutte le informazioni necessario per fornire immediatamente gran parte delle risposte alle richieste dei cittadini. Infatti sono molte le segnalazioni e domande che arrivano al Consorzio, tramite e-mail, e tramite whatsapp, ma anche agli URP dei Comuni, su questioni circa i corsi d’acqua quali, ad esempio, le…

- di Redazione

Coronavirus, va tutto bene, in Valle del Serchio ancora zero casi

Nessun nuovo caso in Valle del Serchio secondo il consueto aggiornamento sulla situazione Coronavirus “Covid-19”, fornito dall’azienda sanitaria. Il tutto a ulteriore conferma di un trend assolutamente in discesa. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori –  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest – sono vicini (a metà giornata) ma non sempre sovrapponibili. Inoltre, con la sua statistica l’Asl lavora sulla residenza delle persone e incrocia vari dati legati ai pazienti mentre l’informazione in possesso della Regione fa riferimento alla provincia di segnalazione. Da qui la presenza di alcune piccole discrepanze tra il report regionale e quello aziendale, che vengono però riassorbite nel lungo periodo. Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati solo 16 nuovi casi positivi. In provincia di Lucca ecco la situazione:   Piana…

- di Redazione

Covid-19. Coldiretti “In Garfagnana agricoltura in affanno. Crisi è solo inizio senza sostegni concreti”

VALLE DEL SERCHIO – Aziende agricole in affanno, agriturismi con le “saracinesche” abbassate,  vuoti e senza prenotazioni nemmeno per l’estate, intere filiere legate al turismo rurale e alla filiera del latte paralizzate. Fermo anche l’export che vale, per il solo agroalimentare, circa 70 milioni di euro (il dato è riferito al primo trimestre 2019). Lo scenario, anche in Garfagnana, terra di natura, paesaggi, buon cibo e vita all’aria aperta, è fosco con il 57% delle imprese agricole che chiedono liquidità immediata secondo una analisi Coldiretti /Ixè: “L’agricoltura è in crisi come tutti gli altri settori. – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – E come tutte le imprese sta soffrendo anche di crisi di liquidità. L’agricoltura tutta è in grande difficoltà: c’è il comparto lattiero in affanno così come quello zootecnico, quello vitivinicolo, molto importante perché legato a ristorazione, bar, enoteche congelato, quello agrituristico con quasi 200 imprese senza una prenotazione nemmeno per i mesi futuri. I settori chiave dell’agricoltura e…

- di Redazione

Mascherine; saranno i comuni della Valle del Serchio a distribuirle e non le farmacie

VALLE DEL SERCHIO – Non saranno né le farmacia né i supermercati ad occuparsi della distribuzione delle mascherine che la Regione Toscana destinerà alla popolazione. Dunque da lunedì non si dovranno prendere di assalto le farmacie e tanto meno i supermercati perché, almeno in Media Valle ed anche in Garfagnana, ad occuparsi della distribuzione saranno le unioni dei comuni prima, per lo smistamento, e poi i comuni e le associazioni di volontariato che collaboreranno, dopo. Tutto avverrà insomma così come è stato la scorsa volta con le associazioni ed i volontari che sul territorio recheranno le mascherine alla popolazione; con lo stesso metodo usato più di una settimana fa volta quando furono distribuite due mascherine a persona. Stavolta dovrebbero essere molte di più le mascherine da portare,  anche perché la regione aveva previsto per ogni abitante la distribuzione di 5 mascherine per volta, per un totale di sei distribuzioni in un mese. Insomma, un bel po’ di roba. Per il momento…

- di Redazione

Un continuo passare di stelle…. era un “treno” di satelliti

Nella serata di venerdì, poco dopo le 21 anche nei nostri cieli  è stato avvistato un fenomeno curioso: una serie di luci in movimento rettilineo da Ovest-Nordovest verso Est-Sudest a cadenza regolare, per diversi minuti. Piccole luci visivamente simili alle stelle, che silenziosamente solcavano la volta celeste per poi scomparire all’orizzonte. Non si tratta di ufo ma di satelliti, un treno di satelliti, nello specifico satelliti Starlink di SpaceX, progetto di Elon Musk che punta ad aumentare la copertura internet sulla Terra. Il fenomeno era stato avvistato anche la sera della Vigilia di Natale, tanto che era stato ribattezzato ‘Slitta di Babbo Natale’ e ancor prima nel maggio del 2019. I satelliti Starlink operano in orbita bassa, a ‘soli’ 550 km di altitudine. A progetto completo, dovrebbero essere messi in orbita 12000 satelliti Starlink per coprire con il segnale l’intero globo Una bella fetta della comunità astronomica, come ci racconta l’esperto locale Roberto Bacci,  però in dissenso con Starlink ed…

- di Redazione

Da lunedì in Farmacia e nei supermercati la distribuzione gratuita delle mascherine

Da lunedì prossimo 20 aprile presso 1150 farmacie e 230 supermercati della Toscana prenderà il via la distribuzione gratuita di mascherine per tutti i cittadini. Le mascherine in distribuzione saranno quelle in tessuto non tessuto, prodotte in Toscana grazie al neonato “distretto delle protezioni” capace di garantire una produzione da 1 milione di pezzi ogni giorno, e quelle chirurgiche standard acquistate da Estar nelle ultime settimane. Dopo una prima fornitura di oltre 8 milioni di mascherine avvenuta con la collaborazione dei Comuni, la Regione Toscana ha elaborato un ulteriore processo di distribuzione. Sono stati chiusi due accordi. Il primo con Federfarma Toscana e Cispel Toscana. Il secondo con le aziende della Grande distribuzione organizzata: Coop Il Tirreno, Coop Firenze, Federdistribuzione, Conad, Esselunga, Lidl e Carrefour. Entrambi gli accordi sono validi per 30 giorni e prevedono la possibilità di proroga. Attraverso le farmacie convenzionate, pubbliche e private, sarà consegnata una confezione da cinque mascherine a ogni cittadino di età superiore a sei…

- di Redazione

Viabilità: al via i lavori di asfaltatura sulle strade provinciali della Lucchesia

Sono partiti in questi giorni i primi lavori di asfaltatura del manto stradale su alcune arterie della Lucchesia che rientrano nel più ampio Piano di sistemazione delle arterie di competenza provinciale 2020 su gran parte del territorio. Un piano lavori della Provincia di Lucca che nel complesso, tra Lucchesia e Versilia, finanziariamente parlando, ammonta a circa 1,4 milioni di investimento, ed è finalizzato ad interventi di rifacimento della pavimentazione soprattutto a causa del transito dei mezzi pesanti che aveva provocato buche e avvallamenti. Se nella scorsa primavera-estate (2019) l’amministrazione provinciale ha attuato un piano asfaltature che era finalizzato a risolvere le maggiori criticità nei tratti malmessi e più danneggiati, ora si interviene in altri tratti del reticolo stradale provinciale per garantire le condizioni di sicurezza e il confort di marcia. In base anche all’esposizione al sole e alle temperature le imprese appaltatrici avvieranno i lavori prima nelle zone di pianura per poi spostarsi nelle settimane successive in quelle pedemontane e…

- 4 di Redazione

Via libera alla cura degli orti privati ed al completamento delle attività di taglio e di esbosco

BARGA – Una ordinanza quella assunta dalla Regione Toscana che farà piacere ai molti possessori di orti del nostro territorio. Si potrà insomma riprendere la cura dei nostri orti, anche se si trovano fuori dal territorio comunale. L’ordinanza, che ha validità fino al 3 maggio e, comunque, fino alla vigenza delle misure adottate dal Presidente del Consiglio dei Ministri; descrive anche le condizioni per lo svolgimento delle attività selvicolturali in particolare per il completamento delle attività di taglio e di esbosco, a tutela della stabilità dell’assetto idrogeologico. Per quanto riguarda gli orti, la decisione è stata presa considerando che l’attività di coltivazione di colture agricole è svolta anche a livello amatoriale con destinazione dei prodotti agricoli, ricavati dalle attività, all’autoconsumo familiare e preso anche atto che, soprattutto in questa fase primaverile, lo spostamento dalla propria abitazione per lo svolgimento delle attività di coltivazione del fondo agricolo può essere giustificato facendolo rientrare nelle situazioni di necessità di assoluta urgenza, in quanto…