- di Redazione

Scherzi da calendario: subito Castelnuovo-Pieve Fosciana

Diramato il calendario di Promozione. Si parte il 25 settembre (ore 15,30) subito col botto e col derby garfagnino tra Castelnuovo e Pieve Fosciana. Trasferte insidiose per il Pietrasanta a Lamporecchio e il Capezzano a Montecatini Terme. Il derby versiliese alla 10giornata, il 27 novembre.   Diceva l’antico adagio: non facciamo brutti scherzi…” Beh il calendario di Promozione diramato nel tardo pomeriggio di giovedì ha proposto una ghiotta curiosità che travalica la storia calcistica almeno degli ultimi 50 anni. La prima giornata in programma domenica 25 settembre (ore 15,30) propone infatti subito uno stuzzicante Castelnuovo-Pieve Fosciana. Le altre due rappresentanti del calcio provinciale (in un girone a 14) debutteranno in trasferta: il Pietrasanta, una delle favorite, sul campo della Lampo mentre il Capezzano sarà di scena a Montecatini Terme contro un’altra nobile decaduta. Sul piano del blasone il Castelnuovo è però di gran lunga la più titolata. Dopo l’amara retrocessione di pochi mesi fa la società gialloblu ha deciso di…

- di Redazione

Sabato torna a Castelnuovo la tradizionale Fiera del formaggio

Torna a Castelnuovo, sotto il loggiato Porta, la Fiera del formaggio, che però non sarà come da tradizione il 1° Settembre, ma questo 3 settembre arricchendo così il vasto programma della tradizionale “fiera delle donne” che si celebra da sempre la prima domenica del mese.   La Fiera del Formaggio  è forse l’evento più antico che viene  celebrato a Castelnuovo in epoca moderna; nasce nel lontano passato  dall’esigenza dei pastori che, quando rientravano dalla  transumanza  sugli alpeggi della Garfagnana, aveva molto formaggio da vendere e insieme la necessità di acquistare beni di altro genere. Oggi, grazie all’amministrazione comunale, alla pro-loco e alla collaborazione dell’Unione Comuni Garfagnana, si continua a celebrare questo appuntamento all’insegna della tradizione e della valorizzazione delle bontà locali. Certo i pastori non sono più numerosi come un tempo; però partecipano alla tradizionale gara del formaggio che anima questo evento: ogni anno  una commissione qualificata ONAF (Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio)  esamina e assaggia ben oltre 30 forme di formaggio Pecorino, Caprino, Vaccino e misto…

- di Redazione

Terminati sulla Lucca-Aulla i lavori di manutenzione tra Fornaci di Barga e Aulla. Ripresa la normale circolazione ferroviaria

FIRENZE – Come rende noto un comunicato di RFI, sono stati conclusi questa mattina i lavori di manutenzione straordinaria tra Fornaci di Barga e Aulla Lunigiana sulla linea Lucca – Aulla Lunigiana realizzati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Alle 5 è ripresa come da programma la circolazione ferroviaria tra le due località e sono spartite le corse sostitutive in bus insomma. Durante le attività di cantiere iniziate lo scorso 12 giugno, tra le stazioni di Camporgiano e Piazza al Serchio sono stati effettuati interventi di consolidamento alla galleria Acquabianca e al ponte Rio Cavo. Tra Aulla e Minucciano i lavori hanno interessato il viadotto sul Rio Tassonaro.  A Castelnuovo Garfagnana sono proseguiti i lavori relativi al nuovo piano regolatore generale di stazione. A Minucciano e Gragnola sono stati sostituiti i deviatoi. Mentre tra Lucca e Fornaci di Barga è stato attivato il nuovo sistema di controllo della marcia del treno. Inoltre sono stati sostituiti i cavi degli impianti…

- di Redazione

Idea Pieroni ai Giochi del Mediterraneo under 23

Sabato 10 e domenica 11 settembre si svolgerà a Pescara la quarta edizione dei Giochi del Mediterraneo under 23. Tra i 75 atleti azzurri convocati (40 uomini e 35 donne) figurano anche due atleti di società lucchesi. Oltre alla saltatrice di Barga anche il mezzofondista Francesco Guerra del GP Alpi Apuane. Si tratta di Francesco Guerra (GP Parco Alpi Apuane) che difenderà i colori azzurri sui 5000 metri, distanza dove quest’anno è sceso fino a 13’42”. In campo femminile nel salto in alto ci sarà invece Idea Pieroni (nella foto) del CS Carabinieri ma cresciuta nella Virtus Lucca. L’atleta barghigiana è salita quest’anno fino a 1,84 e ha un record personale di 1,90 che risale però al 2020.

- 1 di Stefano Borsi

Il territorio di Barga e l’archeologia ligure apuana: nuove riflessioni

Le informazioni ricavabili dai ritrovamenti archeologici nell’area dell’attuale territorio comunale di Barga costituiscono una campionatura troppo sottile per consentire valutazioni definitive, che eventuali fortunati recuperi potrebbero sovvertire in futuro alla luce di nuovi dati. A oggi, con dati relativamente assestati, possiamo solo formulare una serie di riflessioni che consentano almeno di inquadrare meglio il problema. Il Barghigiano si può dire abbia il merito storico di aver tenuto a battesimo l’archeologia ligure apuana, perché la più antica attestazione – ch’io sappia- è la testimonianza annotata nel memoriale del pievano Jacopo Manni a proposito dell’anno 1492 quando presso il Renaio di Fornaci (non l’omonima località alpestre) viene casualmente rinvenuta (a seguito d’una frana) nel mese di marzo una tomba di qualche non meglio specificato «paghano sepellito lì come facevano al loro tempo» (per gli Etruschi, territorialmente assai più diffusi, si risale indietro al tardo Duecento, con Restoro d’Arezzo che ricorda il rinvenimento di alcuni vasi figurati arcaici). Una prima considerazione si impone:…

- di Redazione

Dati stabili per la pandemia; calano ancora i ricoverati e anche il tasso di positività

I nuovi casi registrati in Toscana sono 933 (+4) su 8237 test effettuati di cui 1042 tamponi molecolari e 7195 test rapidi. Il tasso di positività scende all’11,3%. 112 (-7) i nuovi contagiati in provincia di Lucca. I ricoverati sono 277 (14 in meno rispetto a ieri), di cui 10 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne con un’età media di 88,4 anni. TOSCANA NUOVI CONTAGIATI 933 (+4) età media 52 TASSO POSITIVI 11,3% (ieri 12,2%) RICOVERATI 277 (-14 rispetto a ieri) TERAPIA INTENSIVA 10 (-1 rispetto a ieri) DECESSI 5 età media anni 88,4 = a Lucca   PROV. LUCCA 112 (-7) PIANA DI LUCCA 51 (-7) VALLE DEL SERCHIO 10 (-4) VERSILIA 51 (+4)

- di Redazione

A San Pellegrino in Alpe prosegue la mostra “Montagne che migrano”, nel calendario del festival “I Musei del Sorriso”

SAN PELLEGRINO IN ALPE –  – Resta aperta anche questo fine settimana e per tutto il mese al Museo etnografico provinciale Don Luigi Pellegrini di San Pellegrino in Alpe (Castiglione di Garfagnana) la mostra a cura di Lucia Giovannelli e Pietro Luigi Biagioni “Montagne che migrano. La transumanza in Garfagnana e Valle del Serchio”. La mostra è realizzata nell’ambito del progetto interregionale marittimo Italia-Francia “CamBioVIA” “La cooperazione al cuore del Mediterraneo”.   “Il fenomeno migratorio si diffonde in Italia ben prima che nascessero gli Italiani – spiegano Giovannelli e Biagioni -. Sin dal Medioevo, mercanti, artisti, soldati, artigiani attraversano i passi alpini o salgono su navi per intraprendere lunghi viaggi. Si pensi poi ai millenari movimenti stagionali degli abitanti della montagna in funzione dei pascoli, con lo spostamento annuale di milioni di capi di bestiame dall’alpe alla pianura. La migrazione temporanea, però, non è esclusiva solamente delle professioni umili, come pastori e braccianti, infatti anche artigiani e detentori di mestieri…

- 1 di Redazione

L’ASL Toscana Nord Ovest: “Il modello dell’ambulanza infermieristica funziona”. Analisi tecnica degli interventi effettuati    

PISA –   In merito ai recenti interventi sull’ambulanza infermieristica (INDIA) di associazioni, amministratori, organizzazioni sindacali, l’Azienda USL Toscana nord ovest non entra nella discussione in corso ma si limita a un’analisi tecnica. I dati di esito delle ambulanze infermieristiche sono infatti sovrapponibili a quelli degli altri mezzi di soccorso utilizzati nel territorio aziendale. L’Asl ha preso in esame gli interventi effettuati nell’area nord – Lucca, Versilia e Massa Carrara – in cui il modello è partito già dal 2010 (prima INDIA attivata a Lucca) ed è quindi più consolidato. Nel corso del 2021 le sei ambulanze infermieristiche presenti nei tre ambiti territoriali hanno effettuato 4.076 interventi, di cui 342 per codici rossi, 885 per codici gialli e 23 per codici verdi. Da gennaio a luglio 2022 gli stessi mezzi hanno già eseguito 3.122 interventi, 177 dei quali per codici rossi, 549 per codici gialli e 5 per codici verdi. Dall’analisi delle “missioni” garantite e delle centralizzazioni attuate emergono prestazioni in linea…

- di Redazione

Caccia, preapertura il 1° settembre

BARGA – In data 29 agosto, la Giunta Regionale ha approvato le delibere per la preapertura della stagione Venatoria, fissata per giovedì 1° settembre, dalle ore 6 alle ore 19; è consentita per le seguenti specie: tortora (Streptopelia turtur), piccione (Columba livia forma domestica), storno (Sturnus vulgaris). Per la preapertura del 1 settembre 2022, ISPRA ha prescritto un carniere massimo regionale e questo ha reso indispensabile un sistema immediato di rendicontazione dei capi abbattuti; è così obbligatorio l’uso del tesserino digitale per la rendicontazione delle specie tortora (Streptopelia turtur) e piccione (Columba livia forma domestica) . Per quanto riguarda lo storno (Sturnus vulgaris) , avendo questa specie un carniere regionale più ampio, è possibile scegliere se rendicontare i capi abbattuti tramite tesserino digitale o tramite tesserino cartaceo. Intanto, notizia di queste settimane, il barghigiano Pietro Onesti è tornato alla guida dell’ATC Lucca, di cui è nuovamente presidente dal 22 agosto. In provincia di Lucca gli iscritti all’ATC sono quasi 7000;…

- di Redazione

Troppo forte la Swiatek, Jasmine Paolini si arrende agli US Open

Finisce subito al primo turno l’avventura di Jasmine Paolini agli US Open. Del resto il sorteggio era stato micidiale per la 26enne tennista lucchese. Nulla da fare contro la fortissima polacca Iga Swiatek, numero 1 al mondo, che si è imposta con un secco e perentorio 6-3; 6-0. Jasmine ha retto discretamente nel primo set ma poi alla distanza la maggiore caratura tecnica della sua avversaria l’ha costretta ad alzare bandiera bianca. La Paolini resta in lizza nel torneo di doppio che gioca in coppia con l’altra azzurra Martina Trevisan.

- di Redazione

Tornano a calare i casi di covid in Toscana e a Lucca; ricoverati sotto quota 300

I nuovi casi registrati in Toscana sono 929 (-609). Il tasso di positività cala al 12,2%. I nuovi contagiati in provincia di Lucca sono 119 (-69). I ricoverati sono 291 (11 in meno rispetto a ieri), di cui 11 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 4 nuovi decessi: un uomo e 3 donne con un’età media di 86,5 anni. TOSCANA NUOVI CONTAGIATI 929 (-609) età media 50 TASSO POSITIVI 12,2% (ieri 13,9%) RICOVERATI 291 (-11 rispetto a ieri) TERAPIA INTENSIVA 11 (+1 rispetto a ieri) DECESSI 4 età media anni 86,5 = a Lucca   PROV. LUCCA 119 (-69) PIANA DI LUCCA 58 VALLE DEL SERCHIO 14 VERSILIA 47  

- di Redazione

Rischio incendi, prorogato al 15 settembre il divieto assoluto di abbruciamenti

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – E’ stato prorogato al 15 settembre il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio toscano. La decisione è stata presa in considerazione del protrarsi di condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo di incendi. In particolare, oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali (potature, sfalci, ecc) è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno, comunque, osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l’applicazione di pesanti sanzioni. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono quindi invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l’importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.