- 2 di Redazione

Verso il 26 di aprile, incrociando le dita

BARGA – Ora c’è da capire se la regione Toscana rientrerà in zona gialla oppure se si dovrà aspettare ancora, ma invece, se così sarà, un poì’ di cose cambieranno e qualche concessione per le nostre attività e per tutti noi ci sarà. Fermo restando il fatto che resteranno in vigore le zone gialle, arancioni e rosse ed il passare dall’una all’altra anche velocemente dipendente anche da tutti noi e dai nostri comportamenti. Vediamo le principali novità del Decreto Riaperture che fissa comunque il prolungamento dello stato di emergenza fino al 31 luglio.   SPOSTAMENTI TRA REGIONI GIALLE E BIANCHE Dal 26 aprile 2021 tornano le zone gialle e sono consentiti gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome che si collocano nelle zone bianca e gialla. Inoltre, alle persone munite della “certificazione verde”, sono consentiti gli spostamenti anche tra le Regioni e le Province autonome in zona arancione o zona rossa. Dal 26…

- 1 di Redazione

Vaccino, in consegna 11mila dosi Johnson & Johnson per over 70

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Entro domani, venerdì 23 aprile, arriveranno in Toscana tutte le prime 11mila dosi del vaccino anti Covid della Johnson & Johnson dopo l’ok dell’Ema, l’Agenzia Europea del Farmaco. Questa nuova fornitura di vaccini J&J, per la prima volta nella nostra regione, sarà messa a disposizione degli over 70 ovvero delle persone nate tra il 1941 e il 1951, che potranno prenotarsi sul portale regionale, la cui data di apertura sarà comunicata nella giornata di domani, 23 aprile, tramite apposita comunicazione istituzionale. Una volta prenotato, il vaccino sarà somministrato nelle giornate di domenica 25 e lunedì 26 aprile negli hub indicati. “Sarà l’ultimo click day che attiveremo, per accelerare la vaccinazione degli over 70, utilizzando il primo vaccino monodose anti Covid, che arriva in terra toscana – commenta il presidente Eugenio Giani -. Stiamo già lavorando su alcuni aspetti organizzativi, affinché dal mese di maggio vi sia una programmazione mensile per tutte le persone con più…

- di Redazione

Stefano Politi (GS Orecchiella) campione regionale Master 50

L’ennesima conferma della classe cristallina ed infinita di Stefano Politi, l’atleta Senior Master del G.S. Orecchiella Garfagnana che ha conquistato il titolo regionale dei 10mila metri in pista nella categoria M50. Allenato dal tecnico Massimo Santucci l’atleta garfagnino ha trionfato con il tempo di  33’38” bissando l’oro già vinto nella corsa campestre. Buoni piazzamenti anche da parte di altri atleti ed atlete del GS Orecchiella.

- di Redazione

La nuova sfida dell’eterno Ucci riparte dal rally dell’Adriatico

Si corre sabato 24 aprile la 28esima edizione della corsa marchigiana, apertura del CIRT 2021. Partirà col numero 1 Paolo Andreucci, campione uscente, affiancato alle note da Francesco Pinelli. Costenaro, Campedelli e Umberto Scandola i rivali principali di Ucci. L’obiettivo 2021 di Paolo Andreucci (56 anni poche ore fa) è dichiarato e alla luce del sole:  il CIRT 2021, ovvero il campionato italiano rally terra. Lo scorso anno il pilota garfagnino guidò la classifica fino all’ultima gara ma dovette rinunciare: al Tuscan Rewind prese il via al volante della piccola Peugeot 208 Rally 4 che gli permise di conquistare il titolo nelle 2 ruote motrici. Quest’anno, l’appuntamento con la terra è rinnovato e al suo fianco ci sarà il bravo navigatore barghigiano Francesco Pinelli, col quale aveva già affrontato la passata stagione. Il 2021 dell’Ucci nazionale verrà supportato grazie all’impegno di Stefano Peletto che lo accompagnerà in questa nuova intrigante sfida. Ma ci saranno gli storici partners di sempre, anche…

- di Redazione

Ancora un traliccio pericoloso a Mologno di Barga

Nella zona del ponte tra Gallicano e Mologno non c’è solo la questione dell’ex discarica portata via dal fiume Serchio a tenere banco, con già diversi interventi dei volontari a ripulire le sponde del Serchio. Qui infatti è presente un traliccio dell’alta tensione, dismesso,  le cui sorti sono legate anche in questo caso alle piene del Serchio ed all’erosione dei terreni e che rischia di diventare un problema. E’ un traliccio in disuso dato che da tempo la linea elettrica denominata Barga2 è stata completamente interrata ed i cavi aerei, almeno una parte, solo stati eliminati. Il problema è però che adesso uno dei vecchi tralicci rischia di essere a breve interessato proprio dall’erosione del fiume e delle sue piene. Il Serchio si sta avvicinando insomma all’area. Come ha fatto presente anche il gruppo consiliare Progetto Comune con una segnalazione delle criticità della zona inviata  alle autorità competenti, una futura erosione ulteriore della sponda potrebbe appunto  causare la caduta di…

- di Redazione

Filecchio Women-Pistoiese nel tempio del Porta Elisa

Dunque adesso è ufficiale. La partita tra Filecchio Women e Pistoiese Femminile, valida per la 16esima giornata del campionato di serie C, si giocherà allo stadio Porta Elisa di Lucca. L’incontro è in programma domenica 2 maggio alle ore 15. Ciò è legato al rapporto di collaborazione stipulato nei mesi scorsi tra la Luchese Calcio e lo steso Filecchio Women. Una bella soddisfazione per le ragazze di Francesco Passini anche perchè il vetusto Porta Elisa mantiene tuttavia intatto il suo fascino.

- di Redazione

Il trend del credito in provincia di Lucca. Venerdì 23 aprile evento on line per presentare i dati degli aggregati creditizi del 2020

LUCCA  – Torna con un evento online venerdì 23 aprile alle ore 11.00 l’appuntamento annuale della Camera di Commercio di Lucca dedicato all’analisi dell’andamento del credito erogato a imprese e famiglie e ai trend emergenti in provincia di Lucca nell’anno appena trascorso.  La pandemia ha accelerato il cambiamento del modo di operare di risparmiatori e imprese nei confronti degli sportelli bancari, accompagnando la rilevante riorganizzazione territoriale del sistema creditizio anche in lucchesia con 185 sportelli operativi a fine 2020. I depositi bancari e il risparmio postale sono cresciuti del +10,5% nel 2020, per il contenimento delle spese da parte delle famiglie e la diminuzione degli investimenti da parte delle imprese, determinando un calo anche del credito al consumo (-1,0%). Le attività economiche hanno fatto un ricorso prudente al credito, con un travaso da quello a breve verso quello a medio e lungo termine per l’allungamento delle scadenze e un conseguente alleggerimento delle difficoltà finanziarie. Di tutto questo si parlerà nell’incontro…

- di Redazione

Coronavirus, casi in leggera crescita anche in Valle del Serchio. Sette casi nel comune di Castelnuovo

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Oggi i casi sono tornati a salire un po’ anche nella nostra provincia e così pure anche in Valle del Serchio. Ecco la situazione nei nostri territori. Ilcomune della Valle più colkpito è Castelnuovo Garfagnana con altri 7 casi. PIANA DI LUCCA: 38 nuovi casi positivi Altopascio 5, Capannori 15, Lucca 16, Montecarlo 1, Porcari 1;  Tamponi eseguiti:  505 tamponi molecolari e 118 test rapidi; Numero di guarigioni: 106;  Vaccinazioni complessivamente effettuate: 29.254 prime dosi e 10.381 seconde dosi; la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 78,5%.   VALLE DEL SERCHIO: 15 nuovi casi positivi Barga 1, Careggine 3, Castelnuovo  di Garfagnana 7, Coreglia Antelminelli 2, Gallicano 1, Pieve Fosciana 1; Tamponi eseguiti:  214 tamponi molecolari e 34 test rapidi; Numero di guarigioni: 20; Vaccinazioni complessivamente effettuate: 9.486 prime dosi e 3.319 seconde dosi; la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 85,2%.   VERSILIA: 56 nuovi casi positivi Camaiore 14, Forte dei Marmi 2, Massarosa 2, Pietrasanta 3, Seravezza 7, Stazzema 6, Viareggio 22;  Tamponi eseguiti:  448 tamponi molecolari e 117 test…

- di Redazione

25 Aprile: le celebrazioni in programma in Valle del Serchio

LUCCA – Anche quest’anno il 25 aprile sarà l’occasione per parlare e approfondire su tutto il territorio provinciale, le tematiche legate alla Liberazione e la Provincia si è fatta carico di raccogliere tutte le iniziative in un unico calendario, in modo da poter rendere più fruibile a tutti quanto avviene a Lucca. Iniziative, per lo più, online o on demand, così da poter rispettare la normativa anti-covid e, al tempo stesso, proporre momenti di approfondimento e di ricordo di un momento cruciale per la storia del nostro Paese.   «Il 25 Aprile è una data importante – commenta la consigliera provinciale Teresa Leone – che non va solo celebrata, ma che rappresenta l’occasione per riflettere su molti temi fondamentali: la nostra Costituzione, i valori della Resistenza, ma anche quelli della solidarietà, la necessità di essere sempre pronti a lottare per difendere i diritti umani, quelli civili e le libertà che, con fatica, abbiamo conquistato. Per questo il 25 Aprile rappresenta…

- di Redazione

Lieve risalita dei casi covid in Toscana; il tasso dei nuovi positivi è al 3,7%

I nuovi casi registrati in Toscana sono 936 su 25.175 test di cui 14.596 tamponi molecolari e 10.579 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,72% (11,5% sulle prime diagnosi). Lo ha reso noto poco fa il Governatore della Toscana Eugenio Giani tramite la sua pagina facebook.

- di Redazione

Le nuove disposizioni non soddisfano i ristoratori: “un passo indietro”

Non è ancora chiaro se la Toscana sarà destinata dalla prossima settimana a passare in zona gialla. Ma anche in Valle del Serchio i ristoratori ci sperano.   Questo permetterebbe almeno di beneficiare di quelle nuove disposizioni annunciate, che in giallo darebbero la possibilità ai ristoranti di aprire a pranzo e cena anche se solo con tavoli all’aperto. I ristoratori, chi può ed ha spazi esterni, si stanno già attrezzando, anche se non ritengono sufficiente questo provvedimento. Tanti lo vedono però anche come un passo indietro. Peraltro in una zona piovosa e sicuramente più fredda come la Valle, almeno nelle prossime settimane si rischia di lavorare poco in esterno. C’è poi una riflessione che fanno in tanti: si rischia di sfavorire comunque tante attività . Chi non ha spazi esterni non potrà infatti lavorare.

- di Redazione

Strutture per anziani e persone disabili: 442 visite Asl per contrastare il Covid. In provincia di Lucca 83 interventi

LUCCA – Sono state 442 le visite che, nei primi dieci mesi di pandemia, il Gruppo di supporto e contrasto al Covid 19 della Azienda USL Toscana nord ovest ha effettuato nelle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali. Solo in provincia di Lucca, che comprende le zone distretto della Piana di Lucca, della Valle del Serchio e della Versilia, le visite sono state 83 su un totale di 64 strutture. Dal 1 marzo al 31 dicembre 2020, il gruppo di lavoro multiprofessionale a supporto della gestione del rischio Covid nell’area socio sanitaria dell’Ausl ha portato avanti una profonda e capillare azione di aiuto e di indirizzo a tutte le strutture che accolgono anziani, disabili e persone socialmente fragili in tutto il territorio aziendale. Residenze sanitarie assistite, residenze assistite, centri diurni, comunità alloggio e residenze per disabili sono state ripetutamente visitate dal gruppo per aiutarle nella corretta applicazione dei protocolli, delle procedure e nelle linee di indirizzo anti Covid, anche con specifiche azioni…