Sport

- di Matteo Casci

Fornaci Ania perde in casa nel derby col Molazzana

FORNACI ANIA MEDIAVALLE – MOLAZZANA 0 a 2 ——Una brutta sconfitta per la formazione allenata da Cecchini S. che si piega davanti ad un Molazzana ricco di forze e idee. Al 7′ pt. arriva la prima palla gol della partita: Cecchini lancia Brucciani che al limite dell’area di rigore avversaria addomestica la sfera, facendo partire un siluro che finisce di poco fuori dallo specchio della porta. Pochi minuti dopo arriva la risposta da parte della formazione ospite con un tiro dalla distanza di Pierottideviato in corner da Valdrighi. La partita per la squadra di casa si complica al 19′ quanto a causa di un errore difensivo, Pocai si invola a rete segnando il gol del vantaggio. La squadra di casa prova a reagire portandosi più volte al tiro con Grassi e Brucciani ma in entrambe i casi Biagioni R., non si fa trovare impreparato neutralizzando ogni attacco avversario. Al 35′ ottima palla gol del pareggio grazie ad una punizione centrale…

- di Matteo Casci

Promozione: Borgo a Mozzano impatta un pareggio con il Bozzano

Borgo a Mozzano – U.S.D. Bozzano : 0 – 0 —–Partita molto sentita da entrambe le formazioni quella che si è disputata domenica 20 settembre tra Borgo a Mozzano e Bozzano. Parte subito forte la formazione di casa ma a metà del primo tempo si ritrova in inferiorità numerica a causa di un espulsione. Dopo questo episodio, la partita si infiamma e il secondo tempo si apre con occasioni da gol per entrambe le squadre. Nonostante la superiorità numerica il Bozzano non riesce a segnare la rete della vittoria ad un Borgo attento e chiuso in difesa. Fischio di inizio e via parte subito forte la formazione di casa che al 4′ pt. si porta al tiro con Brugiati , tiro che pero finisce di poco fuori dallo specchio della porta. Il Borgo ci crede e pochi minuti dopo si ripropone in avanti con Bonino che palla al piede si invola sulla fascia vince un rimpallo si porta al tiro…

- 2 di m.e.c.

Si conclude il Torneo delle Porticine

Il seguitissimo (?) torneo delle Porticne in Fornaci Vecchia è arrivato alla seconda e ultima giornata di sfida la sera di giovedì 17 settembre, sempre in Piazza della Chiesa, sempre davanti a una bella cornice di pubblico. I primi a scendere in campo sono stati i ragazzi under 16, divisi in “Via Buia” (Giacomo, Elia, Tommaso, Filippo) e “Corte Magri” (Yuri, Andrea, Gianmarco, Luca) che hanno chiuso il match 4-3 con Via Buia vincitrice; poi tutti a letto che la mattina c’è scuola.A seguire, i veterani delle Porticine con le formazioni di Via della Chiesa, Via del Crocifisso, Aia del Begna, e la debuttante squadra di Piazza Don Ferretti, la cui formazione è stata tenuta segreta fino all’ultimo dal capitano. (forse per un’astuta pretattica di gioco?)Comunque, Piazza don Ferretti è scesa in campo con Giordano De’ Servi, Stefano Castelli, Gesualdo Pieroni, Paolo Luchini e Danilo Bertoncini e ha disputato un primo incontro con Via del Crocifisso concludendo con 2-4; la…

- di m.e.c.

Il Torneo delle Porticine tra vecchi campioni e giovani leve

Cinquant’anni fa Fornaci Vecchia era un quartiere popolato da vecchi brontoloni e ragazzini scalmanati, in eterna lotta per mantenere il diritto di non avere scocciature (i primi) e il diritto di giocare a pallone (i secondi). Oggi, con tutti gli ammodernamenti del caso , continua ad essere così, ma soprattutto, ci sono i bambini di quel tempo che non hanno resistito alla nostalgia e, nell’ambito dei festeggiamenti per il SS. Nome di Maria, hanno organizzato il Torneo delle Porticine – il calcio cinquanta anni fa.Difficile capire come si giochi se non si è cresciuti in piazza della chiesa e dintorni, ma è presto spiegato: la chiesa Vecchia , ai lati del portone principale ha due “porticine”, una come entrata secondaria, l’altra per salire al campanile; il campo da gioco è l’intera piazza antistante, sommariamente divisa in due metà. Ed ecco pronta l’area di gioco.Quindi si organizzano le squadre, nel caso di questa edizione divise in “Via della Chiesa”, “Via del…

- di Matteo Casci

Tennis: finali da brivido per gli over 50

Durante la scorsa settimana si sono svolti presso i Campi da Tennis di Barga, le finali di tennis del torneo Over 50 doppio maschile. All’evento hanno partecipato ben dodici squadre divise in due gironi da sei. Le prime due coppie classificate in ogni girone hanno passato il turno e si sono sfidatenelle fasi successive, per poi terminare con le finali per i primi quattro posti. Le finali sono state giocate a testa alta da tutti i giocatori che hanno dimostrato in campo una buona tecnica e tanta passione per il tennis. Il torneo è stato vinto da Sirio Pellegrini e Piero Puccetti; secondi Adriano Bigiarini e Oriano Bartolomei; terzo posto per Piero Turicchi e Valter Donati; quarto posto per Patrizio Barbuti e Giuseppe Bechelli. La calda serata d’estate si è conclusa con un brindisi di spumante per tutti i partecipanti.

- di Redazione

Grande avvio per FornaciAnia Mediavalle

LUCCA – FORNACI: 1 a 2 ——Inizia davvero bene il campionato della neo formazione che raggruppa Fornaci ed Ania nel campionato di seconda categoria, con un a vittoria pesante fuori casa che mette il buonumore.Prova non esal¬tante invece quella del Lucca.Al 31′ gli ospiti sbloccavano con Marchi, facilitato da una ingenuità della difesa avversaria. Al 32′ i locali usufruivano di un rigore, ma la conclusione di Vincenti terminava a lato. Al 51’ raddoppio del Fornaci grazie ad una massima punizione trasformata da Cecchini. All’80′ Neri, dagli undici metri, accorciava per il Lucca. LUCCA: Del Dotto, Chiocchetti (Matteucci G.), Orsi, Carlesi, Allegretti, Pecori, Frugoli (Calanchi), Guerra, Neri, Matteucci F., Vincenzi. All. Fa­bro.FORNACI ANIA MEDIAVALLE: Valdrighi, Mazzanti, Bonino, Puppa, Franchini (Biagioni), Toni, Brucciani, Grassi, Marchi, Cecchini, Piacen­za (Casillo). All. Angelini. Arbitro: Rocchetta di Pisa. Marcatori: 31 ‘ Marchi, 51 ‘ (r) Cecchi­ni, 80’ (r) Neri. Note: espulso 68′ Bonino. S.

- di Matteo Casci

Il Barga batte per 2 a 0 il Real Cerretese

Barga – Real Cerretese: 2 – 0 Un inizio positivo per la formazione barghigiana che nella prima partita di campionato si impone per ben 2 a 0 contro il Real Cerretese. Ma prima del fischio di gara, quanto entrambe le squadre si trovavano a centrocampo è stata fatta una premiazione da parte della società sportiva Barga che ha consegnato tre targhe a tre giocatori della propria squadra “Davide Barbuti, Roberto Renucci e Paolo Serra”, coloro che hanno superato le cento partite di gioco con i colori bianco-celesti. Dopo le tre targhe consegnate dal presidente Guido Mori, fischio del direttore di gara e via parte subito forte la formazione ospite, Gentile lancia Parisi che soffia il tempo alla difesa bianco-celeste, si porta a tu per tu con Regoli che non si lascia sorprendere intuendo la traiettoria del tiro e blocca la sfera a se. Dopo questa prima disattenzione che poteva costare la rete dellosvantaggio, il Barga si porta in avanti con…

- 1 di Matteo Casci

Concluse le atività estive al tennis Barga

Al circolo ai Campi da Tennis a Barga si è conclusa l’attività per la stagione estiva. In un clima di festa nella serata di mercoledì 9 settembre, tutti i ragazzi iscritti ai campi estivi “corsi di tennis per bambini”, sono stati premiati dalla loro istruttrice Angela Rossi. A fare gli onori di casa il gestore Angela Orsucci, alla quale vanno tutti i complimenti di tutti i partecipanti. L’animazione per i ragazzi è stata affidata al gruppo Smaskerando che ha intrattenuto con giochi e balletti, grandi e piccini. Quest’anno l’affluenza dei ragazzi ai corsi è stata sorprendente: circa una cinquantina di ragazzi hanno imparato a giocare sui campi da tennis e in generale il progetto“Campi Estivi” ha trovato un alto gradimento tra genitori e bambini. Angela Ross ha così commentato: “Voglio anche ricordare che la sua attuazione non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione del mio istruttore e braccio destro, Valter Donati. Finite le attività estive adesso si va avanti…

- 2 di Nicola Bellanova

Partono i campionati di calcio

Chiuso il tempo degli esperimenti, per le squadre barghigiane impegnate nei vari tornei dilettantistici, è arrivata l’ora di fare sul serio. Andando per gradi, l’avvio del campionato di Promozione mette davanti il rinnovato Barga di mister Giusva Giustì davanti ad un esordio senz’altro difficile. Al “Moscardini” infatti, sarà di scena la neopromossa Cerretese, squadra che lo scorso anno è salita in categoria dopo l’estenuante lotteria deglispareggi. Per Barbuti e compagni, che nelle ultime uscite ufficiali hanno palesato progressi importanti, è l’occasione per partire col botto. La squadra biancazzurra ha mantenuto l’intelaiatura dello scorso anno, ma la partenza del “Compa” sicuramente peserà non poco nell’economia del gioco. Tuttavia, aver tenuto all’ombra del Duomo elementi come Giannarelli, Roberto Renucci e Fontana, rappresenta una garanzia di qualità. La sconfitta in Coppa contro la corazzata Castelnuovo, ha rilevato come la strada della continuità è stata segnata. Non resta che attendere il responso del campo, ma la tifoseria è già in fermento. L’obiettivo primario resta…

- di m.e.c.

Il 16° trofeo MTB Filecchio

Settantanove iscritti per venti società sportive più un ospite d’onore domenica 6 settembre per il 16° Trofeo Filecchio, gara di mountain bike organizzata come sempre da UISP Lega ciclismo e il Filecchiese doc Edoardo Montanelli, gara che rientra nel Trofeo Interregionale Mediavalle.Ospite d’onore, dicevamo, regolarmente iscritto alla gara e vincitore per la sua categoria, Mirco Balducci, originario di Tiglio ma, soprattutto, campione mondiale di mountain bike cross-country, appena di ritorno dalla Francia dove ha vinto il titolo pochi giorni fa. Per essere presente alla competizione, Balducci ha addirittura rinunciato a una gara già in programma oggi, dimostrando di essere davvero legato alle zone di “casa”.Iscritti anche il fratello Daniele e la sorella Beatrice, autori di un bellissimo arrivo: Mirco e Daniele, infatti, all’ultimo giro di gara hanno atteso Beatrice poco prima del traguardo, per tagliarlo tutti e tre assieme. I ciclisti, suddivisi in otto categorie tra donne e uomini distribuiti per fasce di età, hanno compiuto più volte un anello…

- di Redazione

Mirko Balducci campoione mondiale di MTB

Mirko Balducci ha conquistato a Praloup, in Francia, il titolo mondiale di mountain bike categoria Master 1. Al termine di una gara durissima ha avuto la meglio sul francese Vassal e sul laziale Angelo Mirtelli.Si tratta dell’ennesimo risultato in carriera per l’atleta barghigiano che quest’anno ha lasciato i colori del Team Selle Italia Garfagnana per passare alla pisana Cicli Taddei Team Galluzzi.Mirko Balducci si era presentato ai mondiali francesi con la maglia di campione tricolore conquistata lo scorso luglio a Brescia e dopo i tentativi degli scorsi anni, terminati solo con piazzamenti. In Francia ha ben figurato anche un altro barghigiano: Giampaolo Mazzoni, classificatosi quarto nella categoria M4 a soli 39 centesimi dall’argento. Per Balducci la stagione non e’ ancora finita. Il 13 settembre con la Rampilonga e il 20 con la Adamello si chiuderà il circuito nazionale Marathon Tour che attualmente lo vede con la maglia di capoclassifica.

- di Matteo Casci

Il trofeo ciclistico Luigi Pieroni

Una marea di ciclisti, sabato 29 agosto hanno invaso il paese di Mologno provenienti da tutta la Toscana, in particolare Pisa e Massa, per partecipare alla 14° edizione del trofeo “Luigi Pieroni” & “Bar La Stazione”. Il ritrovo era fissato alle 14.00 presso il bar “La Stazione” dove si sono riuniti più di 140 ciclistidivisi dagli organizzatori in sei categorie. Il circuito era un anello di 8 km da percorrersi sette volte per una lunghezza totale di 56 km.Ricchi premi sono stati consegnati ai ciclisti che hanno compiuto il tracciato, dagli organizzatori della manifestazione e cioè il G.S. Il Campanone asd con la collaborazione del comitato paesano di Mologno