Politica ed amministrazione

- di Redazione

Marcucci: ancora troppo pochi i fondi per giovani e università

“Bene lo stanziamento di fondi di circa 1 miliardo che andranno investiti dando priorità all’edilizia scolastica nelle aree ad alto rischio sismico, come prevede un odg approvato dalla VII commissione Istruzione di Palazzo Madama”. Lo afferma il Presidente della Commissione Istruzione del Senato Andrea Marcucci che sottolinea tuttavia: “le criticità che permangono, prima fra tutte la decisione della Commissione Bilancio della Camera di non incrementare da 100 fino a 137 milioni per il 2014, il fondo integrativo statale per le borse di studio agli studenti universitari”. “Una simile decisione, specie in un momento di grande difficoltà economica per molte famiglie, va valutata molto negativamente perché va contro – spiega Marcucci – ad ogni principio di merito e di equità. Investire sull’università e sui giovani capaci e meritevoli dovrebbe essere una delle priorità assolute per il Paese e non una mera eventualità. Lo stesso discorso vale – continua Marcucci – per l’atteso fondo di 41 milioni per le università virtuose che,…

- di Redazione

Acqua non potabile anche a Castelvecchio Pascoli

Torna a non essere potabile l’acqua a Castelvecchio Pascoli. E’ di oggi una nuova ordinanza del sindaco del comune di Barga, Marco Bonini. A seguito delle comunicazioni di Gaia, relativamente alle analisi batteriologiche effettuate sull’acquedotto di Barga dall’Asl 2, è emerso che l’acqua che raggiunge la frazione di Castelvecchio Pascoli e zone limitrofe presenta indici di inquinamento che non ne garantiscono l’uso potabile. Inquinamento dovuto ancora alle conseguenze del maltempo del 20 e 21 ottobre che ha duramente colpito, tra gli altri paesi, proprio Castelvecchio Pascoli.Da qui l’ordinanza di utilizzo dell’acqua potabile solo dopo bollitura per almeno 10 minuti. L’ordinanza vale in tutta la zona di Castelvecchio, mentre era già valida fin dai giorni immediatamente seguenti l’alluvione, nella frazione di Albiano.

- di Raffaele Dinelli

Nicola Boggi è il nuovo segretario comunale del PD

Il congresso del Partito Democratico di Barga: Boggi il nuovo segretario comunaleCambi al vertice nel PD barghigiano dopo le assemblee di circolo indette a livello nazionale per il rinnovo delle cariche interne e di rappresentanza del Partito Democratico.Intanto il cambio del segretario comunale del PD. A coordinare e gestire i lavori dell’assemblea comunale il nuovo segretario Nicola Boggi che succede a Vincenzo Cardone.Lo scorso 31 Ottobre i tesserati del partito hanno anche eletto per la guida dei rispettivi circoli i seguenti segretari: Lara Baldacci per il circolo di Barga, Alessandro Puppa per quello di Fornaci, Gina Gentosi per Castelvecchio Pascoli,Tonini Lorenzo per Filecchio e Suffedini Francesco per il circolo di Mologno. Boggi, dopola sua elezione, ha affermato: “La nostra linea politica non cambia,; sosterremo con ogni mezzo la candidatura a Sindaco di Barga di Marco Bonini – ed aggiunge – Il partito deve fare da ponte, da collegamento tra il lavoro dell’assemblea comunale ed i cittadini, collaborando insieme per amministrare…

- di Luca Galeotti

Parte il servizio di pre-scuola alle elementari di Barga

Genitori con i propri figli in attesa che aprissero i cancelli della scuola elementare di Barga. Un problema sia di sicurezza che di congestione del traffico, visto che lo spazio antistante i cancelli è particolarmente esiguo ed anche il vicino parcheggio non ce la fa a contenere tutti i mezzi di coloro che portano a scuola i propri figli. Così tutte le mattine da settembre ad oggi, soprattutto ultimamente con l’arrivo del brutto tempo, il problema è divenuto particolarmente evidente e non sono mancate le polemiche.Il tutto è legato ad un fatto noto a tanti genitori. Prima dell’avvio delle lezioni i bambini non possono accedere negli spazi di proprietà della scuola perché la scuola non si assume la responsabilità della custodia dei bambini prima che suoni la campanella di inizio delle lezioni (possono entrare in scuola solo i bambini che giungono con il trasporto scolastico pubblico). Per chi è costretto a volare al lavoro prima dell’inizio delle lezioni o per…

- di Redazione

Maltempo, danni a cittadini e imprese. Ecco le schede di segnalazione

Entro il 6 novembre prossimo l’Amministrazione Comunale dovrà redigere un preciso censimento dei danni che hanno colpito privati cittadini, aziende, associazioni del territorio a seguito del nubifragio del 21 ottobre scorso.Sulla home page dell’Amministrazione Comunale trovate tutte le informazioni del caso e soprattutto la modulistica necessaria alla quale potete anche accedere cliccando qui.L’Amministrazione Comunale di Barga dunque impegnata con i cittadini e le imprese per il censimento dei danni seguiti all’evento alluvionale del 20 e 21 ottobre scorso. Le schede per la rilevazione dei danni possono anche essere ritirate presso l’Area lavori Pubblici e manutenzione in via Roma 3 a Barga. Qui potranno essere richieste anche tutte le informazioni e le indicazioni necessarie per la loro compilazione.E’ possibile ritirare le schede o chiedete informazioni tutti i giorni dalle ore 9 alle 13 direttamente all’Area Lavori Pubblici e manutenzione oppure telefonando allo 0583724755. “In questa fase – ha spiegato il primo cittadino Marco Bonini – dobbiamo pensare a contare i danni…

- di Redazione

Incontro sul progetto “Rifiuti Zero”

Il Circolo di Barga di Rifondazione Comunista esprime soddisfazione per l’approvazione dell’adesione al progetto “Obiettivo Rifiuti Zero” da parte del Consiglio Comunale di Barga.“Questo atto ufficiale – scrive in un comunicato stampa – attua uno dei punti più qualificanti del programma di governo del comune e rafforza il nostro sostegno all’amministrazione .Vogliamo sottolineare anche come – grazie all’impegno dell’assessore all’ambiente Giorgio Salvateci (nella foto) che ha fortemente voluto l’estensione della raccolta “porta a porta “, ed alla collaborazione di tutta la popolazione del comune – si sia raggiunto nel mese di Agosto 2013 l’importante traguardo dell’ 80% di raccolta differenziata.Visti gli ottimi risultati del “porta a porta “ e in preparazione delle nuove iniziative che andranno intraprese, abbiamo pensato utile ampliare il dibattito e l’informazione su questa materia”.Per questo motivo il circolo organizzerà unincontro pubblico sul tema “ Obiettivo Rifiuti zero: è possibile anche a Barga”, venerdì 18 ottobre 2013 alla sala colombo di Barga per discutere e riflettere su…

- di Redazione

Rifiuti Zero. Santini non concorda

Nel consiglio comunale avvenuto lo scorso 30 ottobre a Barga, tra i provvedimenti proposti dalla giunta Bonini ed approvati dal consiglio comunale, l’adozione del Protocollo Obiettivo Zero, che punta alla riduzione totale dei rifiuti non differenziati.Un progetto di cui l’assessore all’ambiente Giorgio Salvateci aveva già accennato nei mesi scorsi, in sede di approvazione di bilancio di previsione, ma che adesso comincia, almeno sulla carta, a prendere campo. Perché il percorso da seguire sarà abbastanza lungo e complesso da attuare.Comunque sia l’iniziativa del comune non è piaciuta del tutto al consigliere comunale di opposizione Guido Santini che si è astenuto dal voto per protestare contro gli alti costi del servizio di smaltimento nel comune. (continua…) “I cittadini – scrive in un comunicato – si aspettano da parte dell’amministrazione comunale risposte concrete ai loro problemi e mi sembra inevitabile, parlando di gestione dei rifiuti, affrontare assieme a questo argomento anche il problema più urgente che ogni residente si trova a fronteggiare: il…

- di L.G.

Sovrapprezzo mensa Gallicano. Primo incontro del tavolo di lavoro tra Barga e Gallicano

Si è riunito stamani 2 ottobre il tavolo di lavoro per affrontare la questione del sovrapprezzo sui buoni mensa deciso dal comune di Gallicano per i bambini non residenti nel territorio.(continua…) Il tavolo di lavoro era stato deciso collegialmente dalla conferenza dei sindaci per l’istruzione che si era riunita per affrontare il problema la scorsa settimana (nella foto un momento dell’incontro). Nel tentativo di trovare una soluzione che mettesse tutti d’accordo e soprattutto che potesse essere applicata anche per eventuali casi di sovrapprezzo, su altri servizi scolastici, per alunni non residenti nel territorio nelle cui scuole sono iscritti. Tra i contrari a sostenere che gli altri comuni debbano farsi carico del sovrapprezzo richiesto da Gallicano, il comune di Barga che del resto è sicuramente quello maggiormente investito dal problema visto che sono ben 88 i bambini del proprio comune che frequentano le scuole di ogni ordine e grado di Gallicano. Una spesa aggiuntiva di ben 16 mila euro che i…

- di Redazione

Un nuovo parcheggio per la scuola di Filecchio. I lavori con il 2014

Da tempo i genitori delle scuole materne ed elementari di Filecchio chiedono la realizzazione di un parcheggio a servizio della scuola. Quello che c’è adesso non è in grado di accogliere in maniera sufficiente tutte le auto in transito all’entrata ed all’uscita di scuola ed anche la viabilità di accesso è abbastanza scomoda con una strada molto stretta che crea giornalieri disagi. (continua…) Un paio di giorni fa è accaduto anche che, all’incrocio tra la strada della scuola e la strada comunale che porta a Filecchio, un’auto con madre, nonna e due bambine a bordo sia uscita fuori strada, per fortuna senza conseguenze gravissime.Abbiamo pertanto chiesto lumi al Comune di Barga che ci ha garantito una soluzione a breve del problema. Parola di sindaco Marco Bonini che conferma: “La situazione della carenza di parcheggio e viabilità a servizio delle due scuole – assicura – verrà definitivamente risolta a breve. E’ di stamani (20 settembre ndr) un sopralluogo con i tecnici…

- di Redazione

Ritardo lezioni scuola primaria di Barga. Per Spazio Libero il comune ha le sue respoonsabilità

Il mancato ingresso dei bambini della scuola primaria di Barga, che inizieranno le lezioni, se non ci saranno altre complicazioni, lunedì, fa ancora discutere e non mancano le polemiche.Il gruppo consiliare Spazio Libero , a seguito dell’ordinanza di posticipo dell’inizio delle lezioni disposta dal comune a causa dei ritardi dei lavori al tetto, con la mancata copertura, si chiede come sia possibile che a poche ore dall’inizio dell’anno scolastico si possa verificare una tale problematica.“Malgrado il Sindaco in una sua comunicazione voglia scaricare la responsabilità della vicenda sul Ministero dell’Istruzione , crediamo che il Comune non sia esente da colpe – scrive Spazio Libero – Da un sopralluogo da noi fatto, benché non siamo dei tecnici, ci risulta che gran parte del tetto sia ancora ricoperto da teli di nailon e crediamo che sia quantomeno improbabile che lunedì sia tutto risolto.Ci domandiamo per quale motivi questi lavori su edifici di proprietà comunale con tutta l’estate a disposizione si siano effettuati…

- 1 di Redazione

Scuola, dopo la festa la polemica

Le parole pronunciate ieri dal sindaco di Barga, Marco Bonini, durante l’inaugurazione della nuova scuola materna di Fornaci hanno fatto infuriare i sostenitori della candidatura a sindaco del prof. Umberto Sereni. In particolare quando Bonini ha affermato che da decenni non si inaugura una scuola nuova nel comune di Barga.“Non è vero – tuona il comitato per Sereni sindaco – con l’Amministrazione Sereni è stata inaugurata la nuova scuola per l’Infanzia di Filecchio e nel 2007 è stata rifatta a nuovo la scuola media di Fornaci. Senza tener conto del rifacimento della ex scuola elementare di San Pietro in Campo, rifatta nel 2005 per ospitare il centro Gioco Educativo; inoltre sono stati realizzati i nuovi laboratori della scuola alberghiera”.Il Comitato, sottolineando questi aspetti, va giù duro col sindaco Bonini: “Ma che cosa pretendete dal sindaco che – afferma – se non avesse piovuto, avrebbe mandato gli alunni delle elementari di Barga in una scuola con il tetto mezzo sfatto e…

- di L.G.

Abolizione IMU prima casa e “service tax”. I provvedimenti del Governo ed i dubbi degli amministratori locali

L’Imu non esisterà più ma l’operazione sarà a tappe, e dal 1 gennaio arriverà la “service tax”, la nuova imposta sui servizi comunali ispirata ai principi del federalismo fiscale che sarà riscossa dai Comuni e costituita da due componenti, gestione dei rifiuti urbani e copertura dei servizi indivisibili. Questi alcuni dei provvedimenti principali contenuti nel pacchetto approvato dal Consiglio dei ministri ieri sera (continua…) Le coperture delle misure varate dovranno essere garantite dalla riduzione della spesa pubblica, dall’extragettito Iva e da una tassazione sul mondo dei giochi. “Un provvedimento che andrà valutato nella sua complessità ma che appare opportuno anche perché il Governo ha garantito la copertura del gettito Imu per il 2013 della prima casa – è il primo commento di Oreste Giurlani, presidente di Uncem Toscana – Come ha detto Piero Fassino, presidente di Anci nazionale, non possiamo non apprezzare il fatto che la service tax sia introdotta a partire dal 2014, potendo così disporre del tempo necessario…