Politica ed amministrazione

- di Redazione

La Provincia porta la Costituzione nelle scuole: dodici incontri per 800 studenti

Dodici incontri per capire e conoscere la Costituzione, che coinvolgeranno circa 800 studenti delle scuole superiori di tutto il territorio.Organizzata dalla Provincia di Lucca e dall’Istituto Storico Lucchese, l’iniziativa rientra nel calendario delle celebrazioni per il Centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, realizzate dall’amministrazione provinciale e punta al massimo coinvolgimento proprio degli studenti che, messi a confronto con storici e studiosi, approfondiranno i fondamenti della Carta Costituzionale.Dopoil dibattito di apertura, avvenuto al Liceo classico ‘Machiavelli’, si prosegue il 10 dicembre all’Istituto Professionale ‘Giorgi’(Lucca); 17 dicembre a Viareggio, all’Istituto Professionale ‘G Marconi’ il 14 gennaio all’Istituto Professionale ‘Pertini’ (Lucca); il 21 gennaio al Liceo artistico ‘Stagi’ di Pietrasanta; il 4 febbraio a Lucca all’Istituto Professionale ‘Civitali’; l’11 febbraio, Lucca al Liceo Scientifico ‘Vallisneri’; il 25 febbraio a Lido Camaiore, Liceo Scienze Umane ‘Chini’; il 19 marzo a Lucca al Liceo Linguistico ‘Esedra’; il 25 marzo al Liceo Classico ‘Ariosto’ di Barga; il 1 aprile a Castelnuovo al Liceo Scientifico ‘Simoni’ e, infine, l’8…

- di Redazione

Di nuovo frane. Lupinaia isolata

L’assessore provinciale alla Viabilità, Emiliano Favilla, ha compiuto oggi due sopralluoghi sulla frana che ieri sera verso le 21 ha interessato la strada comunale di Lupinaia, nel comune di Fosciandora e che sta causando l’isolamento dell’intera frazione, un centinaio di persone.Insieme al sindaco Moreno Lunardi e ad alcuni tecnici della Provincia, Favilla ha assistito agli interventi dei Vigili del Fuoco e del 118 per l’assistenza sanitaria alle famiglie rimaste isolate e mentre i volontari delle associazioni del territorio garantiranno l’accompagnamento lungo la mulattiera che è rimasta l’unica via di collegamento con il paese e un servizio navetta per trasportare a valle le persone che ne avranno necessità. Al momento, infatti, è possibile solo un accesso pedonale da un sentiero (lungo circa 1,5 km) ed è in corso la valutazione di percorribilità di una strada forestale transitabile solo con mezzi fuoristrada, di circa 10 km. Il Comune di Fosciandora ha richiesto supporto alla Provincia di Lucca anche per una consulenza geologica.La…

- di Redazione

Realizzato con un aula informatica il progetto di solidarietà della Comunità Montana per l’Aquila

E’ arrivato finalmente a conclusione il progetto di solidarietà coordinato dalla Comunità Montana della Media Valle del Serchio e realizzato grazie alla collaborazione di tanti sodalizi di volontariato in aiuto alla popolazione della provincia de L’Aquila, colpita dal tremendo terremoto del 2009.Lo rende noto il Presidente della Comunità Montana della Media Valle del Serchio Nicola Boggi assieme al Consigliere delegato alla solidarietà sociale Damiano Simonetti.L’operazione che ha visto come ente capofila la Comunità Montana ma che è stata possibile grazie al lavoro ed all’impegno di Confraternita di Misericordia di Castelvecchio Pascoli, Donatori di Sangue di San Martino in Freddana, Misericordia di Loppia, Unione Sportiva di Fabbriche di Vallico e privati cittadini, ha visto mettere insieme una sostanziale cifra economica che è servita all’acquisto di diversi accessori per la realizzazione di una moderna aula di informatica pressola scuola primaria “Italo Calvino” di Scoppito. A sovrintendere ai lavori per la realizzazione dell’aula ci hanno pensato gli uomini del Corpo Forestale dello Stato…

- di Redazione

Anche il presidente della Conferenza dei Sindaci contro le divisioni sull’Ospedale Unico

“Solo rimanendo uniti possiamo arrivare ad avere un ospedale unico della Valle del Serchio, un obiettivo fondamentale per il dare un futuro certo alla nostra sanità”.Lo evidenzia il presidente della Conferenza dei Sindaci della Valle del Serchio, Amerino Pieroni, intervenendo a seguito della posizione assunta dal Consiglio Comunale di Castelnuovo di Garfagnana nella seduta del 24 novembre scorso in merito alla proposta di realizzare un nuovo Ospedale Unico nella Valle del Serchio.“Ribadisco la mia delusione ed amarezza – afferma Pieroni – nel constatare che a poche settimane dalla votazione unanime nell’ambito della Conferenza dei Sindaci della Valle, di un documento da tutti condiviso, dove si chiedeva con forza e, per una buona volta, unità d’intenti, alla Regione Toscana, di prevedere le risorse necessarie per la costruzione di un nuovo Ospedale Unico della Valle del Serchio, da parte del Consiglio Comunale di Castelnuovo si voglia di fatto non condividere quella linea, riaprendo le solite vecchie polemiche sulla localizzazione dell’ospedale, che da…

- di Redazione

Bonini: Niente campanilismi nella Valle per l’ospedale unico

La linea del sindaco di Barga, Marco Bonini, sulla questione dell’ospedale unico in Valle del Serchio è quella indicata nell’ordine del giorno recentemente approvato all’unanimità dall’Articolazione zonale della Conferenza dei Sindaci. Una scelta valida e necessaria quella dell’ospedale unico per il bene dei cittadini e per una sanità di qualità in Valle del Serchio, ma, come scritto nel documento della Conferenza dei Sindaci, deve essere la Regione a proporre un’ipotesi di localizzazione della nuova struttura alla Conferenza. Niente campanilismi quindi, ma unità della Valle che significa dare forza alle richieste e l’opportunità alla Regione di investire in Valle del Serchio.“La linea dell’Amministrazione Comunale di Barga – spiega il primo cittadino – è quella di proseguire su quanto indicato nel documento approvato all’unanimità dalla Conferenza dei Sindaci. Si all’ospedale unico, ma mandato alla Regione di indicare l’area più adatta tenendo conto del bacino di utenza e delle infrastrutture esistenti. Per dare forza alla nostra richiesta non possiamo pensare di essere divisi.…

- di Redazione

TEREX 2010 – Esercitazione di Protezione Civile: informazioni utili

Domani, giovedì 25 novembre, avrà inizio l’esercitazione di Protezione Civile denominata EU TEREX (Tuscany Earthquake Relief Exercise) 2010 finanziata dalla Comunità Europea e pianificata dalla Regione Toscana, dal Dipartimento di Protezione Civile, Prefettura, Enti Locali.Nella mattinata di giovedì un segnale convenuto fra i partecipanti all’operazione darà il via alla simulazione dei danni provocati da una scossa sismica del X grado della scala Mercalli con epicentro in Garfagnana; la stessa che si verificò nella nostra Valòe il 7 settembre del 1920.Prioprio domattina all’esercitazione prenderanno parte attiva le scuole del territorio che provvederanno alla evacuazione degli edifici scolastici secondo i piani adottati per ogni plesso, provvedendo tuttavia (nel territorio del Comune di Barga) al rientro entro un breve lasso di tempo, massimo un’ora. Aseguito della simulazione del sisma si attiveranno per tutta la Valle le squadre di soccorso costituite dal sistema di Protezione Civile, dagli Organismi Istituzionali, dai volontari nonché dalle task force di alcune nazioni europee che giungeranno in Valle del…

- di Redazione

Il bilancio preventivo 2011 dell’ASBUC

E’ stato recentemente approvato dall’ASBUC del comune di Barga (Amministrazione Separata beni uso civico) il piano economico per l’anno 20101che prevede un bilancio preventivo di 66500 euro (erano 57.500 nel 2010).La delibera del progetto di piano economico è stata approvata dall’Amministrazione ASBUC nella prima metà di questo mese.Per il 2011, come ci spiega il presidente, Dario Pierantoni, l’ASBUC prevede di raccogliere 66.500 euro che proverranno per 17 mila euro dall’avanzo di gestione 2010. La voce più cospicua delle entrate è quella relativa alle autorizzazioni per la raccolta funghi rilasciate ai non residenti che sarà di circa 20.000 euro.Per i contributi della raccolta dei funghi per i residenti l’ASBUC prevede di incassare 1000 euro, mentre 2500 euro arriveranno dal contributo concesso dal Parco del Frignano.Infine, per gli affitti del Rifugio Marchetti e del Rifugio Bertagni, presso il Lago Santo modenese, giungeranno rispettivamente 8.500 e 5.000 euro. Altri 6.500 euro saranno il ricavo dall’affidamento in gestione del Rifugio della Vetricia sopra Renaio,…

- di Redazione

Rinegoziazione mutui e variazioni di bilancio all’ordine del giorno in consiglio comunale

Nuovo consiglio comunale a Barga lo scorso 17 novembre con all’ordine del giorno la “Rinegoziazione di alcuni mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti” e alcune, necessarie, variazioni di bilancio.Ad introdurre il primo punto il Sindaco Bonini, il quale ha fatto presente al Consiglio che la scelta di rinegoziare i mutui è nata dalla grande difficoltà finanziaria nella quale si trovano gli Enti Locali. Una scelta necessaria soprattutto per affrontare gli anni 2011 e 2012, che si prospettano, ha sottolineato il sindaco, drammatici.Bonini ha auspicato che in futuro qualcosa cambi, magari con il tanto decantato Federalismo fiscale che però ad oggi, ha voluto sottolineare, ha previsto soltanto i “tagli” agli Enti locali e non ha trattato di “risorse” necessarie per il mantenimento dei servizi da fornire ai cittadini.La parola è poi passata all’Assessore al bilancio Vittorio Salotti il quale ha informato il Consiglio Comunale di aver ritenuto opportuno aderire alla rinegoziazione proposta dalla Cassa Depositi e Prestiti seguendo il principio…

- di Redazione

Porta a porta con il PD

Lo scorso fine settimana anche nel comune di Barga ha preso avvio l’iniziativa “porta a porta” lanciata a livello nazionale dal Partito Democratico. Si tratta di una serie di incontri con i cittadini ai quali hanno partecipato iscritti, simpatizzanti ed amministratori che fanno riferimento al Pd. L’iniziativa fino ad ora ha interessato il capoluogo ed alcune frazioni di montagna. Gli incontri proseguiranno nel corso del mese corrente con lo scopo di far conoscere e discutere le idee ed il progetto per l’Italia del Partito Democratico. L’iniziativa si terrà ancora nelle prossime date: 19 novembre dalle 9,30 incontri a Fornaci; il 20 a Filecchio e Ponte all’Ania; il 21 a Castelvecchio ed Albiano; il 27 novembre a Barga ed il 28 a Mologno e San Pietro in Campo.

- di Redazione

Riunione in Provincia per monitorare i danni dell’ultima ondata di maltempo

I danni del maltempo che, in questi giorni, ha colpito il territorio provinciale di Lucca sono stati al centro di una riunione che si è svolta stamani (venerdì 12 novembre), a Palazzo Ducale e alla quale hanno partecipato i tecnici della Regione, la Provincia, che ha coordinato i lavori, e i sindaci e tecnici dei Comuni che hanno subito danni. Lo scopo di questo confronto è quello di monitorare costantemente la situazione a tutti i livelli, affinché gli interventi possano essere quanto più possibile tempestivi.Durante il summit, al quale ha preso parte anche il presidente della Provincia, Stefano Baccelli, i rappresentanti della Regione hanno spiegato il senso dell’ordinanza – emessa nei giorni scorsi dal governatore Rossi – in merito alla non edificabilità delle zone che hanno subito danni a causa del maltempo,che è stata spiegata nel dettaglio, facendo comprendere come per i territori rappresenti un’opportunità per la messa in sicurezza del territorio. E’ stato, quindi, fatto il punto della situazione…

- 2 di Redazione

Dal prossimo gennaio spariscono i cassonetti per arrivare al 60% di differenziazione

Fu annunciato alla fine di agosto dalle colonne del nostro giornale un imminente riordino del sistema di raccolta dei rifiuti urbani per incrementare la raccolta differenziata e per dissuadere gli incivili che abbandonano rifiuti inappropriati fuori dai cassonetti; stamani, con una conferenza stampa tenuta in sala consiliare, è stato presentato quello che sarà un nuovo capitolo della raccolta dei rifiuti nel comune di Barga.Presenti all’incontro le parti interessate, rappresentate dal sindaco Marco Bonini, dagli assessori Giorgio Salvateci (ambiente), Vittorio Salotti (bilancio), Gianpiero Passini (lavori pubblici) e del geometra Luca Tortelli (area tecnica) per quanto riguarda l’amministrazione comunale, e da Paolo Maggi, responsabile di zona, e Valentino Bonucchi, responsabile per la Toscana di Aimeri Ambiente, dai quali è stato presentato il progetto che “rivoluzionerà” la gestione della raccolta dei rifiuti e che, entro il 2011, si calcola, raggiungerà il 60% di differenziazione.Il nostro comune è già abbastanza virtuoso, grazie al balzo in avanti nella divisione dei diversi materiali che si è…

- di Redazione

Una serie di incontri per conoscere gli obiettivi del nuovo regolamento urbanistico

L’assessore all’urbanistica del comune di Barga, Alberto Giovannetti, torna ad intervenire sul passaggio avvenuto nell’ultimo consiglio comunale e che di fatto ha segnato, con l’approvazione della relazione introduttiva per la valutazione integrata e ambientale, formalmente l’avvio della procedura per l’adozione del nuovo regolamento urbanistico comunale. Giovannetti sottolinea in questa occasione che sono particolarmente importanti gli obiettivi che il nuovo strumento urbanistico vuole perseguire. Tutela del paesaggio e sviluppo sostenibile saranno le linee guida che indirizzeranno la politica urbanistica dei prossimi anni nel comune di Barga. In questa ottica, come spiega Alberto Giovannetti, “saranno privilegiate tutte quelle iniziative urbanistiche tendenti a migliorare il tessuto urbano delnostro comune, sia a livello infrastrutturale che a livello ambientale. Del resto la realtà del territorio comunale impone scelte diversificate a seconda della zona presa in considerazione, partendo dalla zona montana e collinare, passando fra gli altopiani di Barga e Filecchio, fino ad arrivare alla zona di fondovalle”. La vera novità procedurale di questo nuovo strumento…