Cronaca

- di Redazione

Un nuovo frigo per il banco del spreco di Fornaci

Caro Luca, Sono di nuovo a segnalare, un nuovo piccolo passo in avanti del banco del non spreco, della zona bassa del comune di  Barga. Infatti da tempo il banco aveva necessità di un nuovo frigorifero, per conservare gli alimenti  che i volontari (+di 30) a turno raccolgono e distribuiscono  dagli esercizi, bar pasticcerie,  forni dato che il vecchio frigo, cominciava a dare chiari segnali di voler andare in pensione. Poiché il banco del non spreco, non dispone di alcun finanziamento pubblico, ogni volta che ha necessità di acquistare qualcosa, si deve affidare alla generosità di qualche sponsor. Cosi è  stato in passato, quando ci siamo dotati  di contenitori idonei al trasporto degli  alimenti, o quando  ci siamo dotati di gilet di riconoscimento.  Questa volta, il nostro Grande grazie va alla dirigenza della DIversi Impianti SRL. di Fornaci.     Leonello Diversi

- di Redazione

Cestini rubati nel centro storico di Barga

I vandali non si stancano mai…. Stavolta è toccato ai cestini dei rifiuti del centro storico che sono stati rubati. Un danno per la comunità, anche economico, come ha voluto sottolineare l’assessore all’ambiente Francesca Romagnoli. “C’è qualcuno – spiega – che si diverte a rubare i cestini dei rifiuti. Sto parlando dei cestini di ferro agganciati alla palina che sono installati sia nel centro storico che in altri spazi del capoluogo. Questi gesti hanno dell’incredibile, creano un danno a tutta la comunità, sia dal punto di vista dell’arredo urbano, che a livello economico; un semplice cestino costa circa 500 euro oltre IVA. Non si possono definire scherzi, ma danni veri e propri.” La Romagnoli fa sapere che ad oggi sono cinque i cestini spariti: “Mi auguro che queste righe e la mia denuncia servano per bloccare questi assurdi gesti.  Nel frattempo abbiamo iniziato l’istallazione di nuovi cestini, alcuni con il posacenere, altri per le deiezioni animali, così come avevamo già…

- di Redazione

Al via i lavori di messa in sicurezza del fosso Canalaccio

Sono iniziati i lavori di messa in sicurezza idraulica nel tratto del fosso Canalaccio che attraversa una parte di Castelnuovo Garfagnana prima di gettarsi nella Turrite Secca. La Regione Toscana, nell’ambito del bando Interventi strutturali correttivi e di adeguamento dei tratti coperti dei corsi d’acqua, finalizzati alla rimozione e alla riduzione delle tombature,  ha finanziato i lavori di riapertura del fosso in località Carbonaia, per l’importo di 752mila euro. Il Canalaccio è un canale che lambisce le scuole e rappresentava un pericolo per tutta la popolazione. Al momento i lavori, eseguiti dalla Intersonda di Castelnuovo, stanno proseguendo grazie al posizionamento di un semaforo, ma dal 2 fino al 9 di Luglio la strada dovrà essere chiusa totalmente  per permettere l’esecuzione dell’opera. Per far diminuire il disagio per gli automobilisti verrà posizionata una cartellonistica informativa che permetterà a chiunque di circolare sulla viabilità alternativa

- di Redazione

Estate più sicura in Garfagnana con quattro nuovi vigili

Per garantire un ‘estate più sicura e nel rispetto delle regole sono stati attivati nuovi servizi di prossimità per cittadini e turisti con l’assunzione di nuovi quattro agenti a tempo determinato che svolgeranno il servizio in Garfagnana fino al termine del 2021. Prosegue da parte dell’Unione Comuni Garfagnana il percorso di potenziamento della gestione di Polizia Municipale e Polizia Amministrativa Locale, l’esercizio associato della funzione svolto per i Comuni componenti di Camporgiano, Careggine, Castelnuovo di Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Fabbriche di Vergemoli, Fosciandora, Molazzana, Minucciano, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, San Romano in Garfagnana, Sillano Giuncugnano, Villa Collemandina e per il comune di Vagli Sotto in convenzione. A fronte della crisi sanitaria, anche nei primi mesi nel 2021 la Polizia Locale dell’Unione si è concentrata sull’attività di ordine pubblico in stretto coordinamento con la Questura di Lucca e le ordinanze e direttive settimanalmente impartite in merito al controllo sul rispetto delle norme anti Covid, questi 4 agenti presentati giovedì 16…

- di Paolo Marzi

Gallicano lancia il suo primo contest fotografico: “Gallicano in grande”

GALLICANO – Cosa si può anche fare per rilanciare turisticamente l’immagine di un paese? Bhe,’ i modi sono tanti e probabilmente uno dei più efficaci può essere quello di far “parlare” una macchina fotografica. Questo perlomeno è quello che hanno pensato i componenti dell’Associazione Cittadini Virtuosi di Gallicano che in collaborazione con Conad Superstore e con il Patrocinio del Comune hanno organizzato un contest fotografico dal singolare titolo “Gallicano in Grande”. Guardiamo allora di cosa si tratta. Il contest invita gratuitamente tutti gli appassionati di fotografia, professionisti e semplici amatori (senza alcun limite d’età) ad inviare all’organizzazione stessa le proprie foto riguardanti Gallicano e le sue frazioni, raccontando in questo modo il suddetto territorio attraverso le proprie emozioni in maniera da dare vita a luoghi e a paesaggi che ci appartengono. L’obiettivo finale sarebbe poi quello di organizzare una vera e propria mostra all’aperto che racconti il territorio tramite immagini emozionanti. Infatti, le sei foto selezionate saranno stampate in grande…

- di Redazione

Coronavirus e vaccinazioni. La situazione della valle

BARGA – I dati relativi all’andamento del coronavirus ed alle vaccinazioni sono sempre più incoraggianti in Valle del Serchio. Di casi anche nel bollettino di oggi dell’ASL non se ne riportano, a fronte peraltro di 54 tamponi molecolari e 20 test rapidi. Crescono ancora invece le vaccinazioni che per le prime dosi sono arrivate a 18.181. Sono invece 11.139 i cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 53,7%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta: over 80  –  89,9%; da 70 a 79 anni  –  86,4%; da 60 a 69 anni  –  76,6%; da 50 a 59 anni  –  51,6%; da 40 a 49 anni  –  37,9%.

- di Redazione

A Barga arrivano i vespisti di Rorschach (Svizzera)

BARGA – Anche per quest’anno il Vespa Club Barga, dopo una attenta valutazione, causa pandemia, ha annullato il proprio raduno Nazionale che doveva svolgersi il 20 giugno. In occasione del n raduno avrebbe partecipato il Vespa Club Rorschach (Svizzera) con il quale è stato stretto  un patto di amicizia durante il loro radunoc he si svolse nel settembre del 2019. Raduno di Barga o non raduno, gli amici del vespa club Rorschach hanno deciso ugualmente di venire a visitare Barga per sancire lo speciale gemellaggio e per questo saranno presenti il prossimo fine settimana, il 19 e 20 giugno. Arriveranno nella tarda serata del 18 Giugno e ripartiranno con le loro vespe  la mattina del 21 Giugno. Per l’occasione il Vespa Club Barga ha organizzato delle escursioni per fare assaporare il territorio ed il 19 giugno alle 9,30, presso la sala consiliare di Barga, si terrà anche un incontro di benvenuto con le autorità prima del trasferimento a Verni dove…

- di Redazione

Ancora insieme

BARGA – “Ancora insieme” è l’incontro di “fine anno scolastico” organizzato da Unitre Barga per salutare, finalmente in presenza, gli studenti che hanno frequentato i corsi online proposti durante la pandemia, dato che la normale attività culturale e didattica era stata sospesa per motivi di sicurezza. La Presidente Sonia Ercolini insieme all’équipe di docenti Renato Luti, Veronica Poggi e Alessia Piccinini sono riusciti, nonostante la chiusura della sede, ad offrire da novembre scorso sedute settimanali di inglese, italiano, informatica e origami; seguite con entusiasmo, volontà e diligenza da oltre 50 iscritti che hanno sfidato il lockdown creando una simbiosi fra apprendimento e amicizia, fra studio e solidarietà. Durante l’incontro, che si terrà venerdì 18 giugno alle ore 17 nel giardino della Biblioteca a Villa Gherardi, gli studenti e i docenti racconteranno le loro esperienze in nuovo modo di apprendere e di stare insieme. La sindaca Caterina Campani nell’occasione porterà i saluti; seguirà la consegna delle pergamene e delle tessere sociali.…

- di Redazione

Un figlio dei fiori del terzo millennio tra le Apuane

Girovagando in mezzo alle Apuane si possono fare incontri davvero straordinari, di persone sicuramente fuori dal comune.   A Fabbriche di Vallico abbiamo recentemente incontrato Giuliano Trainotti che nella sua precedente vita era un pasticcere fiorentino che poi ha deciso di ritirarsi in montagna. Di Fabbriche di Vallico si è innamorato subito; qui ha comperato casa sedici anni orsono e non se n’è più andato e da alcuni anni si dedica anche all’arte della falegnameria. Lo fa utilizzando solo legno di recupero e la cosa più interessante è che non usa assolutamente chiodi per le sue creazioni, di cui abbiamo visto alcuni portavasi o portafiori che si ispirano anche all’arte della falegnameria trentina, terra a cui è legato in parte dalle sue origini. Per lui, moderno pioniere alla scoperta di un mondo più slow, anche un modo, usando le sue mani, per sbarcare il lunario; anche se non è stato facile in questi lunghi mesi di emergenza che gli hanno…

- di Redazione

Primo giorno di maturità alle scuole superiori di Barga

BARGA – Primo giorno di esami di maturità anche nelle scuole che fanno capo all’ISI di Barga. Gli esami quest’anno si svolgono, con le normative anticovid, con la presenza di un solo maturando davanti alla commissione di esame che ha solo un membro esterno (il presidente). L’alunno presenta il proprio elaborato e risponde alle domande sulle altre materie d’esame. Circa un’oretta dura la prova per ogni studente e stamani si sono visti i primi chiamati a sostenere questo esame di maturità che per il secondo anno consecutivo è stato “trasformato” ed adeguato al rispetto delle normative. Niente scritti dunque, ma appunto le prove descritte. Il clima all’ingresso era quello di ogni esame di maturità. Tra gli studenti, ma anche tra i loro familiari e tra coloro che potevano assistere all’esame (uno per studente), emozione, trepidazione, attesa; tra gli studenti la consapevolezza che comunque sia quello era il giorno tanto atteso e su cui tanto hanno lavorato, perché, nonostante tutto, l’esame…

- di comunicato stampa

Rugby: il ritiro di 3 giorni degli Old Lions Amaranto Livorno (i Rino..Cerotti) sulle Alpi Apuane

LIVORNO – Rugby, quella vissuta dai Rino..Cerotti, la rappresentativa Old dei Lions Amaranto Livorno, è stata una stagione agonistica particolarissima: a causa delle restrizioni legate alla pandemia, non è stato possibile disputare il campionato di categoria, né c’è stato spazio per i tradizionali tornei. I Rino..Cerotti, nel corso di questa annata così povera di eventi, non hanno però voluto rinunciare alla loro ‘tradizionale zingarata’, materializzatasi in tre giorni di ‘ritiro’ sulle Alpi Apuane, con campo base presso l’Hotel Raffaello di Levigliani, frazione del comune di Stazzema. Tutto inizia venerdì mattina con la visita guidata alla cava di marmo di proprietà di un ‘Old’ del CUS Pisa, Riccardo Piccioli, che offre un lauto pranzo sui tavoli improvvisati da blocchi di marmo. Presente anche il massimo dirigente dei Lions, Mauro Fraddanni, che ha avuto come giocatore ‘ai suoi ordini’, nel passato, nelle fila del CUS Pisa, lo stesso Piccioli. Poi il pomeriggio visita guidata all’Antro del Corchia ad ammirare la grotta unica…

- di Redazione

Il Mercatino da Forte dei Marmi  torna a Castelnuovo di Garfagnana per la Festa Patronale

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Fra gli appuntamenti estivi del Mercatino da Forte dei Marmi, le Feste Patronali hanno il loro importante seguito. Ed è proprio in occasione della Festa per i Santi Pietro e Paolo che il tour 200% FORTE DEI MARMI fa tappa a Castelnuovo di Garfagnana, martedì 29 giugno. Appuntamento già dalle 8.00 del mattino fino a sera, in via Farini e piazza Umberto. Qui i residenti e chi arriva dalle località vicine in occasione della festa patronale, troveranno la consueta e rinomata offerta commerciale. Fra le collezioni primavera estate, tutto per una vacanza di mare, all’insegna del glamour: abbigliamento di tendenza in generale e, in particolare, costumi, parei, caftani, teli e borse mare, sandali e infradito. Ma anche biancheria per la casa, pizzi, profumeria ed enogastronomia di alto livello. Tutti articoli selezionati da operatori impegnati a valorizzare le eccellenze dell’artigianato toscano che ben interpretano il gusto ricercato e glamour del “Versilia Style”. Appuntamento, quindi, martedì 29 giugno, a…