Cronaca

- 6 di Redazione

Casa del Buglia, il consiglio di stato dà ragione a KME

FORNACI – “L’Amministrazione Comunale informa che  il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla vicenda di  “Casa Buglia” ed ha sovvertito la sentenza del TAR Toscana. Il TAR  aveva infatti riconosciuto la legittimità dell’operato del Comune , che imponeva all’Azienda la fedele ricostruzione dell’antico immobile, ritenendo che il crollo non fosse univocamente dipeso dal maltempo e soprattutto che la Casa avesse un particolare valore storico e architettonico. Della stessa opinione non è stato il Consiglio di Stato. I Giudici d’appello hanno  invece reputato  che la Casa sia crollata per caso fortuito (maltempo) e che pertanto il Comune non potesse pretenderne la ricostruzione da parte dell’Azienda . Come Amministrazione abbiamo creduto e continuiamo a credere che “Casa Buglia” sia un bene storico da tutelare per il nostro territorio, per questo abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità” Così poco fa il comune di Barga che ha commentato la sentenza avversa emessa dal consiglio di stato nella vicenda annosa di…

- di Redazione

Un arresto per spaccio a Bagni di Lucca. A Borgo a Mozzano arrestato un uomo per mancato rispetto degli arresti domiciliari

VALLE DEL SERCHIO – Un arresto per spaccio a Bagni di Lucca da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana congiuntamente a quelli delle stazioni di Bagni di Lucca e Borgo a Mozzano. Ad essere arrestato  P.G., 46enne, pregiudicato, residente a Bagni di Lucca. I militari, nella mattinata del 30 agosto, nel corso  di servizio  per la prevenzione e repressione del fenomeno del traffico illecito di sostanze stupefacenti procedevano al controllo dell’uomo con una perquisizione  personale e poi della sua abitazione  nella quale hanno poi rinvenuto  9 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, diverso materiale adoperato per il confezionamento delle dosi nonché contanti per 882 euro. Stamani la persona è stata  presentata davanti al Giudice del Tribunale di Lucca che ha convalidato l’arresto ed ha applicato pe l’uomo la misura  cautelare dell’obbligo di presentazione  in attesa della definizione del processo fissato per il 13 settembre p.v. A Borgo a Mozzano è stata…

- di Redazione

Covid-19, i contagi settimanali in Valle del Serchio e gli altri dati dal 24 al 30 agosto

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi positivi, da martedì 24 a lunedì 30 agosto, sono stati in Valle del Serchio un totale di 39, pressoché uguali rispetto a quelli registrati la settimana precedente (42). Di questi casi 17 (pari al 44%) hanno meno di 35 anni. I  casi si sono registrati nei comuni di Bagni di Lucca 2, Barga 6, Borgo a Mozzano 8, Castelnuovo di Garfagnana 5, Coreglia Antelminelli 3, Gallicano 1, Minucciano 1, Piazza al Serchio 1, Pieve Fosciana 3, San Romano in Garfagnana 5, Sillano Giuncugnano 3, Vagli di Sotto 1. La ASL Toscana Nord Ovest rende noto anche i dati relativi a tamponi e vaccinazioni. Tamponi eseguiti negli ultimi 7 giorni: 556 (esclusi test a lettura ottica). Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 52 Vaccinazioni complessivamente effettuate: 25.120 prime dosi e 23.935 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 79,9%. Per quanto riguarda la piana di Lucca rispetto…

- di Redazione

Oggi un solo caso in Valle del Serchio (nel comune di Barga)

BARGA – Quello di oggi, con 383 nuovi positivi al coronavirus, è in Toscana il secondo dato più basso dal 16 agosto scorso. Per la provincia di Lucca invece, quello di oggi, con 24 casi, è invece il dato più basso se si fa riferimento al solito periodo, dopo già il dato di ieri con 25 casi. Va detto che è anche diminuita l’attività relativa ai tamponi in questi giorni, ma che comunque mai si erano registrati numeri come questi  dalla metà del mese di agosto. Guardiamo ora al dato reso noto per quanto riguarda i nuovi casi registrati con oggi in Valle del Serchio dove è stato reso noto solo un nuovo contagio che si è registrato nel comune di Barga.

- di Redazione

Giani: “A oltre 13 mila la prima dose del vaccino nella prima giornata di accesso libero; la migliore risposta a coloro che ancora non vogliono vaccinarsi”

TOSCANA  – In Toscana sono arrivate a 4.844.084 le vaccinazioni effettuate fino a ieri. Lo ha reso noto il Governatore della Toscana Eugenio Giani che ha comunicato anche che nella prima giornata di accesso libero agli hub hanno ricevuto la prima dose oltre  13mila persone che sono la migliore risposta a coloro che ancora non vogliono vaccinarsi. In totale ieri sono state 25mila le vaccinazioni compresi i richiami. Per quanto riguarda i nuovi casi di coronavirus,  in Toscana sono 383 su 16.436 test di cui 8.783 tamponi molecolari e 7.653 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,33% (5,6% sulle prime diagnosi).

- di Redazione

Il primo settembre preapertura anticipata della caccia alla sola specie storno

TOSCANA – Anche quest’anno in Toscana la caccia, sia pur per una sola specie (storno), partirà in modo anticipato ai primi di settembre (nelle date 1 e 5 settembre), rispetto alla canonica data della terza domenica del mese. Dopo anche i ricorsi delle associazioni ambientaliste ma non certo solo per quelli, la Regione ha deciso di aprire in formato ridotto, appunto alla sola specie dello storno, escludendo quindi la caccia alla tortora. La tortora non è stata quest’anno inserita fra le specie cacciabili in preapertura per l’intervento anche dell’Unione Europea. La decisione di escludere la tortora dalla preapertura è stata presa dalla Regione in seguito all’inadempienza del Governo sull’approvazione del Piano Nazionale di Gestione della Tortora Selvatica, e viste le condizioni estremamente rigide imposte dall’Ispra per concedere il prelievo; così l’ente ha preferito togliere la specie dal provvedimento autorizzativo della Preapertura.  Le due giornate di apertura anticipata riguarderanno quindi solo la specie Storno, con le modalità previste dal prelievo “in…

- di Redazione

Sara Segantin chiude oggi l’edizione 2021 del Teatro di Verzura

BORGO A MOZZANO –  Ultimo appuntamento col Teatro di Verzura: giovedì 2 settembre Sara Segantin, la giovane attivista di FridaysForFuture Italia, presenterà il suo libro “Non siamo eroi” (Rizzoli/Fabbri) all’ex Convento delle Oblate di Borgo a Mozzano. Segantin, nata sulle Dolomiti nel 1997, è la coordinatrice del progetto internazionale “Steps, giovani alpinisti su antichi sentieri”, ed è da sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione climatica. Si rivolge soprattutto alle giovani generazioni, ai suoi coetanei, con passione e rigore. Una pasionaria 2.0 che, nel 2014, a soli 17 anni, è volata a New York per partecipare ad uno stage dello Staff Bord IMUNA – International Model United Nations Association durante il quale venivano simulate le attività dell’assemblea generale delle Nazioni Unite e della Commissione Difesa Disec – Disarmament and International Security Committee. Una passione che Segantin ha riversato nel suo ultimo libro, “Non siamo eroi”: un romanzo che parla direttamente ai giovani, rendendoli protagonisti delle battaglie, più che mai necessarie, per…

- di Redazione

Ritrovata in buone condizioni la giovane 22enne scomparsa da casa

LUCCA – Si sono concluse con un lieto fine le ricerche di Maria Letizia Del Dotto. E’ stata ritrovata nel tardo pomeriggio di martedì e in buone condizioni di salute la giovane di 22 anni di cui la famiglia aveva denunciato la scomparsa circa 24 ore prima.  La Prefettura di Lucca aveva subito attivato le operazioni di ricerca delle persone scomparse diffondendo anche una sua foto per facilitarne l’individuazione. Dopo tante ore di angoscia la 22enne è stata ritrovata e le ricerche sono state sospese..

- di Redazione

Rifugio Marchetti al Lago Santo. Nuova gatta da pelare. Chiesto riscatto di 326 mila euro. Lettera aperta di ASBUC al comune

Lettera aperta al Sindaco del Comune di Barga Il 9 settembre prossimo, a Modena, il Comune e l’ASBUC di Barga sono stati convocati per ricercare una mediazione preliminare al procedimento legale aperto dal sig. Geo Giorgio Ballestri per vedersi riconosciuti ben 326.000€ quale riscatto per il rifugio Marchetti al Lago Santo. L’annoso problema nasce nel 1937 allorquando il Comune di Barga, ignorando i vincoli fissati dall’allora recente normativa sulle proprietà collettive (Legge n.1766 del 1927) concesse a Tullio Marchetti l’autorizzazione a costruire un rifugio alpino con la facoltà di riscatto a norma dell’art. 450 del C.C. Dopo una lunga serie di abusi edilizi, canoni non riscossi e un progressivo disinteresse, un Sindaco del Comune di Barga giunse persino a promettere la vendita del terreno interessato. L’impraticabilità della vendita di un bene inalienabile portò comunque alla condanna del Comune per mancato rispetto di tale promessa. Anche nella definizione di una nuova convenzione (2001) tra l’ASBUC e il sig. Ballestri, subentrato nella…

- di Redazione

Coronavirus, oggi i casi della Valle sono 2

BARGA – In regione il tasso giornaliero dei nuovi positivi ogni 100mila abitanti è di 9,49. Un po’ più alto, se si va a distinguere per aree di aziende sanitarie, quello della ASL Toscana Nord Ovest che arriva a 9,92. Il totale giornaliero di nuovi positivi in Toscana è di 348 su 6.686 test di cui 5.136 tamponi molecolari e 1.550 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 5,20% (12,3% sulle prime diagnosi). Per quanto riguarda la nostra provincia i nuovi casi giornalieri sono oggi 25 per un tasso giornalieri per 100.000 abitanti di 6,57 In Valle del Serchio i nuovi casi di oggi sono per fortuna pochi anche oggi: Sono 2 e si sono registrati nei comuni di Sillano – Giuncugnano 1, Gallicano, 1.

- di Redazione

Domenica c’è “Metti in moto il dono”

FORNACI – Per far fronte alle aumentate richieste di plasma e sangue e allo scopo di incrementarne la donazione, il gruppo Donatori di Sangue FIDAS di Fornaci di Barga organizza per domenica  5 settembre una “Passeggiata” nella Valle del Serchio denominata “Metti in Moto il Dono”. Questa iniziativa prende l’avvio dalla Sede Nazionale della FIDAS e si rivolge a tutte le federate FIDAS Italiane che abbiano passione per le due ruote, oltreché sensibilità alla donazione del sangue. Una ventina di gruppi in tutta Italia stanno organizzando la propria manifestazione. Il gruppo FIDAS fornacino e la sua sezione Marciatori FIDAS, in collaborazione con il “Moto Club Fornaci” e con l’adesione del “Vespa Club Barga”, del “Bikers Club” di Gramolazzo “, della associazione “Il Sorriso di Francesco” e con il Comune di Castelnuovo Garfagnana vuole portare il significato del dono del sangue a tutti i paesi che incontrerà negli oltre 80 Km che saranno percorsi. La partecipazione è libera a tutti e…

- di Redazione

Sposi novelli dalla Valle del Serchio al “Franchi” a vedere la Viola

BAGNI DI LUCCA – Lui è di Fornaci e lei di Bagni di Lucca ed ora sono novelli sposi ed abitano insieme proprio a Bagni di Lucca. Si sono sposati il 27 agosto scorso alla Costa dei Barbari in Darsena a Viareggio. Fino qui niente di strano, mentre molto più insolito è l’averli visti sabato sera allo stadio “Artemio Franchi” alla partita Fiorentina – Torino, finita poi con la vittoria della Viola. Vestiti di tutto punto in abito da sposa e da sposo, come se la cerimonia si celebrasse di lì a poco. Sono Alessio Ceccherelli di Fornaci e Roberta Martini di Bagni di Lucca che sono stati salutati sabato sera anche dal presidente della Fiorentina Rocco Commisso che ha voluto scattare una foto con loro. “Io sono tifosissimo della Viola, mentre Roberta fino a sabato non tifava nessuna squadra – ci racconta Alessio –  ma si è talmente emozionata che adesso tiferà viola anche lei. Come è nata questa…