Cronaca

- di Redazione

I casi in Valle del Serchio sono oggi 2

BARGA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 303 su 19.300 test di cui 7.571 tamponi molecolari e 11.729 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,57% (5,3% sulle prime diagnosi). Di questi casi quelli registrati in provincia di Lucca sono 23 con la Valle del Serchio che vede in tutto 2 casi: uno nel comune di Barga e l’altro in quello di Gallicano. Per quanto riguarda i vaccini, sono quasi 5 milioni di vaccini somministrati in Toscana (4.976.095). Continua l’accesso libero nei centri vaccinali abilitati per chi ancora non ha ricevuto la prima dose . In Valle del Serchio questo è possibile al Centro Socio sanitario di Fornaci e presso il centro di protezione civile di Orto Murato a Castelnuovo di Garfagnana.

- di Redazione

Gli alpini e la comunità di Barga salutano Luigi Salotti. Oggi i funerali

Lutto nel mondo degli alpini di Barga e della Valle del Serchio per la scomparsa, avvenuta domenica mattina 5 settembre alla RSA della Villetta, del caro Luigi Salotti di Barga. Salotti è stato un importante punto di riferimento ed ha avuto un ruolo attivo nel Gruppo Alpini barghigiano, ora portato avanti con la solita passione dal nipote Andrea. E’ stato per 17 anni Capogruppo con gli indimenticati Giampiero Gonnella Popi vice capogruppo e Antonio Nardini segretario. Con lui ora se ne va un altro pezzo ed un altro riferimento importante della vecchia guardia di questo sodalizio barghigiano che in questi anni, grazie alla sua spinta, ha fatto tanto bene anche per la comunità. Come non ricordare infatti che proprio grazie ad una sua idea nacque il progetto dell’assistenza degli Alpini di Barga all’uscita delle nostre scuole, per garantire la sicurezza degli studenti barghigiani. Salotti era una persona che credeva molto nei valori della famiglia e nel rispetto delle leggi e…

- di Redazione

E’ arrivato a Lucca il nuovo vice Questore Luca Scolamiero

Il Questore Alessandra Faranda Cordella ha accolto oggi il nuovo Capo della Squadra Mobile, Vice Questore Aggiunto dr Luca Scolamiero, proveniente dalla Questura di Pavia dove svolgeva le funzioni di Capo di Gabinetto e, prima ancora, di Dirigente delle Volanti. Di origini irpine, laureato in giurisprudenza a Pavia, con un Master di secondo livello in Scienze della Sicurezza, con il diploma alla scuola di specializzazione per le professioni legali e abilitato all’esercizio della professione forense, da oggi sarà il responsabile della polizia giudiziaria nella nostra provincia.  

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

BORGO A MOZZANO – In calo i nuovi casi registrati in Toscana: sono 313 su 7.006 test di cui 5.212 tamponi molecolari e 1.794 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,47% (11,9% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca, come sempre nel fine settimana, pochi i casi registrati: quelli nuovi sono 19. Di questi solo uno in Valle del Serchio nel comune di Borgo a Mozzano.

- di Redazione

San Regolo a Catagnana

CATAGNANA – Ormai la processione biennale, causa la carenza di forze fresche ed anche numerose per mettere in moto tutta l’organizzazione che era notevole, non viene più celebrata da anni, ma l’appuntamento con la festa di San Regolo, patrono della piccola comunità di Catagnana è ancora immancabile e sentito per chi vive in questa bella località ed anche per gli abitanti della montagna circostante. Una chiesa gremita ieri mattina ha assistito alla celebrazione della santa messa da parte del proposto di Barga don Stefano Serafini, mentre a dare un tocco di ufficialità non è mancata la presenza dell’assessora Sabrina Giannotti. La messa come sempre è stata ben accompagnata dalla corale di Catagnana e Montebono con il rinforzo anche delle donne di Renaio e Sommocolonia e dei cantori di Filecchio. Nelle foto che gentilmente ci ha inviato l’amico Patrizio Funai, alcuni momenti della mattinata.

- di ellebi

Festa di chiusura per i volontari della sagra del fish and chips

BARGA – Con la cornice di una bella giornata di sole all’ aperto, sotto i tendoni dello stadio “Johnny Moscardini” di Barga si è svolto il pranzo dei volontari che hanno organizzato la sagra del Fish and Chips 2021. Con un menù a base di polenta con contorno di baccalà e porri, spezzatino di vitella, e frutti di mare in umido, per chiudere con delle ottime torte offerte gentilmente dal Forno Nutini di Ponte all’Ania, ben 45 persone hanno così chiuso e festeggiato insieme la sagra del Fish and Chips 2021 che ha riscosso un ottimo successo nonostante le difficoltà imposte dall’emergenza in corso. Con i problemi legati al Covid-19, osservando meticolosamente tutti i protocolli sanitari, l’ ASD Barga ha svolto la propria sagra in piena sicurezza, ricevendo complimenti sia per la qualità del menù sia per l’ organizzazione, da tutti coloro che sono arrivati al “Moscardini” a gustare il Pesce e Patate. Come fa da moltissimi anni l’ASD Barga anche…

- di Redazione

Ecco i vincitori del concorso dei formaggi tipici

CASTELNUOVO – Sabato 4 settembre, nel centro storico, animato dal Mercato Garfagnino dei produttori locali,  si è svolto Il tradizionale concorso dei formaggi tipici garfagnini. Nella sala Suffredini, una qualificata giuria ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio) ha valutato le 18 forme in gara decretando vincitore, per la categoria Pecorino, il formaggio dell’azienda agricola Rocchiccioli Stefano di  Fornoli (Bagni di Lucca) che, con un punteggio di 88/100,  risulta anche essere il primo assoluto. Seguono, con 84.5/100 la categoria Misto,  assegnata a Cavani Luigi di Castelnuovo di Garfagnana;  la categoria Caprino, con 82/100, che va a Giordano Bonaccorsi di Barga con un caprino fresco a fermentazione lattica. Per la categoria Vaccino, con 77 .25/100, è l’ Azienda Agricola Filippi di Pieve Fosciana ad aggiudicarsi la vittoria,  presentando per la prima volta un formaggio pastorizzato realizzato con il latte vaccino di Razza Garfagnina. Questa sperimentazione nasce dalla collaborazione con l’Associazione Allevatori Razza Bovina Garfagnina che intendono in questo modo valorizzare tutte le potenzialità…

- di Redazione

Passione per le due ruote e sostegno alla donazione del sangue. Così “Metti in moto il dono”

FORNACI – Aderendo ad una iniziativa di carattere nazionale, ovvero coinvolgere gli appassionati delle due ruote nella promozione e nella donazione di sangue, si è svolta questa domenica mattina, 5 settembre, la manifestazione “Metti in Moto il Dono”, una passeggiata in giro per le località della Valle del Serchio, da Fornaci a Gramolazzo,  Pontecosi, Castelnuovo e Barga che è stata organizzata dal gruppo Donatori di Sangue FIDAS di Fornaci di Barga, con l’intento di promuovere  anche in sella ad una moto o a qualsiasi altro mezzo a motore con due o anche tre ruote, il sostegno alla crescente richiesta di plasma e sangue. In Italia a questo progetto hanno aderito una ventina di gruppi Fidas e non poteva mancare quello di Fornaci dove peraltro è presente nel comune anche il Moto Club Fornaci, oltre che il Vespa Club Barga ed il Motoclub Gatti Randagi. Il gruppo FIDAS fornacino e la sua sezione Marciatori FIDAS, in collaborazione con il “Moto Club Fornaci”…

- di Redazione

Volontari delle Misericordie alla guida

FORNACI – Domenica 5 Settembre nelle strade della zona industriale del Chitarrino a Fornaci di Barga, si è svolta una esercitazione che ha coinvolto oltre una sessantina di volontari dei diverse Misericordie della provincia di Lucca, da Fornaci, a Piano di Coreglia, da Gallicano ad Altopascio e Montecarlo e così via. I formatori Autisti delle misericordie presenti nel territorio lucchese, dopo i corsi teorici tenuti online, hanno organizzato la terza delle prove pratiche di guida che alla fine del percorso, che prevede anche un altro incontro sul campo che si terrà prossimamente a Capannori, vedrà la formazione di oltre 180 volontari. Manovre in spazi stretti, frenata improvvisa per evitare un pericolo, parcheggi difficili e tanti altri sono stati i test a cui i volontari hanno preso parte a Fornaci, nel corso di una interna giornata. Si trattava di personale con già all’attivo esperienza di guida, sia per i viaggi ordinari che per le emergenze, nelle auto,  nei mezzi attrezzati e…

- di Redazione

Coronavirus, nella Valle un solo caso (comune di Barga)

BARGA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 491 su 19.442 test di cui 8.243 tamponi molecolari e 11.199 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,53% (8,8% sulle prime diagnosi). Di questi casi quelli della provincia di Lucca sono 35. L’unico caso presente in Valle del Serchio vien segnalato nel comune di Barga.

- di Redazione

Lutto nel mondo della TV. E’ scomparso Ruggero Montingelli

LUCCA – Stamani anche in Valle del Serchio è arrivata la brutta notizia della scomparsa del regista ed autore tv Ruggero Montingelli. Originario di Livorno, era molto conosciuto anche in Valle del Serchio dove per tanti anni ha lavorato nell’ambito delle attività televisive del Gruppo Marcucci. Alla famiglia Marcucci è stato anche legato. Con Marialina Marcucci che dette vita alla grande avventura di Videomusic, è stato sposato ed ha avuto una figlia, Chiara. La sua carriera è iniziata proprio nei progetti televisivi pioneristici targati Ciocco e qui in Valle del Serchio ha toccato forse di quegli anni il punto più alto con il suo lavoro in  Videomusic dove tra le altre cose è stato regista di tutti i concerti trasmessi in Diretta. Successivamente il suo approdo in Rai dove tra le altre cose ha firmato la regia di trasmissioni importanti come Disco Ring in onda su Rai Uno, per quattro edizioni e ben 160 puntate. Oltre alla Rai ha lavorato spesso…

- 2 di Redazione

Invariante strutturale ambientale sui terreni di KME. Delibera del comune legittima secondo il consiglio di stato

BARGA – La notizia è di poco fa, con un comunicato in cui il comune esprime soddisfazione  per la sentenza del Consiglio di Stato dello scorso 2 settembre che ha  rovesciato quanto sostenuto dal TAR Toscana nella sentenza di annullamento della Delibera di Consiglio Comunale sull’ interpretazione autentica del Piano Strutturale comunale. Sentenza che era stata emessa nel settembre 2020. L’azienda KME aveva infatti impugnato al TAR questa Delibera consiliare che fornisce una interpretazione del Piano strutturale specificando che l’invariante strutturale del fiume Serchio riveste valenza ambientale. In sostanza KME riteneva l’atto illegittimo e soprattutto pregiudizievole della possibilità  di realizzare il progetto del Pirogassificatore. Il TAR, nel giudizio di primo grado, aveva annullato la Delibera , ritenendo che l’invariante strutturale non avesse valenza ambientale, bensì industriale. Veniva in tal modo eliminato uno dei  motivi che avrebbero impedito la realizzazione del progetto. Il Comune di Barga, assistito e difeso dall’Avv. Giuseppe Toscano,  a sua volta ha impugnato la sentenza del TAR…