Cronaca

- di Redazione

Federica Cappelletti: dal Parisotto al Teatro di Verzura

Continua il successo per il Teatro di Verzura che ha accolto Federica Cappelletti, moglie di Paolo “Pablito” Rossi. Sul palco, insieme a lei, anche il sindaco Patrizio Andreuccetti, la vicesindaca Roberta Motroni e il giornalista Marco Nicoli. La Cappelletti, nell’incontro organizzato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Borgo a Mozzano per il ciclo “Voci di donna”, ha presentato il libro “Quanto dura un attimo”, scritto a quattro mani proprio con il marito. Ed è di Paolo Rossi, della sua storia, della tenacia, del coraggio e dei tanti successi che Federica Cappelletti ha parlato di fronte al pubblico, trasmettendo tutto l’amore e la stima per un calciatore che, prima ancora di essere un mito, era semplicemente un uomo, un marito, un padre. Nel pomeriggio Federica Cappelletti, insieme alle figlie, inoltre, ha assistito al campo sportivo Parisotto all’allenamento degli Allievi 2006 e 2007 dell’ASD Valle di Ottavo: un’occasione di confronto e scambio per i giovani aspiranti campioni che hanno potuto scoprire…

- di Redazione

Valle del Serchio e coronavirus, i casi nuovi oggi sono 5

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 537 su 14.757 test di cui 7.823 tamponi molecolari e 6.934 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,64% (9,0% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca i numeri parlano di 57 nuovi casi con 24 registrati nella popolazione da 0 a 34 anni e 18 nella popolazione tra 35 e 49 anni. Per quanto riguarda i vaccini attualmente somministrati in tutta la Toscana sono 4.681.933 In Valle del Serchio i casi nuovi sono pochi anche oggi, 5 e si sono concentrati in particolare sul comune di Borgo a Mozzano, 4, Coreglia, 1.

- 1 di Redazione

Nell’esempio e nel ricordo di Paola

Siamo tutti addolorati, noi frequentanti Unitre Barga, perché non abbiamo più la nostra Vicepresidente Paola Stefani. Sappiamo quanti progetti abbiamo realizzato insieme in questi anni, quanta cultura e capacità organizzativa Paola ha dato alla nostra scuola e, quindi, alla crescita individuale e sociale di ognuno di noi. Quale Presidente della Giuria per il Concorso di Poesia “Giovanni Pascoli – L’Ora di Barga”, indetto annualmente a partire dal 2013, in stretta collaborazione con gli altri componenti del Comitato ha seguito e sostenuto con particolare entusiasmo l’iniziativa; vera occasione per promuovere l’arte poetica di nuovi talenti, giovani e adulti, provenienti da ogni parte d’Italia, nel contempo contribuendo alla conoscenza sul territorio nazionale della nostra città, ricca di fascino, storia ed arte di grande tradizione poetica. Sentiamo la tristezza e la difficoltà di dover continuare senza di lei; non possiamo che far silenzio profondo per ascoltare meglio la sua voce. La personalità di Paola era inconfondibile: espressione di calma, sensibilità, umanità, capacità di…

- di Redazione

Isola santa, parcheggio con servizio navetta per i turisti

Il piccolo borgo di Isola Santa con il suo splendido lago incastonato tra le Apuane, è sicuramente una delle mete predilette per le gite fuoriporta del fine settimana, ma anche per i  turisti che soggiornano in Garfagnana. La Strada provinciale 13, che costeggia il piccolo centro abitato, non è però molto ampia e soprattutto mancano  parcheggi che consentano ai visitatori numerosi di potersi fermare comodamente e senza creare disagi e pericoli per il traffico. Questo rappresentava un problema che è stato però risolto nelle settimane scorse dal Comune di Careggine, come ci spiega la prima cittadina Lucia Rossi. Insomma adesso si può lasciare la macchina, in uno spazio sicuro ed ampio e raggiungere, con un solo euro per la corsa, comodamente ed in pochissimo tempo, il borgo di Isola Santa; per una visita che di sicuro, vista la bellezza di questo posto, sarà memorabile… oltre che senza pensieri.

- di Redazione

In visita in Garfagnana il prefetto svizzero che ha accorpato 20 Comuni

E’ stata una visita informale quella del prefetto Svizzero Marc-Etienne Piot nel comune di Villa Collemandina, in quanto nel passato, quando era ancora in pieno servizio, si recava spesso a far visita al alcuni amici svizzeri che si erano trasferiti proprio nel comune di Villa Collemandina. Il Prefetto, molto noto in svizzera per la sua modernità di iniziative e per la sua visione circa l’unione di piccoli comuni, è stato accolto dal sindaco Francesco Pioli. In Svizzera, nel distretto di Gros-de-Vaud, tra le tante iniziative rivoluzionarie che hanno caratterizzato il mandato di Marc-Etienne Piot, quella di aver ridotto gli oltre 50 comuni iniziali a  poco più di 30, con piena armonia delle parti interessate. L’attuale sindaco Pioli benché non ancora in carica, era allora, ed è un convinto sostenitore anche adesso, dell’unione dei comuni; vide fallire il tentativo di accorpare Villa Collemandina con Castiglione per il voto contrario di quest’ultimi cittadini, per cui la visita del prefetto svizzero è stata una occasione per riparlare dell’argomento…

- di Redazione

A Barga il primo evento della “Giornata del Creato”

BARGA – Si terrà mercoledì 1 settembre anche a Barga, il primo degli eventi per la Giornata per la custodia del Creato, manifestazione promossa in questo caso dalla Parrocchia di Barga insieme a GAS Barga, ANSPI, Azione Cattolica, Pro Loco Barga, GVS, Banco del Non Spreco, Caritas, Osservatorio Rifiuti Zero ed altre associazioni del territorio. Sarà il primo di una serie di eventi che si svolgeranno da qui al 4 ottobre prossimo. Per quanto riguarda l’evento si mercoledì si tratta della tradizionale Camminata durante la quale si raggiungerà Sommocolonia.  Si tratta della settima edizione. Il ritrovo è previsto alle 18,15 a Catagnana ed alle 18,30 ci sarà la partenza per raggiungere,  attraverso l’antica mulattiera, il paese di Sommocolonia. Alle 20, sulla magnifica terrazza panoramica di Sommocolonia, il responsabile dell’Orto Botanico di Pian della Fioba, Andrea Ribolini, racconterà “La flora delle Apuane. Un tesoro da conoscere e custodire”. Alle 20,30 la “cena tipica di questi tempi” (con panino e borraccia che…

- di Redazione

Evitare la diffusione della peste suina. Dalla polizia provinciale piccoli consigli  per non attirare i cinghiali nei pressi dell’abitato

LUCCA – Fare la massima attenzione agli scarti alimentari e non abbandonarli in luoghi facilmente accessibili agli ungulati. E’ una piccola norma di comportamento quotidiano che può aiutare in maniera sostanziale a tenere lontani gli ungulati – e, soprattutto, i cinghiali – dai centri abitati della nostra provincia. Il consiglio arriva dalla Provincia che registra un considerevole aumento della popolazione degli ungulati sul territorio, a causa della pandemia e della mancata stagione di caccia lo scorso anno. Un aumento che sta creando non pochi problemi non solo agli agricoltori, ma anche a chi vive nei piccoli paesi o nelle prime periferie cittadine.   «E’ necessario considerare – spiega il consigliere provinciale e sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti, con delega alla Polizia Provinciale – che in questi contesti è particolarmente difficile effettuare interventi di abbattimento, in quanto potrebbero rappresentare pericolo per le persone. Per questo, mi unisco alla Polizia Provinciale nell’appello a non abbandonare scarti alimentari nei pressi delle aree boschive,…

- di Redazione

Coronavirus, oggi in Valle del Serchio un solo caso.

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 434 su 6.583 test di cui 5.258 tamponi molecolari e 1.325 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,59% (14,5% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca sono invece 62 con 56 che si sono registrati in una popolazione da 0 a 59 anni. Buon il dato della Valle del Serchio dove per la prima volta, era dai primi di luglio, si registra un solo caso (comune di Borgo a Mozzano)

- di Redazione

Coronavirus, i casi odierni

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 594 su 11.913 test di cui 7.783 tamponi molecolari e 4.130 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,99% (12,1% sulle prime diagnosi). In Valle del Serchio oggi i nuovi casi registrati sono nel comune di Pieve Fosciana 1 e nel comune di Bagni di Lucca 1

- di Redazione

A Barga il saluto di Burlamacco per annunciare il Carnevale Universale

BARGA – Il 18 settembre andrà in scena il Carnevale Universale di Viareggio con il primo dei cinque corsi mascherati in programma e questo sabato addirittura il Burlamacco si è scomodato per salire in Valle del Serchio toccando Castelnuovo e poi Barga, con i suoi aiutanti per promuovere il grande evento. A Barga a riceverlo il vice sindaco Vittorio Salotti e la consigliera Maresca Andreotti e c’è stato uno scambio di doni e di materiale del Carnevale, da una parte, e di Barga, dall’altra. A Barga è stata anche consegnata la bandiera del Carnevale ed a tutta la comunità è stato dato appuntamento al prossimo 18 settembre.

- di Redazione

Covid-19. I nuovi casi

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono oggi in leggero calo rispetto ad ieri ed arrivano a 639 (ieri erano 700) su 13.544 test di cui 8.068 tamponi molecolari e 5.476 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,72% (11,6% sulle prime diagnosi). In calo sono anche quelli che riguardano in particolare la provincia di Lucca scesi da 88 a 66 nuovi casi di cui 31 riguardanti la popolazione fino a 34 anni e 26 la popolazione da 35 a 59 anni. Per quanto riguarda la Valle del Serchio oggi il comune più colpito dai nuovi casi è Pieve Fosciana con 3 nuovi positivi, seguito da Borgo a Mozzano (2), Gallicano (1), Coreglia (1).

- di Redazione

Strada di San Bartolomeo, i lavori vanno avanti

RENAIO – Vanno avanti e si dovrebbero concludere salvo intoppi con il mese di settembre, i lavori del cantiere che sta interessando la viabilità forestale nel tratto che dalla Vetricia arriva fino a località San Bartolomeo. L’intervento,  finanziato con un contributo di 107 mila euro sui fondi del PSR 2014/2020 rientra nella sottomisura per il sostegno a  investimenti in infrastrutture necessarie all’accesso ai terreni agricoli e forestali. Come spiega l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti si vorrebbe completare con il mese di settembre e prima quindi dell’arrivo della butta stagione e delle piogge, prevede la sistemazione di quel tratto della strada sterrata; in particolare si interviene sui punti più sconnessi della sede stradale con la frantumazione delle sporgenze maggiori lungo il tracciato, ricreando peraltro la pavimentazione in ghiaia dello sterrato; i lavoro riguardano anche il miglioramento della regimazione delle acque nei tratti attraversanti dai corsi d’acqua ed anche la riqualificazione di alcune porzioni  dei versanti montani al fine di limitare la…