Cronaca

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

BORGO A MOZZANO – In calo i nuovi casi registrati in Toscana: sono 313 su 7.006 test di cui 5.212 tamponi molecolari e 1.794 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,47% (11,9% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca, come sempre nel fine settimana, pochi i casi registrati: quelli nuovi sono 19. Di questi solo uno in Valle del Serchio nel comune di Borgo a Mozzano.

- di Redazione

San Regolo a Catagnana

CATAGNANA – Ormai la processione biennale, causa la carenza di forze fresche ed anche numerose per mettere in moto tutta l’organizzazione che era notevole, non viene più celebrata da anni, ma l’appuntamento con la festa di San Regolo, patrono della piccola comunità di Catagnana è ancora immancabile e sentito per chi vive in questa bella località ed anche per gli abitanti della montagna circostante. Una chiesa gremita ieri mattina ha assistito alla celebrazione della santa messa da parte del proposto di Barga don Stefano Serafini, mentre a dare un tocco di ufficialità non è mancata la presenza dell’assessora Sabrina Giannotti. La messa come sempre è stata ben accompagnata dalla corale di Catagnana e Montebono con il rinforzo anche delle donne di Renaio e Sommocolonia e dei cantori di Filecchio. Nelle foto che gentilmente ci ha inviato l’amico Patrizio Funai, alcuni momenti della mattinata.

- di ellebi

Festa di chiusura per i volontari della sagra del fish and chips

BARGA – Con la cornice di una bella giornata di sole all’ aperto, sotto i tendoni dello stadio “Johnny Moscardini” di Barga si è svolto il pranzo dei volontari che hanno organizzato la sagra del Fish and Chips 2021. Con un menù a base di polenta con contorno di baccalà e porri, spezzatino di vitella, e frutti di mare in umido, per chiudere con delle ottime torte offerte gentilmente dal Forno Nutini di Ponte all’Ania, ben 45 persone hanno così chiuso e festeggiato insieme la sagra del Fish and Chips 2021 che ha riscosso un ottimo successo nonostante le difficoltà imposte dall’emergenza in corso. Con i problemi legati al Covid-19, osservando meticolosamente tutti i protocolli sanitari, l’ ASD Barga ha svolto la propria sagra in piena sicurezza, ricevendo complimenti sia per la qualità del menù sia per l’ organizzazione, da tutti coloro che sono arrivati al “Moscardini” a gustare il Pesce e Patate. Come fa da moltissimi anni l’ASD Barga anche…

- di Redazione

Ecco i vincitori del concorso dei formaggi tipici

CASTELNUOVO – Sabato 4 settembre, nel centro storico, animato dal Mercato Garfagnino dei produttori locali,  si è svolto Il tradizionale concorso dei formaggi tipici garfagnini. Nella sala Suffredini, una qualificata giuria ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio) ha valutato le 18 forme in gara decretando vincitore, per la categoria Pecorino, il formaggio dell’azienda agricola Rocchiccioli Stefano di  Fornoli (Bagni di Lucca) che, con un punteggio di 88/100,  risulta anche essere il primo assoluto. Seguono, con 84.5/100 la categoria Misto,  assegnata a Cavani Luigi di Castelnuovo di Garfagnana;  la categoria Caprino, con 82/100, che va a Giordano Bonaccorsi di Barga con un caprino fresco a fermentazione lattica. Per la categoria Vaccino, con 77 .25/100, è l’ Azienda Agricola Filippi di Pieve Fosciana ad aggiudicarsi la vittoria,  presentando per la prima volta un formaggio pastorizzato realizzato con il latte vaccino di Razza Garfagnina. Questa sperimentazione nasce dalla collaborazione con l’Associazione Allevatori Razza Bovina Garfagnina che intendono in questo modo valorizzare tutte le potenzialità…

- di Redazione

Passione per le due ruote e sostegno alla donazione del sangue. Così “Metti in moto il dono”

FORNACI – Aderendo ad una iniziativa di carattere nazionale, ovvero coinvolgere gli appassionati delle due ruote nella promozione e nella donazione di sangue, si è svolta questa domenica mattina, 5 settembre, la manifestazione “Metti in Moto il Dono”, una passeggiata in giro per le località della Valle del Serchio, da Fornaci a Gramolazzo,  Pontecosi, Castelnuovo e Barga che è stata organizzata dal gruppo Donatori di Sangue FIDAS di Fornaci di Barga, con l’intento di promuovere  anche in sella ad una moto o a qualsiasi altro mezzo a motore con due o anche tre ruote, il sostegno alla crescente richiesta di plasma e sangue. In Italia a questo progetto hanno aderito una ventina di gruppi Fidas e non poteva mancare quello di Fornaci dove peraltro è presente nel comune anche il Moto Club Fornaci, oltre che il Vespa Club Barga ed il Motoclub Gatti Randagi. Il gruppo FIDAS fornacino e la sua sezione Marciatori FIDAS, in collaborazione con il “Moto Club Fornaci”…

- di Redazione

Volontari delle Misericordie alla guida

FORNACI – Domenica 5 Settembre nelle strade della zona industriale del Chitarrino a Fornaci di Barga, si è svolta una esercitazione che ha coinvolto oltre una sessantina di volontari dei diverse Misericordie della provincia di Lucca, da Fornaci, a Piano di Coreglia, da Gallicano ad Altopascio e Montecarlo e così via. I formatori Autisti delle misericordie presenti nel territorio lucchese, dopo i corsi teorici tenuti online, hanno organizzato la terza delle prove pratiche di guida che alla fine del percorso, che prevede anche un altro incontro sul campo che si terrà prossimamente a Capannori, vedrà la formazione di oltre 180 volontari. Manovre in spazi stretti, frenata improvvisa per evitare un pericolo, parcheggi difficili e tanti altri sono stati i test a cui i volontari hanno preso parte a Fornaci, nel corso di una interna giornata. Si trattava di personale con già all’attivo esperienza di guida, sia per i viaggi ordinari che per le emergenze, nelle auto,  nei mezzi attrezzati e…

- di Redazione

Coronavirus, nella Valle un solo caso (comune di Barga)

BARGA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 491 su 19.442 test di cui 8.243 tamponi molecolari e 11.199 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,53% (8,8% sulle prime diagnosi). Di questi casi quelli della provincia di Lucca sono 35. L’unico caso presente in Valle del Serchio vien segnalato nel comune di Barga.

- di Redazione

Lutto nel mondo della TV. E’ scomparso Ruggero Montingelli

LUCCA – Stamani anche in Valle del Serchio è arrivata la brutta notizia della scomparsa del regista ed autore tv Ruggero Montingelli. Originario di Livorno, era molto conosciuto anche in Valle del Serchio dove per tanti anni ha lavorato nell’ambito delle attività televisive del Gruppo Marcucci. Alla famiglia Marcucci è stato anche legato. Con Marialina Marcucci che dette vita alla grande avventura di Videomusic, è stato sposato ed ha avuto una figlia, Chiara. La sua carriera è iniziata proprio nei progetti televisivi pioneristici targati Ciocco e qui in Valle del Serchio ha toccato forse di quegli anni il punto più alto con il suo lavoro in  Videomusic dove tra le altre cose è stato regista di tutti i concerti trasmessi in Diretta. Successivamente il suo approdo in Rai dove tra le altre cose ha firmato la regia di trasmissioni importanti come Disco Ring in onda su Rai Uno, per quattro edizioni e ben 160 puntate. Oltre alla Rai ha lavorato spesso…

- 2 di Redazione

Invariante strutturale ambientale sui terreni di KME. Delibera del comune legittima secondo il consiglio di stato

BARGA – La notizia è di poco fa, con un comunicato in cui il comune esprime soddisfazione  per la sentenza del Consiglio di Stato dello scorso 2 settembre che ha  rovesciato quanto sostenuto dal TAR Toscana nella sentenza di annullamento della Delibera di Consiglio Comunale sull’ interpretazione autentica del Piano Strutturale comunale. Sentenza che era stata emessa nel settembre 2020. L’azienda KME aveva infatti impugnato al TAR questa Delibera consiliare che fornisce una interpretazione del Piano strutturale specificando che l’invariante strutturale del fiume Serchio riveste valenza ambientale. In sostanza KME riteneva l’atto illegittimo e soprattutto pregiudizievole della possibilità  di realizzare il progetto del Pirogassificatore. Il TAR, nel giudizio di primo grado, aveva annullato la Delibera , ritenendo che l’invariante strutturale non avesse valenza ambientale, bensì industriale. Veniva in tal modo eliminato uno dei  motivi che avrebbero impedito la realizzazione del progetto. Il Comune di Barga, assistito e difeso dall’Avv. Giuseppe Toscano,  a sua volta ha impugnato la sentenza del TAR…

- di Redazione

Coronavirus e vaccinazioni, il punto

TOSCANA – I nuovi casi registrati in Toscana oggi sono 525 su 18.236 test di cui 9.069 tamponi molecolari e 9.167 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,88% (8,3% sulle prime diagnosi). Il presidente della Regione Giani diffonde anche alcune informazioni sulle vaccinazioni che in Toscana sono arrivate a 4.907.183 di vaccini somministrati. L’82% dei toscani over 12 ha ricevuto la prima dose di vaccino, 2 milioni e 204 mila persone anche il richiamo, pari al 68%. Guardiamo adesso la situazione contagi locale partendo dai nuovi casi totali della provincia di Lucca che sono stati  37 di cui uno solo in Valle del Serchio (comune di Sillano – Giuncugnano) .

- di Redazione

A Barga una distensiva passeggiata con gli alpaca

BARGA – Raccontavamo qualche giorno fa della storia di Semmy e Sansone, due simpatici alpaca che da qualche mese hanno trovato residenza fissa a San Romano, presso la Residenza Amola di Clara  Pelliccioni Marazzini, fisioterapista presso la Villa di Riposo Pascoli di Barga. L’alpaca non solo permette di ricavare lana pregiatissima, ma questo animale, che ama camminare, viene anche utilizzato per la cosiddetta “alpacaterapia”: coccolare questi animali e dare loro da mangiare ha benefici sul piano psicofisico. Le ricerche mediche sostengono che la terapia degli animali è un toccasana per chi soffre di depressione, ansia, per il dolore in generale e l’alpaca è l’animale giusto. Non solo accarezzarlo o raffrontarsi con lui, ma accompagnarlo anche a passeggiare; per lunghi trekking o per qualche distensiva passeggiata, può avere effetti benefici. E’ una attività piacevole che fa bene soprattutto ai piccini, ma anche agli anziani. Quel che è certo è che, da quando si è saputo dei due simpatici alpaca, non solo…

- di Redazione

A Filecchio è sbarcata la rovella

FILECCHIO – A Filecchio ieri sera la seconda serata gastronomica di  “Aspettando”, cene a tema, rigorosamente con green pass al seguito, promosse dall’unità pastorale di Fornaci, Loppia, Ponte all’Ania e Filecchio. La prima serata del 28 agosto, causa la poca partecipazione, non si era svolta, mentre è andata bene la cena del 2settembre, omaggio alla tradizionale sagra della rovella di Fornaci vecchia. La cena ha visto la partecipazione di oltre una sessantina di persone, tra cui ovviamente tanti fornacini che in qualche modo hanno così voluto ricordare la tradizione della sagra. Al lavoro in cucina i volontari fornacini che solitamente operano in questo appuntamento che si tiene a giugno, davanti alla chiesa di Fornaci vecchia e bisogna dire che il menù della serata, tutto a base di pesce, era davvero gustoso; ottimi in particolare il riso alla marinara ed il fritto di pesciolini e moscardini preparato con tanta cura. Tocco finale da applausi con i bomboloni caldi. Ottima anche l’organizzazione…