La pagina dei Lettori

- di Redazione

Per il successo di Fornacilandia, il CIPAF ringrazia

FORNACI – Grazie ed ancora grazie, per la buona riuscita della manifestazione di FornaciLandia e Sagra delle Sagre, del 2 giugno scorso, a tutte le associazioni partecipanti con le loro attività ludico ricreative per bambini e per le loro prelibatezze realizzate in versione Street Food, nell’ambito della Sagra delle Sagre; alla Proloco Barga, per l’aiuto al coordinamento con le varie associazioni partecipanti ed alla realizzazione della serata del sabato che ha permesso di avere la Manolo Strimpelli Nait Orkestra ad allietare la serata; al comune di Barga per il patrocinio e la disponibilità degli uffici preposti al rilascio delle autorizzazioni; alla Banca BVLG (Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana) ed agli sponsor tutti; alla Tribù delle Teste Dure, per la realizzazione dell’esposizione delle auto sportive, d’epoca e particolari, lungo Via della Repubblica, come l’ultimo modello di Tesla, la Model X, un monovolume elettrico dalle incredibili prestazioni di guida e di autonomia, con tappa del loro Tesla Destination Tour in giro per l’Italia;…

- 1 di Redazione

Feniello dice grazie per il risultato elettorale di Progetto Comune

Ecco la lettera di ringraziamento che ha inviato alla stampa: Passate l’emozione e la stanchezza, con grande gioia, ringrazio tutti gli elettori, in particolar modo quelli che ci hanno dato fiducia ma anche quelli che, con grande senso civico, hanno esercitato il loro diritto di voto dando la preferenza al candidato e/o alla lista da loro ritenuta valida per amministrare il Comune. Ringrazio tutti i nostri sostenitori per il lavoro svolto con entusiasmo e spirito di sacrificio senza chiedere nulla in cambio ma solo perché credevano in un cambiamento. Nel congratularmi con la neo eletta Sindaco Caterina Campani per la sua vittoria e con tutti i consiglieri risultati vincitori porto il mio augurio di buon lavoro nell’interesse dell’intera Comunità. Le mie congratulazioni vanno anche a tutti i candidati che hanno partecipato alla competizione elettorale e non sono risultati eletti. Questa è la democrazia e per fortuna decide il popolo. Dopo il risultato elettorale ho sentito vari commenti ed in particolare…

- 1 di Redazione

Azione Cattolica Barga. Rosario e comizi “Noi stiamo con don Stefano”

Il Consiglio direttivo di Azione Cattolica dell’Unità Pastorale di Barga si associa e condivide pienamente quanto scritto ieri al Giornale di Barga ed ai paesani di Albiano e del Comune di Barga da Mons. Stefano Serafini, Moderatore dell’Unità Pastorale ed Assistente Ecclesiastico dell’Associazione. L’ideale politico dell’Azione Cattolica, da sempre ispirato al perseguimento del Bene Collettivo, non può che prendere le distanze da comportamenti come quelli stigmatizzati da Mons. Serafini. Il Bene Collettivo che la Politica deve perseguire non è rivolto a singoli o gruppi, ma alla totalità del genere umano, ed è su questi argomenti l’Azione Cattolica promuove e promuoverà sempre iniziative, confronto e formazione per i propri iscritti e per chiunque si riconosce negli ideali Evangelici e prenderà le distanze da chiunque neghi questi valori o li utilizzi a fini strumentali. Azione Cattolica Italiana UP Barga Il Presidente Valter Ghiloni

- 7 di Redazione

Don Stefano Serafini: “Con il rosario si prega, non si fanno comizi”

Ecco la lettera aperta che ha diffuso il proposto di Barga don Stefano Serafini.   Carissimi paesani di Albiano e del comune di Barga, ho accolto la richiesta fatta da ogni schieramento politico di utilizzare la Saletta parrocchiale di Albiano per poter incontrare la gente del luogo in questo periodo pre-elettorale. Sapevo che facendo questo venivo meno ad una regola ecclesiale  che vieta di dare spazio nelle nostre strutture ad eventi di matrice partitica. Visto la richiesta unanime per una  proposta inerente al nostro territorio come le elezioni amministrative e che esprimeva la “par condicio” dando a tutti la possibilità di ascolto e confronto con la popolazione, ho dato questa possibilità consapevole che ad Albiano non ci sono altri spazi privato – pubblico se non questa saletta. Considerando che in questi ambienti si educa ai valori del Vangelo e della Fede,  tengo a precisare il mio disappunto sui fatti ultimi manifestati da un  politico che  in un comizio elettorale,  ha…

- 2 di Redazione

Critiche ingiuste a Gattuso: “Mi dimetto da tifoso del Milan”

Caro Luca, approfitto del Giornale di Barga per portare a conoscenza il mio pensiero sul Milan, di cui mi onoro di essere stato un grande tifoso. Le critiche a Gattuso da parte di tanti “tifosi” che cavalcano l’onda negativa dei risultati, mi fanno dire che Gattuso ci ha fatto vivere un sogno (dopo anni di oblio eravamo terzi!!!). Poi la squadra (da sesto posto…), complici infortuni e arbitraggi negativi (vedi Samp e Udinese), ha avuto un calo; ma addossare a Rino tutte le colpe è una cosa per me inaccettabile!!! Da qui la mia decisione di dare le “dimissioni” da tifoso e pensare solo al Barga che l’anno prossimo vincerà il campionato!  Un saluto Elio Pedrigi, Barga

- di Redazione

Una grande passione animava Nazareno

Ci lascia attoniti e sgomenti la perdita di Nazareno Giusti. Le nostre strade si erano incontrate quest’anno con la scoperta di Nazareno come coautore del documentario storico La Provincia di Lucca e la grande Guerra che la Fondazione Ricci e l’Istituto Storico di Barga hanno voluto che fosse proiettato nell’aula magna dell’I.S.I. di Barga. Nazareno aveva già realizzato La Battaglia di Natale, documentario dedicato alla battaglia di Sommocolonia del 26 dicembre del ’44, che non avevo visto prima, per cui è stata per me una vera scoperta vedere con quanta professionalità, fedeltà storica e ricerca, passione, attenzione, era stato fatto questo bel filmato. Complimentandomi con lui, seppi che aveva fatto l’Istituto d’Arte a Lucca nello stesso periodo in cui anche io ci ho insegnavo, ed era suo docente un mio carissimo amico, il prof. Giorgetti. In quel momento capì che la formazione in un Istituto artistico aveva certamente influenzato la sua anima e il suo essere, anche se la vita…

- di Redazione

Rifiuti abbandonati

Altre segnalazioni di comportamenti incivili ed in particolari di abbandono di rifiuti, in alcuni casi anche assai eclatanti. Qui la colpa non è da attribuire di certo alle istituzioni, ma all’inciviltà dei singoli individui che se ne fregano del bene comune e dell’ambiente, pur di disfarsi dei propri rifiuti… anche se trattasi di un’auto intera abbandonata in mezzo ai rovi che ormai la stanno inglobando. Va detto che poi tutto questo, quando rimosso, solitamente ha anche un costo per la comunità e fortuna vuole che l’Amministrazione Comunale in questi anni si è impegnata a far rimuovere le discariche abusive segnalate senza aggravi di costi per i cittadini. Almeno quando è possibile. L’invito comunque e a tenere presente queste situazioni. Certo è che non si può continuare a fregarsene dell’ambiente in cui viviamo in questo modo e questa è una riflessione che dobbiamo fare tutti noi. I rifiuti segnalati si trovano in località Domenichetti (l’auto) e sotto uno ponte lungo la…

- di Redazione

Piante da potare

Grande lavorazione intorno alle piante in Barga, allora a questo proposito, allegata alla presente allego foto con segnalazione di piante da potare e abbassare all’inizio di Via Marconi. Da curare, potare e abbassare anche i tigli del Parco Kennedy. Già che si fa, se possibile, facciamolo anche qui. Grazie.       Giuseppe Luti

- di Redazione

Sulla giusta… Strata. Gli studenti dell’ISI Barga al cinema Roma per i cambiamenti climatici

Martedì 5 marzo presso il cinema Roma di Barga si è tenuto un incontro fra gli studenti dell’ISI di Barga e lo scrittore e studioso di problematiche ambientali Max Strata il quale ha efficacemente esposto il problema dell’aumento delle temperature nelle sue cause e in tutti i suoi risvolti. Nella sua esposizione Max Strata ha illustrato i vari aspetti del cambiamento climatico e si è soffermato in particolare sulle cause umane del riscaldamento globale: l’uso dei combustibili fossili per il sistema produttivo e per il settore dei trasporti, il disboscamento, l’allevamento industriale – che è responsabile del 25% delle emissioni di gas serra in atmosfera – e un sistema alimentare talmente globalizzato che un prodotto del supermercato mediamente percorre 1500 km prima di arrivare sullo scaffale. Dopo Max Strata è intervenuto anche Bruno Fracasso, studente di biologia all’Università di Pisa, il quale ha contribuito ad iniziare il movimento FFF – Fridayforfuture – di Pisa sull’onda dell’appello lanciato dalla giovane ragazza…

- di Redazione

L’AS Barga chiede quando riprenderanno i lavori allo stadio

Perché i lavori sono fermi da settembre? Se lo chiede l’AS Barga che non riesce a capire il motivo per il quale si sono fermati i lavori in corso per l’adeguamento impiantistico ed il completamento di alcune strutture riguardanti lo stadio “Johnny Moscardini” di Barga. Un intervento da oltre 120 mila euro. Mentre allo stadio di Fornaci i lavori relativi alla recinzione sono terminati, allo stadio di Barga manca da completare l’intervento che è più sostanzioso e che riguarda anche la realizzazione di due nuove gradinate coperte, ciascuna di 100 posti, che devono essere realizzate con una speciale struttura  prefabbricata e non in muratura. La recinzione, fa sapere l’AS Barga, è stata ultimata, ma il cantiere rimane aperto in quanto ancora non è stata realizzata la gettata, sul lato opposto del campo sportivo rispetto a quello dove sorge la vecchia tribuna, dove poi dovranno essere innalzate le due tribune prefabbricate. Che cosa è successo e perché, nonostante le tante richieste,…

- di Redazione

L’ecologia al centro di ogni politica: il messaggio di Maurizio Pallante a Filecchio

Venerdì 1 febbraio, nonostante la pessima serata con allerta meteo, cento persone si sono ritrovate nella sala parrocchiale di Filecchio di Barga e partecipato ad un incontro con Maurizio Pallante sul tema della politica ecologica, dopo una buona cena vegetariana a base di polenta. Nato a Roma nel 1947, Pallante è piuttosto conosciuto in Italia per aver fondato, nel 2007, il Movimento della Decrescita Felice di cui è stato anche Presidente Onorario. Da questa carica si è poi dimesso per farsi promotore, nel novembre scorso, di un Appello mirante ad esplorare la possibilità della costituzione di un nuovo soggetto politico; un soggetto che non abbia la forma di partito ma che risponda alla necessità affrontare la crisi ecologica in atto attraverso l’uso di tecnologie miranti al risparmio di energia, materie prime, risorse, acqua in primis. L’idea di Pallante è quella di arrivare a reimpostare la politica economica industriale italiana in modo che l’attività economica non sia più finalizzata alla crescita della produzione ma alla…

- 5 di Redazione

Storia di una pietra e di un muro

C’era una pietra, una delle tante di un muro che da tanti anni protegge la strada che da Filecchio va a Tiglio.  Un giorno di due anni fa questa  pietra, cadde nella cunetta. Poveretta, si sentiva sola e smarrita. Allora un passante chiamò il Comune e  disse: “C’è una pietra caduta, potete rimetterla al suo posto?” Il Comune rispose: “ci pensiamo noi”. … però la pietra fu presa dalla cunetta è gettata nella selva…  In questi giorni,  dopo la pioggia, sono cadute due pietre nella cunetta  ed il muro si è molto indebolito… alla fine che succederà? succederà che alle prossime  piogge la cunetta ostruita, anche da foglie e altre pietre, riverserà l’acqua nella scarpata, che trascinerà terrà, ghiaia ed altre cose nella strada sottostante interrompendo il transito…i bambini non andranno a scuola… il Comune farà un intervento di somma urgenza…. Si chiederà una stanziamento alla Regione, la quale di rivolgerà a Bruxelles. Il tutto  per una povera è misera…