La pagina dei Lettori

- di Redazione

Perché è sempre chiusa la chiesa di San Rocco a Sommocolonia?

Buongiorno, Scrivo per sapere perché la chiesa di San Rocco a Sommocolonia è chiusa. Secondo me dovrebbe essere sempre aperta in estate per le persone in vacanza che vogliono pregare. Anche per i ragazzi pisani che vengono ogni anno a Sommocolonia. Invece i residenti chiudono la porta perché non sono interessati. La chiesa era chiusa per San Rocco ed anche per Santa Maria. Avevo messo un cartello accanto chiedendo di non chiudere la porta ma è stato tirato giù. Anche se i residenti sono abitualmente in circa 20 e poco più a Sommocolonia, in estate, con la comunità estiva, siamo a circa novanta persone che qui portano vita e soldi. Sarebbe giusto che ci fosse dunque il rispetto per noi e per la chiesa   Saluti Andrea Vincenti

- di Bernard Nardini

L’arte di Keane? Fa bene a Barga

Biroldo, bicchieri, vanga, pennato, Madonnine, l’universo artistico di Keane, il più Barghigiano degli inglesi insediato a Barga, irradia con la sua arte il cuore antico della Garfagnana e di Barga. L’ultima sua mostra sui Pennati, curata con professionismo e originalità nella «Oxogallery» presso la piazza Salvo Salvi nella sua città, dimostra la presenza ancora viva della tradizione del nostro territorio. Il laboratorio di Keane, poco distante dalla mostra, è un serbatoio, anzi una pentola a pressione di cui esce si sprigiona un irresistibile profumo d’arte che si diffonde a 360 gradi. Il “Biroldo Tape”,  espressione musicale con la quale è capace di esprimersi, soffia la sua sensibilità come un’essenza insolita e dolce, che risveglia la curiosità di chi vuole o di chi sa soprattutto guardare veramente la gente e quello che ci circonda. La musica completa, in effetti,  i diversi modi di fare arte, di vivere il bello e il buono delle piazze, luoghi d’incroci e di socializzazione come una…

- di Redazione

Gruppo No al no a prescindere: “Sindaco Campani, vogliamo che ci incontri e ci ascolti”

Il Gruppo No al No a prescindere, che difende la realizzazione del progetto del gassificatore di KME, interviene sulla vicenda inviando una dura lettera aperta al sindaco di Barga Caterina Campani, accusata di non voler ascoltare le ragioni dei dipendenti di KME. Ecco il testo integrale.   “Caro sindaco Campani, riteniamo doveroso far sentire la nostra voce nei suoi confronti perché sempre più si sentono ragionare politici, politicucci locali, senatori riguardo alla nota vicenda pirogassificatore senza che quasi mai si riesca a far sentire la nostra voce. Vogliamo quindi rivolgerci direttamente a lei che, come forse sa, è anche recentemente stata votata da parecchi dipendenti del nostro stabilimento. Vogliamo in ogni caso rimarcare che 150 dipendenti diretti (senza tener conto dell’indotto che su vari strati moltiplica questo numero) sono residenti nel comune che amministra e che da sindaco, in ogni caso, dovrebbe avere a cuore anche questa fetta di popolazione. A nessuno di noi è infatti sfuggito il fatto che…

- di Redazione

Erba alta al cimitero

BARGA – Da un nostro lettore arrivano alcune foto relative all’erba alta presso il cimitero di Barga. Chiede che si faccia qualcosa per rendere più decoroso il camposanto, partendo appunto dalla cura dei prati.

- di Redazione

Scaltritti risponde al Comitato della costituzione.

Ecco la replica di Scaltritti:   Calma, Marco Scaltritti è un uomo libero autonomo e responsabile. Non mi interessa alimentare polemiche,  contrapposizioni personalistiche, ovviamente sapevo benissimo che prendendo posizione su un tema così delicato mi sarei attirato molte critiche (legittime) e forse anche  qualche offese (meno legittime) perché  è un  tema profondamente divisivo  ed il mio pensiero è certamente minoritario. PARTO DA QUESTA CONSAPEVOLEZZA AL FINE DI CONTRASTARE E RESPINGERE CON NETTEZZA, ALLUSIONI  SCORRETTE  CHE SI VOGLIONO FAR PASSARE NELL’OPINIONE PUBBLICA. Nel documento del comitato per la costituzione si allude che sarei portatore di interessi particolari e strani e di voler pescare nel torbido… Una rappresentazione che è tutto l’opposto di chi sono: ho sempre combattuto,  lottato ed elaborato idee  e progetti  per promuovere  interessi generali e trasparenti per  generare  sviluppo e la crescita delle popolazioni della valle. Non difendo nessun potere oscuro ne tantomeno faccio parte di qualche complotto,  sono le mie convinzioni culturali, basate  anche sull’esperienza  professionale maturata,…

- 3 di Redazione

Scaltritti: “Sul progetto gassificatore di KME bisogna avviare un confronto senza pregiudizi”

Riceviamo e v pubblichiamo questo appello di Marco Scaltritti rivolto alle istituzioni locali della Valle del Serchio sull’impianto di pirogassificazione proposto dall’azienda Kme di Fornaci di Barga; progetto per il quale esprime il suo parere favorevole   Negli anni 70-80, cioè circa 35-40 anni fa, da dirigente del P.C.I.  assieme  a tanti amici e compagni (che tralascio di nominare  per evitare di essere accusato di strumentalizzazioni ), elaboravo proposte e iniziative affinchè la metallurgica potenziasse lo stabilimento di Fornaci in termimi occupazionali , rinnovasse gli impianti industriali al fine di coniugare l’ambiente con il lavoro e mi ricordo che uno dei primi obiettivi del movimento operaio , proprio per  la sua lungimiranza culturale,  nei confronti degli abitanti di Fornaci era la realizzazione del ponte sul Serchio,  a nord,  per togliere dal centro di Fornaci i 50 tir e oltre che tutte le mattine prima delle ore sei,  sostavano accesi in via della Repubblica, per farli entrare direttamente nello stabilimento  a…

- di Redazione

A Piano di Coreglia degrado in via del Colle e dintorni

Volevo segnalare che a Piano di Coreglia  via del Colle, dove è presente un antica fontana e pozzo, è in pessime condizioni. Il pozzo oltre ad essere pieno d alghe, cosa normale con il caldo, è pieno di bottiglie, lattine ecc. Immondizia, lattine, carte, piatti, bicchieri, bottiglie di plastica, vetri rotti sono presenti per terra per tutta la zona. Non è presente un cestino della spazzatura dove poterle gettare questo non giustifica l’atto di abbandonare tutta questa roba (c era ma è stato rimosso dal comune senza spiegazioni). Poco tempo fa la piccola statua di Santa Lucia che era presente, è stata vittima di vandalismo e distruzione da parte d ignoti. Non è presente neanche l’ illuminazione. Il tavolino di legno inoltre, è pericolante. Questa situazione va avanti da mesi, senza che nessuno faccia nulla se non qualche persona anziana che pulisce ogni tanto.  Aggiungo che sia al fontanone sia al campo sportivo sono due zone molto frequentate e prive di cestini della spazzatura…

- di Redazione

Per il successo di Fornacilandia, il CIPAF ringrazia

FORNACI – Grazie ed ancora grazie, per la buona riuscita della manifestazione di FornaciLandia e Sagra delle Sagre, del 2 giugno scorso, a tutte le associazioni partecipanti con le loro attività ludico ricreative per bambini e per le loro prelibatezze realizzate in versione Street Food, nell’ambito della Sagra delle Sagre; alla Proloco Barga, per l’aiuto al coordinamento con le varie associazioni partecipanti ed alla realizzazione della serata del sabato che ha permesso di avere la Manolo Strimpelli Nait Orkestra ad allietare la serata; al comune di Barga per il patrocinio e la disponibilità degli uffici preposti al rilascio delle autorizzazioni; alla Banca BVLG (Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana) ed agli sponsor tutti; alla Tribù delle Teste Dure, per la realizzazione dell’esposizione delle auto sportive, d’epoca e particolari, lungo Via della Repubblica, come l’ultimo modello di Tesla, la Model X, un monovolume elettrico dalle incredibili prestazioni di guida e di autonomia, con tappa del loro Tesla Destination Tour in giro per l’Italia;…

- 1 di Redazione

Feniello dice grazie per il risultato elettorale di Progetto Comune

Ecco la lettera di ringraziamento che ha inviato alla stampa: Passate l’emozione e la stanchezza, con grande gioia, ringrazio tutti gli elettori, in particolar modo quelli che ci hanno dato fiducia ma anche quelli che, con grande senso civico, hanno esercitato il loro diritto di voto dando la preferenza al candidato e/o alla lista da loro ritenuta valida per amministrare il Comune. Ringrazio tutti i nostri sostenitori per il lavoro svolto con entusiasmo e spirito di sacrificio senza chiedere nulla in cambio ma solo perché credevano in un cambiamento. Nel congratularmi con la neo eletta Sindaco Caterina Campani per la sua vittoria e con tutti i consiglieri risultati vincitori porto il mio augurio di buon lavoro nell’interesse dell’intera Comunità. Le mie congratulazioni vanno anche a tutti i candidati che hanno partecipato alla competizione elettorale e non sono risultati eletti. Questa è la democrazia e per fortuna decide il popolo. Dopo il risultato elettorale ho sentito vari commenti ed in particolare…

- 1 di Redazione

Azione Cattolica Barga. Rosario e comizi “Noi stiamo con don Stefano”

Il Consiglio direttivo di Azione Cattolica dell’Unità Pastorale di Barga si associa e condivide pienamente quanto scritto ieri al Giornale di Barga ed ai paesani di Albiano e del Comune di Barga da Mons. Stefano Serafini, Moderatore dell’Unità Pastorale ed Assistente Ecclesiastico dell’Associazione. L’ideale politico dell’Azione Cattolica, da sempre ispirato al perseguimento del Bene Collettivo, non può che prendere le distanze da comportamenti come quelli stigmatizzati da Mons. Serafini. Il Bene Collettivo che la Politica deve perseguire non è rivolto a singoli o gruppi, ma alla totalità del genere umano, ed è su questi argomenti l’Azione Cattolica promuove e promuoverà sempre iniziative, confronto e formazione per i propri iscritti e per chiunque si riconosce negli ideali Evangelici e prenderà le distanze da chiunque neghi questi valori o li utilizzi a fini strumentali. Azione Cattolica Italiana UP Barga Il Presidente Valter Ghiloni

- 7 di Redazione

Don Stefano Serafini: “Con il rosario si prega, non si fanno comizi”

Ecco la lettera aperta che ha diffuso il proposto di Barga don Stefano Serafini.   Carissimi paesani di Albiano e del comune di Barga, ho accolto la richiesta fatta da ogni schieramento politico di utilizzare la Saletta parrocchiale di Albiano per poter incontrare la gente del luogo in questo periodo pre-elettorale. Sapevo che facendo questo venivo meno ad una regola ecclesiale  che vieta di dare spazio nelle nostre strutture ad eventi di matrice partitica. Visto la richiesta unanime per una  proposta inerente al nostro territorio come le elezioni amministrative e che esprimeva la “par condicio” dando a tutti la possibilità di ascolto e confronto con la popolazione, ho dato questa possibilità consapevole che ad Albiano non ci sono altri spazi privato – pubblico se non questa saletta. Considerando che in questi ambienti si educa ai valori del Vangelo e della Fede,  tengo a precisare il mio disappunto sui fatti ultimi manifestati da un  politico che  in un comizio elettorale,  ha…

- 2 di Redazione

Critiche ingiuste a Gattuso: “Mi dimetto da tifoso del Milan”

Caro Luca, approfitto del Giornale di Barga per portare a conoscenza il mio pensiero sul Milan, di cui mi onoro di essere stato un grande tifoso. Le critiche a Gattuso da parte di tanti “tifosi” che cavalcano l’onda negativa dei risultati, mi fanno dire che Gattuso ci ha fatto vivere un sogno (dopo anni di oblio eravamo terzi!!!). Poi la squadra (da sesto posto…), complici infortuni e arbitraggi negativi (vedi Samp e Udinese), ha avuto un calo; ma addossare a Rino tutte le colpe è una cosa per me inaccettabile!!! Da qui la mia decisione di dare le “dimissioni” da tifoso e pensare solo al Barga che l’anno prossimo vincerà il campionato!  Un saluto Elio Pedrigi, Barga