Crescono le iscrizioni alle scuole dell’ISI di Barga. Mannelli: “La conferma dell’ottima salute dei nostri istituti”

-

L’ISI di Barga, il polo delle scuole superiori di Barga e di Borgo a Mozzano. Una realtà che gode ottima salute, in continua crescita e che, anche con l’appoggio fattivo delle istituzioni locali, guarda al futuro con fiducia. Così la dirigente dell’ISI di Barga, Giovanna Mannelli, presentando stamattina, 19 marzo, in conferenza stampa i dati relativi alle nuove iscrizioni al polo scolastico barghigiano.
I dati sono veramente incoraggianti: a fronte della prevista uscita di 170 ragazzi maturandi, saranno 217 le nuove iscrizioni che confermano il trend positivo di crescita delle scuole barghigiane (nello scorso anno scolastico le iscrizioni furono 205). Iscrizioni quindi alle stelle tanto che per il prossimo anno scolastico saranno addirittura formate due prime classi in più. Grande è stato soprattutto l’exploit dell’ITI “Ferrari” di Borgo a Mozzano che dai 21 iscritti alla prima classe dello scorso anno è passato a 50 nuove iscrizioni: “Questo è sicuramente il frutto del buon lavoro di rinnovamento didattico dei docenti e della squadra che si occupa dell’Istituto Tecnico ‘Ferrari’ – sottolinea la dirigente Mannelli – con tante esperienze formative nuove e con proficui accordi per stage e collaborazioni con le aziende del territorio”.
Alla conferenza stampa anche i collaboratori della dirigente scolastica, Silvia Redini e Mauro Lunatici, oltre all’assessore all’istruzione del Comune di Barga, Renzo Pia. “E’ positivo anche il dato relativo all’Istituto Alberghiero di Barga – continua proprio Lunatici – che si conferma la scuola più gettonata con 116 iscrizioni alla prima classe e la conferma anche quest’anno di sei prime”.
Conferme per il primo anno di corso anche per il Liceo Classico ed i Licei linguistico e socio psicopedagogico con una prima a testa e circa 50 iscrizioni totali.
“Sono risultati di grande soddisfazione – sottolineano la Mannelli insieme alla prof.sa Redini – che dimostrano non solo l’ottimo stato di salute delle nostre scuole ma anche la crescente considerazione a livello provinciale dove l’ISI di Barga offre sicuramente un esempio positivo e di solidità” .
“E’ tanta l’attenzione che ci riservano – dice ancora la preside – le altre scuole della provincia di Lucca, tanto da appoggiare senza riserve il fatto che proprio la nostra è stata la realtà capofila di un importante progetto provinciale legato alla formazione ed al turismo”.
Molti del resto sono i progetti che qualificano l’offerta formativa delle scuole dell’ISI di Barga, soprattutto quelli che mirano ad una sempre maggiore integrazione tra scuola e mondo esterno, che possa formare con più efficacia gli studenti: il progetto i internazionale Comenius che proprio a Barga vedrà nel prossimo mese di aprile la sua conclusione ; il progetto Musica che ha portato alcuni alunni delle scuole barghigiane a prendere parte a diversi spettacoli al teatro Alla Scala di Milano ed anche alla formazione di un coro (docenti e studenti insieme) che nel prossimo mese di maggio prenderà parte ad una rassegna corale regionale che si terrà al teatro dei Differenti di Barga.
C’è poi il progetto realizzato dall’istituto Alberghiero, “Garfagnana a km 0” per la valorizzazione e la migliore conoscenza dei prodotti tipici del territorio e che durante il mese di marzo si è concluso con i complimenti dei professionisti che componevano la giuria, per la professionalità a la preparazione degli studenti; tanto da suscitare l’attenzione su alcuni di loro per eventuali sbocchi occupazionali. Per finire il corso di giornalismo con alcuni professionisti nel settore dell’editoria, che coinvolgerà in particolare gli studenti del Liceo Classico e che partirà a breve; e quello di scrittura e teatro legato a Pirandello che si è concluso nelle settimane scorse, coinvolgendo gli studenti dei Lice.
Risultati come questi – continua la Mannelli – si ottengono solo in presenza di buoni programmi, di grande entusiasmo ed affiatamento da parte di tutto lo staff che sta facendo veramente un grande lavoro, ma anche grazie alla ottima sinergia che si ha con l’Amministrazione Comunale di Barga, sempre pronta a fornire il suo appoggio ai nostri progetti”.
“Per noi – commenta in proposito l’assessore Pia – il trend positivo e la buona salute delle nostre scuole superiori è motivo di grande orgoglio e di soddisfazione, che confermano anche l’impegno del comune nella valorizzazione delle politiche scolastiche.
Un risultato di crescita che peraltro verrà presto ribadito anche per le scuole facenti capo all’Istituto Comprensivo di Barga dove mi risulta buono il risultato delle iscrizioni alle prime classi di materne, elementari e medie”

Tag: , , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.