Rubriche

- di Redazione

In sciopero gli studenti dell’ ITI/ IPSIA di CastelnuovoGarfagnana

La protesta per la mancanza di palestre e i problemi al riscaldamento, nei bagni e nelle aule. Sono oltre un centinaio gli studenti dell’ITI/IPSIA di Castelnuovo Garfagnana che hanno scioperato per denunciare un serie di criticità che interessano il plesso scolastico situato nel rione Carbonaia; gli studenti hanno segnalato diversi problemi; tra questi la mancanza della palestra; sono anni che  è aperto il cantiere,, denunciano, ma nonostante ci siano finanziamenti a sufficienza l’opera ancora non è stata terminata.   Inoltre nei laboratori l’impianto di riscaldamento non sempre funziona: è stato riparato  con interventi veloci ma è attivo a singhiozzo; i ragazzi ci hanno segnalato anche la presenza di muffa nelle aule che crea anche un cattivo odore, definito a volte insopportabile. Tra le varie criticità anche alcuni bagni che vanno sistemati; al terzo piano  il servizio igienico è stato riaperto da poco ma con interventi giudicati approssimativi dato che si registrano ancora perdite,  mentre a piano terra  un bagno ancora è inagibile.  Nella mattinata di mercoledì così gli…

- di Redazione

Presentato il Bidecalogo del CAI Garfagnana, il libro che insegna la montagna i più piccoli

Il libriccino sarà consegnato a 1000 bambini della scuola primaria. Nelle 56 pagine tanti disegni da colorare per insegnare anche ai più piccoli l’amore e il rispetto per la montagna. Presso la sala della giunta dell’Unione Comuni a Castelnuovo è stata presentata una pubblicazione realizzata grazie alla sinergia tra CAI di Castelnuovo Garfagnana e Unione Comuni della Garfagnana. Si tratta di un bel libriccino di 56 pagine, il Bidecalogo del Cai della Garfagnana. Giusta la specifica perché esiste infatti a livello nazionale un “Bidecalogo del CAI”. Il volumetto, il cui progetto grafico è curato dal CAI, è stato poi stampato dall’Unione dei Comuni in 1000 copie che ora saranno distribuite a circa un  migliaio di bambini delle scuole primarie della Garfagnana. La pubblicazione è un percorso in doppia pagina che invita i ragazzi a scoprire le buone pratiche della montagna e le bellezze dei suoi sentieri divertendosi: colorando in apposite pagine quanto riportato nel libretto. Un utile strumento per avvicinare…

- di Redazione

Bagni di Lucca, Teatro Scuola torna in presenza

Ha preso il via, presso il teatro Accademico di Bagni di Lucca, la seconda fase della Rassegna Teatro della Scuola. Di nuovo in presenza, seppur con la partecipazione di un numero ristretto di scuole, si sono rivisti finalmente sul palco i giovani delle classi che hanno aderito all’iniziativa, organizzata da Comune di Bagni di Lucca e realizzata dall’Associazione Il Circo e Luna diretta da Michela Innocenti. La manifestazione, che in questa seconda parte ha visto la partecipazione di circa 500 giovani, ha preso il via lunedì 2 Maggio con spettacoli al mattino e alla sera per tutta la settimana. Si dono alternate rappresentazioni realizzate dalle scuole di Bagni di Lucca, Fornoli, Ghivizzano, Gallicano e non solo, a cura di studenti di ogni età, ed anche  compagnie teatrali provenienti da tutta la toscanaLa manifestazione è stata resa possibile grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Regione Toscana, Provincia,  Unione Comuni e MIUR , ma naturalmente anche del comune…

- di Redazione

Dopo 2 anni di stop tornano ad aprirsi al pubblico i licei classici

I Licei Classici d’Italia si sono aperti, anzi sono tornati ad aprirsi quest’anno alla cittadinanza, per mostrare e ribadire la vitalità e l’attualità della cultura classica.   Così venerdì sera al Liceo Classico Ludovico Ariosto di Barga che ha incontrato genitori, amici, studenti nella Notte Nazionale del Liceo Classico. Questa speciale notte bianca nasce  nel 2015 per dimostrare che il Classico è più vivo che mai e quindi si ripropone di valorizzare il significato dei classici, non solo per crescita personale, ma anche per rivendicare la loro importanza per il pensiero europeo. Lo ha spiegato chiaramente la dirigente scolastica dell’ISI di Barga, Iolanda Bocci che ha aperto la serata svoltasi nell’aula magna “Carradini” dell’ISI di Barga. Prima di allora era toccato agli studenti dell’alberghiero offrire a tutti i partecipanti un robusto aperitivo. Poi la parola è passata ai veri protagonisti, insegnanti, ma soprattutto bravissimi  studenti del Liceo barghigiano,  che in una serie di letture legate al tema di autori tra…

- di Redazione

Presentato il progetto Università delle Varie Età a Castelnuovo

Un progetto che mira a formazione e socialità per tutte le età, attraverso la connessione delle varie realtà culturali ed associative del territorio. Presentata anche la serie di 8 appuntamenti riguardanti i corsi, durante i quali verranno sviluppati tre temi: cinema, musica e salute. E’ stato presentato a Castelnuovo Garfagnana presso la Sala Suffredini il nuovo progetto dell’Università delle Varie Età;  un’iniziativa pensata per coniugare l’interesse culturale al bisogno di socializzazione che soprattutto in questa fase è diventata una vera e propria emergenza. Il progetto, sostenuto dall’amministrazione comunale, vede come ente capofila il circolo ANSPI della parrocchia dei santi Pietro e Paolo di Castelnuovo in collaborazione che le consulte locali e vari circoli oltre all’associazione Progetto Donna. L’incontro, al quale hanno partecipato rappresentati di molte associazioni  è stato anche l’occasione per presentare il  primo cartellone di appuntamenti che riguardano i corsi nei prossimi 3 mesi. Appuntamento d’esordio adesso il  2 Marzo prossimo: si parlerà  di cinema ma soprattutto del grande…

- di Redazione

Impresa di idraulica istituisce 4 borse di studio per gli studenti dell’Ipsia Simoni

E’ stato firmato a Castelnuovo Garfagnana un protocollo tra l’azienda “Diversi Impianti” di Fornaci di Barga, rappresentata da Leonello Diversi e Francesco Saisi  e il dirigente dell’Isi Garfagnana, Oscar Guidi. L’accordo riguarda l’istituzione di 4 borse di studio destinate agli studenti dell’Ipsia Simoni. L’azienda Diversi si occupa principalmente di idraulica in tutte le sue diramazioni  e innovazioni tecnologiche con oltre 40 anni di storia alle spalle e le borse di studio offerte  in qualche modo sono un modo per ringraziare di quello che alcuni dei suoi componenti hanno ricevuto nel passato in veste di giovani studenti. L’iniziativa è stata accolta con soddisfazione dai docenti in quanto non solo darà un aiuto concreto a 4 giovani studenti, ma è anche la conferma del buon lavoro svolto nel passato. L’istituto Simoni si trova nella sua sede storica nella zona della Catbonaia a Castelnuovo  dove  prepara i giovani sia al mondo del lavoro  che a percorsi universitari e lo fa con un corso…

- di Redazione

Borgo a Mozzano, i bambini disegnano ” L’Amico Albero”

Anche a Borgo a Mozzano  si è voluto celebrare la giornata Nazionale degli alberi; lo si è fatto con qualche giorno in anticipo sul calendario e con un incontro tra  istituzioni e scuole. Due le iniziative, con  la parte più istituzionale che si è svolta  sotto il loggiato in piazza XX Settembre recentemente recuperato, con l’allestimento di una mostra dal titolo “amico albero”, realizzata dagli alunni delle scuole dell’infanzia ed elementari del territorio. L’esposizione presenta  tanti  disegni ed elaborati e conferma l’interesse che i giovani hanno verso il mondo vegetale.E’ stato il sindaco di Borgo a Mozzano a salutare l’iniziativa, ricordando ai giovani presenti l’importanza del rispetto dell’ambiente che ci circonda, come del resto racconta questa mostra realizzata dai giovanissimi borghigiani.  

- di Redazione

Valle del Serchio, prima campanella tra green pass e misure di sicurezza

Primo giorno di scuola oggi per gli oltre 1700 studenti che frequentano le scuole presenti nel territorio del comune di Barga, dalle superiori fino alle scuole dell’infanzia. Per quanto riguarda l’ISI di Barga, a cui fanno capo i Licei, l’ITI di Borgo a Mozzano e l’alberghiero, per il 15 settembre entrata diversificata per le sole classi dell’istituto alberghiero; prima gli studenti del primo anno ricevuti dalla dirigente scolastica Iolanda Bocci e dai vice presidi, e poi le altre classi. Per distanziamento e misure di sicurezza sono state adottate le misure già in vigore lo scorso anno con anche percorsi diversificati e con colori diversi per le varie scuole. Nessun problema anche per il controllo di green pass di personale docente e personale scolastico Ingresso regolare anche nelle scuole dell’Istituto Comprensivo di Barga. Qui siamo alla scuola media Mordini di Barga dove un paio di classi continueranno a fare lezioni nei moduli scolastici prefabbricati, anche se in questi ultimi due anni si sono dimostrati funzionali ed…

- di Redazione

Al via a Bagni di Lucca la 28esima edizione della Rassegna Teatro Scuola

Nel palazzo del comune di Bagni di Lucca è stata presentata la 28esima edizione della Rassegna Regionale Teatro della Scuola. La manifestazione, che negli anni passati richiamava a Bagni di Lucca scuole provenienti da mezza Italia, a causa della pandemia ha subìto un radicale cambiamento. Lo scorso anno, nonostante il periodo complicato, gli organizzatori hanno voluto mantenere i rapporti con le scuole, con i docenti e le comunità locali, realizzando un’edizione ridotta esclusivamente online. Quest’anno l’amministrazione comunale termale, nell’ottica di mantenere la manifestazione viva anche se in una nuova veste, ha affidato nuovamente l’incarico all’associazione Teatrale Il Circo e La Luna che organizzerà l’edizione 2021 con laboratori per bambini e ragazzi di ogni scuola di ordine e grado e corsi di formazione per docenti ed operatori svolti da attori professionisti. La conferenza stampa di presentazione di questa edizione si è aperta coi saluti del sindaco Paolo Michelini e di  Maria Barsellotti delegata alle manifestazioni, che ha spiegato ai presenti il…

- di Redazione

Driving test ACI a Castelnuovo per una guida sicura

La zona degli impianti sportivi di Castelnuovo ha ospitato una tappa di driving test gratuiti organizzati da Aci Lucca in collaborazione con alcune scuole guida della Valle del Serchio. Infatti era possibile effettuare un driving test gratuito su strada e mettersi alla prova con il simulatore di guida. Strada scivolosa, manto bagnato, ma anche curve a gomito e frenate improvvise, grazie  al  driving test  si può comprendere  la differenza tra guidare e guidare bene e in sicurezza. Il tutto è stato possibile anche grazie all’appoggio logistico e alla collaborazione dei Lions Garfagnana.

- di Redazione

Intitolata a Ivo Bertagna la scuola dell’infanzia di Valdottavo

Una persona, un maestro, che ha lasciato un bel ricordo ai suoi alunni. La scuola dell’infanzia di Valdottavo è stata intitolata a Ivo Bertagna, storico insegnante, amministratore e figura molto amata nel territorio di Borgo a Mozzano. Alla cerimonia, che si è tenuta di fronte all’edificio recentemente riqualifi-cato, hanno partecipato il sindaco Patrizio Andreuccetti, la dirigente dell’Istituto Comprensivo di Borgo a Mozzano, Giovanna Stefani e i familiari di Ivo Bertagna. Presenti anche le insegnanti della scuola e gli amministratori del Comune di Borgo a Mozzano. «Abbiamo scelto di dedicare la scuola a Bertagna – ha commentato il sindaco – per rendere omag-gio non solo all’uomo, ma a tutto il territorio. Bertagna è stato un personaggio di spicco per Borgo a Mozzano, uno storico insegnante di Valdottavo, un amministratore attento e di grandissima cul-tura. Con questa intitolazione vogliamo ricordarlo, sempre, e, allo stesso tempo, valorizzarne la fi-gura, l’impegno, l’attaccamento alla sua terra». Nato a Domazzano nel 1922, Bertagna ha iniziato giovanissimo…

- di Redazione

Il medioevo a tavola è il titolo del ricettario realizzato da ISI barga

Il Medioevo a tavola. Viaggio nei sapori locali. Si intitola così l’interessante ricettario che alla fine dell’anno scolastico è stato realizzato dagli allievi del corso serale di enogastronomia dell’istituto Alberghiero di Barga.   La novità è partita lo scorso settembre con il nuovo anno scolastico e che ha fatto registrare una notevole partecipazione di adulti e che verrà ripetuta anche il prossimo anno scolastico con la benedizione del Provveditorato. Il contributo finale dei protagonisti è stato appunto questo lavoro sviluppato sia in forma editoriale che, sul campo, con un banchetto servito nella mattinata di mercoledì ad una stretta cerchia di commensali. Un’idea sicuramente originale questo ricettario. Le ricette presentate si ispirano ai sapori del medioevo, ma anche ai prodotti tipici locali, come la trota o la farina di castagne. In particolare sono state presentate la zuppa di farro con funghi porcini, il filetto di trota su letto di ceci e crostone di pane di castagne, il pollo alle castagne con…