Tag: ISI Barga

- di Redazione

Alberghiero, prove generali per il concorso Dulcis in primis. Barga sarà in gara con la proposta di Alessia, Laura e Valentina

Anche quest’anno l’Istituto Alberghiero “F.lli Pieroni di Barga ” partecipa al concorso “Dulcis in Primis” ideato dalla Regione Toscana, che ha lo scopo di valorizzare le capacità tecnico-professionali degli allievi degli Istituti Alberghieri Toscani e riscoprire la cucina tipica del territorio utilizzando i prodotti Toscani di qualità. Gli istituti Alberghieri saranno chiamati a preparare un dolce tipico della tradizione toscana nella gara che si terrà il prossimo 13 maggio a Montecatini Terme. Ieri, all’Istituto Alberghiero di Barga, si sono svolte così le selezioni per individuare la ricetta del dolce con cui Barga parteciperà alla fase finale. Sai sono “affrontate” cinque squadre di giovani pasticceri che si sono dati battaglia presentando con tanta creatività e professionalità le loro idee di pasticceria. Il tutto di fronte ad una giuria composta da ristoratori e pasticcieri barghigiani Oltre al dolce, preparato anche per essere poi assaggiato da alcuni del pubblico presente, proprio come avverrà in concorso, ad ogni proposta è stato abbinato un vino…

- di Redazione

Gli studenti dell’ISI di Barga incontrano gli esperti per parlare del consumo di droghe

Il consumo di sostanze stupefacenti fra gli adolescenti è una delle principali preoccupazioni che assillano genitori ed adulti in genere, nonché le Forze dell’Ordine per la diffusione dello spaccio. Gli studi epidemiologici più recenti indicano, infatti, una recrudescenza del fenomeno, con una tendenza all’abbassamento dell’età dei consumatori. Per discutere di questo tema, il Servizio coordinamento delle politiche ai cittadini della Provincia di Lucca, dopo l’incontro de 5 aprile scorso al Liceo Carducci a Viareggio ha organizzato un secondo incontro in programma lunedì 15 aprile, alle 10,00, all’ISI di Barga durante il quale interverranno il dottor Lorenzo Maraviglia dell’Ufficio di Statistica della Provincia di Lucca e il dottor Alfiero Arena responsabile SerD (Servizio Dipendenze) della USL Toscana Nord Ovest, zona Valle del Serchio. Nell’occasione saranno illustrati ai ragazzi i risultati di un’indagine con questionario svolta presso le scuole superiori del territorio. Dalle risposte fornite dagli interessati in forma anonima, si evince che almeno un ragazzo su due ha fatto uso nell’ultimo…

- di Redazione

La migrazione dei giovani ieri e oggi (1918-2018).  Un documentario che parla di Media Valle del Serchio attraverso Giuseppe Magi

Verrà a breve lanciata nel circuito internazionale dei festival del cinema dedicati al documentario una produzione indipendente che valorizza il patrimonio storico-culturale della Media Valle del Serchio, coprodotta dall’Istituto Superiore di Istruzione di Barga, dalla Dirigente Catia Gonnella che ha creduto nel progetto, e da Neon Film Production, un collettivo di filmakers e creativi composta dai barghigiani Stefano Cosimini, Simone Gonnelli e Francesco Tomei, già attiva in vari territori della Toscana nella produzione di documentari d’approfondimento culturale e sociale. In particolare, il film è stato girato nel Museo della Figurina di Gesso e dell’Emigrazione e nel Teatro Bambi grazie all’appoggio dell’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli, dell’Assessore alla Cultura Sabrina Santi e del Sindaco Valerio Amadei. Si tratta di Giuseppe Magi, a century long story of emigration and dreams realizzato nella forma del docu-drama e basato su ricostruzioni di fiction con inserti d’interviste d’inchiesta agli studenti italiani dell’Istituto Superiore di Barga e finlandesi, irlandesi e spagnoli, in visita Erasmus Plus  a…

- di Redazione

All’Alberghiero di impara l’arte della Mandolata di Santa Lucia

Anche all’Alberghiero di Barga è arrivato sabato scorso il concorso La Pasimata d’Oro, organizzato da Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio e Confcommercio Lucca. Proprio per parlare di questa iniziativa che si terrà sabato 6 aprile a Castelnuovo di Garfagnana, sotto il Loggiato Porta per la proclamazione della migliore pasimata garfagnina,  si è tenuto nella scuola barghigiana un incontro divulgativo e degustativo A mostrare tutta la non facile lavorazione della Pasimata sono stati Federico Calissi, cuoco dell’osteria Mulino Vecchio di Fabbriche di Vergemoli ed ex alunno dell’istituto superiore e lo chef Giordano Andreucci del ristorante Il Pozzo di Pieve Fosciana. Davanti a loro i 23 alunni delle classi  quarte e per i ragazzi il lavoro è continuato anche a casa, dopo l’aver osservato la preparazione ed aver anche degustato la pasimata; con un sacchettino di lievito madre al seguito hanno poi riproposto quanto appreso in mattinata ed alcuni di loro parteciperanno sabato al concorso con il proprio prodotto. Tra…

- di Redazione

Riprendono i lavori alla chiesina seicentesca di Villa Gherardi

Riprenderanno verso la fine di marzo i lavori per il recupero ed il restauro della chiesina di Villa Gherardi, biglietto di ingresso, per anni assai fatiscente ed indecoroso, del nuovo ISI di Barga. E’ un progetto accarezzato da anni dal gruppo Alpini di Barga, che nel giugno del 2018 ha visto i primi lavori interamente eseguiti a cura degli alpini barghigiani, con l’immobile concesso in comodato d’uso dal comune di Barga. L’obiettivo della ristrutturazione della chiesina è quello di realizzarvi un museo permanente della storia degli alpini barghigiani oltre che la propria sede ufficiale ma anche recuperare ovviamente un piccolo quanto grazioso monumento religioso barghigiano da anni in disuso e dimenticato. La Cappellina in oggetto è dedicata alla Vergine assunta ed è una chiesina del seicento edificata dalla famiglia Angeli. Dopo i lavori già eseguiti di riparazione del tetto, delle  canale e discendenti, ora, grazie al via libera giunto dalla Soprintendenza, si potrà procedere  con il rifacimento dell’intonaco esterno, e…

- di Redazione

Sulla giusta… Strata. Gli studenti dell’ISI Barga al cinema Roma per i cambiamenti climatici

Martedì 5 marzo presso il cinema Roma di Barga si è tenuto un incontro fra gli studenti dell’ISI di Barga e lo scrittore e studioso di problematiche ambientali Max Strata il quale ha efficacemente esposto il problema dell’aumento delle temperature nelle sue cause e in tutti i suoi risvolti. Nella sua esposizione Max Strata ha illustrato i vari aspetti del cambiamento climatico e si è soffermato in particolare sulle cause umane del riscaldamento globale: l’uso dei combustibili fossili per il sistema produttivo e per il settore dei trasporti, il disboscamento, l’allevamento industriale – che è responsabile del 25% delle emissioni di gas serra in atmosfera – e un sistema alimentare talmente globalizzato che un prodotto del supermercato mediamente percorre 1500 km prima di arrivare sullo scaffale. Dopo Max Strata è intervenuto anche Bruno Fracasso, studente di biologia all’Università di Pisa, il quale ha contribuito ad iniziare il movimento FFF – Fridayforfuture – di Pisa sull’onda dell’appello lanciato dalla giovane ragazza…

- di Redazione

All’ISi di Barga è tornato One Billion Rising contro la violenza sulle donne ed in ricordo di Vanessa Simonini

In occasione della giornata internazionale di ‘One billion rising’, il flash-mob che si svolge in tutto il mondo che invita a levarsi e insorgere contro la violenza contro le donne ed anche i bambini, con l’atto liberatorio della danza, si sono mobilitati anche i ragazzi dell’ISI di Barga. Come ormai da cinque anni a questa parte, nel giorno del flash-mob, che si svolge ogni 14 febbraio, guidati e coordinati dalle insegnanti Lucia Lucchesi, Maria Chiara Marchetti e Giovanna Benedetti, gli studenti delle scuole barghigiane hanno dato vita ad una bella performance, eseguendo alla perfezione i passi previsti per questo flash-mob che sono gli stessi che si eseguono in tutto il mondo. Il tutto, qui a Barga, dedicato alla lotta attiva contro la violenza sulle donne, ma in particolare dedicato al ricordo di Vanessa Simonini di Gallicano, simbolo della Valle del Serchio, con la sua tragica storia, delle vittime di femminicidio. Vanessa è stata studente proprio qui a Barga dove si…

- di Redazione

Catia Gonnella: “Le scuole superiori barghigiane sono state penalizzate. Alberghiero in calo”

I dati delle preiscrizioni all’Istituto Alberghiero che fa parte dell’ISI di Barga, il polo delle scuole superiori,  non sono quest’anno quelli che ci si aspettava. Dopo tanti anni di costante crescita, si registra un calo di iscrizioni: 20 in meno alle prime classi rispetto allo scorso anno. Mentre le altre scuole dell’ISI di Barga hanno sostanzialmente tenuto confermando i soliti numeri di iscrizioni alle prime, l’Alberghiero no  e questo è un dato che fa preoccupare ed anche che fa un po’ arrabbiare la dirigente scolastica Catia Gonnella. Il dato in calo delle iscrizioni, secondo la preside  è legato ad una politica scolastica poco oculata svolta sul territorio quest’anno e che ha penalizzato l’ISI di Barga che in fase di scelta di nuovi indirizzi scolastici è stato bocciato nelle sue richieste, mentre nella vicina ISI Garfagnana sono stati approvati ben tre indirizzi scolastici nuovi in più; che di certo, secondo la dirigente  hanno favorito un maggiore e comprensibile afflusso alle scuole…

- di Redazione

Scienza e filosofia insieme. All’ISi di Barga approccio diverso per conoscere le storie che sa raccontare anche la scienza

Un diverso approccio alla materie scientifiche, per cercare  di favorire la comprensione delle stesse in scuole, come i Licei dell’ISi di Barga, più indirizzati invece su materie umanistiche.  Con questo metodo, che si basa sulla scuola di pensiero che fisica e filosofia camminino di pari passo, che la conoscenza sia un unicum di tutto questo, dalla scorso anno sono partite una serie di incontri, di lezioni scientifiche ed insieme umanistiche con le quali la prof. Giovanna Mannelli, per tanti anni dirigente proprio dell’Isi di Barga, si rapporta con i ragazzi delle quarte e delle quinte die licei barghigiani. Un ciclo di conferenze che nei giorni scorsi ha visto presentare  nell’aula magna la lezione “Dall’atomo all’universo”. “Siamo convinti che la scuola di pensiero della prof. Mannelli – ci dicono la preside e la vice preside Catia Gonnella e Silvia Redini –  sia quella giusta; che con un approccio diverso, più avvincente ed interessante, si possa arrivare ad una migliore comprensione, ad…

- di Redazione

All’ISi di Barga per il Giorno della Memoria, Barbara Rosenberg

«Nonno, perché Hanukà è la festa della luce?» «Che significa Yiddish?» «Cosa sono le Leggi Razziali?» Questi e altri interrogativi accompagnano il viaggio in Germania di Barbara Rosenberg. Siamo nell’estate del 1986 e la Germania è ancora divisa tra est e ovest. L’itinerario, a bordo di una Tipo bianca, si snoda tra Heidelberg e Magonza, tocca Francoforte e Colonia, raggiunge Brema e si conclude ad Hannover. La Memoria è il filo conduttore del romanzo: Barbara conoscerà finalmente la storia di nonno Wolfgang, ebreo fuggito da Hannover nel ’35 e perseguitato anche in Italia a causa delle Leggi razziali. Affascinata dalla cultura ebraica, sentirà per la prima volta di avere delle radici. Allo stesso tempo, coltiverà un forte legame con la nonna, una donna intelligente, che alterna discorsi serie a battute in dialetto pugliese e riconoscerà in lei il suo ideale femminile. Questa la storia che verrà presentata sabato 2 febbraio a Barga presso l’Istituto Superiore scolastico, alle ore 11. L’evento,…

- di Redazione

La libertà ed il potere di scena nella Notte del Liceo Classico Ariosto

Per il quinto anno consecutivo anche il Liceo Classico “Ariosto” di Barga ha fatto sentire la propria voce per la “Notte nazionale del liceo classico”. L’evento è andato in scena venerdì 11 gennaio nell’aula magna “Corrado Carradini” dell’ISI di Barga davanti ad un bel pubblico ed è stata indubbiamente la notte del “Liceo Classico pride”, dove si è sottolineato la passione e la bellezza che stanno dietro le materie classiche, in una serata andata in scena in contemporanea in circa una settantina di licei in tutta Italia. Gli studenti del Liceo, con il supporto anche dei “colleghi” delle altre scuole dell’ISI di Barga  hanno messo tutto il loro impegno per questa specialissima “notte bianca” organizzata, seguita, curata insieme ai loro docenti fin nei minimi dettagli e regalando uno spettacolo vero, tra musica, performance artistiche, mini conferenze e letture classiche. Il tutto in una no-stop di quattro ore che si è conclusa alla mezzanotte. Il tema della serata è stato “La libertà ed il potere”…

- di Redazione

Opere pubbliche, la Provincia sul piano di investimenti per strade e scuole

Scuole, viabilità provinciale in primis, ma anche manutenzione del prezioso patrimonio immobiliare dell’ente, attenzione al trasporto pubblico locale e al settore dei beni culturali. E’ su queste direttrici principali che si articola il Programma delle opere pubbliche 2018-2020 della Provincia di Lucca approvato contestualmente al bilancio di previsione 2018 avvenuto lo scorso 27 dicembre. Un programma illustrato oggi – 11 gennaio – dal presidente della Provincia Luca Menesini nel corso di una conferenza stampa a cui ha preso parte anche gran parte dei consiglieri del gruppo di maggioranza in Consiglio provinciale: Maurizio Verona (vicepresidente con delega alla viabilità per la Versilia e coordinamento politiche per gli enti locali per Viareggio e la Versilia); Sara D’Ambrosio (Viabilità Piana di Lucca, coordinamento politiche per gli enti locali per la Piana di Lucca, pari opportunità); Andrea Carrari (Viabilità Media Valle e Garfagnana e coordinamento politiche per gli enti locali di quest’area); Nicola Boggi (Crisi aziendali, coordinamento lavori del consiglio provinciale); Luca Poletti (istruzione…