Test antigenici per gli studenti . La campagna di screening in Valle del Serchio parte dall’ISI Barga.

-

BARGA – In Valle del Serchio è stato il polo scolastico dell’ISI di Barga, ed in particolare l’Istituto Alberghiero Fratelli Pieroni il primo ad essere coinvolto nella campagna promossa dalla Regione Toscana “Scuole Sicure”. Lunedì 25 gennaio sono stati effettuati i primi 25  tamponi antigenici sugli studenti di un intero corso dell’alberghiero, dalla prima alla quinta. Cinque per ogni classe insomma.

L’iniziativa si ripeterà ogni settimana a rotazione per altri venticinque studenti e sarà estesa a breve anche ad un intero corso di uno dei Licei che fanno parte dell’ISI Barga ed anche per un corso dell’ITI Ferrari di Borgo a Mozzano. In totale saranno quindi coinvolti circa 250 studenti che a rotazione saranno sottoposti al test fino alla conclusione delle lezioni a giugno

L’obiettivo della campagna regionale a cui collabora attivamente l’azienda sanitaria locale Toscana Nord Ovest, è naturalmente quello  del contenimento e della gestione dell’epidemia da covid-19  nei confronti della popolazione scolastica, in  considerazione della ripresa delle lezioni in presenza.

Sono stati effettuati tamponi antigenici di ultima generazione i cui risultati si hanno nel giro di 6-8 ore. L’utilità di questi tamponi sta nel fatto che in caso di positività al test, sia possibile già effettuare nello stesso laboratorio e dallo stesso campione, anche il test per il tampone molecolare, riducendo quindi i tempi per una risposta veloce.

Nel caso poi di confermata positività al Covid-19, si attiverà subito l’attività di tracciamento con tampone per l’intera classe e i relativi insegnanti.

Alle scuole di Barga l’equipe dei sanitari era coordinata dal direttore del servizio di igiene e sanità pubblica della zona della Valle del Serchio Laura Puppa. Per la scuola era presente invece il vice preside dell’ISI, Alberto Giovannetti.

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.