Piazzette, ci siamo: si comincia il 12 luglio con una lunga no-stop fino al 25

-

BARGA – Prende il via dal 12 fino al 25 luglio la festa del centro storico di Barga, ovvero “Le piazzette di Barga”. La presentazione questa mattina nella sala Magri del comune di Barga, alla presenza del presidente della Pro Loco, Claudio Gonnelli, accompagnato da altri componenti il direttivo dell’ente che organizza la manifestazione di pari passo con il comune di Barga, rappresentato dal sindaco Marco Bonini con il consigliere Stefano Santi; Carlo Feniello, che supporta la manifestazione con ArtCache.it, oltre ad Andrea Giannasi in rappresentanza del festival Tra le righe di Barga che si terrà in contemporanea, in Piazza Angelio, dal 11 al 16 luglio.

Le Piazzette sono l’evento barghigiano di intrattenimento e di svago dell’estate più bello: la festa del Centro Storico, da un paio di anni a questa parte tornata al suo vecchio nome, le “Piazzette”.

L’appuntamento come detto è dal 12 al 25 luglio prossimo. Saranno quattordici giorni no-stop di gastronomia, musica, divertimento, eventi artistici ed offerte culturali d’eccezione per questa manifestazione che si svolge nella splendida cornice della vecchia Barga e che nel corso degli ultimi anni si è rifatta il look puntando soprattutto a migliorare la qualità delle sue attrattive e divenendo un punto di riferimento indiscusso per la movida di tutta la Valle del Serchio; richiamando, di anno in anno, migliaia di visitatori e soprattutto tanti e tanti turisti. Il tutto organizzato con il particolare impegno della Pro Loco Barga e del Comune e con tante belle novità per questa edizione.

Intanto le “piazzette”, i luoghi dove mangiare, bere o ascoltare musica che saranno quest’anno molti di più, con un percorso che permette per la prima volta dopo tanti anni di abbracciare quasi per intero il centro storico da Largo Emilio Biondi sul ponte, a via delle Fontana per arrivare fino al Duomo passando per Piazza Ser Barghesano, con diverse piazze e luoghi di intrattenimento tra via di Mezzo, via del Pretorio e piazze limitrofe.

Ma “le Piazzette” sarà anche tanta e buona musica, di particolare qualità e soprattutto dal vivo con un programma studiato in ogni dettaglio che però per il momento è ancora in gestazione.

Tra le altre novità l’incremento die giornid ella festa ma anche la particolare attenzione che quest’anno si è voluta dedicare al piano sicurezza delle varie piazze e a risolvere il problema dei parcheggi selvaggi; con una navetta gratuita che nei due fine settimana (il primo a partire da giovedì il secondo da venerdì), permetterà di parcheggiare nella zona dello stadio e raggiungere comodamente il centro storico con fermata il Largo Biondi. La speranza è di evitare i disagi che si sono registrati nella passata e frequentatissima edizione delle Piazzette.

Il Comune garantisce poi in generale ancor maggiori controlli per il rispetto degli orari di musica ed intrattenimento, per cercare di venire incontro anche alle esigenze degli abitanti del centro storico.

Per quanto riguarda le “piazzette”, ecco il percorso per godersi al meglio il centro storico e le calde serate di luglio, un percorso davvero ampio come detto, reso possibile dai locali pubblici del castello e da tante associazioni.

Porta Reale: Bar Paolo Gas + Vispa Teresa (street food);  Piazza delle Mura: GS Summer (GS Barga); Piazza Ser Barghesano; GS Filecchio Fratres Calcio in collaborazione Polentari Filecchio; orti della Vignola: La Vignola (gruppo parrocchiale); Piazza Verzani: Sunset Beach (Amatori Castelvecchio); Piazza del Sargentone; Giro di boa; Terrazza stanze della memoria: Gatti randagi;  Piazza del Comune: Da Aristo e Ristorante Capretz; Piazza Angelio; l’Osteria; Piazza del Teatro: gli Indifferenti; via di Mezzo: Scacciaguai per Filo d’Arianna; Piazza SS. Annunziata: Locanda di Mezzo; dentro Porta Reale: L’Altana; Largo Emilio Biondi: Osteria il Borgo dei Sapori + Erina; Via della Fontana (ex lavatoio): AS Barga + Volley Barga.

Da ricordare che in zona centro storico sono presenti anche altre attività di ricezione gastronomnica e di intrattenimento: L’Altana, Che Pizza, Shamrock Irish Pub, Theobroma, tutte nei pressi di Porta Reale

Le Piazzette sarà anche tanto altro con tante mostre ed iniziative culturali; tante  manifestazioni a cominciare dalla proposta iniziale del festival letterario “Tra le righe di Barga” che organizzato da Tra le righe libri  e Libreria Poli, accompagnerà i primi giorni della festa partendo il giorno prima delle Piazzette, l’11, con un anteprima con la partecipazione di Pino Scaccia, e proseguendo fino al 16 luglio con tanti grandi ospiti tra i quasi anche Antonio Capranica. Il tutto, altra novità, nella nuova locationd ella Galleria di Belcanto in Barga, in Piazza Angelio.

Per quanto riguarda gli orari la musica, presente in diversi concerti splamati sui 14 giorni ed in tutte le piazze della festa o quasi, dovrà stoppare tutte le sere alle mezzanotte; per la chiusura anche dell’intrattenimento e del servizio delle piazzette  nei giorni dal lunedì al giovedì  gli organizzatori dovranno sgomberare i tavoli all’1,30 del mattino e dal venerdì alla domenica alle 2 del mattino. Così sottolinea il sindaco Marco Bonini che invita gli organizzatori delle piazze a tenere in considerazione il rispetto degli abitanti del centro storico e gli abitanti del centro storico a “portare” comunque pazienza nei confronti di una manifestazione che è uno dei veicoli principali di promozione turistica della cittadina durante il mese di luglio.

Per finire l’ultima novità sarà quella di una festa anche interattiva e sicuramente più social.

Grazie al progetto di Artcache Barga, ideato da Carlo Feniello e dedicato a far scoprire tutti gli angoli nascosti della cultura e della storia di Barga e dei dintorni, è nata anche una sezione speciale interamente dedicata alle Piazzette di Barga. QUI sarà possibile scoprire tutte le informazioni relative non solo alle varie piazze ed a chi le anima, ma tutti gli eventi culturali e musicali, piazza per piazza e serata per serata.

 

 

 

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*