Tag: tra le righe di barga

- di L.G.

Molto bene la presentazione del romanzo di Massimo Capanni

BARGA – Una bella cornice di pubblico richiamata dall’affetto e dalla stima che tanta gente nutre per l’autore, il barghigiano Massimo Capanni. Così si è aperta ieri sera nel prato dell’aringo, in Duomo, la tredicesima edizione del festival letterario Tra le righe di Barga. promosso dall’amministrazione comunale, organizzato da Tralerighe libri, Libreria edicola Poli, con il patrocinio di Prospektiva, Unitre Barga e Associazione CentoLumi. Insomma proprio l’avvio che ci voleva per questo festival letterario  che fa parte della storia delle estati barghigiane; battezzata alla sua prima uscita dalla presentazione dell’interessante libro di esordio del barghigiano Massimo capanni con il suo romando “Quella mancanza che vale”. Una edizione peraltro che proprio agli autori locali farà particolare riferimento, con una manifestazione quindi a suo modo diversa in questa estate diversa da covid.-19 Il romanzo, alla presenza e naturalmente con il contributo di Massimo che ha raccontato con emozione del suo libro, è stato presentato da Andrea Giannasi e Claudio Orsi. Racconta la…

- di Redazione

Tra le righe di Barga 2020, il Festival letterario alla sua tredicesima edizione

BARGA – Si aprirà giovedì 23 luglio la tredicesima edizione del festival letterario Tra le righe di Barga. promosso dall’amministrazione comunale, organizzato da Tralerighe libri, Libreria edicola Poli, con il patrocinio di Prospektiva, Unitre Barga e Associazione CentoLumi, si svilupperà su differenti eventi tra luglio, agosto e settembre. Il Tra le righe, grazie al quale Barga è riconosciuta da Centro per il Libro e la lettura (Ministero dei Beni artistici e culturali) “Città che Legge”, è stato creato nel 2008 da Andrea Giannasi e Maurizio Poli e si anima tra le piazze di uno dei borghi più bello d’Italia. Gli eventi in programma per l’edizione 2020 sono cinque portando sul palco libri, inchieste, musica e ovviamente Giovanni Pascoli, che di Barga è “poeta”, e l’arte con una indagine sul pittore John Bellany. Inaugurazione con la sindaca Caterina Campani giovedì 23 luglio alle ore 19 sull’Aringo, il prato posto nella parte più alta del borgo accanto al millenario Duomo, con la presentazione di…

- di Redazione

Essere donna oggi, scade il 31 agosto il bando per partecipare

GALLICANO – La scrittura declinata al femminile in ogni sua parte e in ogni suo aspetto. È stato pubblicato il bando della quinta edizione del premio letterario Essere Donna Oggi 2020, promosso e organizzato dal Comune di Gallicano (Lucca), l’Associazione L’Aringo e Tralerighe libri. Grande la soddisfazione dell’assessore Serena Da Prato, di Antonella Cassettari dell’Aringo e di Andrea Giannasi di Tralerighe, per i risultati raggiunti in questi anni e per i tanti obbiettivi posti in futuro per questo contenitore culturale, che da questa edizione aprirà un focus sulle donne nel mondo dello sport Il premio, nato nel 2016, che ha già ricevuto l’alto patrocinio della Camera dei Deputati, si propone da anni come spazio di lettura e si svolge nel comune della Garfagnana tra la Sala Guazzelli, la Biblioteca e la panchina rossa dedicata alla memoria di Vanessa Simonini. Coinvolte le realtà che da anni lavorano per l’ascolto come l’associazione “Non ti scordar di te”. Tra gli ospiti delle edizioni precedenti…

- di Redazione

Tra le righe di Barga 2019. Ecco il programma

Al via a luglio la dodicesima edizione del festival letterario “Tra le righe di Barga”, quasi interamente al femminile, e che vedrà come ospiti Antonella Boralevi con il suo ultimo thriller al femminile “Chiedi alla notte”, Cinzia Scaffidi che parlerà del mondo delle api e del miele e Flavia Piccinni che con il giornalista Carmine Gazzanni ha costruito un reportage sulle Sette che in Italia inghiottiscono quattro milioni di persone. L’anteprima è affidata a Romano Zipolini con la storia del padre “marinaio” che partito da Barga ha vissuto i fatti della grande storia durante il secondo conflitto mondiale, e che oggi rappresenta un punto di riferimento. Il Tralerighe si terrà nel centro storico di Barga nell’atrio di Palazzo Pancrazi con gli eventi moderati da Andrea Giannasi e con i saluti del sindaco Caterina Campani.. Il festival inizierà sabato 6 luglio con l’anteprima dedicata al libro “A noi non accadrà. Un marinaio nella Seconda guerra mondiale. Da Barga a Capo Matapan,…

- di Redazione

Antonio Capranica, informazioni utili sui monarchi d’Europa

Una vita d’inferno, chiusi in una gabbia dorata, quella degli eredi al trono nelle monarchie di mezza Europa. Perché la prima cosa che ha voluto raccontare Antonio Caprarica – storico corrispondente della Rai da Londra – al festival letterario Tralerighe a Barga, è stata quella di ricordarci che sono ancora moltissime le case reali nel mondo. E tante proprio nel vecchio continente. Ovviamente Caprarica, intervistato da Andrea Giannasi, si è soffermato sulle vicende e la storia della casa reale britannica con la Regina Elisabetta II che non ne vuole proprio sapere di lasciare il trono al figlio Carlo, che per parer suo, sembra proprio destinato ad una vita in secondo piano. Con Camilla, ovviamente, la “cavalla”, con questo termine la descriveva il padre al figlio in una lettera infuocata nella quale lo stesso marito della regina ricordava a Carlo la bellezza di Diana in confronto a quella dell’amante. Ma non sempre i predestinati al trono hanno saputo o voluto conquistarlo…

- di Redazione

Tra le righe di Barga. Si parte l’11 con Pino Scaccia

Si aprirà mercoledì 11 luglio con una anteprima con il reporter di guerra del Tg1 Rai Pino Scaccia, l’undicesima edizione del festival letterario “Tralerighe di Barga”. Giovedì 12 luglio sarà la volta di Antonio Caprarica, il corrispondente della Rai da Londra e Parigi. L’evento vedrà poi la partecipazione venerdì 13 del giornalista Edoardo Montolli con il suo ultimo libro scoop sui diari di Falcone; domenica 15 dell’editorialista del Corriere della Sera Massimo Nava, e infine di Olivo Ghilarducci che chiuderà lunedì 16. Sabato 14 luglio, dopo il grande successo dell’edizione 2017 si terrà lo Slam Poetry curato dall’Ass. La Masnada che ogni anno organizza il Festivaletteratura di Calabria. Il festival Tralerighe è stato creato nel 2008 da Andrea Giannasi e Maurizio Poli e si anima a luglio durante le storiche “Piazzette” di Barga. Nel centro storico si tengono presentazioni di libri e incontri con autori. Tutto patrocinato e sostenuto dall’amministrazione comunale di Barga con la collaborazione della Biblioteca comunale, della ProLoco, del Premio Pascoli, Unitre e Tralerighe libri editore.…

- di Redazione

Piazzette, ci siamo: si comincia il 12 luglio con una lunga no-stop fino al 25

BARGA – Prende il via dal 12 fino al 25 luglio la festa del centro storico di Barga, ovvero “Le piazzette di Barga”. La presentazione questa mattina nella sala Magri del comune di Barga, alla presenza del presidente della Pro Loco, Claudio Gonnelli, accompagnato da altri componenti il direttivo dell’ente che organizza la manifestazione di pari passo con il comune di Barga, rappresentato dal sindaco Marco Bonini con il consigliere Stefano Santi; Carlo Feniello, che supporta la manifestazione con ArtCache.it, oltre ad Andrea Giannasi in rappresentanza del festival Tra le righe di Barga che si terrà in contemporanea, in Piazza Angelio, dal 11 al 16 luglio. Le Piazzette sono l’evento barghigiano di intrattenimento e di svago dell’estate più bello: la festa del Centro Storico, da un paio di anni a questa parte tornata al suo vecchio nome, le “Piazzette”. L’appuntamento come detto è dal 12 al 25 luglio prossimo. Saranno quattordici giorni no-stop di gastronomia, musica, divertimento, eventi artistici ed offerte culturali d’eccezione…

- di Redazione

Tra le righe di Barga. Ecco l’edizione 2018 (dal 12 al 16 luglio)

Si aprirà giovedì 12 luglio con lo storico corrispondente della Rai da Londra e Parigi, Antonio Caprarica, l’undicesima edizione del festival letterario “Tralerighe di Barga”. L’evento vedrà poi la partecipazione venerdì 13 del giornalista Edoardo Montolli con il suo ultimo libro scoop sui diari di Falcone, dell’editorialista del Corriere della Sera, corrispondente di guerra, Massimo Nava, che salirà sul palco domenica 15, e di Olivo Ghilarducci che chiuderà lunedì 16. Sabato 14 luglio, dopo il grande successo dell’edizione 2017 si terrà lo Slam Poetry curato dall’Ass. La Masnada che ogni anno organizza il Festivaletteratura di Calabria. Il festival Tralerighe è stato creato nel 2008 da Andrea Giannasi e Maurizio Poli e si anima a luglio durante le storiche “Piazzette” di Barga. Nel centro storico si tengono presentazioni di libri e incontri con autori. Tutto patrocinato e sostenuto dall’amministrazione comunale di Barga con la collaborazione della Biblioteca comunale, della ProLoco, del Premio Pascoli, Unitre e Tralerighe libri editore. Tra gli ospiti…

- di Redazione

Con Riondino si è chiuso il Tra le righe di Barga

Chiusura scoppiettante per l’edizione 2017 del festival letterario Tra le righe di Barga che lunedì 17 luglio si è concluso in piazza Salvo salvi, con una speciale serata in compagnia di David Riondino. Riondino ha presentato il suo libro “Lo sgurz”, edito da Nottetempo. Per Riondino lo sgurz è qualcosa di indefinibile che talora appare negli eventi e nelle persone: “Cercavamo di inseguirlo e di definirlo in uno spettacolo a metà anni ottanta dal titolo “Chiamatemi Kowalsky” – ha scritto in proposito l’autore – in cui Paolo Rossi e io, si presumeva che questo tal Kowalsky, di cui raccontavamo le gesta, avesse lo sgurz. Quando gli prendeva un colpo di sgurz faceva cose apparentemente poco logiche e coerenti, entrava in un’altra dimensione. Il termine poi precipitò in un film di Salvatores, “Kamikazen – ultima notte a Milano”, che aveva nella locandina la dicitura “il primo film con lo sgurz”, nientemeno. Sgurz mi ricorda una Milano viva, sentimentale, intelligente, in anni…

- di Redazione

Fuori dalle righe, il dopo festival al via

Dopo il Tra le righe di Barga il “Fuori dalle righe”, si intitola così il “dopo festival letterario (conclusosi il 17 luglio) che prenderà il via dal 19 luglio prossimo sempre ospitato presso la Volta dei Menchi e con la principale organizzazione dell’Associazione Cento lumi con il supporto di Tra le righe Libri, Unitre Barga, pro Loco e Comune. Quattro in tutto le serate in programma: Mercoledì 19 luglio (ore 21), “Il Duomo di barga tra storia e leggenda”. Partecipano Pier Giuliano Cecchi, Giacomo Mrakic. Piercarlo Marroni. Coordina Maria Elisa Caproni; Giovedì 20 luglio (ore 21), Il delitto sul sagrato. Presentazione del romanzo edito da Tra le righe libri alla presenza dell’autore Beppe Calabretta; Domenica 23 luglio (ore 21 30), Acqueforti d’autore la riscoperta dell’arte incisoria di Umberto Vittorini. Presentazione della ricerca e del catalogo a cura di Cristian Tognarelli in sinergia con la Fondazione Ricci Onlus; Martedì 25 luglio (ore 21), Avummaria! Arte e devozione per i vicoli di…

- di Redazione

Dall’italiano scritto alla nascita di un fumetto, ancora idee nuove nella proposta del Tra le righe di Barga

Una serata intensa, sicuramente interessante ed a tratti anche “sperimentale” quella andata in scena domenica al Tra le righe di Barga festival letterario. L’ospite principale è stata Vera Gheno, social media manager dell’account Twitter dell’Accademia della Crusca, autrice del llibro “Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi” (Cesati editore). La Gheno ha proposto una interessante, quanto brillante lezione su “Popolo di santi, poeti, navigatori e linguisti. Italiani e italiano sui social”, alla scoperta dei grandi e piccoli errori degli italiani sui social media, ma anche della “arroganza” con la quale spesso si affrontano le obiezioni o le correzioni ai propri errori e la presunzione di insegnare agli altri, quasi sempre sbagliando l’italiano. Vera Gheno è sociolinguista, insegna presso l’Università di Firenze, all’Università per Stranieri di Siena e presso la sede fiorentina del Middlebury College. È specializzata nei linguaggi giovanili e nella comunicazione mediata tecnicamente, specie sui social network. Parte della sua lezione la potete ascoltare nell’audio che trovare sotto e…

- di Redazione

La disfida dei poeti fa centro. Un’altra bella proposta al Tra le righe di Barga.

Una serata sicuramente diversa rispetto agli eventi del Tra le righe di Barga e sicuramente un’altra bella idea messa in cantiere dal vulcanico organizzatore di questa manifestazione , l’editore Andrea Giannasi insieme al librario Maurizio Poli. Sotto la volta dei Menchi venerdì sera è andata in scena una disfida poetica in memoria di Aleksandr Sergeevič Puškin a 180 anni dalla morte in duello a San Pietroburgo. C’era anche lui ad ascoltare i versi dei 14 concorrenti in gara, in questo specialissimo duello in cui poeti e poetesse della zona ed anche di fuori provincia, si sono contesi a colpi di versi 25 chilogrammi di libri offerti dal Premio Internazionale Nabokov. Le regole erano poche e semplici: i poeti sono stati o chiamati a declamare le loro poesie (due minuti per ciascuno) e sono stati giudicati da una giuria. Tre turni con somme dei punteggi (i giurati votavano con carte e con voto da 4 a 10). Tanta è stata la…