Tag: barga

- di Redazione

A Dido le risposte del sindaco Campani alle domande dei cittadini. Ecco come è andata

BARGA – Il sindaco del comune di Barga Caterina Campani è stato ieri sera ospite a Noi TV della puntata di “Dido” condotta da Egidio Conca. Diverse le domande rivolte al primo cittadino, sia dal conduttore che in arrivo dai cittadini. Tra queste quelle relative al trasporto pubblico ed a quello scolastico chiedendo che cosa può fare il comune visto le molte lacune. Il ruolo del comune, ha risposto il sindaco, deve essere quello di intervenire e sollecitare quando ci sono dei problemi.. Ultimamente non ci sono state particolari segnalazioni, ha aggiunto, ma ha invitato tutti i cittadini, se ce ne fossero, a contattare il comune. Da San Pietro in campo è stato chiesto a che punto sta la questione relativa alla metanizzazione di una vasta area che va da Loc. Diversi a Loc. Biagi oggi sprovvista del metano. “E’ una zona dove sono presenti anche aziende – ha detto il sindaco e da subito ci siamo mossi per la…

- di Redazione

Via libera ai lavori per l’antincendio all’ISI di Barga e al Campedelli di Castelnuovo

BARGA E CASTELNUOVO – Con due distinti decreti deliberativi firmati dal presidente Luca Menesini, la Provincia di Lucca ha approvato i progetti definitivi per l’adeguamento alla normativa antincendio e il relativo ottenimento delle certificazione di prevenzione delle scuole superiori ISI di Barga e ITCG “Campedelli” di Castelnuovo Garfagnana. Ne danno notizia i rispettivi consiglieri provinciali delegati all’edilizia scolastica Patrizio Andreuccetti (per la Mediavalle) e Andrea Carrari (per il territorio della Garfagnana) che esprimono soddisfazione per il via libera a questi interventi che contribuiranno ad innalzare i livelli di sicurezza dei rispettivi plessi scolastici grazie ai contributi del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (MIUR) messi a disposizione degli enti per questo tipo di lavori. Gli interventi di adeguamento alla normativa consistono, per l’Isi di Barga, dell’adeguamento e messa a norma dell’impianto elettrico e del sistema di illuminazione di sicurezza dei piani seminterrato e primo nonché della palestra; dell’adeguamento della via di fuga interna della palestra, dell’adeguamento dell’impianto antincendio, dell’installazione di…

- di Redazione

‘Lampedusa è uno spiffero!!!”, Fabio Monti al Teatro dei Differenti con un monologo fra turismo e immigrazione in scena giovedì 30 gennaio

BARGA – E’ dedicato al tema dell’immigrazione clandestina e degli sbarchi sull’isola di Lampedusa lo spettacolo in programma giovedì 30 gennaio, alle ore 21, al Teatro Dei Differenti di Barga. A salire sul palcoscenico sarà Fabio Monti, con il suo monologo Lampedusa è uno spiffero!!! l’Immigrazione – Lampedusa – l’Occidente – la Caponatina. Il testo, scritto dallo stesso Fabio Monti – poliedrico e bravissimo in un testo che propone allo spettatore una miriade di personaggi dalle sonorità siciliane – insieme a Norma Angelini, è un viaggio nel cuore della Sicilia e accompagna il pubblico a riflettere, con lucidità e leggerezza, su una realtà schiacciata fra turismo di massa e immigrazione clandestina. Riflettere ma da un’angolazione diversa, rendendo ridicoli i luoghi comuni fino a  riderne insieme svelando le tante contraddizioni che stanno alla base di questo tema sempre sulle prime pagine della cronaca. Le assurdità sono meno tali e meno amare se è possibile riderci su. Uno dei pezzi di terra…

- 1 di Paul Moscardini

Cento anni dopo

Ho trovato un articolo interessante sul numero di giugno 1920 de La Corsonna. E’ intitolato Una partita di foot-ball e racconta l’incontro di calcio tra Barga e Castelnuovo disputato alla fine di maggio 1920 sul campo della Metallurgica di Fornaci. Campo neutro. La cosa più interessante è che, mentre l’anno prima l’incontro tra Barga e Fornaci sul piazzale del Fosso era stato organizzato per iniziativa dei giocatori, questa volta le squadre si presentano sotto l’egida di una società sportiva: U.S. Castelnuovo e C.S.E. Barga. Il Club Sportivo ed Educativo era stato fondato a Barga alla fine del 1919, con presidente Alfredo Stefani (direttore de La Corsonna) e inizialmente forse non prevedeva il gioco del calcio, che qui da noi era allora un fenomeno di costume, e praticato solo dopo la fine della prima guerra mondiale sotto la spinta dei primi emigranti di ritorno. Ma il passaggio di Johnny Moscardini alla Lucchese diede popolarità a questo sport anche a Barga, e…

- di Redazione

In Rwanda con Amatafrica. Dalla Valle del Serchio arriva a Muhura il nuovo ecografo

BARGA E GALLICANO – E’ iniziato oggi il nuovo viaggio in Rwanda dei olontari di Amatafrica. Per Amatafrica il viaggio è un momento per fare tante cose. C’è da controllare le cose avviate lo scorso anno dall’associazione, nata ufficialmente nel 2004 a Gallicano, ma operante fin dagli anni ’90, ed anche avviarne di nuove;  nuovi aiuti e nuovi progetti da perseguire in aiuto delle popolazioni in difficoltà di questa nazione africana. I volontari di questa organizzazione, che provengono principalmente dalla Valle del Serchio, ma anche dalla Versilia e dalla Lunigiana si preparano per mesi per quella che è la loro annuale missione in Rwanda che è iniziata proprio da oggi. Per quanto riguarda la Valle del Serchio, da qui sono partiti Chiara Da Costa (sorella della compianta Sara, che è stata uno dei pilastri di Amatafrica e nel nome e nel ricordo della quale Chiara si è avvicinata inq uesti anni all’associazione), insieme al marito Leonardo Toni ed alla loro…

- di Pier Giuliano Cecchi

Storia della chiesina di villa Gherardi a Barga e l’opera degli Alpini

Per parlare della chiesina di villa Gherardi occorre partire dalla sua presunta costruzione che si vuole avvenisse in concomitanza con la costruzione dell’omonima villa (primi tre decenni del secolo XVII), che non è da iscriversi alla ricordata famiglia Gherardi, bensì a un ramo dell’antica famiglia Angeli di Barga, che dal 1330, esule da Pisa, si era stabilita in questo castello. Nel mezzo tra queste due padronanze ce n’è un’altra, quella della famiglia Paffetti-Pepi sempre di Barga, quindi occorre ritessere anche la storia di quelle famiglie che la costruirono e poi possedettero sino alla pubblica padronanza. Premesso ciò, intanto va detto che secondo i racconti storici di Lodovico Verzani, precisamente raccolti nei suoi articoli, “Alcune notizie sulla famiglia Gherardi”, editi sul giornale di Barga La Corsonna nel 1924, la famiglia Gherardi, che impone il nome a tutto il complesso, entrò in possesso della villa qualche anno dopo il 1845 tramite l’avv. Jacopo Pepi. Questo avvenne alla morte del canonico del Duomo…

- di Redazione

La notte nazionale del Liceo Classico

BARGA – Torna al Liceo Classico “Ariosto” di Barga, con la collaborazione di tutto l’ISI, la Notte Nazionale del Liceo Classico, giunta ormai con grande successo alla sua sesta edizione: come sempre sarà una speciale  “notte bianca” di eventi in contemporanea in tutta Italia per promuovere la cultura classica nelle sue infinite declinazioni e soprattutto per far capire quanto la cultura classica sia radicata nelle cose che viviamo ogni giorno. L’iniziativa, promossa per la prima volta a livello nazionale da una idea del  prof. Rocco Schembra del Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, è stata da sempre pensata come orgogliosa difesa del valore formativo del Liceo Classico, storico indirizzo di studi del nostro sistema scolastico. L’appuntamento a Barga è venerdì 17 gennaio presso l’aula magna dell’ISi dalle 20,30 alle 24 con tante ore di apertura straordinaria, durante le quali i giovani studenti si esibiranno in svariate performance legate al loro indirizzo di studi. Letture classiche, letture animate, esibizioni musicali…

- di Redazione

Lavori alla piscina comunale, si comincia con un primo lotto nel 2020. Piscina regolarmente aperta a giugno

BARGA – Piscina comunale di Barga. Da tempo si sa che servono importanti lavori di adeguamento ed anche nelle settimane scorse l’Amministrazione Comunale ha  garantito la volontà, sia in presenza di contributi esterni o meno, di voler trovare soluzione al problema e comunque  garantire l’apertura consueta nei mesi estivi per il 2020. Nei giorni scorsi è  arrivata in proposito la conferma del contributo di 150 mila euro concesso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per l’adeguamento funzionale e normativo dell’impianto che si aggiunge ai 109 mila euro che l’amministrazione ha già deciso di acquisire attraverso un mutuo. E’ meno rispetto ai 365 mila euro che servirebbero per realizzare il progetto completo, ma questi fondi basteranno a realizzare quanto comunque necessario per rendere funzionale l’impianto ed a garantire la riapertura dal giugno prossimo. Altra differenza però rispetto alle intenzioni iniziali, è che l’intervento dovrà essere distinto in due lotti funzionali perché il contributo della Fondazione potrà essere utilizzato in due…

- di Redazione

In Duomo l’ultimo saluto a don Silvio Baldisseri

BARGA  – Si sono tenutI questi pomeriggio 8 gennaio, nel millenario Duomo di Barga, i funerali di don Silvio Baldisseri, venuto a mancare il 6 gennaio scorso. Per tanti anni figura di riferimento in tante parrocchie del vicariato di Barga e nominato anche Canonico del Duomo. L’ultimo suo incarico, fino a che le condizioni di salute glielo hanno permesso, è stato quello di Cappellano dell’Ospedale San Francesco, confortando con fede e nella preghiera i pazienti. La concelebrazione è stata presieduta dal fratello, il Cardinale Lorenzo Baldisseri insieme al vescovo della Diocesi di Pisa Giovanni Paolo Benotto, al Vescovo di Massa Carrara e Pontemoli Giovanni Santucci, al vescovo di Pescia Roberto Filippini, al Vescovo di Arezzo, Cortona e San sepolcro Riccardo Fontana ed al vescovo Fabio Fabene, sottosegretario del sinodo dei Vescovi.. Erano inoltre presenti il proposto di Barga, don Stefano Serafini con l’arciprete di Fornaci don Giovanni Cartoni e tutti i sacerdoti del vicariato oltre ai tanti che sono venuti da…

- di Redazione

Ballantini e Petrolini in scena al Differenti di Barga il prossimo 15 gennaio. Aperta la prevendita dei biglietti.

BARGA  – Inserito nel cartellone della stagione di prosa del Teatro barghigiano, lo spettacolo (mercoledì 15 gennaio alle ore 21) è un “fuori abbonamento” e fin da ora è possibile prenotare i biglietti. Si tratta di un evento unico che porta nella cittadina l’artista livornese da sempre molto legato al territorio barghigiano dove da giovane adolescente trascorreva le sue vacanze estive, in particolare in quel di Renaio. Dario Ballantini – pittore, attore, noto al grande pubblico grazie anche alle sue partecipazioni a Striscia la notizia su Canale 5 – porta così al Differenti un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: il grande Ettore Petrolini. Con la consueta maniacale ostinazione per il totale camuffamento, l’artista livornese riesce a far rivivere, in una versione più aderente possibile all’originale, sette personaggi creati dal grande comico romano  nato a fine ‘800: Gigi Il Bullo, Salamini, la Sonnambula, Amleto, Nerone, Fortunello e Gastone, si ripresentano in scena nel nuovo millennio. Tra un personaggio e l’altro, Ballantini…

- di Redazione

E’ arrivata la Befana

BARGA – La Befana alla fine è arrivata anche quest’anno, a portarsi via tutte le feste natalizie, ma soprattutto a regalare ancora un po’ di gioia e di magia ai nostri bambini.  Una magia che a Barga in particolare si respira ogni anno con tanta partecipazione sia di bambini che di famiglie, che non si perdono questo incontro speciale con la Befana nel pomeriggio della vigilia. Bisogna dire che la festa dedicata ai bambini di questa vigilia è stata particolarmente bella, con una grandissima partecipazione di bambini e di famiglie in attesa della Befana con la quale hanno poi animato il pomeriggio della vigilia a Barga riempiendo le strade ed accompagnando la Befana nel suo percorso che poi si è fermato in piazza Angelio. In Piazza Angelio una vera e propria ressa poi per l’incontro con la vecchina di monte, incontro che la Befana ha dedicato ad ogni bambino che lo ha voluto; donando a tutti  carezze, parole buone ed un…

- di Redazione

La Befana a Barga. Dalla festa dei piccoli al premio delle befane in piazza, all’incontro del 6 alla casina della Befana

BARGA E PEGNANA – Da ricordare per domani sera, sera della vigilia 5 gennaio, il ritorno a Barga della rassegna delle Befane iniziativa che viene rilanciata, dopo alcuni anni un po’ sottotono, grazie all’impegno in particolare dell’Amministrazione Comunale e dell’associazione Lake Angels che hanno ripreso le redini della serata che una volta vedeva Barga animarsi di tanti gruppi mascherati di befane e befanotti. L’idea è appunto quella di rilanciare la serata e così è stato anche istituito un premio per le migliori befane, iniziativa che prende il via proprio da quest’anno e che vede anche la collaborazione del nostro giornale e non solo: ci sono anche Pro Loco, ArtCom Barga, associazione La Befana perché la tradizione ritorni. Tutti i gruppi, le befane singole, tutti coloro che vorranno partecipare, ma naturalmente anche il pubblico, sono attesi in piazza Angelio dove la festa inizierà alle 21 a suon di vin brûlé e salsicce alla brace by Lake Angels; ci sarà durante la serata il…