Museo alla Rocca di Sommocolonia e archi della Ripa. In primavera i lavori

-

Riprenderanno con il 2018, nel giro di qualche mese, i lavori di completamento del manufatto realizzato dall’Associazione Ricreativa Sommocolonia all’interno del parco della Rocca: edificio che ospiterà il museo della battaglia di Sommocolonia oltre che un punto ristoro.

Questo grazie ad un contributo messo a disposizione dall’associazione, di circa 50 mila euro, ma anche grazie al fatto che il Comune di Barga ha avuto il via libera dalla Regione Toscana per la richiesta presentata nell’ambito del bando “Città Murate” finalizzato ad un intervento di sistemazione dei resti della rocca: 114 mila euro che serviranno per appunto la sistemazione del monumento e, tra le altre cose, per la creazione di un percorso di accesso per i diversamente abili.

“I lavori – come annunciato dal sindaco Marco Bonini e dall’assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti –  partiranno adesso insieme e permetteranno di completare, oltre all’intervento sulla rocca, proprio quell’edificio che nei mesi scorsi è stato oggetto di aspre critiche perché considerano non idoneo all’immagine ed all’architettura del parco della rocca”.

Il sindaco e l’assessore Onesti, ma anche i componenti della Associazione Ricreativa hanno invece sempre difeso l’operazione ed hanno più volte dichiarato che alla fine dei lavori l’edificio si integrerà perfettamente con l’immagine dell’area.

Le notizie sui prossimi lavori pubblici non si esauriscono qui: “Proprio ieri – aggiungono poi Bonini ed Onesti – abbiamo ricevuto comunicazione ufficiale del via libera al finanziamento di 1 milione di euro che era atteso per il rifacimento e la sistemazione degli archi della Ripa, seriamente danneggiati dal maltempo nel gennaio 2014. Il finanziamento proviene dal settore difesa del suolo della Regione Toscana e permetterà di completare l’operazione per la quale è in corso di redazione adesso il progetto esecutivo. I lavori – concludono Onesti e Bonini – partiranno nella prossima primavera”

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*