Tag: Sommocolonia

- di Redazione

“Braided in fire” il libro di Solace Wales sulla guerra a Sommocolonia

BRAIDED IN FIRE: Black GIs and Tuscan Villagers on the Gothic Line, che racconta l’esperienza di Sommocolonia durante la Seconda guerra mondiale, viene pubblicato oggi, 30 giugno. Questo libro è stato in lavorazione per molti anni. L’autrice, Solace Wales (conosciuta ai più nella zona di Barga col suo soprannome e il suo cognome da sposata, ‘Sally Sheets’) è una residente abituale della frazione montana di Sommocolonia. Dal 1987 ha cominciato ad intervistare i propri vicini sulle loro esperienze di guerra; dopo aver intervistato 21 sommocoloniesi nel corso di diverse estati, Solace si accorse che la storia era molto più straordinaria di quella che sospettava all’inizio. Si rese conto che avrebbe dovuto trovare ed intervistare i veterani afroamericani che avevano avuto legami con la terribile battaglia di Sommocolonia del 26 dicembre 1944. Al tempo in cui i tedeschi attaccarono, la mattina dopo Natale, il paese era occupato dalle truppe americane segregate, tre volte inferiori in numero rispetto ai nemici dell’Asse. Negli…

- di Redazione

Montagna, interventi sulla mulattiera a Catagnana; poi il Ponte dei Gasperetti

CATAGNANA – E’ partito in questi giorni un piccolo, ma importante intervento che servirà a mettere in sicurezza alla fine ben due tratti di strada della montagna barghigiana. Il primo tratto è quello interessato dai lavori: aiamo a Catagnana ed il cantiere è stato aperto sulla vecchia mulattiera che corre lungo un gruppo di case  una e che poi conduce a Sommocolonia. In un tratto di strada si è verificato uno smottamento che mette in pericolo la stabilità di questo collegamento, utilizzato dalle famiglie che abitano nella zona. “I lavori sono partiti lunedì –  come rende noto l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti – è termineranno il prima possibile. Questo intervento – spiega ancora –  è propedeutico per poter iniziare i tanto attesi lavori per il rifacimento del ponte dei Gasperetti che collega Montebono e Sommocolonia con il Ponte di Catagnana.” I lavori al ponte, costo totale circa 32 mila euro, non possono infatti  iniziare fino a quando non sarà…

- 1 di Redazione

Onesti: “Lavori pubblici, dal 4 maggio si ricomincia”

BARGA – Dal 4 maggio ripartono i cantieri ed anche i lavori pubblici del comune si rimettono dunque in moto A fare il punto della situazione su quello che sarà nelle prossime settimane è l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti che fissa i punti della prossima ripartenza. “Intanto tra oggi e domani  partiremo con la pulizia dei cimiteri comunali e poi dei parchi pubblici; questo in vista della riapertura prevista dal 4 maggio. A breve ripartiranno i lavori al cantiere della frana di Sommocolonia per il completamento, ed i lavori alla Rocca di Sommocolonia, ma anche il cantiere dei lavori di ristrutturazione delle mura di Barga. A Sommocolonia con la metà di maggio  anche l’intervento di ristrutturazione previsto per il cimitero. Stiamo ultimando – continua – la predisposizione dei lavori per il completamento della demolizione del palazzetto dello sport di Barga. La ditta che ha vinto l’appalto di questo intervento, per circa 850 mila euro, viene dall’Emilia e c’è da…

- di Luca Galeotti

25 aprile 2020, la giornata del silenzio

BARGA E SOMMOCOLONIA – Sarebbe stato un giorno di sole, di gente, di risate, di musica, di cose buone da mangiare, di brindisi e di momenti belli. E’ invece stato il giorno del silenzio, molto diverso da quello che vivemmo un anno fa: il XXV aprile di Barga e di Sommocolonia dove oggi si sarebbe ricordato i caduti della nostra ultima guerra e la festa della liberazione dal fascismo e dove si sarebbe fatto festa in un paese preso d’assalto da tante persone giunte a piedi da Barga. Pieno di vota e di energia… Oggi invece ha parlato solo il silenzio. E’ statala  giornata del silenzio, Il silenzio dei nostri paesi a cui ci stiamo sempre più abituando, il silenzio di una Sommocolonia dove la voce principale era solo quella del vento stamani. Il silenzio dei morti della battaglia del 24 dicembre di Sommocolonia, dei morti anche di Renaio, di Barga, di tutti quelli che persero la vita in quel giorno.…

- di Redazione

Rifiuti, per contattare il gestore il numero è 340 9871452. Il 25 aprile raccolta regolare

BARGA – L’assessore all’ambiente del comune di Barga Francesca Romagnoli informa che chi avesse bisogno di contattare l’ecocentro di San Pietro in Camp o ed il gestore dei rifiuti per il comune di Barga Valfreddana recuperi, non è attivo il solito numero verde in quanto l’ecocentro è stato chiuso nelle settimane scorse come misura di contenimento del contagio da coronavirus. Per chi avesse bisogno di contattare Valfreddana il numero da comporre è: 340 9871452. Tra le buone notizie di oggi, quella che da lunedì 20 aprile riprenderà la raccolta porta a porta anche nella frazione di Sommocolonia. Questo perché stata definitivamente riaperta la strada principale dfi accesso al paese, dopo al frana verificatasi nei mesi scorsi. Da sapere inoltre che per sabato 25 aprile si svolgere regolarmente la raccolta porta a porta del multimateriale su tutto il territorio comunale

- 1 di Redazione

La scomparsa di Ivan Houston

BARGA – Il 29 febbraio scorso si è spento Ivan J. Houston, uno degli ultimi testimoni della campagna Usa in Italia del 1944, caporale della Divisione ‘Buffalo’ dell’Esercito statunitense, che liberò il territorio lucchese dalle truppe nazifasciste. Rispetto a tanti suoi commilitoni che lo hanno preceduto, Houston non ha combattuto la tragica battaglia del 26 dicembre 1944 a Sommocolonia, ma conosceva ed era stato a Barga ed in quella terribile controffensiva tedesca perse molti amici. Dalle nostre parti, in provincia di Lucca, Houston comunque combatté e rimase ferito ad una spalla in quel di Pietrasanta. Azione che gli valse il prestigioso riconoscimento della “Bronze Star” a cui seguì poi la “Purple Hearth”. Da ricordare la sua visita sui luoghi della battaglia di Sommocolonia, avvenuta nel 2012, quando nella sala consiliare presentò anche il suo libro di memorie “Black Warriors. The Buffalo Soldier of the World War II” Con lui, con questo signore americano, miliardario, sostenitore del presidente Obama, scompare indubbiamente …

- di Redazione

Ponte dei Gasperetti, quando partiranno i lavori?

SOMMOCOLONIA – Si avvicinano, per fortuna, i tempi per la riapertura della strada principale di accesso al paese di Sommocolonia, chiusa ormai da settimane, con notevoli disagi per i residenti nella piccola frazione collinare del comune di Barga, a causa di una frana di notevole dimensione per cui si stanno ultimando i lavori di messa in sicurezza. Dovrebbe essere questione di una settimana o al massimo due e non sarà questo l‘unico intervento in programma in zona. Partiranno infatti nelle prossime settimane, con un ritardo sulla tabella di marcia, gli interventi per il rifacimento del disastratissimo Ponte dei Gasperetti, oggetto in passato anche di polemiche proprio per il suo stato. Il ponte si trova sulla strada che attraversa il Corsonna e che conduce a Montebono e Sommocolonia. Con le spallette distrutte dagli urti di alcuni mezzi pesanti, da tempo necessitava di interventi, richiesti anche dalla popolazione del posto che temeva anche per la stabilità della infrastruttura.  In realtà il ponte,…

- di Redazione

Lavori pubblici, diversi gli interventi per l’anno nuovo

BARGA -Già diverse opere in programmazione, partite o in partenza per queste prime settimane del 2020. Così per l’Amministrazione Comunale che ha fatto il punto della situazione con l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti e con il sindaco Caterina Campani. Ieri intanto il sopralluogo sui lavori in corso sulla strada che chiude l’accesso principale al paese di Sommocolonia e che tanti disagi sta causando alla popolazione. La ditta incaricata sta portando avanti gli interventi con l’obiettivo di riaprire  prima possibile il passaggio, anche se a carreggiata ridotta. Onesti e Campani aggiungono che si presume entro la metà di questo mese di poter riaprire il transito al traffico leggero, situazione provvisoria che però permetterebbe di risolvere i problemi di isolamento degli abitanti del paese. E’ in corso la palificazione della parte della frana a ridosso della strada dopodiché deve essere posizionata la rete di protezione. Dopo la riapertura provvisoria l’intervento verrà poi completato  er rafforzare anche la parte alta della frana…

- 1 di Redazione

Si aggrava la frana di Sommocolonia. Sempre più lunghi i disagi per gli abitanti del paese

SOMMOCOLONIA -Il maltempo di questi giorni ha lasciato strascichi importanti anche nel comune di Barga. Si è infatti notevolmente aggravata la situazione della frana verificatasi lo scorso 4 novembre a Sommocolonia. Frana che di fatto blocca l’accesso principale al paese già da diversi giorni. Alle prime ore di lunedì la frana ha fatto registrare però un nuovo e più importante smottamento con i detriti di pietre e fango che hanno completamente invaso la carreggiata. La frana , che ha allargato anche il suo versante, si trova adesso a ridosso dell’ex agriturismo Al Palazzo e così è stata disposta dal Comune di Barga, come ci fa sapere l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti, intervenuto stamani sul posto per un sopralluogo, l’ordinanza con il divieto di accesso e di utilizzo della struttura. Già c’erano stati in queste settimane i primi lavori svolti in somma urgenza, ma l’intervento si fa adesso più complicato e non è quantificabile al momento quanto tempo ci vorrà…

- di Redazione

Per San Frediano a Sommocolonia anche l’appuntamento con la XXXI Festa della Castagna

SOMMOCOLONIA – Come sempre Sommocolonia celebra a metà novembre il suo patrono San Frediano. Così sarà domenica 17 novembre con una santa messa, con il ritrovo di tutti i paesani per il pranzo, e con la consueta festa della Castagna promossa dall’Associazione Ricreativa Sommocolonia. La Santa Messa si terrà nella chiesa di Sommocolonia alle 10,30. Seguirà, per tutti i paesani e per chi lo vorrà, un pranzo nella canonica (inizio alle 12,15). Per prenotazioni (entro mercoledì 13 novembre) è possibile telefonare ai numeri 3471148216 (Antonella) o 3332054275 (Anna) o in parrocchia a Barga. Il pomeriggio, poi, sull’aringo, con la veduta mozzafiato di Barga e delle Apuane sullo sfondo, si terrà la consueta mondinata con le mondine, i necci con la ricotta e con pancetta e vin brûlé. Il tutto anche in caso di pioggia. Si tratta dell’edizione numero 31 della Mondinata e Sommocolonia ci tiene e vi aspetta.   Di San Frediano, che fu vescovo di Lucca, si narra un…

- di Redazione

Rocca di Sommocolonia, ecco lo stato dei lavori

Stamattina a Sommocolonia c’è stato un sopralluogo con la partecipazione della archeologa della soprintendenza che ha voluto effettuare alcuni saggi relativi alle fondamenta ed ha constatato l’intervento che verrà realizzato. Sul posto anche l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti, per il comune di Barga anche il geom. Omero Togneri ed il progettista dei lavori arch. Giovanni Nieri oltre al responsabile  della ditta incaricata, il geom. Marco Biagioni. Eseguiti dall’impresa edile ditta Luti Giuliano di Barga vanno avanti i lavori riguardanti la messa in sicurezza e la valorizzazione dell’antica Rocca di Sommocolonia il cui progetto prevede la realizzazione anche di un museo. Una operazione da 250 mila euro di cui 114 mila finanziati grazie al contributo previsto dalla regione nell’ambito delle “Città murate della Toscana” ed i restanti 136 mila coperti con fondi propri dal comune di Barga. Al momento si sta provvedendo a rimuovere le macerie di quella che una volta era la rocca, che si sono stratificate al suolo…

- di don Stefano Serafini

A proposito della Giornata per la custodia del creato

SOMMOCOLONIA – Domenica 1 settembre, per  il quinto anno consecutivo, si è celebrata nel Vicariato di Barga la “Giornata per la custodia del Creato”. Un gruppo numeroso di circa cinquanta persone sul far della sera si è ritrovato a Catagnana con don Stefano Serafini, don Giovanni Cartoni e il diacono Marco Tomei, i referenti di altre confessioni cristiane e di associazioni coinvolte e attraverso il bosco, assaporando i colori del tramonto, ha raggiunto il paese di Sommocolonia percorrendo  l’antica mulattiera. Accogliendo l’invito di papa Francesco, abbiamo riflettuto sulla sua Enciclica, la Laudato sì’, e affrontato la problematica che in spirito ecumenico riguarda tutti: la perdita della biodiversità. Poiché con il termine biodiversità  si indica la grande varietà di specie viventi che abbiamo sulla terra,   perdita della biodiversità  significa distruzione della vita sul nostro pianeta. È impressionante pensare ai ritmi incredibili con cui diminuiscono le creature viventi: ogni giorno scompaiono 200 specie, tanto che siamo nella sesta estinzione di massa dopo quella dei dinosauri di…