Turismo gennaio-settembre 2014: flusso in crescita, a livello provinciale

-

L’estate più piovosa dell’ultimo decennio alla fine si è rivelata meno dannosa del previsto sul fronte dei flussi turistici nel nostro territorio. Addirittura, a livello provinciale, i mesi di luglio, agosto e settembre 2014 hanno fatto registrare il picco più alto di arrivi (per arrivi si intendono i visitatori ospitati nelle strutture ricettive, mentre le presenze turistiche indicano il numero delle notti trascorse dai clienti negli esercizi ricettivi) da 15 anni a questa parte sul territorio pari a 408.934 turisti ospitati nelle strutture ricettive.

Lo testimonia l’analisi dell’Ufficio turistico della Provincia di Lucca che ha elaborato il report sui primi 9 mesi del 2014 dopo aver presentato, a fine agosto, la rilevazione del primo semestre. Si tratta di dati raccolti e analizzati dalla Provincia in base alle comunicazioni pervenute dalle strutture ricettive autorizzate sul territorio.

Il periodo estivo (luglio-agosto-settembre) ha generalmente migliorato i dati registrati nei primi sei mesi. I dati indicano un incremento di arrivi e presenze turistiche complessive sul territorio provinciale nei primi nove mesi del 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013: rispettivamente +2,3% e +1,2%.

Il dato è migliore per la Versilia che incrementa gli arrivi del 4,1% e le presenze del 2,1%, mentre la Lucchesia (Piana di Lucca, Media Valle e Garfagnana) registra un -0,7% di arrivi e un saldo negativo di -1,0% di presenze rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda la Lucchesia, il periodo estivo segna comunque un significativo recupero rispetto ai primi sei mesi che avevano registrato un saldo negativo. A livello più generale gli elementi di analisi portano a riassumere che c’è una conferma della ripresa degli arrivi e delle presenze italiane che compensano le minori presenze degli ospiti stranieri.

«Il dato dei flussi turistici per i primi nove mesi – dichiara il presidente della Provincia, Stefano Baccelli – va considerato positivamente. Una boccata d’ossigeno, soprattutto in un periodo così critico dal punto di vista economico per il nostro Paese. Bisogna quindi proseguire con un’azione sempre più coordinata, a livello territoriale, facendo sistema e portando avanti, in particolare, le grandi progettualità che possono dare un ritorno per tutto il territorio provinciale: Puccini in primis, poi le tradizioni culturali, artistiche ed enogastromiche del territorio, Lucca Comics and Games che, come abbiamo visto, ha ricadute positive non solo sul capoluogo e dovremmo riuscire a valorizzare maggiormente alcuni eventi che rappresentano tradizione ed eccellenza per la provincia, quali il Carnevale di Viareggio, il Lucca Summer Festival, ma anche specificità territoriali, quali ‘La Valle del Bello e del Buono’ o Palazzo Mediceo a Seravezza».

Il report è stato illustrato oggi, giovedì 27 novembre), a Palazzo Ducale dagli amministratori e dai funzionari provinciali agli addetti ai lavori del settore turistico.

La tabella con i dati sugli arrivi nel periodo luglio-agosto-settembre dal 2001 al 2014

arrivi estate Lucchesia

arrivi estate Versilia

arrivi estate provincia

anno

arrivi

anno

arrivi

anno

arrivi

2001

105756

2001

233074

2001

338830

2002

106847

2002

216661

2002

323508

2003

101985

2003

212269

2003

314254

2004

103036

2004

226022

2004

329058

2005

111984

2005

227740

2005

339724

2006

119024

2006

237256

2006

356280

2007

124463

2007

228337

2007

352800

2008

122761

2008

230062

2008

352823

2009

126759

2009

235278

2009

362037

2010

135497

2010

243452

2010

378949

2011

147252

2011

255284

2011

402536

2012

133607

2012

258548

2012

392155

2013

143055

2013

254285

2013

397340

2014

147184

2014

261750

2014

408934

“All’interno di un dato complessivamente positivo – commenta l’assessore provinciale al turismo Francesco Bambiniriscontriamo situazioni variegate a livello di zona, di comuni e tipologie ricettive. Credo, però, sia utile e produttivo considerare i dati per grandi aggregati, nel senso che i turisti si distribuiscono nel territorio anche a seconda delle tipologie ricettive e poi si spostano per visitare o frequentare le località scelte. I dati più significativi sono rappresentati da un incremento degli italiani, che compensa il calo degli stranieri e rende possibile un saldo positivo, il costante aumento per l’extra-alberghiero e, infine, il fatto che nel periodo estivo (luglio, agosto, settembre) abbiamo raggiunto il picco negli arrivi per gli ultimi 15 anni.

Quindi le ricette per consolidare e migliorare le presenze turistiche sono sempre le stesse: in primis fare sistema. Viviamo in un territorio con molteplici punti di attrattiva che se considerati insieme rappresentano un valore aggiunto (arte, cultura, ambiente, il ricco calendario di eventi, eno-gastronomia, la costa ed il turismo balneare) e quindi occorre puntare su una maggiore promozione all’estero e migliorare l’offerta per i periodi di bassa stagione ed al di fuori di quelli estivi”.

Dati generali

arrivi

presenze

2013

2014

Var. %

2013

2014

Var. %

Provincia

800614

819134

2,3%

3078333

3116562

1,2%

Area Versilia

496630

517233

4,1%

2244691

2291417

2,1%

Area Lucca

303984

301901

-0,7%

833642

825145

-1,0%

Più nel dettaglio dell’analisi provinciale, l’andamento nel settore alberghiero si presenta con dati disomogenei, con zone che hanno avuto dei sensibili aumenti e altre che hanno visto ridursi i pernottamenti. Un po’ meglio va per le strutture extra-alberghiere che confermano un trend di crescita costante.

Settore alberghiero

ALBERGHIERO

arrivi

presenze

2013

2014

var. %

2013

2014

var. %

Area Versilia

420324

438883

4,4%

1692194

1695525

0,2%

Area Lucca

197921

195444

-1,3%

461701

449836

-2,6%

Provincia

618245

634327

2,6%

2153895

2145361

-0,4%

Settore extra-alberghiero

EXTRA-ALBERGHIERO

arrivi

presenze

2013

2014

var. %

2013

2014

var. %

Area Versilia

76306

78350

2,7%

552497

595892

7,9%

Area Lucca

106063

106457

0,4%

371941

375029

0,9%

Provincia

182369

184807

1,3%

924438

970921

5,1%

I flussi a seconda della nazionalità.

Ad un deciso incremento di arrivi e presenze dalle altre zone d’Italia fa da contraltare una diminuzione, su scala provinciale, di arrivi e presenze straniere che, in Versilia, si presenta molto contenuta, ma diventa evidente in Lucchesia, dove gli arrivi stranieri sono diminuiti del 4,7% e le presenze del 3,1%.

ITALIANI

STRANIERI

arrivi

presenze

arrivi

presenze

2013

2014

var. %

2013

2014

var. %

2013

2014

var. %

2013

2014

var. %

Area Versilia

272699

292495

7,3%

1230315

1283229

4,3%

223931

224738

0,4%

1014376

1008188

-0,6%

Area Lucca

137107

142885

4,2%

317409

324881

2,4%

166877

159016

-4,7%

516233

500264

-3,1%

PROVINCIA

409806

435380

6,2%

1547724

1608110

3,9%

390808

383754

-1,8%

1530609

1508452

-1,4%

Tag: , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*