Tag: valle del Serchio

- di Redazione

Conferenza dei sindaci per l’istruzione. Ecco le richieste per il potenziamento della rete scolastica per l’anno 2020/21

VALLE DEL SERCHIO – Si è svolta nei giorni scorsi a Barga la conferenza zonale dei sindaci per l’istruzione Valle del Serchio che aveva all’ordine del giorno l’approvazione del programma dell’offerta formativo e del dimensionamento della rete scolastica per l’anno scolastico 2020/21. Il tutto sotto la presidenza della sindaca di Barga, Caterina Campani che era la presidente pro tempore e che in questa occasione è stata confermata alla guida della conferenza. Sua vice l’assessore di Castelnuovo Garfagnana Chiara Bechelli. Nell’ambito soprattutto del dimensionamento della rete scolastica (infanzia e primo ciclo) la conferenza dei sindaci ha approvato la richiesta dell’istituto comprensivo di Castelnuovo Garfagnana circa il ripristino della terza sezione nella scuola primaria di Piano Pieve, presente nel plesso fino all’anno scolastico 2018/29. Tale richiesta fa riferimento al numero di iscrizioni registrati nell’estate scorsa ed arrivate a 61 bambini; dato numerico che avrebbe già giustificato la presenza di tre sezioni nel plesso. E’ stata poi approvata la richiesta dell’istituto comprensivo di…

- di Redazione

Aria di ricerca, sabato incontro a Barga per portare avanti l’indagine sullo stato di salute della popolazione della Valle

C’è un sito (www.ariadiricerca.it) che ospita i dati di alcune centraline mobili relativi alla qualità dell’aria in Valle del Serchio, ma che soprattutto è il punto di partenza di un particolare progetto riguardo alla qualità dell’aria nella Valle. L’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana (ARS) ha aggiornato studi precedenti, sollevando alcune criticità circa la qualità dell’aria ed i tassi di mortalità per alcune malattie croniche; i dati erano stati presentati proprio a Barga un anno fa. Anche da questi dati e da questo contesto nasce lo studio Aria di Ricerca che a Barga è stato presentato nel luglio scorso; il progetto è la componente italiana del progetto europeo CitieS-Health, che coinvolge cinque paesi europei fra cui Italia, Lituania, Olanda, Slovenia e Spagna. Iniziato nel gennaio del 2019, il progetto realizzerà degli studi sulla salute in aree esposte a fattori di inquinamento ambientale di diversa origine. Si tratta di un progetto di Citizen Science (scienza con e per i cittadini) che…

- di Redazione

AFA da promuovere e sviluppare ulteriormente. A “Campo di Marte” si sono riuniti i provider di Lucca e Valle del Serchio

LUCCA –  E’ vero che nell’ambito territoriale di Lucca i partecipanti ai programmi di Attività Fisica Adattata (AFA) sono in costante aumento (in questo 2019 si è arrivati a quota 1450) ma è necessario promuovere ulteriormente questa importante pratica che consente di prevenire molte patologie e favorisce la socializzazione tra le persone ultra65enni. E’ emerso nel corso dell’incontro, organizzato dal nucleo operativo zonale AFA di Lucca e della Valle del Serchio, che si è svolto oggi (sabato 28 settembre 2019) nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” ed a cui hanno partecipato i provider (associazioni, gruppi, palestre, piscine) presenti sul territorio. Sono stati anche presentati il nuovo regolamento AFA e le procedure da mettere in atto con la ripresa autunnale delle attività. L’obiettivo principale dell’AFA è quello di “abilitare” tutti gli individui a partecipare ad una regolare attività fisica. I programmi sono rivolti in particolare agli anziani ed a persone con alcuni deficit che ne limitato le capacità di fare…

- di Redazione

Patto tra sindaci per una mobilita sempre più sostenibile, competitiva e condivisa

LUCCA – Decisi passi avanti per la costituzione del Pums, il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile per il quale la Provincia di Lucca ha già adottato un documento strategico che è alla base del percorso partecipativo tra enti locali che punta alla riduzione del traffico su gomma, delle auto private, ma anche del trasporto merci su rotaia a favore di una maggiore diffusione degli spostamenti in bicicletta e all’uso del treno. Ieri pomeriggio – 26 settembre – a Palazzo Ducale è stato firmato un protocollo d’intesa che rappresenta un patto tra i sindaci per un lavoro condiviso tra Provincia, Unione dei Comuni e Comuni, per ottenere una mobilità sostenibile sul territorio, in un’ottica di città effettiva, la città delle relazioni quindi oltre i confini comunali. Da sottolineare che la Provincia di Lucca (insieme a quella di Monza) è tra le prime in Italia ad aver avviato un percorso di costruzione condivisa sul PUMS. Il documento siglato in Provincia, che…

- di Redazione

Fridays for future,  Appello alle scuole: “Piantiamo un albero contro il cambiamento climatico”

VALLE DEL SERCHIO – In occasione del terzo sciopero per il clima che si terrà venerdì 27 settembre, il comitato Fridays for future della Valle del Serchio, come già in occasione dei precedenti due scioperi del 15 marzo e 24 maggio 2019, invita le scuole della Valle del Serchio a partecipare con una nuova iniziativa. L’azione che è stata scelta, dopo il girotondo e l’attività sulla biodiversità, è quella di piantare un albero nel giardino della scuola di appartenenza. Gli alberi verranno forniti alle scuole dall’Unione dei Comuni della Garfagnana e non ci saranno costi da sostenere. Visto che per il 27 è previsto uno sciopero da più sigle sindacali, fa sapere il comitato, è meglio svolgere l’iniziativa nei giorni precedenti, documentarla con foto e filmati che verranno poi raccolti, montati e divulgati via web il 27 stesso. Per maggiori informazioni e per comunicare la partecipazione all’iniziativa, fa sapere il comitato, si può contattare il referente d’Istituto . Care alunne e…

- di Redazione

Le sfide della sanità in Valle del Serchio. Un incontro

GALLICANO – IL PD di Gallicano organizza il giorno lunedì 30 settembre  alle ore 17 presso la sala Guazzelli del capoluogo l’iniziativa dal titolo “Le sfide della sanità in Valle del Serchio”: una iniziativa che vuole aprire il dibattito su uno dei temi fondamentali della nostra vita quotidiana ovvero la sanità nelle sue diverse declinazioni: rete ospedaliera, servizi territoriali, assistenza sociosanitaria, emergenza-urgenza con uno sguardo in particolare all’organizzazione dei servizi sanitari. Interverranno all’iniziativa gli assessori regionali Stefania Saccardi con delega alla sanità e Marco Remaschi con delega alle politiche della montagna, il direttore sanitario della ASL Nord ovest Lorenzo Roti ed il direttore della zona distretto Valle del Serchio Franco Chierici. A coordinare la serata  sarà la dott.ssa Licia Marri esperta del settore sanità, cui spetterà il compito di stimolare la discussione dei partecipanti  toccando le molteplici e delicate questioni in campo, tra difficoltà e opportunità della sanità regionale e locale con particolare riferimento alle prospettive per la Valle del…

- 1 di Redazione

Il turismo non s’improvvisa, si costruisce

“Valorizzare le bellezze culturali e paesaggistiche di un territorio per fini turistici è un lavoro da professionisti. Occorrono competenze specifiche e una buona conoscenza dei luoghi. Nessuno, oggi, può permettersi di aspettare il turista, dobbiamo essere bravi a farci conoscere e mettere in risalto le nostre eccellenze, anche quelle enogastronomiche. Oggi si parla di destinazione turistica, che, va proposta e prima ancora, “costruita”. A dirlo è Tania Franchini componente della segreteria territoriale PD di Lucca e provincia, con l’incarico al turismo e tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico : “La Mediavalle e la Garfagnana stentano a decollare turisticamente, nonostante le ‘bellezze’ e le potenzialità di un territorio unico e straordinario. Purtroppo, non c’è ancora la consapevolezza, che il turismo può essere, in luoghi come i nostri, un valore economico impressionante, che significa lavoro ed occupazione, ma non solo, significa presidio, valorizzazione, servizi, cura del territorio e quindi benessere per chi vi abita. Dobbiamo riprendere un…

- di Redazione

Valle del Serchio, come fare domanda per il progetto di assistenza domiciliare (Home Care Premium 2019)

LUCCA, 05 agosto 2019 – I cittadini della Valle del Serchio interessati ad avere informazioni sul programma Home Care Premium 2019, il progetto per l’assistenza domiciliare riservato a dipendenti e pensionati pubblici ex Inpdap, loro coniugi conviventi e familiari di primo grado, potranno chiamare il 348.896.2987 nei giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. La Zona Valle del Serchio ha messo a disposizione questa linea telefonica aziendale per ricevere informazioni e consulenza, sul progetto. Home Care Premium, attivo ormai da alcuni anni, prevede l’erogazione da parte dell’Inps di un contributo economico finalizzato al rimborso della spesa sostenuta per l’assistente familiare assunto con regolare contratto di lavoro  e prestazioni integrative erogati dagli ambiti territoriali o da enti convenzionati con l’istituto. La domanda può essere presentata fino al 31 gennaio 2022. Altre informazioni per la presentazione della domanda sono consultabili sul sito dell’Inps seguendo il percorso “Avvisi, Bandi e fatturazione” – “Welfare, assistenza e mutualità” – “Concorsi Welfare, assistenza e…

- di Redazione

Pro Loco Barga e Polentari di Filecchio a Cordovado per promuovere Barga e la Valle del Serchio

Ci saranno anche la Pro Loco di Barga insieme all’associazione Polentari di Filecchio a Cordovado, in Friuli Venezia Giulia, per “Sapori in Borgo” la manifestazione dedicata a enogastronomia, tradizioni, arte e cultura di alcune tra le più interessanti realtà del club Anci dei Borghi più Belli d’Italia e le Pro Loco della Penisola. Sapori in Borgo è in programma sabato 8 e domenica 9 giugno, più un’anteprima venerdì 7giugno, per un totale di 20 eventi in un unico grande fine settimana. L’area enogastronomica e dei mercatini aprirà sabato 8 giugno alle 16 lungo tutta via Battaglione Gemona. Ci saranno stand con specialità provenienti da Abruzzo, Toscana, Liguria, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Il mercato con una cinquantina di espositori proporrà prodotti enogastronomici, biologici e handmade sarà allestito in via Battaglione Gemona. Nel dettaglio saranno presenti i borghi di Barga e Castelfranco Piandiscò per la Toscana, Anversa degli Abruzzi per l’Abruzzo, Montagnana, Canaro, Portogruaro e Concordia Sagittaria per il Veneto, Castelbianco per la Liguria, Gromo per…

- di Redazione

Castagni e problemi. E’ tornato il cinipide, ma la minaccia vera forse è il “marciume delle castagne”

E’ allarme cinipide, di nuovo? E’ presto forse per dirlo ma quel che è certo, e lo hanno notato in tanti anche nella montagna barghigiana, tanto che le segnalazioni che abbiamo ricevuto sono state più di una, è che qualcosa è cambiato nei boschi di castagni. La presenza delle galle di cinipide, quelle specie di bacche rosse che si trovano sui rami dei castagni, è tornata a farsi notare anche sui rami più alti e questo sta causando un po’ di apprensione per uno sgradito, quanto inatteso ai più, ritorno del cinipide galligeno; quella piccola vespa cinese che negli scorsi anni ha praticamente azzerato anche da noi la produzione dei castagni. Che ci sia una ripresa delle attività del cinipide, dopo che l’insetto antagonista lanciato gli scorsi anni, il Torymus sinensis aveva fermato il suo dilagare ed i suoi effetti sui castagni, è una realtà ed in questo confermiamo le impressioni degli abitanti della montagna. Il cinipide è tornato a…

- di Redazione

Osservatorio sanità: “In valle del Serchio a rischio i livelli minimi di sanità”

“Pare evidente come negli anni la Regione Toscana, adducendo via via motivi di carattere economico o, in modo molto fantasioso, di “efficientamento sanitario”, abbia disarticolato e soffocato le strutture ospedaliere e di assistenza sanitaria che –  sorte nel tempo anche con il fattivo intervento e sostegno delle popolazioni locali –  sono state poste in origine a presidio della salute dei residenti della nostra Valle del Serchio.” Lo denuncia l’Osservatorio della sanità della Valle del Serchio che prosegue: “I  presidi ospedalieri ed in particolare l’ospedale di Barga, centro di eccellenza per i suoi diversi reparti specialistici e la presenza di rinomati primari, sono stati progressivamente ma costantemente smantellati, così  oggi in Valle del Serchio, di fatto sono a rischio, o forse non esistono già più,  i livelli minimi di assistenza sanitaria garantiti dal Costituzione Italiana . Non sappiamo se la nostra Valle è considerata una sorta di territorio di serie B, di certo sappiamo però che le tante difficoltà incontrate dalla…

- di Redazione

Previsti tre nuovi medici di medicina generale in Valle del Serchio

In merito agli articoli sulla carenza di medici di medicina generale in Valle del Serchio, l’Azienda USL Toscana nord ovest fa presente che nel mese di marzo 2019 sono state effettuate tre pubblicazioni per incarichi proprio nella zona Valle del Serchio. Al termine del normale iter regionale ci saranno quindi tre nuovi medici di medicina generale a disposizione della cittadinanza. Questo a conferma dell’attenzione dell’Azienda a garantire alla popolazione un numero adeguato di professionisti sul territorio.