Tag: valle del Serchio

- di Redazione

Allerta-meteo codice arancione per piogge e forti temporali

L’allerta riguarda la Valle del Serchio per rischio frane, allagamenti ed esondazioni, (rischio idrogeologico ed idraulico del reticolo minore) ed è valida dalle 21 di questo venerdì fino a tutta la giornata di sabato. Dalle 6 di domani e fino alla mezzanotte sempre di sabato sarà allerta arancione anche per il rischio idrogeologico ed idraulico del reticolo principale. Dalla 18 di venerdì alle 2 del mattino di sabato c’è anche un ‘allerta arancione per vento forte che interesserà però la costa della nostra provincia. Allerta arancione per vento in Versilia.

- di Redazione

Si rinnova l’antico rito della battitura delle castagne

Fine novembre – primi dicembre. Tempo di battitura per le castagne. Un rito antico e sempre nuovo che ritorna in Valle del Serchio e che prosegue il cammino per arrivare alla farina dolce, alla farina di castagne, base di tante specialità della tradizione.   Ci troviamo a Valdivaiana, amena località nella montagna barghigiana  in una zona da sempre vocata alla coltivazione e alla raccolta delle castagne e qui siamo nei pressi del metato di Giovanni Giovannetti. Dopo oltre 40 giorni di essiccazione e affumicatura le castagne sono state battute in modo da essere poi portate al mulino per la macinatura. Per svolgere al meglio questo lavoro si adopera ancora oggi, come nel secolo scorso una macchina di molti decenni orsono  ma c’è bisogno anche di tanto lavoro. Come ci conferma Giovanni, da tutti conosciuto come Giovannino, l’annata di raccolta non è stata delle migliori, ma nonostante tutto , visto il risultato ottenuto con la battitura, le castagne si presentano molto…

- di Redazione

Prima allerta-neve della stagione in Garfagnana fino in collina

Codice giallo per neve su tutta la fascia appenninica settentrionale della regione, con validità dalle 21 di martedì fino alla mezzanotte di mercoledì 2 dicembre emesso dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale. Possibilità di nevicate fino a 700-800 metri di quota in Appennino ma la neve potrebbe cadere anche a quote collinari (fino a 400-500 metri) imbiancando molte località dell’Alta Garfagnana.

- 2 di Redazione

Spostamenti per gli acquisti? Nella Valle del Serchio i comuni sono piccoli; bisognerebbe estendere ufficialmente la possibilità tra più comuni.

FORNACI – Nella Valle del Serchio i comuni sono quasi tutti piccole realtà. Fare acquisti nel proprio territorio vuol dire penalizzare oltremodo le attività che ancora sono aperte in zona rossa. I sindaci in tal senso qualcosa lo hanno già detto, ma bisognerebbe che tale possibilità fosse riconosciuta ufficialmente dalle autorità e che per realtà come le nostre fosse estesa a livello di più comuni. Lo sottolinea Giuseppe Santi, a nome dei commercianti di Fornaci di Barga e del CIPAF che, come sollecitato anche da altre associazioni di categoria, chiede che ci sia maggiore chiarezza circa la possibilità di muoversi sul territorio, per fare acquisti convenienti, anche oltre i confini comunali. Non è la stessa cosa vivere le restrizioni da zona rossa o zona arancione come negozio di una grande città, o di paesi comunque grandi, e invece viverlo come commerciante di piccole realtà, di piccoli comuni, spesso con pochi abitanti. E questo è il caso della Valle del Serchio, dove…

- di Redazione

La Valle del buono, del bello ed ora anche del…lockdown

Anche la Valle del Serchio dalle prime ore di domenica si è adeguata al nuovo lockdown imposto dall’ingresso nella zona rossa della Toscana.   Nonostante ci siano meno limitazioni rispetto a marzo,  resta comunque la disposizione di uscire di casa solo per comprovante esigenze che siano lavorative, di salute o di necessità e la Valle del Serchio come al solito, sta rispondendo in modo civile e responsabile alle nuove misure, con pochissima gente in giro per le strade. Queste sono le immagini scattate pochi minuti dopo la mezzanotte a Fornaci d Barga, paese, che a cose normali è invece uno di quelli più frequentati dai giovani nel fine settimana. Le misure imposte già dal DPCM e dalle fasce gialle ed arancioni in precedenza, avevano comunque già ridotto le presenze nel paese che però nella notte tra sabato e domenica è risultato davvero deserto. Stesso scenario anche a Gallicano come si vede da queste immagini del centro, solitamente invece assai animato.…

- 1 di Vincenzo Pardini

Il nuovo mondo

Si suol dire che il mondo cambia, che quello di ieri non è quello di oggi. Non solo riguardo alle innovazioni tecnologiche, ma riguardo ai paesaggi che ci attorniano, e nei quali viviamo. Chi non è più tanto giovane ricorda, sul filo della memoria, come fosse un film, di quanto siano mutati i nostri panorami. A cominciare da quelli che vediamo percorrendo le strade che, da Lucca, conducono in Media Valle del Serchio e Garfagnana. Nel volgere di mezzo secolo, il cemento ha invaso spazi un tempo verdi. Lentamente, la Media Valle ha finito per congiungersi a Lucca, divenendone periferia. L’evento ha avuto inizio col boom industriale e con la fine della società agricola. Quella società che faceva della coltivazione della terra, e l’allevamento del bestiame la sua economia e la sua vita. Gli aratri, trainati da buoi o muli, furono sostituiti dai trattori, i mitici Landini i quali, nella piana attorno a Borgo a Mozzano, all’altezza di Valdottavo, venivano…

- di Redazione

In valle del Serchio anche in questo fine settimana 0 casi

Ancora zero casi in Valle del Serchio nel bollettino fornito oggi dall’azienda sanitaria che somma anche i giorni di sabato e domenica in quanto a nuove positività. Si ricorda ancora che l’Azienda USL Toscana nord ovest con la sua statistica lavora sulla residenza delle persone e incrocia vari dati legati ai pazienti mentre l’informazione in possesso della Regione fa riferimento alla provincia di segnalazione. Da qui la presenza di alcune piccole discrepanze tra il report regionale e quello aziendale, che vengono però riassorbite nel lungo periodo. Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) tra sabato 16 e lunedì 18 maggio si sono registrati 29 nuovi casi positivi. In provincia di Lucca i casi sono stati 17 sui 29 totali . Piana di Lucca: 7 Comuni: Capannori 3, Lucca 4; Valle del Serchio: 0 Versilia: 10 Comuni: Camaiore 2, Forte dei Marmi 2, Massarosa 1, Stazzema 1, Viareggio 4. 0 casi da attribuire: altra Azienda,…

- di Redazione

Menesini e Bartoli, per aprire la fase 2, ecco le parole chiave: “Innovazione, ambiente, made in lucchesia, valle del Serchio e Versilia

LUCCA – Ecco le dichiarazioni di Luca Menesini, Presidente della Provincia di Lucca e Giorgio Bartoli, Presidente della Camera di Commercio “Inizia la fase 2, inizia una fase nuova. Mai come oggi dire una frase del genere è reale, e dobbiamo essere consapevoli che in molti imprenditori genera sconcerto, fa paura, crea preoccupazione. Sentimenti comprensibili, umani e legittimi, vista la grande incertezza in cui siamo obbligati a muoverci. Spetta a noi impegnarci per accompagnare il tessuto produttivo ed economico in questa fase 2, dobbiamo dare loro supporto, sostegno e collaborare per fare in modo che questa crisi diventi un’opportunità. Questo oggi è il grande compito delle Istituzioni; la responsabilità di interpretare ed indirizzare le scelte in ambito economico ed infrastrutturale di farlo concretamente, affinché anche la visione di futuro, con le dovute differenze di ruolo, si trasformi in qualcosa di condiviso, socialmente e ambientalmente sostenibile. Questa è la sfida, e chi prima la coglie, prima garantisce una qualità della vita migliore…

- di Redazione

Gli Amici del Cuore in aiuto delle Misericordie

VALLE DEL SERCHIO – L’associazione “Amici del Cuore” della valle del Serchio ha voluto esprimere in questo momento di preoccupazione la sua vicinanza alla comunità elargendo una donazione a favore della Misericordia del Barghigiano-118, della Misericordia di Gallicano e della Misericordia di Piano di Coreglia. “Il nostro dice il presidente Fabrizio Da Prato – vuole essere un contributo pratico per aiutare il personale impegnato nel primo soccorso a reperire i mezzi necessari a lavorare in sicurezza in questo momento di emergenza, ma anche un gesto simbolico con cui mostrarci vicini alla comunità da cui questa associazione è sorta e che ci ha sempre sostenuto. Gli “Amici del Cuore” hanno sempre svolto in particolare la loro attività nel tentativo di occuparsi di salute pubblica, promuovendo iniziative ed incontri distribuiti sul territorio. Adesso più che mai vogliamo sentirci vicini alla popolazione e contribuire in maniera concreta alla sua salute”. A questo scopo anche gli Amici del Cuore invitano come associazione tutti i…

- di Redazione

Lucca e Valle del Serchio: “Grazie al grande cuore dei donatori di sangue”

LUCCA – “Ringrazio i donatori di sangue di Lucca e Valle del Serchio che hanno risposto con grande generosità all’appello lanciato dall’Azienda per la carenza di sangue causata dal timore del contagio da coronavirus”. Sono le parole della direttrice della struttura di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale –  ambito territoriale di Lucca Rosaria Bonini. Soltanto nei  giorni di sabato e domenica sono state effettuate, nei Servizi Trasfusionali di Lucca, Barga e Castelnuovo di Garfagnana 125 donazioni e sono stati reclutati 15 aspiranti donatori. “E’ ora il momento –  prosegue la dottoressa Bonini – di programmare attentamente, in collaborazione con le associazioni del volontariato, l’attività di raccolta per evitare eccedenze nell’immediato e garantire il mantenimento dell’autosufficienza di sangue ed emocomponenti anche nelle prossime settimane”. Ricordiamo ancora che donare è sicuro: i Servizi trasfusionali hanno infatti messo in campo tutte le necessarie misure di prevenzione. Per garantire un afflusso regolare ed evitare affollamenti nelle sale di attesa è fortemente raccomandato di prenotare la donazione presso…

- di Redazione

Ecco la mappa dei ristoranti “pet friendly”

VALLE DEL SERCHIO – L’Arca della Valle ha lanciato una nuova iniziativa commerciale “Pet Friendly”. Dpo “Shopping a 6 zampe” promosso qualche anno fa nei negozi del territorio, viene adesso distribuito  un dépliant con cartina ed indicazioni  di alcuni ristoranti e pizzerie del territorio dove si può mangiare tranquillamente in compagnia del proprio amico o amici a quattro zampe, secondo le normative regionali. Si tratta in totale di ventiquattro locali “Pet Friendly”, da Chifenti a Camporgiano, che hanno aderito a quest’iniziativa. Oltre 1.000 dépliant sono stati distribuiti insieme al calendario 2020 e altrettanti li si trovano  punti turistici importanti della zona All’ingresso di questi ristoranti, inoltre,. i trova adesso una targhetta che riporta l’invito “Qui siamo i benvenuti”. E’ possibile consultare l’elenco completo dei locali “Pet Friendly” sul sito www.arcadellavalle.it Per info: arcacalendario@virgilio.it

- 3 di Redazione

Trota autoctona della Valle del Serchio. Il progetto di ripopolamento prosegue

BARGA – Nuovo capitolo per il progetto per il ripopolamento dei torrenti e dei corsi d’acqua della provincia di Lucca con una specie altamente selezionata di trota fario autoctona della valle del Serchio Presso la piccola avanotteria del Rio Villese, nel comune di Baga, una delle uniche tre ancora attive in modo costante e cospicuo, in queste settimane in tutto verranno o sono state stabulate circa 300 mila uova prossime alla schiusa. In alcuni casi, oltre centomila, le uova hanno già prodotto le larve dei piccoli avanotti che a breve, una volta che saranno cresciuti a sufficienza, saranno introdotti nei torrenti e nei corsi d’acqua del bacino idrografico del Serchio e della provincia di Lucca. Il primo lancio dovrebbe essere effettuato verso la metà di marzo e ne seguiranno altri non appena saranno pronti gli avannotti nati dalle uova stabulate in queste settimane. Come detto si tratta di esemplari di trota mediterranea tutti rigorosamente autoctoni della Valle del Serchio. Per…