Tag: sanità

- di Redazione

Marco Bonini su punto nascita. La nomina di Piaggesi garanzia di continuità con Viglione

Sanità in Valle del Serchio, sanità dell’ospedale di Barga. L’ultima volta che il sindaco di Barga ne ha parlato è stato nei giorni scorsi durante la diretta sindaco andata in onda su Noi Tv. Tra gli argomenti affrontati la recente nomina di Laura Piaggesi alla guida del punto nascita di Barga. la terza nel giro di un anno, dopo le dimissioni di Vincenzo Viglione. Proprio Bonini qualche giorno orsono, ha sottolineato la nomina di Laura Piaggesi come un momento positivo e di collaborazione proprio con l’ex responsabile Vincenzo Viglione; approfittando di quelle dichiarazioni chiediamo al sindaco di fare il punto della situazione su questa e su altre situazioni in corso all’ospedale di Barga: “La nomina di Laura Piaggesi è senza dubbio una notizia positiva, perché è un medico che dal settembre 2012 è già in forza presso l’Ostetricia di Barga. Si tratta di una professionista di grande esperienza, che ha lavorato in molti ospedali d’Italia. Proprio con Viglione ci sarà…

- di Redazione

Oltre 18 milioni per la sanità. Giovannetti (Pd): “Finalmente sbloccate dal Governo risorse per interventi attesi e importanti”

“Buone notizie per la sanità del nostro territorio. Arrivano 17 milioni e 450.000 euro di risorse per la strutture in provincia di Lucca, 1 milione per l’ex usl di Viareggio. Fanno parte dei complessivi 74 milioni di euro di finanziamenti finalmente sbloccati dal Governo”. Così dichiara Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd e componente commissione sanità, sui finanziamenti per la sanità nel territorio di Lucca e Viareggio illustrati oggi dall’assessore regionale Stefania Saccardi. “Interventi – continua – attesi e determinanti che consentiranno di portare a termine importanti adeguamenti strutturali ma anche di implementare la presenza di macchinari e tecnologie, per poter dare ai cittadini un servizio sempre più efficiente. Si tratta in particolare di 5 milioni e 700 mila euro per la prosecuzione degli interventi previsti dal protocollo Valle del Serchio, in particolare quelli riguardanti le sale operatorie dei nostri presidi ospedalieri, 2 milioni e 375 mila per l’adeguamento del presidio di Gallicano, 1.900.000 euro per l’adeguamento normativo e funzionale del…

- di Redazione

Reintegrare Vincenzo Viglione alla guida del punto nascita e la nuova strada per l’Ospedale. Sereni insiste

Nuovo intervento in tema sanità di Umberto Sereni, capogruppo del proprio schieramento all’opposizione in consiglio comunale a Barga.Intanto sereni rilancia la questione dell’incarico da riassegnare al dott. Vincenzo Viglione: “Il punto nascita di Barga è un’eccellenza per la Valle del Serchio, e siccome si dice che l’attuale responsabile medico potrebbe dimettersi, chiedo di fare un summit con l’assessore regionale e i vertici dell’Asl per spingere per il reintegro di Viglione come ponte tra Barga e Lucca, e conseguentemente potenziamento dell’ospedale barghigiano”. Sereni torna anche a rilanciare la necessità di un impregno comune per realizzare un nuovo veloce collegamento tra il Ponte Puccetti di Fornaci e l’ospedale di Barga, attraverso il pian di Gragno: “Bisogna muoversi ora o mai più – dichiara – se riconosciamo che questa strada è necessaria, occorre fare tutti gli sforzi per realizzarla, avvicinando tutti i riferimenti politici ad ogni livello come due parlamentari, un assessore regionale, due consiglieri regionali di cui uno presidente della Commissione Infrastrutture…

- 2 di Redazione

Il sindaco Michele Giannini: “Ci vuole una migliore viabilità per l’Ospedale S. Francesco di Barga”

Il sindaco dei Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini entra nel merito della disposizione e della discussione sui presidi ospedalieri in Media Valle e Garfagnana e lo fa riprendendo un argomento caro ultimamente al gruppo di opposizione barghigiana “Con sereni per un nuovo inizio”: la realizzazione di una strada di collegamento veloce tra il fondovalle e l’ospedale “San Francesco”. “Già dal 2013 prima che si parlasse con insistenza dell’Ospedale unico – afferma Michele Giannini – rappresentavo il fatto che probabilmente, come si è giunti, sarebbe stato molto più probabile che i due presidi sarebbero stati scelti per mantenere il livello ospedaliero nella Valle del Serchio, rispetto ad un nuovo presidio. Purtroppo questo si è verificato – continua Giannini – e preso atto che anche le massime cariche regionali, in virtù dell’assessore regionale che così si è esposto, non hanno più intenzione di fare un nuovo ospedale, è quanto mai importante potenziare la fruibilità dei due presidi presenti sul territorio. Sicuramente lavorare…

- di Redazione

Maccari (ASL Toscana Nord). “L’azienda crede nei due ospedali della Valle; a cominciare da punto nascita e sale chirurgiche”

Il ruolo importante del punto nascita di Barga e la sua funzionalità ed efficienza, la tematica relativa agli investimenti previsti per il rafforzamento strutturale e qualitativo dell’ospedale di Castelnuovo a cominciare dalle sale operatorie Castelnuovo; la riorganizzazione dei servizi e l’impiego del personale. Con una linea di fondo da seguire: “Il rafforzamento dei presidi di Barga e Castelnuovo che hanno scelto la logica di integrazione che a nostro avviso ė la logica vincente”. Così il Direttore Sanitario dell’Azienda USL Toscana nord ovest Mauro Maccari, intervenuto stamani ad una conferenza stampa organizzata assieme alla Conferenza dei sindaci zonale della Valle, rappresentata dal presidente Andrea Tagliasacchi e dal vice, Marco Bonini. All’incontro hanno preso parte anche Michela Maielli, responsabile della zona Valle del Serchio dell’ASL ed il vice sindaco di Castelnuovo, Josephine Patricia Tolaini. Proprio dal punto nascita di Barga è iniziato il “punto della situazione” di Maccari: “Fa parte della rete dei punti nascita della Regione, la sua presenza ė legata…

- di Redazione

Sanità, Giovannetti: “Proseguire attenzione a zone montane, valutando azioni compensative a livello infrastrutturale”

“Chiediamo alla Giunta un impegno cruciale, quello di proseguire nell’attenzione alle zone montane nell’ambito della riorganizzazione dei servizi sanitari, con un confronto puntuale e costante con le amministrazioni locali, valutando anche di realizzare interventi per l’ammodernamento del sistema infrastrutturale e viario, per compensare ogni eventuale situazione di disagio”. Così Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd, firmataria della mozione di iniziativa Pd “In merito alle prospettive dei servizi offerti dal Sistema sanitario regionale in ambito montano”, approvata nella seduta odierna del Consiglio regionale “La riforma sanitaria che abbiamo approvato a fine 2015 prevede già al suo interno un’attenzione particolare per le zone montane, che altrimenti per la loro conformazione avrebbero rischiato di venire penalizzate dalla riorganizzazione in corso. – spiega Giovannetti – L’obiettivo importante di questa mozione è quello quindi di rafforzare un impegno già intrapreso e proseguire su un percorso già messo nero su bianco in legge, per conciliare la necessaria razionalizzazione dei servizi con un’attenzione costante alle esigenze e alle…

- di Redazione

Un laboratorio per le urgenze. Al San Francesco arriva il POCT

L’ospedale di Barga sarà dotato di un laboratorio per le urgenze in grado di garantire una qualità di risposta sempre più rapida e di qualità. Così afferma l’Azienda Toscana Nord Ovest che ha annunciato l’attivazione al “San Francesco” del (Point Of Care Testing – POCT), un sistema di analisi che funziona anche in assenza in loco di tecnici di laboratorio.Il progetto è stato presentato in questi giorni dal dott. Romano Mattei, direttore del Laboratorio Analisi dell’ambito territoriale di Lucca dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest. Il POCT potrà consentire l’esecuzione di analisi chimico-cliniche vicino alla sede di cura del paziente, con il presupposto che il risultato sarà disponibile immediatamente o comunque in un lasso di tempo molto breve, per consentire ai clinici una diagnosi immediata ed una tempestiva decisione terapeutica. La rapidità di risposta è la prima ragione d’essere di un POCT e le applicazioni iniziali saranno per questo concentrate su parametri indispensabili alla gestione del paziente critico (emocromo, elettroliti, glucosio,…

- di Redazione

A proposito dell’assemblea pubblica per la sanità: parla l’Osservatorio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Osservatorio della sanitàù della Valle del Serchio la seguente presa di posizione. “L’assemblea, fortemente voluta dall’Osservatorio, ha evidenziato diverse sfaccettature. Ci sono stati aspetti positivi, come la grande partecipazione della gente , che è la conferma di una presa di coscienza circa la gravità dei problemi sanitari, che fa ben sperare per le future azioni di verifica, controllo e di proposta, l’emergere , con una chiarezza mai sperata, delle tante criticità che la politica sanitaria dello Stato, della Regione Toscana e dell’ASL locale hanno provocato nel tempo nelle nostre strutture ospedaliere, sanitarie e sociali, criticità che ora i residenti in Valle del Serchio conoscono in maniera più puntuale grazie alle informazioni fornite dal sindaco Bonini prima e dall’Osservatorio della Sanità poi, positive soprattutto le proposte fatte durante la serata per affrontare i problemi dell’assistenza ospedaliera e sanitaria. Abbiamo particolarmente apprezzato, il riconoscimento, da parte di amministratori, politici ed operatori sanitari della correttezza delle tante segnalazioni da noi…

- di Redazione

Assemblea sanità: ospedali salvi ma necessaria vigilanza; ancora tante criticità da risolvere. Buone nuove sul punto nascita di Barga

Dotare l’ospedale di Barga di una TAC per migliorare la capacità diagnostica del presidio e soprattutto arrecare meno disagi ai pazienti e ridurre notevolmente i costi di trasporto nelle altre sedi; massima vigilanza per risolvere le situazioni incresciose che si sono venute creare, in fase di emergenza, sia per il trasferimento a Viareggio della sede centrale di intervento, dove non si conosce le peculiarità del territorio della Valle del Serchio in caso di chiamata, ma anche per cercare di potenziare la struttura del pronto soccorso di Castelnuovo; massimo impegno per conseguire la riapertura a Barga del DH oncologico che nonostante gli impegni presi (doveva essere trasferito a Castelnuovo dopo la realizzazione della nuova dialisi a Barga che avverrà solo n ei prossimi mesi ndr) è stato già chiuso con il trasferimento dei pazienti in locali angusti ed indecenti che hanno peggiorato il servizio; ed infine vigilanza continua sugli impegni assunti in queste settimane ed in questi mesi da Regione e…

- di Redazione

Sanità, il 7 marzo convocata dal sindaco l’assemblea pubblica

Si terrà lunedì 7 marzo alle ore 21 l’assemblea pubblica durante la quale il sindaco Marco Bonini risponderà alle domande, sul tema della sanità della Valle del Serchio, che vorrà rivolgere la popolazione. Lo ha annunciato stamani lo stesso cittadino in rispopsta alla petizione lanciata e presentata dall’Osservatorio della Sanità: “Non ho mai negato la mia disponibilità ad incontrare l’Osservatorio e la popolazione in una pubblica assemblea sulla sanità, ma ho sempre detto, da quando la richiesta ė venuta fuori che avrei organizzato l’incontro solo dopo aver avuto da Regione e ASL le risposte che attendevo su diverse problematiche. Nei giorni e nelle settimane scorse quelle risposte sono arrivate e adesso posso incontrare la popolazione c on maggiore completezza di informazioni su quella che è la situazione e su quelli che dovranno essere gli impegni futuri” L’assemblea pubblica sul tema della sanità si terrà dunque il prossimo 7 marzo alle ore 21 presso l’aula magna dell’ISI di Barga. “Tanti interrogativi…

- di Redazione

Sanità, De Lauretis: un piano di turn-over del personale per risolvere le criticità dei due ospedali

Con la presenza del direttore generale dell’ASL Toscana Nord Ovest, Maria Teresa De Lauretis si è svolta lunedì a Castelnuovo Garfagnana la conferenza dei sindaci convocata dal presidente Marco Bonini per affrontare il tema delle criticità negli ospedali di Barga e Castelnuovo, ma anche per richiedere ulteriori conferme circa i finanziamenti in arrivo per le sale chirurgiche dei due nosocomi, rilanciate anche dall’assessore regionale Saccardi. Una riunione definita positiva dal presidente dell’articolazione zonale del sindaci Marco Bonini per la conferma venuta anche dalla De Lauretis degli investimenti previsti sia per le sale operatorie degli ospedali, che per l’adeguamento tecnologico dei due presidi ed anche per gli investimenti sul territorio. Investimenti che in generale non saranno a breve termine, come ha fatto notare anche il sindaco di Gallicano David Saisi, ma in particolare verranno attuati entro il 2018. Così sarà anche per l’ospedale di Castelnuovo dove però con il via libera ai finanziamenti adesso potrà essere espletata la gara per la…

- di Redazione

Sanità, l’Osservatorio replica all’assessore Saccardi

Con questo comunicato desideriamo rispondere alle dichiarazioni dell’ assessore alla sanità Stefania Saccardi uscite su giornaledibarga.it Non sappiamo l’assessore, quando parla di “irresponsabili“, a chi si riferisca ma non possiamo non sentirci un po’ parte in causa visto che l’articolo è uscito proprio sul giornale della nostra città. Al tempo stesso ci teniamo a fornire a lei, ai lettori de Il Giornale Di Barga e ai cittadini tutti alcune precisazioni. L’ Osservatorio Della Sanità Della Valle Del Serchio non è un movimento politico verso il quale occorre fare opposizione. Fare opposizione a noi significa infatti fare opposizione a dei liberi cittadini che rendono (gratuitamente) un servizio alla comunità attraverso la comunicazione e la trasparenza, elementi, entrambi, che andrebbero ricercati nella politica stessa ma che sono, invece, sempre più rari.Tutto quello che scriviamo non sono citazioni da un romanzo di fantascienza ma sono il frutto di un confronto costante con il personale e i pazienti dei nostri ospedali (in particolare, per…