Reintegrare Vincenzo Viglione alla guida del punto nascita e la nuova strada per l’Ospedale. Sereni insiste

-

Nuovo intervento in tema sanità di Umberto Sereni, capogruppo del proprio schieramento all’opposizione in consiglio comunale a Barga.
Intanto sereni rilancia la questione dell’incarico da riassegnare al dott. Vincenzo Viglione: “Il punto nascita di Barga è un’eccellenza per la Valle del Serchio, e siccome si dice che l’attuale responsabile medico potrebbe dimettersi, chiedo di fare un summit con l’assessore regionale e i vertici dell’Asl per spingere per il reintegro di Viglione come ponte tra Barga e Lucca, e conseguentemente potenziamento dell’ospedale barghigiano”.

Sereni torna anche a rilanciare la necessità di un impregno comune per realizzare un nuovo veloce collegamento tra il Ponte Puccetti di Fornaci e l’ospedale di Barga, attraverso il pian di Gragno: “Bisogna muoversi ora o mai più – dichiara – se riconosciamo che questa strada è necessaria, occorre fare tutti gli sforzi per realizzarla, avvicinando tutti i riferimenti politici ad ogni livello come due parlamentari, un assessore regionale, due consiglieri regionali di cui uno presidente della Commissione Infrastrutture in Regione. Si dia mandato a loro, è un fatto inderogabile. Il sindaco Bonini – prosegue – alla vigilia della campagna elettorale annunciò a tutti la sua amicizia col presidente Matteo Renzi. Ed è ora che faccia contare questa amicizia, perché si rischia di perdere tutto. Deve diventare una priorità di fine mandato, e il sindaco abbia la forza di fare tutto quello che abbiamo chiesto: convochi tutte le istituzioni e dimostri come in pochi chilometri si può arrivare dal fondovalle all’ospedale. Sono contento che il sindaco Giannini abbia dato parere favorevole al collegamento Fornaci – Ospedale, e altri si stanno aggiungendo, e spero anche il sindaco Saisi di Gallicano faccia lo stesso”.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.