Tag: protezione civile

- di Redazione

Ancora neve in alta Garfagnana, mentre si lavora per risolvere le criticità

E’ domenica 10 Gennaio e ci troviamo a Gorfigliano nel comune di Minucciano. Questo è uno dei paesi della Garfagnana dove il manto bianco è di casa, ma per ricordare una nevicata come quella di inizio 2021 è necessario tornare indietro di alcuni decenni. Questa nevicata seppur eccezionale  ha causato tanti disagi, i più legati alla  mancanza di energia elettrica ma anche alla mancata copertura telefonica. Poi, sui social, si è aperta la gara delle lamentele,  molte legate alla mancata spalatura della neve. Di  certo, più facile scrivere un post che ritrovarsi a spalare davanti casa e a questo riguardo il sindaco di Minucciano, Nicola  Poli ci ha segnalato un gran lavoro fatto dai giovani Gorfiglianesi legati al gruppo di Protezione Civile. A volte, per limitare il disagio basta poco. Ad esempio la spalatura per raggiungere uno sportello bancomat. Nella zona della segheria la neve ha raggiunto  1 m e20 e se a Gorfigliano ha nevicato per tutta la mattinata…

- di Redazione

Concluso il corso di protezione civile

BARGA – Il 18 dicembre si è concluso il corso di protezione civile per i volontari dell’arciconfraternita di Misericordia di Barga che da qualche mese hanno formato la squadra di protezione civile dell’associazione. Dopo l’esame svoltosi online (come tutto il corso del resto) il 21 dicembre sono stati consegnati invece in presenza gli attestati, da parte del formatore Augusto Fontanini ed alla presenza del governatore della Misericordia, Enrico Cosimini. Era l’ultimo dei corsi di formazione che ha impegnato in questi mesi i quindici volontari della Protezione Civile dell’Arciconfraternita, ora più che mai formati per essere a disposizione delle esigenze della popolazione, soprattutto in casi di calamità. Continua naturalmente anche il loro impegno sociale, in collaborazione con il Comune e la Caritas, per il sostegno alle iniziative di aiuto alla popolazione, in questa emergenza covid. I componenti della squadra sono: Cosimini Luigi, Bernardini Marcello, Cosimini Enrico, Cecchi Pier Giuliano, Maggiore Antonio, Maggiore Roberto, Mori Andrea, Mori  Maurizio, Valdrighi Francesca, Bechelli Caterina,…

- di Redazione

“Io non rischio” torna la campagna di buone pratiche di protezione civile

LUCCA – Dalla piazza vera alla piazza digitale; distanti fisicamente ma vicini socialmente. La campagna Io Non Rischio torna – domenica 11 ottobre – per l’edizione 2020 con nuove modalità, ma sempre pronta a diffondere e ad informare i cittadini sulle buone pratiche di protezione civile in caso di calamità naturali. L’emergenza sanitaria Covid ha comprensibilmente rivoluzionato l’articolata organizzazione sia su scala nazionale che a livello locale dove le presenze fisiche nelle piazze con gazebi e punti informativi saranno fortemente ridotti per evitare assembramenti. Per questo gli organizzatori, insieme con gli enti locali e le associazioni di volontariato, hanno rivolto la loro attenzione al mondo digitale che rimane comunque un canale di informazione diffuso e ad ampio spettro per gli obiettivi che il progetto “Io non rischio” si pone. Il 2020, tra l’altro, segna per Io Non Rischio un importante traguardo. Sarà l’occasione per festeggiare i primi dieci anni di attività, portati avanti con grande orgoglio ed entusiasmo grazie all’impegno dei numerosi volontari comunicatori…

- di Redazione

L’Unione Comuni Garfagnana inaugura tre nuovi mezzi per gli interventi di Protezione Civile e Polizia Locale

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA –  Si è tenuta oggi presso il Centro Operativo Intercomunale dell’Unione Comuni in loc. Orto Murato di Castelnuovo di Garfagnana, alla presenza dei Sindaci dei Comuni componenti, la cerimonia di inaugurazione di tre nuovi mezzi in dotazione per gli interventi di Protezione Civile e Polizia Locale. L’evento assume particolare importanza e vuole essere anche un riconoscimento per lo straordinario lavoro che durante le varie fasi dell’emergenza Coronavirus ha visto in prima fila nelle delicate operazioni di controllo e assistenza il personale della Protezione Civile e Polizia Locale dell’Ente. Con i nuovi tre mezzi, inoltre, prosegue il potenziamento della dotazione strumentale di due importanti funzioni associate gestite dall’Unione per i Comuni componenti – Camporgiano, Careggine, Castelnuovo di Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Fabbriche di Vergemoli, Fosciandora, Molazzana, Minucciano, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, San Romano in Garfagnana, Sillano Giuncugnano, Villa Collemandina  e  – relativamente a quello di Polizia Locale – per il comune di Vagli Sotto in convenzione, con…

- 1 di Redazione

Il gruppo di protezione civile cresce

BARGA – Sta prendendo sempre più forma la volontà dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga di costituire un gruppo di volontari da impiegare nella protezione civile, a servizio del paese. E’ di qualche giorno fa il superamento, per tutti e dieci i volontari che costituiscono per ora il gruppo, dell’esame del corso antincendio, sostenuto a Lucca presso la caserma dei Vigili del Fuoco. Dopo quello già sostenuto di primo soccorso, per i volontari presto ci sarà poi, come spiega il governatore Enrico Cosimini, anche un corso per operatori di protezione civile che presumibilmente si terrà a Barga dopo la metà di ottobre. Intanto in questi mesi il gruppo si è già messo a disposizione dell’amministrazione comunale per collaborare ad alcune iniziative legate in particolare al covid-19. I volontari della Misericordia, fino al 31 ottobre prossimo e per tutta l’estate, hanno sottoscritto una convenzione con il comune per la periodica sanificazione delle aree gioco pubbliche. Si sono poi occupati nei giorni scorsi…

- di Redazione

Volontari protezione civile. L’Arciconfraternita ringrazia la Fondazione CRL

BARGA – Come si sa, all’interno della Arciconfraternita di Misericordia di Barga è stato costituito ed è operativo il gruppo dei Volontari di Protezione Civile. Dopo aver superato l’esame di soccorritore di primo livello il gruppo è stato iscritto all’Albo della Protezione Civile della Regione Toscana ed essendo stato ultimato il corso antincendio ad alto rischio, a breve sarà sostenuto l’esame di abilitazione presso i Vigili del Fuoco. A seguito dell’Emergenza COVID il gruppo si è adoperato nella consegna delle mascherine alla popolazione ed in accordo con il Comune di Barga sta procedendo alla sanificazione periodica delle aree e parchi pubblici comunali.  

- di Redazione

Esercitazione di protezione civile nel comune di Coreglia

GHIVIZZANO  – L’Assessore alla protezione civile del comune di Coreglia comunica che nei giorni di sabato 25 e domenica 26 luglio sarà effettuata, da parte della Croce Verde sezione di Ghivizzano, una esercitazione di protezione civile. Pertanto all’inteno del territorio comunale si potranno incontrare ambulanze, unità cinofile ed attività di soccorso che però fanno solo parte di una esercitazione, denominata Clavis 2020.

- di Redazione

Protezione civile: approvata all’unanimità la nuova legge regionale

FIRENZE – Approvata all’unanimità la legge che ridefinisce l’assetto organizzativo toscano della Protezione civile, in coerenza con le previsioni del nuovo Codice nazionale e con le competenze di cui si è dotata la Regione con la legge regionale 22 del 2015 (riordino delle funzioni provinciali). Centrale la semplificazione delle procedure, mentre si rafforzano il ruolo delle Province e quello del volontariato, in un sistema che si definisce sia dal punto di vista terrioriale che funzionale. La legge è stata illustrata in aula dal presidente della commissione Ambiente, Stefano Baccelli (Pd), che ha ripercorso la ‘storia’ del testo presentato dalla Giunta una prima volta nel 2018 e poi ritirato in attesa del nuovo Codice nazionale. A proposito del nuovo assetto il consigliere ha parlato di “maggiore efficacia” ma anche di  “rivalutazione e semplificazione dell’azione della Regione”. L’attività di protezione civile è  individuata come coordinamento ai diversi livelli territoriali, con la nuova distinzione tra responsabilità di indirizzo politico (presidente del Consiglio dei…

- 1 di Redazione

Uova di Pasqua e colombe al personale degli ospedali di Lucca, Valle del Serchio e Versilia

BARGA – Sin dall’inizio dell’emergenza i volontari  del Nucleo Provinciale Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri  Lucca e  del Nucleo Lucca Nord  sono stati impegnati su molteplici fronti, rispondendo presente ad ogni richiesta venuta dal Centro Operativo Comunale di Capannori ed anche dal COI di Piano di Gioviano, in Media Valle del Serchio. Assieme alle altre associazioni, l’ANC  è giornalmente impegnata in attività che vanno da quelle amministrative ; alla verifica dei luoghi di aggregazione e delle strade, al fine di sensibilizzare il rispetto delle regole imposte dal DPCM,  alla consegna domiciliare gratuita di alimenti e medicinali.  Notevole è anche l’impegno per la distribuzione delle mascherine ed in queste settimane anche dei buoni spesa per famiglie in difficoltà. In questi giorni, anche un servizio sicuramente più lieve, grazie ad una collaborazione che la Protezione Civile della Associazione Nazionale Carabinieri ha stipulato con Caffarel, azienda specializzata nella produzione dolciaria. Questa realtà ha deciso di rendere più dolce queste festività alle porte, per…

- 2 di Redazione

Arrivate le mascherine della Regione. Da mercoledì inizia la distribuzione ai cittadini dei comuni

MEDIA VALLE DEL SERCHIO – In Valle del Serchio è già arrivata la prima consegna delle mascherine chirurgiche che la Regione ha deciso di far avere ai cittadini toscani. Grazie agli autieri della Garfagnana è giunto il convoglio della colonna mobile nazionale con gli scatoloni riservati al territorio. Una prima cospicua tranche di mascherine che serviranno a tutto il territorio della Media Valle è stata consegnata al Centro Operativo Intercomunale di protezione civile di Piano di Giovano. Sono 36 scatoloni per un totale di circa 30.000 mascherine. Ora le mascherine saranno divise in buste da due che poi saranno destinate alla consegna alle popolazioni dei comuni della Media Valle che sono Barga, Borgo a Mozzano, Pescaglia, Coreglia, Bagni di Lucca.  Da mercoledì saranno poi i comuni ad operare con il volontariato sui territori, o secondo le modalità scelte per ogni singolo ente, per la consegna alle famiglie. Di questa prima tranche, ad ogni componente il nucleo familiare, toccheranno due mascherine…

- di Redazione

Protezione Civile Garfagnana: attivato presso il Centro Operativo Intercomunale il coordinamento con l’azienda di gestione dei rifiuti GEA.

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – In relazione all’emergenza Coronavirus, l’Unione Comuni Garfagnana, in sinergia con la Azienda Usl Toscana nord ovest, ha provveduto all’attivazione di un coordinamento con l’azienda di gestione dei rifiuti GEA per lo smaltimento in sicurezza dei rifiuti delle abitazioni interessate da casi positivi e di quarantena obbligatoria per Covid-19. Nello specifico il COI Garfagnana (tel. 0583/641308 – email coigarfagnana@gmail.com) ha provveduto a pianificare la trasmissione delle segnalazioni di case dove sono presenti persone risultate positive al tampone o in quarantena obbligatoria all’azienda la quale prenderà direttamente contatto con le persone. I rifiuti verranno differenziati dai rifiuti ordinari, raccolti dalla GEA e portati all’incenerimento. Il Presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi, anche a nome dei Sindaci dei Comuni componenti, esclusi Fabbriche di Vergemoli e Sillano Giuncugnano e compreso Vagli Sotto, evidenzia che anche queste sono misure necessarie per limitare la diffusione del virus e per proteggere i lavoratori del settore. Mettiamo al primo posto la nostra sicurezza, facendo ognuno la…

- di Redazione

Servizio assistenza ai cittadini, informazioni utili dall’Unione dei comuni anche a farmacie e commercio

BORGO A MOZZANO – L’unione comuni Mediavalle vuole censire gli esercizi commerciali e le farmacie che già fanno servizio a domicilio in modo da veicolare le persone che ne hanno bisogno su quelle strutture. Esclusivamente in tre  casi di seguito citati, verrà invece attivata dalla stessa Unione la propria Protezione Civile per il servizio assistenziale domiciliare: soggetti “fragili”, noti ai servizi sociali comunali, o comunicati da Enti preposti ai Sindaci;  soggetti in isolamento/quarantena presso la propria abitazione, ma non positivi al COVID19; soggetti positivi al Covid ed isolati presso il proprio domicilio; ma solo per i casi di comprovata urgenza, e che non abbiamo alle spalle una rete familiare, parentale ecc.. Le Associazioni che saranno a sostegno di quanto sopra, sono quelle iscritte nell’elenco regionale del volontariato di Protezione Civile. Gli esercizi commerciali e farmacie che hanno già attivato il servizio di consegna a domicilio, potranno invece, attraverso la pagina Facebook dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio o tramite…