Tag: pro loco

- di Redazione

Filecchio: echi della sagra della Polenta

Rischia di non destare più grande clamore l’ennesimo successo riscontrato dalla quarantasettesima edizione della Sagra della Polenta e Uccelli di Filecchio sia in termini di presenze che di gradimento delle tante iniziative proposte. Il clima meteorologico mite ha certamente portato il suo decisivo contributo al buon esito della manifestazione graziando i polentari di Filecchio per quasi tutta la durata della festa. Solo la giornata finale è stata avversata da Giove Pluvio condizionando in parte, soprattutto in termini di visitatori attesi, le tante iniziative che erano in cantiere. Non si sono però fatti impressionare i più o meno improvvisati campagnoli che, alla guida di macchine agricole di ogni modello e di ogni tempo, sono comunque riusciti, fra uno scroscio d’acqua e l’altro, a sfilare da Fornaci verso Filecchio per la quarta edizione della rievocazione della sgranatura del granturco. Non da meno sono stati anche i nerboruti tiratori della forma che nel pomeriggio hanno allietato i presenti con una gara esibizione del…

- di Redazione

Ecco i nuovi defibrillatori sul territorio comunale. “Un progetto che deve andare avanti”

Federica Del Carlo, la giovane e stimata professionista barghigiana scomparsa improvvisamente per un attacco cardiaco un anno fa continua a vivere nel ricordo dei tanti che a Barga le volevano a bene, ma soprattutto continua a vivere in un progetto concreto e di utilità sociale che in sua memoria venne lanciato nelle settimane seguenti alla sua morte: dotare la comunità barghigiana di DEA (i defibrillatori automatici) che sempre più stanno trovando ospitalità nei centri grandi e piccoli di tutta Italia e che sono in grado di salvare una vita. Un progetto che Federica avrebbe condiviso con entusiasmo e che proprio in questi giorni, lanciato un anno fa dalla sua Pro Loco, dall’associazione che aveva contribuito a far rinascere pochi anni prima, ha compiuto un altro importante passo. Stamani in comune a Barga l’annuncio relativo ai nuovi defibrillatori che saranno installati sul territorio comunale nel corso di una conferenza stampa che ha coinvolto Pro Loco ed Amministrazione Comunale, oltre alla ASL…

- di Redazione

A Filecchio eletto il consiglio della neonata Pro Loco di Santa Maria Assunta

Domenica si sono svolte a Filecchio le votazioni e la successiva elezione dei primi nove consiglieri eletti della neonata Pro Loco di Santa Maria Assunta.Hanno votato coloro che erano già iscritti alla Pro Loco e sono stati alla fine 260. I nove eletti si affiancheranno ai consiglieri delegati che per statuto fanno parte della Pro Loco e che rappresentano ognuno una associazione di Filecchio. Il più votato tra i nuovi consiglieri è stato Francesco Passini con ben 71 preferenze. Dietro a lui, Giovanni Castelli con 44 voti, Paolo Cardosi con 35, Mauro Gemignani con 31, Roberto Rocchiccioli con 18, Barbara Santi con 15, Danilo Corazza con 15, Elena Lucchesi con 11, Federico Marchetti con 10 voti. Molti sono giovani che rappresentano sicuramente una bella iniezione di energia per portare avanti la vitalità di Filecchio e la sua promozione, che già in questi anni è emersa con tante iniziative, ma anche l’attenzione che le nuove generazioni stanno riservando alle vicende ed…

- 1 di Redazione

Nasce a Filecchio la Pro Loco di Santa Maria Assunta

Estate molto impegnativa e quella che si approssima alla conclusione per la comunità ed il volontariato dei paesi di Filecchio, Loppia e Pedona: con l’inizio del mese di agosto ha visto la luce una nuova organismo, la Pro Loco di Santa Maria Assunta, che si pone l’obiettivo di favorire la collaborazione e l’azione armonica da parte di quel vastissimo panorama di volontariato unico nel suo genere se si pensa che stiamo parlando di una comunità di poco più di mille anime. Filecchio in particolare ed il suo volontariato si distinguono infatti da anni per una grande freschezza e vitalità, merito indiscusso di questo vero e proprio “universo associativo” impegnato nei settori più disparati, dalla cultura all’enogastronomia, dallo sport alle tradizioni popolari senza dimenticare le canoniche attività di volontariato sociale ed umanitario. Molto vasto il consiglio direttivo di questo nuovo organismo previsto dallo statuto, pensato per garantire la massima partecipazione possibile; a regime sarà infatti composto di 17 membri, otto dei…

- di Redazione

Inaugurazione bookcrossing zone

Inaugurazione della Bookcrossing zone (OBCZ) presso la Red Telephone Box di Largo Emilio Biondi a Barga. La cabina telefonica inglese diventa luogo di scambio di libri grazie all’iniziativa portata avanti dalla Pro Loco in collaborazione con il blog cullturale barganews e con il Comune di Barga. L’inaugurazione è prevista sabato 4 luglio alle 11,30. Porta un libro e rilascialo con noi all’interno della cabina in maniera che poi possa essere preso da un altro felice lettore. Se vuoi potrai prendere un libro anche tu, controlla l’elenco dei libri disponibili all’indirizzowww.bookcrossing.com/hunt/19/815/100032/780758 Per chi volesse presso l’edicola Poli di Barga (via Pascoli) sono disponibili le etichette da apporre sui libri.

- 2 di Redazione

La cabina sul ponte: da “red Telephone box” a luogo di “book crossing”

Dopo essere stata lo sfondo per tante foto ricordo di turisti, soprattutto quelli in visita a Barga dalla Gran Bretagna, sta per prendere un nuovo corso il destino della red telephone box di Barga, la tipica cabina telefonica britannica che da anni si trova in Largo Biondi, proprio all’ingresso del centro storico di Barga, donata alla comunità barghigiana dal bargo-scozzese Mauro Cecchini. Della cabina in passato, anche recente, si è parlato per i continui atti di vandalismo di cui è stata protagonista, con decine e decine di interventi degli operai del comune per rimettere a posto le vetrate spesso sfondate da ignoti. L’ultimo atto vandalico, come riportato su questo giornale, è stato però immediatamente smascherato in quanto come si sa, da mesi sono attive anche presso Largo Biondi, le telecamere di video sorveglianza installate dal Comune di Barga.- Proprio la presenza delle telecamere, ma anche la volontà di cercare di curare e salvaguardare meglio la “red telephone box” di Barga,…

- di Redazione

Tutti a Sommocolonia per il XXV Aprile

Molti paesi hanno luoghi che fanno parte ormai della tradizione della comunità. Luoghi che sono irrinunciabili tappe di particolari ricorrenze. Da qualche anno a questa parte anche la comunità di Barga ne ha uno: Sommocolonia, metà prediletta per festeggiare una ricorrenza peraltro meno festaiola di altre, ma dal grande significato come il 25 aprile, il giorno della Liberazione. Sommocolonia è un luogo simbolo per la storia della seconda guerra mondiale per quanto riguarda questa comunità. Qui, il 26 dicembre 1944, si è svolta una delle più sanguinose battaglie della storia del secondo conflitto mondiale per quanto riguarda la Toscana e qui persero la vita, insieme ai soldati americani ed a quelli tedeschi, anche tanti partigiani e con loro tanti civili. Per questo motivo Sommocolonia è luogo legato alla Resistenza e allla Liberazione e per questo motivo da qualche anno a questa parte qui si tiene la “Passeggiata della Libertà”, evento promosso dalla Pro Loco di Barga che nel giro di…

- di f.t.

Ecco il sito Pro Loco Barga, surrounded by Tuscany

E’ attivo da ormai un anno, ma adesso è operativo e completo in tutti i contenuti il sito della Pro Loco di Barga (www.prolocobarga.it). Le proposte di questa pagina sono un valido strumento di promozione per Barga. Non si tratta infatti del classico sito di un’associazione, quanto un contenitore delle attività in cui è coinvolta la Pro Loco Barga ed un punto di riferimento per quanti cercano informazioni su Barga. Un progetto insomma in linea con quanto ha sempre sostenuto la nuova e recente gestione dell’associazione: essere uno spazio aperto a tutte le iniziative volte alla promozione turistica, sociale, culturale ed ambientale del Comune di Barga. Sul sito possono essere trovate informazioni sempre più tempestive sui maggiori eventi promossi o supportati dalla Pro Loco (La Befana vien da Barga, Opera Barga, Live in Barga aka Le Piazzette, Barga Jazz, Bel canto in Barga), ma anche quelli “minori”, che poi minori non sono, come ad esempio la “Passeggiata della Libertà a…

- di Francesco Talini

A Sommocolonia per la “Passeggiata della Libertà”

Torna l’originale appuntamento per trascorrere la festività del 25 aprile in modo diverso. Sommocolonia vi aspetta con la “Passeggiata della Libertà” che da Barga, organizzata in primis dalla Pro Loco,  porterà i partecipanti a Sommocolonia. Il piccolo paese è stato teatro nel 1944 del più importante scontro tra tedeschi ed alleati avvenuto in Toscana, ed è uno dei luoghi simboli della Resistenza. Nasce da questi trascorsi, ma anche dalla volontà di valorizzare uno dei più piccoli ed affascinanti borghi montani della Valle del Serchio, l’appuntamento promosso da Pro Loco Barga, Associazione Ricreativa Sommocolonia con la collaborazione dell’Arca della Valle e con il patrocinio del Comune di Barga. Il programma prevede alle ore 10 il ritrovo presso il piazzale Matteotti (davanti alla Pasticceria Lucchesi) di Barga. Poi la passeggiata con la salita per raggiungere Sommocolonia attraverso la vecchia mulattiera che si prende dalborgo di Catagnana. A Sommocolonia, dalle 13 i presenti potranno prendere parte ad un percorso di ristoro nell’antico borgo…

- 1 di Redazione

Un defibrillatore per S. Pietro in Campo: “Ma bisogna creare una rete su tutto il territorio”

Verso la nascita di una rete di defibrillatori sparsi nel territorio del comune di Barga e soprattutto verso lcon la formazione di diversi individui in grado di effettuare le manovre salvavita della rianimazione cardiopolmonare. Sono questi gli auspici e le premesse di una serata svoltasi martedì sera presso la sede del Comitato Paesano di San Pietro in Campo, con la donazione, ad opera del dott. Enzo Simonini, della omonima farmacia di Barga, di un defibrillatore alla comunità del paese. Una donazione legata alla recente quanto improvvisa scomparsa di un pilastro della comunità di San Pietro in Campo, Loriano Bulgarelli, alla cui memoria il dott. Simonini ha voluto donare questo apparecchio, un moderno defibrillatore automatico sia per adulti che pediatrico, corredato anche di pallone ambo e di altri strumenti per la rianimazione cardiopolmonare. Bulgarelli, nell’anno appena trascorso, è stato una delle molte persone, spesso anche largamente conosciute da tutta la comunità barghigiana, scomparsa improvvisamente per arresto cardio circolatorio. Una serie di…

- di LuGal

Musica e commozione al concerto per Federica. Raccolti oltre 4 mila euro per il progetto defibrillatori

Una serata speciale, una serata particolare. Fatta di tanta emozione e commozione, per il ricordo di Federica Del Carlo e per il vuoto lasciato dalla sua prematura quanto improvvisa scomparsa; fatta anche di tanta gioia di ritrovarsi tutti insieme per ricordare un’amica e per fare, come lei avrebbe voluto, del bene. Così il “Concerto per Federica” tenutosi sabato sera all’aula magna “Carradini” di Barga. Una platea completamente gremita di tantissimi amici di Federica, di tanti giovani e meno giovani, di esponenti della vita cittadina a tutti i livelli, stretti attorno al suo Massimo ed alla sua famiglia che non hanno mancato questo appuntamento; uniti nel ricordo di questa splendida ragazza barghigiana che ora non c’è più. Strappata a tutti noi da una morte improvvisa. Da quel suo cuore che si è fermato all’improvviso e senza un perché. Un colpo d’occhio veramente unico, che ti faceva venire il nodo in gola, come il nodo in gola è venuto a tante persone…

- di Redazione

Motogiro d’Italia 2014

Questo anno grazie alla collaborazione con la Proloco di Barga, il Motogiro d’Italia 2014, rievocazione del centenario del Motogiro, la cui prima edizione si corse appunto nel 1914, farà tappa anche a Barga. L’evento è previsto venerdì 27 giugno a partire dalle ore 14,30 e coinvolgerà l’antico castello di Barga. Il Motogiro sarà uno spettacolo per tutti gli appassionati di moto ed in special modo di moto d’epoca. A bordo di moto storiche arriveranno a Barga i circa 180 iscritti, tra i quali spiccano nomi legati alla storia del motociclismo; nel corso di sei tappe stanno toccando Emilia-Romagna, Piemonte, Liguria e Toscana, prima di rientrare a Misano Adriatico, dove la manifestazione si concluderà sabato 28. Il “Motogiro del Centenario”, è una gran fondo riservata alle moto d’epoca ed è ormai considerata universalmente la manifestazione più importante al mondo riservata alle due ruote storiche. Praticamente una “Mille Miglia” per le moto per totali 1600 chilometri. Nel centro storico di Barga i…