Tag: ponte all’ania

- di Redazione

Scoprire la biodanza

PONTE ALL’ANIA – Da Giovedì 3 Ottobre (ore 21) presso l’ASD “Uno spazio per te” di Ponte all’Ania, si tiene un corso settimanale di Biodanza condotto da Aditi Roberta Bechelli e Paolo Tirello. Il corso mira alla scoperta del piacere del movimento attraverso la musica, l’incontro con se stesso e con l’altro. Informazioni e prenotazioni al 335-1017285 (Paolo)

- di Redazione

A Ponte all’Ania un corso di danze tradizionali e popolari

PONTE ALL’ANIA- A Ponte all’Ania, presso l’associazione Uno spazio per Te, in via della Scuola al civico 2, ogni martedì dalle 21,15 alle 23,15, si tiene un Corso di Danze tradizionali popolari che porta i suoi partecipanti alla scoperta di ritmi, sonorità e modalità espressive delle varie ragioni d’Italia, d’Europa e del mondo. Insegnante è Anna Maria Viscione che sui social dice: “Il nostro viaggio “a passi di danza” è iniziato dagli antichi lidi dei Branles del Rinascimento francese, ci ha condotto in Bassa Bretagna a scoprire le “rondes chantées” (danze in cerchio cantate) per poi approdare nei Balcani alla scoperta delle movenze morbide e sensuali dei cocek Rom. il nostro viaggio prosegue nei prossimi martedì, chi vuole unirsi lo può ancora fare. Grazie ai partecipanti per la simpatia e l’entusiasmo”

- di Redazione

“#alleiamoci – Fragile a chi?”, la campagna di Smurfit Kappa Italia contro molestie e discriminazioni di genere

Far crescere in maniera diffusa la cultura aziendale contro le molestie e le discriminazioni di genere, nel quadro di un più ampio programma di continuo allineamento ai valori del proprio codice etico: è l’idea a cui Smurfit Kappa Italia ha dato corpo con la campagna “#alleiamoci – Fragile a chi?”. L’azienda è uno dei massimi operatori internazionali nella produzione di imballaggi a base carta; nel distretto lucchese conta tre stabilimenti per un totale di 400 dipendenti che, come tutte le 2.000 persone che lavorano nei 26 stabilimenti italiani (di cui due presenti in provincia di Lucca, uno dei quali è a Ponte all’Ania), hanno visto le pareti di uffici e aree produttive popolarsi di un’immagine eloquente: una figura femminile orgogliosa e sorridente che sorregge una scatola di cartone con la dicitura “Fragile a chi?​“​e l’hashtag #alleiamoci. La parola “alleiamoci”, declinata in rosa sulle lettere che formano il termine “lei”, vuole essere un invito a tutti i dipendenti, uomini e donne, a collaborare per un ambiente di lavoro accogliente per tutti. Il termine “fragile”…

- 2 di Redazione

Lutto a Ponte all’Ania per la scomparsa di Antonio Giacchini

Lutto a Ponte all’Ania ed in generale in tutta la comunità di Barga per la scomparsa di Antonio Giacchini, uno degli storici impresari edili barghigiani, venuto a mancare all’età di 84 anni. Antonio ha guidato la sua impresa edile, la Giacchini Giuseppe, fin da giovanissimo. Era ancora minorenne quando decise di aprire questa attività dandole il nome del padre. E’ stato alla sua guida per tantissimi anni, poi affiancato dai fratelli Graziano e Fiorello per poi essere affiancato nel corso degli anni anche dai discendenti della famiglia. Una ventina di dipendenti, la sua sede a Ponte all’Ania, paese di residenza di Antonio, l’azienda è stata fondata nel 1952 ed è una delle più rinomate e conosciute della zona ed ha eseguito nel territorio anche importanti opere pubbliche. Come la sua attività, Antonio è sempre stato apprezzato per la serierà e le professionalità. Erta indubbiamente una gran brava persona e la sua mancanza la sentiranno di certo tutti coloro che l’hanno…

- 1 di Redazione

Una rotatoria in Piangrande a Barga, marciapiedi più sicuri a Ponte all’Ania. Approvati i progetti

Una rotatoria nel Piangrande a Barga, l’eliminazione dei pericoli per i pedoni lungo via nazionale a Ponte all’Ania. Per quanto riguarda Ponte all’Ania si tratterebbe della realizzazione di un percorso pedonale alternativo che eliminerebbe i pericoli esistenti attualmente per i pedoni che si trovano a percorrere via Nazionale, lungo la SR 445, dove è presente solo un esiguo passaggio pedonale; il tutto con un percorso pedonale alternativo ed anche il miglioramento di un tratto di marciapiede esistente, con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il nuovo percorso pedonale dalla zona del market di Ponte all’Ania passerebbe nel retrostante parcheggio per poi ricollegarsi al marciapiede esistente nella zona della farmacia. Qui sarebbero anche abbattute le barriere architettoniche consentendo un migliore utilizzo  a chi ha difficoltà motorie. A Barga invece si tratta appunto della costruzione di una rotatoria  che eliminerebbe la curva presente alla fine di via Puccini (zona Stadio); la rotatoria sarebbe uno dei lavori destinati non solo ad eliminare la brutta curva…

- di Redazione

A Ponte all’Ania festa per San Giuseppe e per l’ambulanza

Ieri Ponte all’Ania ha celebrato con orgoglio e partecipazione la ricorrenza patronale di San Giuseppe, con un ritorno alla tradizione che si è visto per tutta la giornata con tante iniziative, dal ritorno di una piccola fiera degli ambulanti, alle frittelle di San Giuseppe. In paese anche i polentari di Filecchio che per pranzo hanno offerto il loro piatto forte, mentre nel tardo pomeriggio la festa si è chiusa con la solenne santa messa officiata da don Giovanni Cartoni davanti ad una chiesa gremita, ed accompagnata dalla Schola Cantorum di Fornaci. A dare un tocco di ufficialità alla cerimonia anche la presenza ed il saluto, per conto dell’Amministrazione Comunale, di Lorenzo Tonini che ha lodato don Giovanni e tutto il paese per il rinnovato impegno per la festa di San Giuseppe a Ponte all’Ania. E’ stato poi alla fine anche il momento dell’orgoglio e della solidarietà visto che c’è stata la benedizione dell’ambulanza acquistata, dopo essere stata ricondizionata completamente, dalla…

- di Redazione

A proposito dell’inaugurazione di un’ambulanza a Ponte all’Ania

Domani sarà ritorno alla tradizione per la festa patronale di san Giuseppe di Ponte all’Ania con tante iniziative sia a carattere religioso che ricreativo. Tra queste, dopo la santa messa solenne delle 18, davanti ala chiesa ci sarà l’inaugurazione della nuova ambulanza acquistata dalla Misericordia del Barghigiano Servizio Ambulanza. Il fatto che l’inaugurazione si tenga proprio a Ponte all’Ania, nel giorno della sua festa, non è un caso visto che il nuovo mezzo attrezzato è stato acquistato anche grazie al contributo ella popolazione di Ponte all’Ania ed in particolare grazie a quanto raccolto dal Gruppo paesano che periodicamente organizza la tombola. “Vorrei fin da subito ringraziare il paese di Ponte all’Ania per la sua generosità – di dice il governatore della Misericordia, Carla Andreozzi – ed in particolare rivolgere il mio grazie agli amici Pier Luigi e Maria che sono tra gli organizzatori del gruppo della tombola che grazie alle offerte raccolte nel tempo ha permesso di fornirci un prezioso…

- di Redazione

Torna la tradizione per la Festa di San Giuseppe a Ponte all’Ania

L’Unità Pastorale, ma in generale tutto il paese si sta preparando per festeggiare il santo patrono di Ponte all’Ania, San Giuseppe, martedì 19 marzo. Grazie alla spinta del nuovo parroco don Giovanni Cartoni in primis, ecco che arriva un  nuovo segnale al positivo di una vivacità che si vuole ritrovare in paese ed anche di una maggiore unità d’intenti tra le varie realtà. Intanto, dal mattino fino al pomeriggio inoltrato, lungo Ponte all’Ania le donne del paese offriranno le tradizionali frittelle di San Giuseppe; alle 12 inoltre, i Polentari di Filecchio serviranno invece in piazza polenta calda. Una fiera di beneficenza sarà aperta per l’intera giornata e lo sarà anche domenica prossima (Martedì 19 dalle ore 9.00 alle ore 12.00; dalle ore 14.30 alle 17.30 – Domenica 24 dalle ore 9.30 alle ore 12.00). I ricavati saranno devoluti per le opere parrocchiali. Naturalmente per il giorno del patrono non mancheranno anche le celebrazioni in chiesa che avranno il clou con…

- di Redazione

A Ponte all’Ania se n’è andato un altro pezzo di storia degli ultimi 40 anni

A Ponte all’Ania ha chiuso i battenti il 28 ottobre scorso un locale pubblico che ha accompagnato la storia del paese. Dopo 39 anni e 10 mesi è cessata l’attività del Bar Ristorante di Vito Pieroni, gestito in società con la sorella Claudia, proprio all’ingresso del paese venendo da Fornaci, lungo via Nazionale. Ultimamente era un circolo, ma qui da sempre si è mangiato, anche la pizza; ed è stato innanzitutto anche un bar che ha vissuto la storia del paese di questo inizio secolo ed anche del secolo scorso. Il perché della chiusura è indubbiamente legato ad una crisi che da queste parti non ha certo mollato la presa, ma anche, come ci dice Claudia, alla vita di un paese, Ponte all’Ania, dove non c’è più niente; dove non ci sono occasioni per attirare la gente. Così la pensa Claudia, davvero molto addolorata per questa chiusura che è stata, ha aggiunto, inevitabile. “In questo momento non so che dire…

- di Redazione

Castagnata a Ponte all’Ania

Giovedì 25 ottobre a Ponte all’Ania, su iniziativa dell’Associazione Polentari di Filecchio, si terrà una bella castagnata. L’appuntamento dalle 14 con mondine, frittelle di farina dolce con la ricotta e vin brulé. Ponte all’Ania vi aspetta.

- di Redazione

Mondine e frittelle a Ponte all’Ania

Giovedì 25 ottobre a Ponte all’Ania, su iniziativa dell’Associazione Polentari di Filecchio, si terrà una bella castagnata. L’appuntamento dalle 14 con mondine, frittelle di farina dolce con la ricotta e vin brulé

- di Redazione

Don Giovanni. “Per me a Fornaci inizia la nuova avventura”

Da domenica scorsa è don Giovanni cartoni, per cinque anni vice parroco dell’unità pastorale di Barga, il nuovo arciprete di Fornaci, a capo dell’Unità Pastorale di Fornaci, Loppia e Ponte all’Ania. Una comunità veramente vasta e quindi un incarico di grande responsabilità, ma che don Giovanni si è meritato sul campo con tanto impegno nella sua missione sacerdotale, svolta in questi anni sempre con notevole capacità. Il pomeriggio di domenica 16 settembre l’Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto gli ha affidato l’Unità Pastorale  di Fornaci di Barga. In questa domenica di festa speciale per la comunità cattolica di Fornaci, c’è stato l’ingresso nella parrocchia, con don Giovanni che è stato accolto dal suo predecessore don Antonio Pieraccini e da un numeroso gruppo di persone presso la chiesa di Fornaci vecchia; dopo il saluto rivoltogli in special modo da due rappresentanti della comunità dei giovani di Fornaci,  l’arrivo in processione al parco Menichini dove c’è stato il saluto al nuovo arciprete da parte…