La festa di San Giuseppe a Ponte all’Ania

-

PONTE ALL’ANIA – Venerdì 19 marzo festa di San Giuseppe nell’unità pastorale di Fornaci.  Il Santo è patrono della Chiesa di ponte all’Ania e qui la ricorrenza è ovviamente più sentita che altrove.  La messa è stata celebrata alle 20.30, hanno partecipato una cinquantina di fedeli e il coro delle chitarre di Fornaci ha animato la liturgia con i canti.  I motivi della festa di quest’anno, che chiaramente si è svolta in forma limitata dalle restrizioni anticovid, sono tanti. Tre sono gli anniversari da ricordare per Ponte all’Ania: la costituzione della parrocchia avvenuta con decreto arcivescovile 70 anni fa e l’inaugurazione della Chiesa nel suo 60esimo. Inoltre questo anno è dedicato proprio alla figura di San Giuseppe per  volontà del Papa.  La parrocchia conta di organizzare nel prossimo futuro altri eventi legati a San Giuseppe:

“Una figura spesso “intristita’  da certa devozione cattolica – ha detto don Giovanni Cartoni ai parrocchiani aggiungendo – mi piace pensare a un san Giuseppe giovane! Capace di mettersi con Dio per fare cose grandi;  io credo nei giovani e vedere lo sposo di Maria come un vecchietto non mi ha mai convinto.”

Come detto nessun banchetto delle frittelle, nessun evento di convivialità o condivisione tutti insieme se non la messa; ci si è accontentati, visto il periodo, di una piccola fiera di beneficenza organizzata con tutte le norme covid nel salone parrocchiale per sostenere i lavori al tetto della canonica, conclusi da poco.

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.