Tag: NoiTV

- di Redazione

Paolini subito fuori ad Adelaide

Deludente prova di Jasmine Paolini eliminata al primo turno del torneo Wta di Adelaide dalla moldava (naturalizzata spagnola) Cristina Bucsa che si è imposta in due set (6-3; 6-3) Non proprio un bel viatico per la 28enne tennista lucchese in vista degli Australian Open che inizieranno la prossima settimana.

- di Redazione

Si è rinnovata la ultrasecolare tradizione del “Regalo”

La Festa del regalo a Castiglione Garfagnana è un rito antico che si ripete ormai da quasi 400 anni. In questo inizio di 2024, è stato il giovanissimo Tommaso Pancetti il 393esimo bambino chiamato a portare il regalo alla Madonna del Rosario consegnandolo nella mani del parroco don Giovanni Grassi. Un rito antichissimo rito e particolarmente sentito da tutta la comunità e che si rinnova di anno in anno per ricordare lo scampato pericolo dalla pestilenza del 1630, quando Castiglione Garfagnana fu risparmiato dalla peste che dimezzò la popolazione dell’Italia settentrionale. La cerimonia si apre con l’arrivo in municipio di un giovane del paese che per un giorno diventa simbolicamente il primo cittadino. Dopo che il piccolo prescelto ha ricevuto un dono dalle mani del sindaco Daniele Gaspari, i componenti della Vicaria hanno letto l’editto originale dell’epoca che imponeva appunto, ogni prima domenica dell’anno, che un giovane bambino facesse dono del regalo alla Madonna per conto dell’amministrazione e della comunità…

- di Redazione

Tanta gente alla Casina della Befana a Pegnana di Barga

Nonostante il brutto tempo e la pioggia la Casina della Befana e la sua padrona, la simpatica e dolce vecchia di monte che porta i regali ai bambini, hanno rispettato la tradizione aprendo i battenti per un ultimo saluto a bambini e famiglie, nel giorno dell’Epifania.   Le presenze non sono state quelle dello scorso anno, ma comunque in tanti sono arrivati un pò da tutta la Toscana per incontrare la Befana che ha avuto p per tutti i bambini parole dolci e di incoraggiamento ad essere più buoni ed ubbidienti per tutto l’anno, e qualche caramella come dono. Poi a tutti l’invito a ritornare a trovarla il prossimo anno e la promessa che anche lei tornerà a portare i regali a coloro che saranno buoni. All’esterno, a dar manforte alla Befana, il gruppo dei volontari dell’associazione della Befana che con il rinforzo del gruppo “I Balordi” tiene in piedi questa bella tradizione e che nel mese che precede il…

- di Redazione

Parco trionfa al Campaccio con Bascherini e Simi tra i Master

Grandissime soddisfazione per il team di Graziano Poli che si presentava alla prestigiosa corsa di San Giorgio a Legnano con tutte le credenziali giuste, soprattutto tra i Master. Ebbene lo squadrone biancoverde è riuscito a conquistare due prestigiose vittorie con Stefano Bascherini nei MM 35 (nella foto sul podio) e con Stefano Simi tra i MM 55. Bascherini era alla sua prima partecipazione al Campaccio giunto alla 67esima edizione mentre Simi ha concesso il bis: aveva già vinto nel 2019, allora tra i MM 50.

- di Redazione

Andrea Luchini rilancia la sfida nel cross country con Grand Vitara T1

Da oltre 20 anni ormai sulla breccia, Andrea Luchini rilancia la sfida per il 2024 nel CIR Cross Country. Il pilota di Fornaci di Barga ha allestito un programma ambizioso schierandosi al via del campionato italiano con la Grand Vitara T1 di produzione tedesca, motore 3600 cc V6. Al suo fianco avrà il bravo e affidabile navigatore torinese Piero Bosco. Da aggiungere il prezioso supporto di MRF per i pneumatici e anche la probabile disputa di una gara del campionato europeo. La scuderia che sosterrà Luchini è la Island Motorsport e la macchina sarà curata dalla Ticar di Maranello e dal Poillucci Team di Roma. Debutto il 15 e 16 marzo con l’Italian Baja di Primavera sugli sterrati friulani di Pordenone.

- di Redazione

Fornoli, restaurato l’antico organo della chiesa parrocchiale

Dopo anni di abbandono è tornato a suonare l’antico organo della Chiesa Parrocchiale di Fornoli. Si tratta di un organo molto antico costruito da Tommaso Pagnini nel 1806; è stato restaurato dall’organaro Lucchese Glauco Ghilardi grazie alla collaborazione tra comitato paesano, parrocchia ma soprattutto l’importante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.Per l’inaugurazione, dopo i  saluti iniziali la parola è passata alla musica, grazie all’organista Tommaso Nicoli che per l’occasione ha presentato un programma concertistico di brani perfettamente adeguati alle caratteristiche dell’organo: Frescobaldi, Trabaci, Pasquini, Corelli, Zipoli e altri autori che hanno permesso ai presenti di apprezzare fino in fondo le caratteristiche di questo pregevole strumento.

- di Redazione

La cava dismessa di Sassorosso rivive con il suggestivo Presepe

Da alcuni anni in questo luogo, dove nel passato si estraeva un particolarissimo marmo di colore rosso, gli abitanti di Sassorosso hanno realizzato un suggestivo  Presepe. Si tratta di una istallazione molto realistica in quanto è realizzato proprio all’interno della cava dismessa dove sono stati inseriti molti personaggi: ci sono figure impegnate nei lavori di un tempo, c’è chi fa il formaggio ed ha appena spaccato la  cagliata, chi impasta il pane e si dedica ad altri mestieri. La bellezza  di questo  presepe aumenta al calare della notte, quando si accendono le luci,  da quel momento anche il paese di Sassorosso sembra un naturale prolungamento del presepe, la case aggrappate alla collina hanno assorbito lo stesso colore regalandoci  questa visione davvero unica. Sulla collina,  ad annunciare a tutta la valle il Messia c’è una grandissima e luminosa stella cometa.In questi anni grazie anche ai nostri servizi in tanti sono saliti fin quassù,  proprio per apprezzare l’originalità di questo presepe.  Per…

- di Redazione

Pieve Fosciana si conferma la cittadina del Presepe

Lo dice anche il cartello d’ingresso al paese. Il rapporto tra questo borgo e il presepe a davvero lungo, di sicuro per primo fu il Beato Ercolano da Piegaro quando nel 15° secolo edificò a Pieve Fosciana un convento nel culto di San Francesco portando anche la cultura del presepe, essendo lui un predicatore Francescano.   Oggi oltre allo storico presepe meccanico costruito nei primi anni settanta che cmq ha sempre un certo fascino, si possono osservare circa 30 presepi esposti all’interno della chiesetta San Giuseppe proprio accanto alla Chiesa principale. Gli oltre trenta presepi arrivano da vari luoghi della Toscana ed Emilia e descrivono tanti momenti della natività, dall’annunciazione fino alla nascita di Gesù Bambino. in esposizione anche questa rappresentazione realizzata da Maurizio Turriani che  propone il primo presepe vivente durante la santa messa a Greggio e proprio riferita agli 800 anni da quell’evento, ecco questa istallazione a grandezza naturale. Da notare che oltre a San Francesco e il…

- di Redazione

Grande successo per la settima edizione del Concerto di Natale a Gorfigliano

Si è tenuta nella chiesa parrocchiale di Gorfigliano la settima edizione del concerto di Natale. Peter Coppo, Angelica Casotti, Maura Furia, Rachele Bertei e la giovane promettente violinista Sofia Piagentini, hanno eseguito per circa un’ora e mezzo canti e brani natalizi del repertorio classico ma non solo. “Tu scendi dalle stelle”, Stille Nacht” (Notte silenziosa), “What Child is this?” (Che bimbo è questo?), “White Christmas” (Bianco Natale), ma anche canti tradizionali come “Amazing Grace” (Grazia Meravigliosa), e “Happy Christmas” (Buon Natale) di John Lennon. Inoltre Sofia Piagentini ha eseguito al violino con bravura l’Ave Maria di Gounod/Bach e l’Ave Maria di Schubert con l’accompagnamento alla chitarra classica di Peter Coppo. Rachele ha cantato egregiamente in stile lirico il canto Natalizio “Oh Holy Night” (O Notte Santa) che fu riproposto in lingua inglese da Céline Dion e Mariah Carey ed inoltre insieme alla mamma Maura Furia ha proposto “Che Natale sei” di Giorgio Panariello accompagnandosi al pianoforte. Come omaggio poi alle…

- di Redazione

GP Parco Alpi Apuane si schiera al prestigioso Cross del Campaccio

Il 2024 del GP Parco Alpi Apuane si aprirà sabato prossimo 6 gennaio al 67esimo Cross del Campaccio. Sugli storici prati di San Giorgio su Legnano e sui 10 km di un corsa ormai leggendaria il team biancoverde presenterà due atleti: la giovane promessa Marco Zanzottera (nella foto), all’esordio con i colori biancoverdi, e il versiliese Giacomo Verona, entrambi ben motivati per questo importante impegno. Nutrita la pattuglia dei Masters apuani di Graziano Poli nelle gare del mattino sulla distanza di 5 km: Stefano Bascherini (MM 35); Stefano Simi (MM 55) già vincitore cinque anni fa allora nei MM 50; Francesco Frediani (MM 60); Luciano Bianchi e Gino Cappelli (MM 65) e infine Fabrizio Santi tra i MM 70.

- di Redazione

Accorpamenti, dietrofront: Don Lazzeri e Stazzema salvi (per ora)

Dopo mesi di proteste e manifestazioni, nell’ultimo Consiglio dei Ministri dell’anno il Governo ha fatto marcia indietro sugli accorpamenti: in provincia di Lucca si passa da quattro a un solo istituto da accorpare. Sarà o Pescaglia o Bagni di Lucca. Salvi gli istituti versiliesi, ma solo per un anno. Il Don Lazzeri-Stagi e il Comprensivo di Stazzema non saranno più accorpati: almeno non il prossimo anno scolastico. A ribaltare la decisione è stato l’ultimo Consiglio dei Ministri. Nel decreto Milleproroghe infatti sono state inserite nuove risorse per la scuola che hanno consentito di ridurre gli accorpamenti in Toscana: per l’anno 2024-25  scenderanno dai 15 previsti a soli 4, di cui uno in provincia di Lucca e uno a Massa-Carrara dove si salveranno di conseguenza tre istituti per ciascuna.  E’ il caso in Versilia dell’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna – per il quale molte famiglie a metà mese erano scese in piazza per protestare – e l’istituto superiore di Pietrasanta. La…

- di Redazione

Jasmine Paolini batte la Kerber e anche i crampi ma l’Italia va ko

Meravigliosa prova di carattere di Jasmine Paolini a Sidney nella United Cup tra Italia e Germania. La quasi 28enne tennista lucchese (compirà gli anni giovedì prossimo 4 gennaio) è riuscita a battere la tedesca Angelique Kerber con il punteggio di 6-4; 7-5. Ma nel corso del secondo set Jasmine è stata preda di crampi che ne hanno messo a rischio la prosecuzione del match. Eppure sotto 3 a 5 l’azzurra ha stretto i denti e ha recuperato chiudendo a suo favore la partita. Una vittoria di Pirro visto che poi Sonego è stato battuto da Zverev e poi lo stesso Sonego e Angelica Moratelli hanno perduto il doppio misto. Mercoledì Italia-Francia e per Jasmine Paolini ci sarà la numero uno transalpina Caroline Garçia.