Tag: NoiTV

- di Redazione

Celebrati i 100 anni della Garfagnana in provincia di Lucca

Sono trascorsi 100 anni da quando i comuni della Garfagnana sono passati dalla provincia di Massa a quella di Lucca. Per ricordare questo storico evento al Teatro Alfieri di Castelnuovo erano presenti tutti i comuni della Garfagnana accompagnati dai loro  labari; c’erano anche le associazioni di volontariato e tanti ospiti. Sul palco, dopo l’omaggio agli Italiani eseguito dalla Filarmonica Verdi di Castelnuovo, gli ospiti tra cui il presidente della Regione Eugenio Giani e i relatori. L’incontro, moderato da Raffalella Mariani è stato aperto dal Sindaco e Pres. Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi.Il passaggio alla provincia di Lucca  non è stato un affare solo per i comuni Garfagnini ma anche per la stessa Provincia. Dopo l’intervento apprezzato e applaudito di Eugenio Giani è stata la volta di Lamberto Serafini per la Fondazione Banca del Monte di Lucca e poi l’intervento altrettanto apprezzato di Marcello Bertocchini della Fondazione Crl, che in più occasioni è stato ringraziato per il grosso impegno che la…

- di Redazione

Giani: “L’ospedale di Barga non si tocca (e nemmeno Castelnuovo)”

L’ospedale di Barga non chiude, le indiscrezioni pubblicate sulla stampa sono una fake news. Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in visita sabato mattina all’ospedale di Barga dove ha incontrato dirigenti ed operatori sanitari insieme al consigliere regionale Mario Puppa ed alla sindaca di Barga, Caterina Campani. Questa in sintesi la dichiarazione che ci ha rilasciato, dopo le parole del presidente dei Liberal democratici europei Andrea Marcucci, intervenuto, a seguito appunto le indiscrezioni uscite sui giornali, per stigmatizzare eventuali ipotesi di taglio all’ospedale di Barga.

- di Redazione

Incidente sulla Fondovalle, auto finisce fuori strada e si ribalta

Incidente nella notte sulla Fondovalle a Bolognana. A causa dell’urto con un’altra vettura, un’auto è finita fuori strada e si è ribaltata. Fortunatamente il conducente non ha riportato gravi ferite. Sul posto, oltre ai mezzi del 118, i carabinieri ed i Vigili del Fuoco.

- di Redazione

Addio a Benito Vergamini, responsabile in Valle del Serchio della raccolta fondi per l’Airc

Lutto in Valle del Serchio per la scomparsa all’età di 85 anni di Benito Vergamini, responsabile per la Valle della raccolta fondi per l’Airc, la Fondazione per la ricerca sul cancro. Durante tre decenni, anche grazie all’ideazione della raccolta nelle scuole del territorio, di concerti ed altri eventi di vario genere, ha incessantemente promosso sia la sensibilizzazione sul tema che la relativa raccolta fondi.  Nato a Barga, sindacalista Uil a Torino fino al 1978, era poi ritornato a Barga dove ha lavorato all’Ospedale San Francesco.  I funerali si svolgeranno sabato 30 alle ore 10.30 nella Chiesa Cristo Redentore di Fornaci di Barga. Alla famiglia le condoglianze di NoiTv.

- di Redazione

L’appello di Dario Ballantini e della sindaca Campani: “Non chiudete il Mostrico di Renaio”

Renaio è un piccolo paese, speciale microcosmo della montagna barghigiana a mille metri di altitudine che rischia di perdere il suo punto di riferimento  Il 31 gennaio 2024, se nel frattempo non si troveranno nuovi gestori, sarà l’ultimo giorno di apertura del ristorante Il Mostrico, nato nel 2004 proseguendo l’attività della storica bottega di Renaio, con cento anni di vita. La famiglia Marchi che lo ha sempre gestito ha deciso di mettersi a riposo e di fare altre scelte, ma la sua chiusura viene vista da tutta la comunità come una perdita troppo grande. Per questo si è attivata anche la sindaca Caterina Canpani e con lei è salito a Renaio anche il noto personaggio televisivo Dario Ballantini. Ballantini a Renaio ha visito 13 estati quando era bambino e poi ragazzo ed è molto attaccato a questa bottega dove si conservano le sue foto, le sue poesie, i quadri realizzati dal padre; anche da lui viene l’appello affinché venga raccolta l’eredità…

- di Redazione

Vagli, Mario Puglia si ricandida a sindaco; e spinge per l’occupazione femminile (anche nelle cave di marmo)

Lo aveva già fatto capire in passato che avrebbe potuto candidarsi l’ex sindaco di vagli Sotto Mario Puglia, ma da oggi è ufficiale: Puglia è il primo candidato a Sindaco alle prossime elezioni amministrative del comune di Vagli.

- di Redazione

Capodanno, verso il tutto esaurito in Valle del Serchio

Un finale di 2023 e un inizio di 2024 con il segno più per il settore turistico della Valle con tante strutture ricettive e ristoranti da tutto esaurito o quasi. Sia per presenze di ospiti che per i classici veglioni. Cartina tornasole sono indubbiamente anche le attività e le proposte che caratterizzano la tenuta del Ciocco dove si punta a turismo alternativo; dall’albergo diffuso adatto in particolare alle vacanze sportive fino alla proposta più intima e romantica degli chalet di montagna della tenuta.In tutti i casi, mese su mese, presenze oltre le aspettative come confermano numeri importanti oltre che anche i sold out per gli eventi in programma per le prossime festeTra i luoghi più gettonati la Taverna dello Scoiattolo a oltre mille metri di altitudine dove l’appuntamento è anche per la sera del 5 gennaioInsomma un bilancio positivo in linea con una Valle del Serchio dove tanti sono i locali e le strutture ricettive con il segno più se…

- di Redazione

Un girone di andata da dieci e lode per il Ghiviborgo di Nico Lelli

Andiamo ad analizzare la prima parte di campionato delle nostre quattro squadre in serie D. Cominciamo dal Ghiviborgo che ha chiuso la fase ascendente della stagione al settimo posto. Una posizione inaspettata per la compagine allenata dal giovane ed emergente tecnico Nico Lelli. Mercato: Gabriele Gibilterra passa ai friulani del Cjarlins Muzane, serie D girone C.   Dovendo dare un voto al girone di andata del Ghiviborgo non può che essere un voto alto, molto alto. Innanzitutto le premesse estive di una squadra rivoltata come un calzino e partita con un solo ed unico obiettivo: la salvezza, magari tranquilla tanto meglio. Volendo dare un giudizio invece potremmo esprimerci tra buono ed ottimo, più ottimo oseremmo dire. Insomma, le prime 17 giornate della squadra, ormai da oltre un decennio migliore espressione calcistica della Valle del Serchio, sono state magnifiche e sorprendenti. Il Ghiviborgo 2023/2024 è stato affidato ad un  tecnico molto giovane (30 anni ad aprile) e di cui tutti parlano…

- di Redazione

Jasmine Paolini agli antipodi; in Australia per la United Cup

Ancor prima del 2024 e degli Australian Open la nuova stagione del tennis si apre dall’altra parte del mondo con la United Cup. L’Italia punta su Lorenzo Sonego e sulla “nostra” Jasmine Paolini (nella foto). La squadra azzurra se la vedrà sabato 30 dicembre contro la Germania. La tennista lucchese, 28 anni il 4 gennaio, giocherà contro la temibile tedesca Angelique Kerber. Alla “Ken Rosewall Arena” di Sidney è previsto anche un doppio misto a completare la sfida. Successivamente, il 3 gennaio, gli azzurri affronteranno la fortissima Francia di Caroline Garçia e Adrian Mannarino. La manifestazione si concluderà domenica 7 gennaio.

- di Redazione

Cascio, dopo il restauro torna alla venerazione dei fedeli la “Madonna incoronata con Bambino”

Dopo mesi di restauro è tornata al suo splendore l’antica Madonna Incoronata che si trova a Cascio, all’interno della chiesa di San Lorenzo e Stefano, opera della fine del Quattrocento riconducibile a Benedetto Buglioni. In occasione della festa del co patrono Santo Stefano, al termine della santa messa, celebrata da Fra Benedetto Mattiew, c’è stata la cerimonia inaugurale del restauro di questa splendida opera; intervento realizzato da Massimo Moretti. Il restauro è stato reso possibile grazie al contributo dell’associazione sportiva ricreativa Cascio, della Parrocchia di Cascio e al determinante aiuto venuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La scopertura della Madonna è stata salutata da un canto della corale di Cascio e Barga diretta da Roberta Popolani. Alla cerimonia sono intervenuti don Alex Martinelli e mons. Angelo Pioli, responsabili giuridici della parrocchia di Cascio, oltre al sindaco Talani e al consigliere regionale Mario Puppa. Il progetto che ha portato al restauro è stato curato dall’arch. Pietro Luigi Biagioni.

- di Redazione

Poli scatenato sul mercato; presi Cuneaz, Galliano e Zanzottera

Per il 2024 andrà a rafforzare la già competitiva rosa del GP Parco Alpi Apuane: il campione italiano di maratona già azzurro nel 2022 alla maratona europea di Monaco proveniente dalla storica Cus Pro Patria di Milano, ovvero il valdostano Renè Cuneaz (nella foto) vincitore quest’anno anche della Scalata a San Pellegrino in Alpe. Ma si accasano alla corte del presidente Graziano Poli dalla Rota Chiusani di Saluzzo anche il giovane specialista della pista e “figlio d’arte” Mattia Galliano e dall’Unione Sportiva Sangiorgese di Milano la grande promessa Marco Zanzottera. Inoltre dalla Valle d’Aosta arriveranno Jean Pierre Vallet e Loic Proment, scoperte del coach Moreno Gradizzi. La rosa completa del G.P. Parco Alpi Apuane sarà presentata sabato 27 gennaio sulla pista dello stadio Nardini di Castelnuovo Garfagnana in occasione della 2a edizione del “Corri il tuo 5000”.

- di Redazione

Puppa e Campani: “La Regione non ha intenzione di chiudere l’ospedale di Barga”

La Regione non ha intenzione di chiudere l’ospedale di Barga per trasformarlo in centro di assistenza urgenza o struttura per le cure intermedie. Lo assicurano il consigliere regionale Mario Puppa e la sindaca di Barga Caterina Campani dopo alcune notizie apparse sulla stampa in questi giorni. La proposta di ridimensionare alcune strutture sanitarie in Toscana, tra cui appunto l’ospedale di Barga ma anche Fivizzano e San Marcello Pistoiese, era stata avanzata alcuni giorni fa dai sindacati dei medici allo scopo di tagliare le spese sanitarie ed evitare così l’aumento dell’Irpef per ripianare il bilancio regionale. Il governatore Giani, intervenendo in consiglio, ha però rigettato la proposta. Anche la sindaca di Barga ha ricevuto rassicurazioni dal presidente della Regione. Sulla vicenda era già intervenuto il presidente dei Liberaldemocratici Andrea Marcucci che si era detto fiducioso sulle intenzioni del presidente della Regione. “Per quanto mi riguarda – aveva comunque scritto su un post – farò tutto il possibile per difendere i ‘piccoli’…