Tag: maltempo

- di Redazione

Albero cade sulla Lodovica; Brennero chiuso a Bagni di Lucca

Il violento nubifragio che si è abbattuto sul territorio provinciale domenica pomeriggio ha comportato anche la caduta di alberi come nel caso sulla via Lodovica all’altezza di Salita di Gioviano, nel comune di Borgo a Mozzano. Caduta di rami lungo il Brennero nella zona di Bagni di Lucca che ha comportato al momentanea chiusura dell’arteria stradale. Le previsioni parlano di un allentamento del maltempo nelle prossime ore tanto che la situazione dovrebbe tornare alla normalità nel giro di poche ore.

- di Redazione

Allerta meteo da arancione a gialla nella giornata di venerdì

Prosegue fino alle 20 di venerdì 17 settembre, su gran parte della Toscana, il codice giallo emanato dalla sala operativa della Protezione civile. La criticità arancione permane fino alle 24 di oggi giovedì 16 settembre nelle province di Massa e Carrara e Lucca che da venerdì fino alle 20 torneranno ad essere in ‘zona gialla’ e dunque con un livello di criticità minore per quanto riguarda piogge e temporali.

- di Redazione

Pioggia e vento, ma anche la neve in montagna

BARGA – Aggiornamento delle 10,30 di sabato 232 gennaio – Una frana ha invaso la strada da Tiglio a Tiglio Alto che risulta temporaneamente chiusa (Foto Nadia Togneri)   BARGA .- Un 2021 iniziato decisamente all’insegna del maltempo. L’ultima ondata la stiamo vivendo inq ueste ore e ci ha portato piogge abbondanti e, sopra i 1000 metri, anche la neve. In queste immagini vediamo come si è svegliata Renaio, gfrazione del comune di Barga a 1000 m sul, questa mattina. Più in basso invece ci sono stati i disagi di vento e frane. Ricordiamo che ieri sera una pianta è caduta su una abitazione in via Nebbiana. L’appartamento è stato dichiarato inagibile, ma il danno è comunque non di notevoli dimensioni. La caduta delle tegole a causa del peso della pianta, hanno danneggiato anche un’auto. Ieri sera a Castelvecchio è caduto anche un palo della linea Telecom, causando quindi disservizi ad alcune linee telefoniche Altre cadute di alberi e piccoli…

- di Redazione

Emergenza-neve, la normalità è lontana

La situazione in Garfagnana sta tornando lentamente alla normalità. Nella giornata di sabato anche le ultime località prive di energia elettrica sono state fornite di gruppi elettrogeni. Nella serata di venerdì non era stato facile arrivare a San Pellegrinetto nel comune di Fabbriche di Vergemoli. C’è stato bisogno di vari mezzi ed uomini: oltre allo spalaneve si è reso necessario l’intervento di una pala meccanica , oltre a quello dei vigili del Fuoco. Il sindaco Giannini ha evacuato i pochi residenti trovando varie sistemazioni ma anche ospitandoli in albergo, in attesa che le cose tornino alla normalità. In questi giorni tanto lavoro anche per gli uomini del Soccorso Alpino e speleologico; sabato mattina anche a Gallicano per effettuare un’ispezione. Durante questa emergenza sono stati tanti gli interventi del soccorso alpino sia nel raggiungere località isolate ma anche portare gli alimenti agli animali nelle stalle praticamente irraggiungibili. Da alcuni giorni nel comune di Gallicano era chiusa, seppur a singhiozzo e sempre…

- di Redazione

Un grazie all’assessore Onesti

Da Valdivaiana ci arriva una richiesta per ospitare un pubblico ringraziamento per l’assessore alla protezione civile del comune di Barga, Pietro Onesti. La richiesta è di Giovanni Giovannetti, da tutti conosciuto come Giovannino,  attento cultore della tradizione del territorio, che manda avanti con la moglie Ademara una azienda agricola in Valdivaiana. Si è rivolto a noi per chiedere di inviare un ringraziamento al comune di Barga ed in particolare all’assessore alla protezione civile Pietro Onesti, per quanto fatto per la loro azienda nelle ore successive alla prima forte nevicata del 1 gennaio. Prima intervenendo per riparare un vecchio generatore e poi fornendone uno più potente, sono stati soprattutto salvaguardati frigoriferi e congelatori di questa azienda : “Volevo ringraziarlo – dice Giovannino – per quanto fatto in questi giorni per noi, ed in generale per gli abitanti della nostra montagna. E’ stata una nevicata come non si vedeva da anni ed i problemi ci sono stati, ma non ci siamo mai…

- di Redazione

Garfagnana, continuano i disagi legati al maltempo

Notevole lo schieramento di forze messo in campo dai Vigili del Fuoco ma anche ENEL sta cercando in tutti i modi di ridurre il disagio per la popolazione colpita. Continuano gli interventi in Garfagnana legati all’emergenza causata dalle abbondanti nevicate di fine anno e dell’Epifania; operazioni mirate soprattutto a riportare alla vita “normale” le tante famiglie che ancora oggi non hanno l’energia elettrica. Il punto della situazione  a fine mattinata di Venerdì 8 gennaio nelle parole del responsabile Protezione Civile Unione Comuni Garfagnana Mauro Giannotti. Notevole lo schieramento di forze messo in campo dai Vigili del Fuoco ma anche ENEL sta cercando in tutti i modi di ridurre il disagio per la popolazione colpita. Appena arrivati  i nuovi gruppi elettrogeni i volontari provvedono alla verifica della funzionalità e subito le attrezzature hanno già destinazioni assegnate. La buona notizia comunque, è che è in  diminuzione il numero delle famiglie senza energia elettrica. Intanto l’attenzione è rivolta ora alle previsioni per sabato…

- di Redazione

Garfagnana, Coldiretti: attività agricole in difficoltà per maltempo e neve

Situazione ancora critica in Garfagnana: il maltempo e la neve hanno paralizzato e messo in crisi diverse aziende agricole del territorio tra black out elettrico, crolli e strade interrotte. Gli strascichi del maltempo e della neve continuano a flagellare la nostra provincia impattando fortemente sulle attività agricole che spesso si trovano nelle campagne, con strade bloccate, stalle assediate dalla neve, problemi a raggiungere le aziende agricole, linee telefoniche e internet danneggiate e migliaia di animali a rischio isolamento. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti. In Garfagnana sono davvero molte le situazioni di criticità:  molti sono i crolli di capannoni o rimesse agricole. In alcuni casi come a Corfino il crollo del tetto ha causato anche la morte di alcune pecore. Questo è il capannone utilizzato per rimessaggio mezzi e attrezzi agricoli della famiglia Puccini e Sammuri  a Ponteccio nel comune di Sillano- Giuncugnano; anche in questo caso si è trattato di un crollo dovuto all’eccessivo peso della neve. Nella…

- di Redazione

Neve, il giorno dopo: i danni ed i disagi sul territorio

BARGA – Rispetto ad altri comuni, come i comuni di Bagni di Lucca e Pescaglia dove i disagi ed i danni causati dalla neve, tra blackout, frane e strade chiuse, sono stati davvero importanti, tutto sommato questa seconda ondata di neve e maltempo ha portato danni minori al territorio del comune di Barga anche se comunque danni e disagi non sono mancati. Neve ormai oltre gli 80 centimetri nella zona di Renaio, con qualche difficoltà ieri sera per il collegamento che comunque è rimasto sempre aperto, e tra il fondovalle e la collina diverse utenze rimaste senza luce. A stamattina risultava ancora senza corrente un’area nella zona delle Palmente, mentre problemi ci sono stati in Gragno, Bugliano e Buvicchia, Fornioni, via Zerboglio e forse anche in altre zone. Alcune famiglie sono state raggiunte dalla protezione civile comunale con il supporto importantissimo della squadra el Soccorso Alpino che è stata operativa fino dal pomeriggio di ieri sul territorio. Tra queste, come…

- di Redazione

Allerta neve: sconsigliato raggiungere Garfagnana e Alta Versilia

Le ulteriori precipitazioni nevose che sono previste nelle prossime ore sconsigliano di mettersi sulle strade per raggiungere le località della Garfagnana e dell’Alta Versilia. E’ quanto prescrive la Prefettura di Lucca al termine del summit con i Comuni, la protezione civile, Provincia, Anas e forze dell’ordine. Dalle 21 di questa sera e per tutta la giornata di domani è stato emesso lo stato di allerta regionale per rischio neve codice arancio. Le abbondanti nevicate hanno creato situazioni di criticità per la viabilità e per l’erogazione dei servizi di energia elettrica e telefonia che, grazie all’intervento delle componenti di protezione civile e delle società di gestione, sono in via di superamento. “Raccomando di evitare spostamenti non necessari e in particolare escursioni nelle zone di montagna dove è alto anche il rischio di valanghe. Mi appello al senso di responsabilità dei cittadini, invitando tutti alla massima prudenza, a evitare di esporsi a situazioni di pericolo e di creare intralcio alle attività di…

- di Redazione

L’Unione Comuni Garfagnana nell’emergenza neve: proseguono senza sosta le operazioni di completamento degli interventi di ripristino dei collegamenti e il coordinamento tra i vari livelli istituzionali per contrastare le ulteriori problematiche per il persistere delle critiche condizioni metereologiche.

GARFAGNANA – Prosegue presso la sala operativa dell’Unione Comuni Garfagnana l’attività di soccorso alla popolazione per superare l’emergenza legata alla nevicata tutt’ora in atto nell’Appennino tosco emiliano, il monitoraggio della situazione e il coordinamento dei soggetti preposti negli interventi necessari. Si è appena conclusa la videoconferenza dell’Unità di Crisi Regionale, alla presenza del Presidente della Regione Eugenio Giani e dell’Assessore alla Protezione Civile Monia Monni, a cui hanno partecipato il Presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi e tutti i Sindaci dei Comuni della Garfagnana. Il momento più atteso di questa terza giornata di emergenza neve in cui è stato fatto il punto della critica situazione che coinvolge il nostro territorio e non solo. Ad oggi infatti i Comuni della Garfagnana con abitati sopra gli 800 mt. restano in forte difficoltà, soprattutto quelli posti sul versante appenninico, avendo alcune zone raggiunto un cumulato di neve di oltre 1,5 mt. che ha creato rischi per l’eccessivo carico sui tetti. Infatti la neve più volte accumulata…

- di Redazione

Codice giallo per rischio idrogeologico su gran parte della Toscana

La Sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per rischio idrogeologico del reticolo minore dalle 18 di venerdì 31 dicembre e per tutta la giornata di venerdì 1 gennaio 2021. Allerta che vale anche per tutto il nostro territorio provinciale.

- di Redazione

Frana a Tiglio

TIGLIO – Una frana si è verificata poco fa, ora sono le 9,08, sulla strada Tra Tiglio Alto e Tiglio Basso; siamo all’altezza del bivio per la Ferriera, all’incirca. La strada è ovviamente chiusa, ma il comune è già stato attivato e dovrebbe procedere a liberare la strada quanto prima. Ringraziamo Cristian Pieroni per la segnalazione