Tag: maltempo

- di Redazione

I danni del maltempo nel comune di Barga

Siamo in giro per raccogliere immagini dei danno lasciati dal verone proprio.monsone che ieri sera si é abbattuto anche sul comune di Barga. Tra le situazioni più difficili quella delle strade di Tiglio che ancora é isolata. Si lavora per riaprire il collegamento con Seggio. Prima possibile vi racconteremo quello che oggi si presenta ai nostri occhi.

- di Redazione

Maltempo, il primo bilancio dei danni nel comune di Barga. Ondata di pioggia stile monsone quella abbattutasi in Media Valle

BARGA – Una pioggia senza precedenti. Dalle 18 alle 20,15 sono caduti a Gallicano 130 mm di pioggia, con punte di 21 mm in 15 minuti. Così anche a Barga e dintorni… roba da fare invidia  ai monsoni indiani… Il risultato lo si è visto nella capacità di recepimento dell’acqua di fognature e fossati che non ce l’hanno fatta e tra le 20 e le 22 è stato l’inferno,. Gli scantinati allagati non si contano e così pure tanti negozi di via della Repubblica a Fornaci; allagato anche l’Upim di Fornaci, alcuni capannoni del PIP del Chitarrino, allagate cantine anche a Ponte all’Ania, Castelvecchio, Barga, perfino a Renaio. Tra le situazioni più complicate quella del paese di Tiglio che è ancora isolato dato che si sono registrate frane sia sulla strada principale che sulla Tiglio – Trine ed anche il collegamento via Ferriera e Coreglia risulta isolato per una frana a Piastroso. Si spera con domani si riaprire comunque almeno…

- di Redazione

Maltempo, è passata senza grandi danni

Maltempo. La veloce ondata di poggia che ha interessato anche la nostra zona, il comune di Barga, è passata per fortuna senza grandi conseguenze. In totale sono caduti 800 mm di pioggia, non troppi in considerazione di un terreno che invero ha molto bisogno di pioggia, caduta troppo poco in questi mesi. Per tal motivo i danni sono stati assai limitati anche se qualche piccolo disagio per alcuni abitanti delle zone interessate non è mancato. Alle Trine ed a Seggio Alto, nella zona di Filecchio, si sono registrati ieri sera dei piccoli smottamenti che sono stati prontamene rimossi. Altri piccoli smottamenti in altre strade di montagna e del fondovalle, ed uno smottamento, di non grandi dimensioni, anche sulla provinciale i Loppia. In tutti i casi i collegamenti sono aperti.  

- di Redazione

Maltempo, strade chiuse o con limitazione del traffico

LUCCA – La giornata di maltempo che ha colpito la provincia di Lucca non è passata senza lasciare il segno. I danni maggiori si sono registrati soprattutto in Valle del Serchio e in Versilia, ma anche la Piana ha avuto non pochi problemi. Per l’intero pomeriggio e tutta la serata, i tecnici dell’amministrazione provinciale sono intervenuti per far fronte a smottamenti e alberature che, a causa del forte vento, hanno subito danni o sono cadute. Oltre alla Sp 48 di Villa Collemandina e Corfino, nel tratto compreso tra Castiglione di Garfagnana e Villa Collemandina chiusa da questo pomeriggio, è al momento interrotta la Sp33 ‘Della Contea’ nel comune di Montecarlo. Si tratta della strada che collega Montecarlo alla frazione di San Salvatore ed è stata interessata da uno smottamento con caduta di alberature sulla carreggiata: al momento la strada è chiusa e l’intervento di ripristino della viabilità è previsto per domani mattina. Chiusa anche la Sp42 ‘di Stazzema’, proprio prima di arrivare all’abitato della cittadina: è…

- di Redazione

Interrotta per frana la sp48 di Villa Collemandina

GARFAGNANA – A causa di una frana, è interrotta la circolazione sulla SP48 di Villa Collemandina e Corfino, nel tratto compreso tra Castiglione di Garfagnana e Villa Collemandina, in prossimità dell’asilo. Villa Collemandina è comunque raggiungibilepercorrendo la SP47 di Canottolae non vi sono zone o famiglie isolate. I tecnici della Provincia hanno già effettuato un primo sopralluogo e, non appena le condizioni meteorologiche lo permetteranno, saranno avviati i lavori per il completo ripristino della viabilità.

- di Redazione

Risolto il problema alla linea elettrica della montagna barghigiana

BARGA – E’ stato concluso a tempo  di record l’intervento per risolvere il problema verificatosi sulla linea di media tensione che dà elettricità alla montagna barghigiana; interessata, in uno dei polini, da una frana verificatasi in loc. Lato  il 21 dicembre scorso. E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa di aver concluso con la giornata odierna la realizzazione  di un bypass con la posa di un nuovo sostegno fuori dal fronte di frana per collegarvi la linea elettrica dai pali a monte e a valle. La linea quindi adesso è tornata in piena sicurezza e tutti i piloni sono  molto al di là del fronte della frana.  

- di Redazione

Maltempo, ecco i principali danni nel comune di Barga. A rischio per una frana la linea di media tensione della montagna. Enel già al lavoro

Il maltempo di stanotte ha portato in eredità qualche danno nel comune di Barga e stamani non sono mancati così i sopralluoghi e gli interventi della protezione civile del comune di Barga, con in testa l’assessore Pietro Onesti. Una frana si è verificata in loc. Fraia, tra i comuni di Barga e Coreglia stamattina,. Il Comune ha inviato una ditta per liberare in particolare il collegamento che conduce ad alcune abitazioni. Un’altra si è verificata sulla strada di Fornioni, sempre nella montagna barghigiana, ma in questo caso l’intervento si è limitato a transennare l’area più a rischio. La strada è insomma restata sempre percorribile. A destare in particolare preoccupazione è stata una frana che si è verificata in località Lato, nei pressi  del torrente Corsonna, che minaccia un palo della media tensione dell’Enel che serve la zona della montagna di Barga. Sulla frana anche i Vigili del Fuoco intervenuti nel pomeriggio per delimitare  l’area che si trova nei pressi di…

- di Redazione

Chiusa per frana la strada Mologno – Barga

ORE 16 – I lavoro di rimozione dei detriti sono già in corso. la speranza è di poter nuovamente riaprire al traffico la strada comunale entro la serata o al limite entro  domattina. Anche perché la strada comunale di Mologno viene utilizzata dai trasporti pubblici ed è percorso ogni mattina dai numerosi bus che trasportano gli studenti alle scuole superiori di Barga. Chiusa al traffico la strada comunale Mologno – Barga a causa di una frana verificatasi poco tempo fa. I detriti sulla carreggiata sono stati pochi e già rimossi ma preoccupa la quantità di detriti che invece è stata fermata dalla rete di protezione già installata sul versante e che potrebbe riversarsi sulla strada. Anche per verificare la stessa grandezza della frana e la sua pericolosità, l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti ha disposto fino a data da destinarsi, la chiusura del collegamento.  

- di Redazione

Maltempo, Marchetti (FI): «Tra Lucca e provincia 90.644 persone a rischio alluvionale medio nei dati Ispra. Intervenire prima del danno»

«Il 23,3% della popolazione residente a Lucca e provincia, per un totale di 90.644 persone ovvero 36.981 famiglie è esposto a rischio alluvione medio trovandosi in aree a pericolosità idraulica così identificate secondo i dati del rapporto Ispra 2018 Dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio. Ma a dati noti che vedono l’11,6% del territorio provinciale lucchese esposto a pericolosità idraulica media corrispondono adeguati interventi di prevenzione e messa in sicurezza dei territori? O il governo del territorio in mano alla Regione procede nella rincorsa dell’emergenza in una Toscana che è seconda in Italia per rischio idraulico, dietro solo all’Emilia Romagna?»: se lo domanda il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti che guarda con preoccupazione agli eventi meteo di questi giorni ma vuole lanciare il ragionamento oltre l’ostacolo della contingenza. E purtroppo la risposta parrebbe negativa: «La fragilità della Toscana è nota e documentata – ripercorre il Capogruppo regionale di Forza Italia – ma quando…

- 1 di Redazione

Si aggrava la frana di Sommocolonia. Sempre più lunghi i disagi per gli abitanti del paese

SOMMOCOLONIA -Il maltempo di questi giorni ha lasciato strascichi importanti anche nel comune di Barga. Si è infatti notevolmente aggravata la situazione della frana verificatasi lo scorso 4 novembre a Sommocolonia. Frana che di fatto blocca l’accesso principale al paese già da diversi giorni. Alle prime ore di lunedì la frana ha fatto registrare però un nuovo e più importante smottamento con i detriti di pietre e fango che hanno completamente invaso la carreggiata. La frana , che ha allargato anche il suo versante, si trova adesso a ridosso dell’ex agriturismo Al Palazzo e così è stata disposta dal Comune di Barga, come ci fa sapere l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti, intervenuto stamani sul posto per un sopralluogo, l’ordinanza con il divieto di accesso e di utilizzo della struttura. Già c’erano stati in queste settimane i primi lavori svolti in somma urgenza, ma l’intervento si fa adesso più complicato e non è quantificabile al momento quanto tempo ci vorrà…

- di Redazione

Allerta meteo arancio venerdì 8 novembre per piogge e temporali

Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha emesso oggi un’allerta meteo di colore arancio a causa di abbondanti piogge previste nella nottata e nella mattinata di domani 8 novembre. L’allerta arancio è fissata dalle 00.00 alle 13.00 di domani, venerdì 8 novembre, per rischio idrogeologico sul reticolo idraulico minore su tutto il territorio provinciale, quindi per le zone S1, S2, S3, e V, corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, Serchio-Costa e alla Versilia, nonché per la zona A4 (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio) L’avviso riguarda un’allerta arancione anche per temporali nelle zone S2, S3 e V con gli stessi orari. Le previsioni meteo del Lamma riferiscono di peggioramento delle condizioni atmosferiche dalla serata di oggi, giovedì 7 novembre, con piogge e temporali sulla costa in rapido avvicinamento sulle zone interne della Toscana. L’attenuazione dei fenomeni è prevista dal pomeriggio di venerdì. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della…

- di Redazione

Maltempo, in Alta Garfagnana in azione i mezzi spalaneve della provincia (e dal 15 scatta l’obbligo di gomme da neve)

LUCCA – La prima neve della stagione è caduta la notte scorsa (tra martedì 5 e mercoledì 6 novembre) in Alta Garfagnana. Qui i mezzi spalaneve e spargisale della Provincia di Lucca sono intervenuti dalle prime luci dell’alba per liberare le arterie di competenza provinciale, in particolare le strade provinciali n. 12 del passo di Pradarena e la n. 71 di S. Pellegrino in Alpe che risultano attualmente percorribili in sicurezza. La coltre bianca ha raggiunto i 10 cm. Dopo le piogge dei giorni scorsi, alle precipitazioni è seguito un repentino abbassamento delle temperature, minime in particolare, che ha trasformato in alta montagna l’acqua in neve. La Provincia di Lucca – anche a seguito della prima nevicata della stagione in Appennino e in virtù dell’abbassamento delle temperature di questi giorni – ricorda come ogni anno che che dal 15 novembre prossimo scatta ufficialmente l’ordinanza su tutto il territorio nazionale che prevede l’obbligo di catene a bordo degli autoveicoli o gli…