Tag: maltempo

- di Redazione

Allerta meteo arancio per piogge e temporali

Cambia decisamente il tempo nel centro Italia e in Toscana. Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana – a causa del previsto peggioramento delle condizioni atmosferiche per il passaggio di una perturbazione atlantica in grado di ‘rompere’ la stabilità dell’alta pressione – ha infatti emesso un’allerta meteo di colore arancio per rischio idrogeologico e idraulico per il reticolo minore a causa di forti piogge e temporali previsti dalla mezzanotte di oggi (giovedì) alle ore 17 di domani, venerdì 1° settembre per tutto il territorio toscano e quindi anche sull’intera provincia di Lucca. L’allerta arancione è indicata dal CFR anche alla voce temporali forti per tutte le zone (S1, S2, S3, V e A4 del nostro territorio corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, alla costa versiliese e all’area della Piana (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio). Le previsioni indicano precipitazioni diffuse con cumulati medi significativi, temporali anche di forte intensità associati ad intensi…

- di Redazione

Maltempo di ieri: smottamenti e frane per le piogge intense e il forte vento su strade provinciali e comunali del territorio

Sono quasi tutte risolte le criticità legate al maltempo di ieri, lunedì 6 marzo, abbattutosi su tutto il territorio provinciale con piogge intense e, dal pomeriggio, con forti raffiche di vento che hanno creato non pochi problemi alla circolazione stradale su molte arterie in provincia di Lucca. La situazione più critica rimane quella di Pomezzana (Stazzema) con la viabilità comunale al momento chiusa e la frazione isolata. Il report della sala operativa di protezione civile della Provincia – aggiornato alle ore 16 – riferisce che, in merito alle piogge, nella zona delle Alpi Apuane e della Mediavalle del Serchio tra le 18 e le 19 di ieri sono caduti oltre 44mm di pioggia. Le intense precipitazioni hanno prodotto piccoli smottamenti su varie viabilità e localizzati allagamenti per mancata ricezione del reticolo di smaltimento delle acque piovane che hanno comportato difficoltà di percorrenza delle viabilità senza comportare però interruzioni. Nel corso della notte le precipitazioni si sono attenuate fino a cessare…

- di Redazione

Contributi danni maltempo a privati. 34 le domande accolte dei barghigiani per un totale di rimborsi di 360 mila euro

Come già riportato ieri, la Provincia di Lucca e i Comuni del territorio hanno ricevuto dalla Regione Toscana l’elenco dei beneficiari per l’ottenimento dei rimborsi per i danni subiti dai privati a seguito degli eventi calamitosi accaduti tra marzo 2013 e marzo 2015. In particolare si tratta delle emergenze a seguito di episodi per i quali è stato riconosciuto lo stato di emergenza nazionale che hanno colpito i Comuni della provincia tra Piana di Lucca, Mediavalle e Garfagnana, Versilia costiera e Alta Versilia. Ai privati che hanno presentato domanda entro il 29 settembre 2016 è stato riconosciuto un contributo fino all’80% del danno subìto per le prime case e fino al 50% per le altre abitazioni.La procedura di erogazione prevede il riconoscimento di un credito d’imposta grazie ad una convenzione siglata dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile con l’Associazione Bancari Italiani.“Ora – come ha spiegato anche ieri il consigliere provinciale Nicola Boggi – la fase finale della procedura contributiva passa…

- di Redazione

Rimborsi ai privati colpiti da maltempo. Passi avanti importanti nella procedura

La Provincia di Lucca e i Comuni del territorio hanno ricevuto dalla Regione Toscana l’elenco dei beneficiari per l’ottenimento dei rimborsi per i danni subiti dai privati a seguito degli eventi calamitosi accaduti tra marzo 2013 e marzo 2015. In particolare si tratta delle emergenze a seguito di episodi per i quali è stato riconosciuto lo stato di emergenza nazionale che hanno colpito i Comuni della provincia tra Piana di Lucca, Mediavalle e Garfagnana, Versilia costiera e Alta Versilia. Si concretizza, quindi, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della delibera del Consiglio dei Ministri del 29 dicembre 2016, la lunga procedura contributiva avviata a livello nazionale dal Dipartimento di Protezione civile relativa agli eventi calamitosi per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale e che aveva visto la Provincia di Lucca farsi promotrice di alcuni incontri con i rappresentanti dei Comuni e delle Unioni dei Comuni tra settembre e novembre scorsi. “Un passo in avanti deciso verso…

- di Redazione

La Provincia chiede il riconoscimento dello stato di rilevanza regionale per il maltempo del 5-6 novembre e del 19 novembre

E’ stata inviata ieri, a firma del presidente della Provincia Luca Menesini, la lettera con la richiesta del riconoscimento di rilevanza regionale per gli eventi del maltempo dello scorso 5 e 6 novembre e della seconda ondata che ha colpito il territorio provinciale il 19 novembre scorso. Una richiesta a cui è allegato il report dei danni del primo evento in base alle segnalazioni dei Comuni che supera i 600mila euro di danni, mentre l’Ufficio provinciale della Protezione civile sta concludendo il censimento relativo al 19 novembre. La missiva è stata inviata al governatore Enrico Rossi, all’assessore regionale alla protezione civile Federica Fratoni, e ai dirigenti regionali Giovanni Massini (difesa del suolo) e Riccardo Gaddi (Protezione civile). Il riconoscimento di rilevanza regionale per le esondazioni e gli allagamenti citati consentirebbe ai Comuni del territorio e alla stessa Provincia di ottenere degli specifici finanziamenti per vedersi rimborsare i lavori di somma urgenza e poter finanziare gli interventi urgenti. “Non si è…

- di Redazione

Strada di Mologno, procedono i lavori

Entro la metà di dicembre, condizioni meteo permettendo, verrà riaperta al traffico a doppio senso di circolazione, la strada comunale di Mologno. E’ indubbiamente questo uno dei collegamenti maggiormente utilizzati per raggiungere Barga, in special modo dal trasporto pubblico e che dagli eventi alluvionali di ottobre 2013 è aperto solo a senso unico alternato a causa di una grossa frana che minacciava una porzione della sede stradale Parola di assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti, che con il sindaco Marco Bonini commenta l’andamento dei lavori che stanno procedendo secondo la tabella di marcia. Finanziati grazie allo stanziamento ottenuto da parte della regione Toscana, nell’ambito della difesa del suolo, di 570mila euro, i lavori sono eseguiti dalle aziende Intersonda e Vando Battaglia che stanno intervenendo su due frane a valle della strada, frane che coprono una lunghezza di circa 60 metri e altrettanto profonde. Per mettere in sicurezza il versante e ricostruire il profilo originario del terreno sono in corso di…

- di Redazione

Allerta meteo arancio per sabato e domenica per pioggia e forti temporali

Allerta di codice arancio, domani (sabato 4 novembre) su tutto il territorio provinciale di Lucca sia per pioggia che per forti temporali. La Regione Toscana, infatti, ha emesso un’allerta sulla scorta delle previsioni che vedono da domani un peggioramento con piogge diffuse e insistenti, anche a carattere di forte temporale, in particolare nella giornata di domenica. L’allerta per pioggia di codice arancio su tutto il territorio provinciale scatta per quanto riguarda il reticolo minore, alle ore 8 di sabato e termina alle 23:59 di domenica 6 novembre. Per il reticolo principale, invece, l’allerta inizia alle 12 del 5 novembre per terminare alle 23:59 del 6 novembre. Stando alle previsioni il Centro funzionale regionale ha emesso un’allerta anche per forti temporali a partire dalle 00.00 fino alle 23:59 di domenica 6 novembre. Secondo le previsioni, nella giornata di domani si dovrebbero avere abbondanti e insistenti piogge sulle zone di nord-ovest, temporaneamente anche di forte intensità. A partire dalla notte e per…

- di Redazione

Danni maltempo, 38 le domande idonee per i rimborsi

Il Comune di Barga ha pubblicato sull’albo pretorio gli esiti dell’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore di soggetti privati e attività economiche e produttive relativi ai danni alluvionali degli anni passati (dal marzo 2013 al 24 e 25 agosto 2015), nell’ambito della delibera del consiglio dei ministri del 28 luglio, pubblicata il 6 agosto sulla gazzetta ufficiale. Al Comune in precedenza erano state presentate 90 domande di contributo per i danni verificatisi con le frane e gli allagamenti dell’ottobre 2013 per un totale di 834 mila euro; 14 domande per i danni verificatesi nel periodo da gennaio al febbraio 2014 per un totale di oltre un milione di euro e 113 domande, per un totale di 665 mila euro, per i danni causati dal vento del 5 marzo 2015. In totale appunto più di 2,5 milioni i danni denunciati. Per ottenere i contributi, dopo la presentazione di nuove domande, avvenuta nei mesi scorsi (scadenza il 30 settembre), era…

- di Redazione

Anticipato alle 16 di oggi (venerdì) l’allerta meteo per forti temporali su tutta la provincia

Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha anticipato l’allerta meteo di codice arancio, relativo a forti temporali su tutto il territorio provinciale,che scatterà alle 16 di questo pomeriggio (venerdì 14), e durerà fino alla mezzanotte. Confermato, invece, il codice arancio fino alle 8 di domani mattina (sabato 15 ottobre), per rischio idrogeologico e idraulico sul reticolo minore a causa delle forti piogge, previste per oggi. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione www.regione.toscana.it/allertameteo.

- di Redazione

Allerta meteo arancio per piogge e forti temporali

Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha emesso un’allerta meteo di colore arancio per rischio idrogeologico e idraulico per il reticolo minore a causa delle forti piogge previste per domani, venerdì 14 ottobre, sull’intero territorio della provincia di Lucca: dalle 11 di domani (venerdì) alle 8 di sabato 15 ottobre. L’allerta arancione è segnalata non solo per il rischio idrogeologico ma anche alla voce temporali forti per tutta l’alta Toscana e quindi anche per il territorio della provincia di Lucca. In questo caso il periodo indicato dall’allerta arancione è dalle 18 di venerdì alle 8 di sabato.Le previsioni del Lamma, infatti, indicano, da domani (venerdì) la possibilità di forti temporali. Dal pomeriggio-sera è prevista l’intensificazione dei fenomeni con possibilità di temporali stazionari sulle zone di nord-ovest (in particolare Lunigiana, Apuane, Versilia, Garfagnana) che potranno portare cumulati di precipitazione molto elevati anche in breve tempo, oltre a forti colpi di vento. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti…

- di Redazione

Pioggia e temporali, allerta meteo arancio

Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha emesso un’allerta meteo di colore arancio sull’intero territoriod ella provincia di Lucca, per rischio idrogeologico e idraulico per il reticolo minore a causa delle forti piogge previste per la giornata di domani, giovedì 15 settembre e, in particolare, dalle ore 7.00 alle 00.00 di venerdì 16 settembre. L’allerta arancione è segnalata non solo per il rischio idrogeologico, ma anche alla voce temporali forti per tutta l’alta Toscana, compreso, quindi, il territorio della provincia di Lucca. Anche in questo caso il periodo indicato è dalle ore 7 fino alle 00.00 di venerdì. Le previsioni del Lamma, infatti, riferiscono di una forte perturbazione in arrivo dalla Francia che interesserà la Toscana da domani (15 settembre), con forti con precipitazioni dove sono possibili cumulati abbondanti (30-40 mm medi) su tutta la fascia costiera e l’entroterra.

- di Redazione

Protezione civile: “focus” sui contributi ai privati colpiti da eventi calamitosi e sugli aiuti alle zone terremotate

I sindaci della provincia di Lucca e i presidenti delle Unioni dei Comuni sono stati invitati venerdì 2 settembre a Palazzo Ducale dal presidente della Provincia Luca Menesini per una riunione per fare il punto sulla situazione di due importanti argomenti relativi al settore della Protezione civile. La riunione infatti – alla quale prenderà parte anche il consigliere con delega alla Protezione civile, Nicola Boggi e che si svolgerà in Sala di Rappresentanza con inizio alle ore 10:30 –sarà il momento di confronto tra i primi cittadini e l’amministrazione provinciale sulla procedura contributiva avviata a livello nazionale dal Dipartimento di Protezione civile relativa agli eventi calamitosi per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale e che si sono svolti tra il marzo 2013 e l’agosto 2015 e che prevede l’erogazione in Toscana di 75 milioni di euro di contributi per la copertura fino all’80% del danno subìto e verificato. Al momento questi finanziamenti saranno erogati ai privati…