Tag: barga vecchia

- di Luca Galeotti

Chiusa la Bottega Mazzolini. Un altro pezzo di “vecchia Barga” che se ne va

In questa Barga Vecchia resa ancor più crepuscolare in questo avvio di novembre dalle serrande chiuse dei molti ristoranti chiusi per ferie, fa ancora più tristezza passare in via di Mezzo e vedere che non c’è più la storica bottega di alimentari di Andrea Mazzolini. Ieri l’ultimo giorno di questa attività che ha accompagnato la storia del castello di Barga e la vita della sua gente, dei castellani autentici, per 66 anni.Era rimasta l’unica bottega di Barga Vecchia. L’unica attività nata e cresciuta nel dopoguerra e che fosse presente da così tanto tempo nel centro storico, ad eccezione del Caffè Capretz le cui origini risalgono agli inizi del secolo scorso e della mescita del Casciani che però più che bottega è esercizio pubblico. Da anni ormai Andrea aveva esternato il suo desiderio di ritirarsi dopo tanti anni di lavoro fatto con passione e simpatia. Ed alla fine quel momento è arrivato. Laddove fino a pochi giorni fa si vedeva una…

- di Redazione

Topi nel centro storico. “Il Comune intervenga”

Ratti nel centro storico di Barga. La denuncia è dei consiglieri comunali di opposizione Raffaello Bernardini e Francesca Tognarelli che hanno presentato al sindaco di Barga una interpellanza. “Gli avvistamenti di questi grossi mammiferi si sono ripetuti per tutto il periodo turistico ed estivo – scrivono – l’ultimo il 18 settembre scorso lungo la salita di via di Borgo dove era presente un ratto di grosse dimensioni. Questo dimostra che l’aspetto igienico sanitario del comune è un disastro.E’ comprovato insomma che non vengono mai più fatte le dovute pulizie, disinfezioni e derattizzazioni delle fogne”.Il Comune insomma, secondo i due consiglieri, deve intervenire sul problema.

- di LuGal

Arredo urbano e infrastrutture. Ecco i lavori in programma

Lavori in corso o in procinto di partire per l’arredo urbano e le infrastrutture del comune di Barga. La prima notizia, tra quelle rese note dall’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti e dal sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, riguarda gli automobilisti: è infatti imminente l’avvio, forse già dopo la metà di luglio, del rifacimento del manto stradale del tratto della SR 445 che dalla rotonda del ponte Puccetti a Fornaci giunge fino al confine opposto del territorio comunale, il ponte sul torrente Ania.Verrà insomma rifatto (l’intervento è però in questi caso a carico della Provincia di Lucca), il manto stradale della principale strada che attraversa Fornaci di Barga e Ponte all’Ania. Per l’avvio si attende il completamento della posa di alcune tubazioni da parte di Gaia a Fornaci di Barga. L’intervento partirà prima a Ponte all’Ania per poi raggiungere Fornaci. Per limitare i disagi del traffico, verrà predisposto un senso unico alternato nei tratti interessati dai lavori.A Fornaci,…

- di Redazione

Ecco la Locanda di mezzo, dove si cucinano le idee

Il centro storico di Barga ha un nuovo ristorante da domenica scorsa. Si chiama La locanda di mezzo e nasce sulle ceneri dell’ex Mordimi in piazza dell’Annunziata. L’inaugurazione domenica pomeriggio, alla presenza di centinaia di persone, accompagnata anche dalla musica degli “Aristodemos”. Ad aprire il nuovo ristorante due intraprendenti giovani della nostra terra: Giulio Turriani di Castelnuovo e Francescoo Piacentini di Barga. Giovanì sì, ma con tanta intraprendenza ed ambizione e soprattutto già con tanta esperienza sulle spalle nei propri ambiti di competenza. Il primo imprenditore a tutto campo, già titolare di successo del Galera Pub di Fornaci e di una gelateria in piazza Duomo a Castelnuovo; il secondo chef che interpreta al meglio le nuove idee della cucina e che ha girato il mondo; e che finalmente anche nella sua Barga potrà esprimere il suo estro. La locanda di mezzo sarà aperta tutti i giorni a pranzo ed a cena (giorno di chiusura lunedì mattina). Il menù sarà legato…

- di Redazione

Cambio di gestione ma non di tradizione allo storico locale “Da Aristo”

Una festa che è festa non solo per l’avvio di una nuova impresa commerciale, ma anche per la vita e per la storia recente e passata di tutta Barga Vecchia. Stiamo parlando del passaggio di consegne avvenuto oggi pomeriggio, allo storico ritrovo “Da Aristo”, il bar spuntineria che fino ad ora è stato diretto dalla famiglia Casciani e adesso è passato in forza a Lorenzo Togneri, un ventiquattrenne barghigiano che in questo locale si è fatto le ossa come commesso in questi anni.Da sempre “Da aristo” in Piazza Salvo Salvi, dirimpetto al Comune di Barga ed alla Loggia dei Mercanti è il locale per eccellenza nel centro storico. Aperto da tempo immemore e che negli anni è riuscito a conservare intatti il fascino, l’atmosfera, l’immagine della bottega d’altri tempi. Tanto del suo successo lo si deve ad un personaggio che non si può non ricordare e che ha fatto la storia del locale ed anche della Barga vecchia del dopoguerra:…

- 1 di Redazione

Anche per la cinquecentesca Loggia dei Mercanti c’è bisogno di aiuto. Il Comune: “interverremo in queste settimane”

Più volte in questi giorni ci siamo occupati dallo stato di salute di alcuni monumenti architettonici barghigiani: il muro della Ripa, con il crollo di tre arcate avvenuto nelle settimane scorse, a causa del maltempo, e lo stato di salute del Duomo di barga dove sono presenti fessurazioni ed infiltrazioni di varia natura che necessitano comunque di interventi.Ma a Barga ci sono altri monumenti da tenere sotto osservazione e dove, anzi, è il caso di intervenire al più presto per limitare i danni dovuti anche alla vetustà oltre che all’incuria,Ci riferiamo alla cinquecentesca Loggia del Mercanti, uno degli elementi distintivi, assieme al vicino Palazzo Pancrazi, del cuore di Barga vecchia, Piazza Salvi, e del suo trascorso fiorentino. La Loggia, elevata su agili colonne, che sostengono le strutture di legno della trabeazione, fu costruita verso la metà del 1500, quando Cosimo I dé Medici istituì il mercato di Barga (1546) i cui maggiori prodotti erano il sale e la seta. Ser…

- di Luca Galeotti

La tradizione del Doppio. Che si ripete (martedì) per sostenere i diritti umani

Non è mancato , come tutti gli anni da forse più di un secolo, il tradizionale appuntamento con il “Doppio dell’Immacolata”, il concerto di campane del Duomo che, alla vigilia dell’Immacolata Concezione, vengono suonate per un’ intera ora dai valorosi campanari di Barga.Come sempre gli strumenti principali sono state appunto le secolari e gigantesche campane del Duomo di Barga , con le lunghe funi tirate a turno dai campanari barghigiani che per questo appuntamento ci mettono tutto il loro impegno e tutta la loro passione per regalare a Barga uno straordinario concerto.Da qualche anno a questa parte, anche in considerazione dell’impegno per formare una unica associazione campanaria della Valle del Serchio, all’evento hanno partecipato anche i campanari di Cardoso, di Chiozza, di Lucca e di Cascio; tutti presenti per poi prendere parte, finito il “Doppio”, al tradizionale ritrovo conviviale con il quale i campanari festeggiano l’approssimarsi delle feste ed uno altro anno dedicato a preservare e diffondere la tradizione dei…

- di Redazione

Ecco Barga Cioccolata 2013. Si parte la mattina del 7 dicembre con tante iniziative

Cioccolato, mercati, mercato dell’artigianato e antiquariato dedicato al Natale, negozi aperti con le vetrine natalizie, questi gli ingredienti golosi dell’edizione 2013. Inaugurazione la mattina di sabato 7 alle ore 11.30 a Porta Reale. Si va avanti per tutta la giornata e domenica 8 dicembre.(continua…) Stamattina si è svolta la presentazione dell’ormai imminente appuntamento con Barga Cioccolata 2013, in programma sabato 7 e domenica 8 dicembre.Giunta alla sua ottava edizione la manifestazione, unica per la Valle del Serchio, offre uno spaccato completo dedicato al cioccolato, fatto di degustazione, esposizione e vendita, che ogni anno richiama migliaia di appassionati impegnati a degustare le dolci sorprese preparate dai molti espositori presenti nel centro storico della cittadina. L’organizzazione è come sempre di Barga Events in collaborazione con il Comune di Barga, Pro Loco Barga e Associazione Per B.A.R.G.A.. Gustose le novità di questa edizione: un binomio tutto da scoprire che abbina il cioccolato della Pasticceria De Servi di Fornaci di Barga e la Profumeria…

- di Maria Elena Caproni

Musica Disco o musica Live? I fuochi di paglia che incendiano il centro storico

Barga non sarebbe Barga se ogni tanto, nel caldo dell’estate come nel freddo dell’inverno, non fosse attraversata da qualche fuoco di paglia a base di divergenze di opinione portate avanti con caparbietà dalle diverse parti coinvolte. Gente tosta, i barghigiani, capace di accalorarsi, per principio, su temi piccoli o grandi, su questioni pratiche o metafisiche, su battaglie irrisolvibili tra giovani e vecchi. L’ultima in ordine di tempo è la querelle nata durante Live in Barga 2013, evento che vede per 10 giorni consecutivi il centro storico in festa con bar, ristoranti, enoteche e associazioni impegnate a promuovere il buon mangiare e il buon bere accompagnati da concerti rigorosamente live. Una festa rinata dalle ceneri delle ormai leggendarie Piazzette la quale, negli ultimi anni, ha saputo trovare – grazie ad Amministrazione Comunale, BargaJazz Club, Pro Loco ed esercenti – una nuova identità e un nuovo spirito, ribaltando, in un certo senso, i vecchi presupposti. Se una volta si parlava infatti di…

- di Luca Galeotti

Finale in bellezza per Live in Barga 2013

Dopo 10 giorni ricchi di musica, divertimento, buona cucina, mostre e tante altre iniziative, tra le quali anche la proposta del mercatino dell’artigianato, si è chiuso ieri sera Live in Barga, meglio conosciuta come la festa delle Piazzette, la festa del centro storico di Barga.A parte qualche polemica che non manca mai in occasione di questa festa (e che stavolta ha riguardato i ragazzi del GS Barga Amatori e l’organizzazione della festa) tutto è filato via abbastanza bene ed alla fine il bilancio della manifestazione può dirsi estremamente positivo: migliaia le persone che hanno preso parte alle dieci serate di Live in Barga, tra i quali tantissimi turisti che hanno molto apprezzato l’atmosfera mondana del centro storico di Barga; circa una quarantina di concerti di qualità durante tutte le sere, tante proposte gastronomiche di livello e tanto altro ancora.Per quanto riguarda la polemica di cui sopra, speriamo veramente che, chiusa la festa, ci sia la possibilità di un confronto e…

- di Caterina Piagentini

Live in Barga: a success

According to the local authority, the 2013 edition of the festival “Live in Barga” has definitely been a success. During the first days of the festival, there were more than 10,000 visitors, entertained by the high standard performances and events scheduled.“This is one of the most attended and enjoyed editions of the festival”, said Mayor Bonini. “I am extremely satisfied with the results of this first weekend: we have made the right choices as the high number of visitors proves. This success is due to the wide series of programmed events, ranging from culture to gastronomy, not to mention all the gigs held in the all the squares of the old town centre. Mainly, visitors appreciate the high quality of these events. We therefore thank those who have collaborated with our administration: BargaJazz Club and Pro Loco amongst all”, he added.Live in Barga is still on, and there are a lot of days ahead. Visitors will be able to enjoy…

- di Redazione

Live in Barga, primi bilanci del comune

Un successo la Festa del Centro Storico edizione 2013. Così secondo l’Amministrazione Comunale che oggi ha emesso un comunicato stampa per fare un promo bilancio di Live in Barga . Secondo il Comune, in questi primi giorni della manifestazione, le presenze sono già state oltre diecimila e soprattutto è stata sempre grande la qualità delle proposte. “Un’edizione che già punta ad essere la più frequentata e apprezzata dai tanti turisti in visita alla cittadina – ha commentato lo stesso sindaco Marco Bonini – Sono molto soddisfatto dei risultati centrati in questo primo fine settimana: la formula che abbiamo trovato è vincente come testimoniano le presenze registrate, questo grazie a una varietà nell’offerta che spazia dagli appuntamenti culturali alla gastronomia passando per i molti concerti che ogni sera abbiamo nelle diverse piazze del centro storico di Barga. Soprattutto quello che appassiona anche i molti turisti è il livello delle proposte, tutte di qualità. Vogliamo quindi ringraziare tutti quelli che collaborano con…