- di Redazione

Inaugurata al Ciocco la 95esima panchina rossa della Valle del Serchio

In occasione de Il Ciocco OpenDay – Summer Edition, l’evento ad ingresso libero dedicato allo sport all’aria aperta e alle proposte della tenuta del Ciocco, è stata inaugurata una panchina rossa simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e il femminicidio. In una splendida mattinata di sole nella tenuta del Ciocco, presso l’Hotel Monteceneri, è stata inaugurata domenica mattina la 95esima panchina rossa presente sul territorio provinciale: simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza sulle donne; memoria di Vanessa Simonini, assassinata da quello che sembrava un amico. Durante la mattinata c’è stato spazio per la solidarietà e la riflessione su una problematica pressante e che non conosce sosta, la violenza sulle donne. La panchina rossa del Ciocco, patrocinata dalla commissione pari opportunità di Barga e dal Comune di Barga è stata voluta per espressa volontà di Marta Stefani Marcucci del Ciocco. Alla inaugurazione anche la mamma di Vanessa, Maria Grazia Forli che ha ricordato la figlia ed ha…

- di Redazione

“Torniamo a parlare di ospedale unico. Adesso le risorse ci sono”

Torniamo a parlare di un possibile ospedale unico in Valle Del Serchio. Perché altrimenti rischiamo di perdere professionalità e servizi sanitari. L’appello lo ha lanciato il sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi, ospite della trasmissione Dido su NoiTv. 

- di Redazione

Jessica Pieri eliminata in semifinale al torneo di Madrid

Era l’americana Robin Anderson l’avversaria di Jessica Pieri nella semifinale del torneo di Madrid. Partita difficile per la 24enne tennista lucchese che perde il primo set 6-3. Jessica si rimette in gioco vincendo 6-2 il secondo set. Ma nella terza e decisiva partita la Anderson prevale in modo netto e chiude sul 6-1. Rimane tuttavia il bel torneo giocato da Jessica Pieri che ha così confermato di essere tornata su buoni livelli di gioco.

- di Redazione

Open Day al Ciocco con la “giornata rosa” e non solo…

Un trekking in rosa ed una nuova panchina rossa saranno i protagonisti di uno speciale Open day che vi aspetta al Ciocco per questa domenica 13 giugno.   Alle 10 il ritrovo alla Locanda Alla Posta per la partenza della seconda edizione del Trekking in Rosa, l’iniziativa benefica promossa dal Ciocco con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità di Barga e del Comune di Barga stesso: un trekking di due ore e mezza circa alla scoperta dei suggestivi borghi di Albiano e Sommocolonia, che si concluderà con un brindisi al punto di partenza. . La quota d’iscrizione, a offerta libera, come spiega l’organizzatrice Marta Stefani Marcucci del Ciocco, sarà devoluta al centro antiviolenza locale “Non ti scordar di te”, che ha come obiettivo principale quello di aiutare tutte quelle donne che ogni giorno subiscono maltrattamenti e soprusi, offrendo loro un punto di riferimento e sensibilizzando la cittadinanza su una tematica tanto delicata. Alle 11 invece, nel giardino di fronte al…

- di Redazione

Vistoso calo dei ricoverati e delle terapie intensive; solo 5 i decessi

I ricoverati sono 274 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 70 in terapia intensiva (3 in meno). Si registrano 5 nuovi decessi: 3 uomini e 2 donne con un’età media di 84,2 anni. Il tasso dei nuovi positivi resta allo 0,9%.

- di Redazione

Fantastica Jasmine Paolini trionfa al Croatian Bol Ladies

Una finale molto importante per Jasmine Paolini al torneo Croatian Bol Ladies. La tennista lucchese affrontava infatti la forte olandese Arantxa Rus battuta in due set: 6-2; 7-6 (7-4). Gran primo set della Paolini che regola la tennista olandese con un perentorio 6 a 2. Ma nel secondo set giunge la prevedibile reazione di una giocatrice forte qual è la Rus che si porta subito sul 3 a 0. Reagisce Jasmine che riduce le distanze sul 3 a 5 e riesce a portare l’avversaria al tie break  che si aggiudica poi 7 a 4. Una vittoria meritata grazie ad un ottimo tennis e che dovrebbe consentirle di guadagnare altre posizioni nel ranking mondiale: attualmente è la numero 91 della classifica WTA.

- di Redazione

A volte ritornano; è ufficiale: la Lucchese ha scelto e riparte da Guido Pagliuca

La società rossonera ha ìngaggiato l’allenatore Guido Pagliuca. Dopo quasi 6 anni il tecnico di Cecina torna a Lucca. Fu lui a riportare la Lucchese in serie C nella memorabile partita di Correggio.   Ci sono degli allenatori che si legano comunque in modo indissolubile ad una squadra e ad una piazza. E che a volte tornano. E’ il caso di Guido Pagliuca 45enne tecnico che dopo quasi 6 anni torna all’ombra delle Mura, a guidare quella Lucchese alla quale, e con la quale, è legato da un legame ormai viscerale. Della Lucchese che lasciò dopo l’esonero dell’autunno 2014 è rimasto ben poco. L’unico punto di riferimento è ancora Bruno Russo all’epoca D.S. e che nel frattempo è diventato presidente. Ma del resto la “Ruspa” c’è sempre stato.  Chiaro che il loro rapporto può aver inciso alla fine sulla scelta della società rossonera che tuttavia ci risulta è andata diritta sul profilo-Pagliuca già da tempo. Tanti altri nomi usciti in…

- di Redazione

Ghiviborgo e Seravezza vedono spiragli di…salvezza

In serie D si apre la settimana decisiva con la disputa delle ultime tre partite: mercoledì 16 turno è previsto un turno infrasettimanale. Si comincia con le gare di domenica e con Ghiviborgo e Seravezza che potrebbero cogliere la salvezza anticipata. Matematica per il Seravezza in caso di successo sul campo della Pro Livorno mentre il Ghiviborgo deve battere il Progresso e sperare che la Marignanese non faccia altrettanto a Bagnolo in Piano. Da segnalare anche la gara interna del Real Forte che riceve la Sammaurese.

- di Redazione

Filecchio Women si gioca il terzo posto ad Arezzo

Gara decisiva per il terzo posto quella in programma domenica (ore 15) tra Arezzo e Filecchio Women. Le aretine hanno infatti 3 punti di vantaggio (49 contro 46) nei confronti della squadra di Passini che dovrà cercare l’aggancio alle amaranto con una vittoria. Cosa del resto riuscita a Moni & C. nel match di andata giocato lo scorso 28 febbraio al Johnny Moscardini di Barga e che si concluse con un secco 2 a 0 firmato dalle reti di Lehman al 32esimo del primo tempo e dal raddoppio di Fenili al 14esimo della ripresa. Siamo alla penultima giornata e il torneo si chiuderà con la trasferta di Bologna per l’Arezzo e con l’agevole gara interna contro il Civitanova per il Filecchio.

- di Redazione

La Torre di Castruccio Castracani illuminata di blu per Di Lorenzo

La Torre di Castruccio Castracani, a Ghivizzano, illuminata di blu. Al centro, il numero due fa bella mostra di sé. E’ l’omaggio al concittadino Giovanni Di Lorenzo al via dei campionati europei di calcio. Il terzino, infatti, dopo una bella stagione con la maglia del Napoli è stato protagonista ieri sera di un’ottima prova (è entrato in campo all’inizio del secondo tempo al posto di Florenzi) nella vittoria (3-0) dell’Italia sulla Turchia. La nazionale di Mancini disputerà altre due partite del girone di qualificazione all’ “Olimpico” il 16 giugno contro la Svizzera ed il 20 giugno contro il Galles. E c’è da credere che Di Lorenzo sarà ancora protagonista.

- di Redazione

Farmacie Rurali, Pd in Regione: “Punto di riferimento nei piccoli centri, sosteniamole ancora”. Proposta di risoluzione presentata da Mario Puppa e da altri consiglieri Dem

TOSCANA – Le farmacie rurali, situate nei piccoli comuni, nei centri agricoli, montani e nelle isole minori, rappresentano spesso l’unico presidio sanitario rimasto al servizio delle comunità, costituiscono un punto di riferimento essenziale per la popolazione di tali aree. Per questi motivi il consigliere regionale del Pd, Mario Puppa, ha presentato una proposta di risoluzione, firmata anche dal capogruppo Vincenzo Cecccarelli e numerosi altri consiglieri Dem, per riconoscere ulteriormente il ruolo delle farmacie rurali e consolidarne l’attività ed i servizi offerti. «Le farmacie rurali – spiega Puppa – sono riconosciute da una legge del 1968 e godono di un’indennità di residenza se ubicate in località con meno di 3mila abitanti. A nessuno sfugge l’importanza di questo tipo di presidio sanitario territoriale e anche la Regione ha previsto ed erogato, nel recente passato, finanziamenti per le farmacie disagiate, contributi che per l’anno in corso ammontano a 650mila euro. Durante la pandemia – prosegue Puppa – una rete capillare di farmacie ha consentito…

- di Redazione

Una magnifica Jessica Pieri in semifinale al torneo di Madrid

C’erano invece i quarti di finale del torneo di Madrid (25k) per Jessica Pieri. Avversaria la spagnola naturalizzata Rebeka Masarova che negli ottavi aveva eliminato la testa dei serie numero 1, la cinese Zhu Lin. Avvio di partita complicato per la 24enne tennista lucchese che va sotto 2-5 nel primo set. Prova a reagire Jessica che infila cinque giochi consecutivi e si aggiudica 7-5 il primo set. Anche nel secondo set la Pieri parte male e va sotto 0-2 ma subito recupera il break di svantaggio. Jessica si porta sul 5-4 col servizio a favore per chiudere il match sul 6-4. E’ semifinale.