- di Redazione

Controllo fauna selvatica: la Consulta conferma i provvedimenti della Regione Toscana

FIRENZE  (fonte toscana notizie) – La Corte Costituzionale con sentenza n. 21, depositata il 17 febbraio 2021, conferma la posizione della Regione Toscana e rigetta il ricorso di WWF, ENPA, LAV e LAC dichiarando non fondate le questioni di legittimità costituzionale avanzate. Corretti, dunque, secondo i giudici costituzionali, gli atti adottati della Regione Toscana che, per il controllo della fauna selvatica, individuano le guardie venatorie volontarie, le guardie giurate private e gli operatori volontari appartenenti al mondo venatorio adeguatamente formati e sempre sotto il coordinamento della Polizia provinciale e della Polizia della Città metropolitana. “Questa sentenza rappresenta una rilevante conferma degli indirizzi approvati dalla Regione Toscana – ha commentato la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi – Si scongiura così il blocco delle attività di controllo della fauna selvatica, che, a causa delle limitazioni collegate alla crisi pandemica del Covid-19, ha visto un preoccupante aumento di ungulati nel corso del 2020 che oggi mettono a serio rischio le attività agricole.…

- di Redazione

Blackout Garfagnana, Zucconi (FDI): positivo il confronto con Enel. Adesso indennizzi ai contribuenti che hanno subito danni

GARFAGNANA –  A seguito delle copiose nevicate, che hanno evidenziato varie problematiche legate alla gestione delle linee elettriche e dello stato delle manutenzioni, comportando gravi disagi in Garfagnana, alta Versilia e Valle del Serchio, nelle settimane scorse ho avuto una serie di confronti con i dirigenti ENEL sia per evidenziare – durante le emergenze – le situazioni più gravi, sia per impegnare la stessa Azienda a realizzare urgenti lavori di messa in sicurezza degli impianti nella zona.” Lo afferma il Deputato di Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi, Capogruppo FDI in Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo, che continua: “Grazie a questa proficua interlocuzione, instaurata anche per il ruolo che ricopro alla Camera dei Deputati come Capogruppo nella X Commissione – che ha tra le varie competenze anche la gestione delle Energie – ho apprezzato che , in una recente riunione svoltasi nella Prefettura di Lucca, ENEL ha dichiarato l’intenzione di investire nel prossimo triennio ben 60 milioni di euro nella provincia per…

- di Redazione

Ecco il “nineeleven”, il nuovo team di Paolo Andreucci

Nuovo team e nuove gomme per paolo Andreucci e in un certo senso anche nuova macchina… la “vecchia” Citroen C3 con la quale era arrivato a un passo dal titolo Terra lo scorso anno sfumato solo perchè aveva corso il Tuscan Rewind con la piccola Peugeot 208 Rally 4. L’annuncio del programma 2021 dell’undici v9olte campione italiano, infatti, doveva avvenire lunedì prossimo 22 febbraio ma la notizia è trapelata e si è diffusa velocemente rappresentando il classico fulmine a ciel sereno a meno di un mese dal rally del Ciocco e della Valle del Serchio. Paolo Andreucci correrà con il Team MRF gestito da PRT, userà Pneumatici MRF Tyres, affronterà la stagione dell’Italiano Terra (che diventa sempre più intrigante e interessate)  insieme a Francesco Pinelli il bravo ed esperto navigatore di Barga. Il calendario del CIRT 24-25 aprile, Rally Adriatico 3-6 giugno, Rally Italia Sardegna 26-27 giugno, Rally San Marino 31 luglio-1 agosto, Rally Città di Arezzo, Creste Senesi e Valtiberina 1-12 settembre, Rally dei Nuraghi e del Vermentino 6-7…

- di Redazione

Restano ancora alti i contagi (924) i nuovi casi di covid-19 in Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 924 su 22.225 test di cui 13.537 tamponi molecolari e 8.688 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,16% (8,3% sulle prime diagnosi). Lo ha comunicato poco fa il Governatore Eugenio Giani tramite la sua pagina Facebook. Tra poco i dati completi regionali e provinciali.

- di Redazione

I magnifici sette della Virtus al tricolore indoor di Ancona

Non folta ma di qualità la partecipazione della Virtus Lucca ai campionati italiani assoluti indoor di Ancona. Sabato e domenica la società lucchese cala carte importanti. Elisa Naldi (nella foto) punta al podio nel lungo. Marcell Jacobs promette spettacolo e record sui 60 metri. Le chiamano speranze ma spesso diventano realtà. Chissà se sarà così anche in occasione dei campionati italiani assoluti indoor di Ancona che vivacizzeranno le giornate di sabato e domenica del PalaMarche. Grande atletica ? Perchè no. E la Virtus Lucca c’è. Sette gli atleti virtussini che proveranno a migliorarsi su piste e pedane dell’impianto Marchigiano. Le possibilità di medaglia sono legate quasi esclusivamente alla gara del salto in lungo femminile e ad Elisa Naldi. In realtà non sarà semplice poichè la concorrenza è agguerrita. La Iapichino è fuori categoria e la stessa Strati pare inavvicinabile ma per il gradino più basso del podio la Naldi se la può giocare. Naturalmente dovrà esprimersi ad alti livelli. Dagli…

- di Redazione

Il lungo sabato pomeriggio di Ghiviborgo e Real Forte

La giornata di serie D è spaccata in due: quattro partite si giocheranno infatti in anticipo sabato pomeriggio alle ore 14,30. Le restanti 5 si disputeranno domenica. Due le squadre della nostra provincia che anticipano gli impegni della 18esima giornata, prima del girone di ritorno. Alo stadio delle Terme di Bagni di Lucca il Ghiviborgo di Simone Venturi, rinfrancato da due successi consecutivi su Rimini e Correggese, ospita il forte Lentigione. Gara difficile ma il Ghivi delle ultime partite è parso in grande crescita e in totale convinzione dei propri mezzi. Gara non facile anche per il Real Forte Querceta di Christian Amoroso che sempre sabato sarà di scena al Romeo Neri di Rimini. Squadra partita con discrete ambizioni quella romagnola è compagine in netto ritardo sulla tabella di marcia. Il Real Forte occupa una posizione di centroclassifica ma ricordiamo che deve recuperare ben tre partite.

- di Redazione

Consiglio provinciale approva nuovo regolamento Guardie Giurate Volontarie provincia di Lucca

LUCCA – Nuovo corso per le Guardie giurate volontarie (GGV) sul territorio della provincia di Lucca. Nell’ultimo Consiglio provinciale, infatti, è stato approvato all’unanimità il nuovo Regolamento relativo al riconoscimento, alla qualifica e al coordinamento dei volontari impegnati in attività di vigilanza venatoria, di controllo e contenimento della fauna selvatica in base alle direttive regionali. Dopo la riforma delle Province attuata con la legge Delrio (56/2014), infatti, sono cambiate molte cose in virtù del passaggio della competenza ambientale dalla Provincia alla Regione Toscana, e la successiva legge 22/2015 aveva trasferito all’ente regionale il coordinamento operativo delle GGV. Nel 2019 la legge regionale n. 70 ha restituito alle Province la competenza sul coordinamento delle Guardie giurate volontarie, di fatto dando mandato alle amministrazioni provinciali di rimettere mano al testo del regolamento attuativo. “L’approvazione del regolamento è un passaggio importante a seguito della restituzione del coordinamento delle GGV alle Province – afferma il Consigliere provinciale Andrea Bonfanti che ha la delega alla…

- di Redazione

Bando operatori itineranti, pubblicata la graduatoria

FIRENZE – Bando operatori itineranti, è stata pubblicata la graduatoria. Sono 360 le domande ammesse e finanziate con una sovvenzione complessiva di 585mila euro. Sono 156, invece, le domande ammesse con riserva in attesa del rilascio del Durc. La sovvenzione relativa ammonta a un totale di 279mila euro. Le domande non ammesse, infine, sono 69. L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto di importo pari a: – 2.500 euro per ciascun beneficiario, nel caso di esercenti attività di spettacolo viaggiante ed itinerante; – 1.500 euro per ciascun beneficiario, nel caso degli ambulanti di fiere e mercati turistici, a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 30 novembre 2020 sia stato inferiore di almeno il 50% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 novembre 2019.

- di Redazione

SS 12 del Brennero, iniziati i lavori per ripristinare la viabilità

L’intervento sulla rimozione della frana e la messa in sicurezza del versante ha una durata prevista di 15 giorni lavorativa. Intanto, a qualche centinaio di metri, vanno avanti i lavori disposti da ANAS per rimediare alle problematiche di cedimento della carreggiata.   Sono iniziati da un paio di giorni i lavori per la rimozione della frana sulla SS 12 del Brennero, nei pressi del Ponte del Diavolo e per la messa in sicurezza del versante. ANAS, nella riunione operativa che il 9 febbraio avvenne a Lucca, alla presenza di tutte le autorità competenti, aveva dichiarato che lavori si sarebbero conclusi in quindici giorni lavorativi; non sappiamo al momento se questa tempistica potrà essere realmente rispettata, ma sicuramente è cosa positiva il sapere che i lavori sono finalmente partiti e stanno andando avanti. Già nella giornata di giovedì la ditta incaricata ha iniziato a posizionare la rete di protezione del versante e successivamente, dopo anche la rimozione dei detriti lungo il…

- di Redazione

Anziano ritrovato privo di vita in un dirupo a Tereglio

L’uomo, un ottantenne del posto, si era allontanato dal paese. Il corpo è stato recuperato dai tecnici della Stazione di Lucca del soccorso Alpino e Speleologico Toscano e dai Vigili del Fuoco. I tecnici della Stazione di Lucca del soccorso Alpino e Speleologico Toscano e i Vigili del Fuoco questa mattina sono intervenuti a Tereglio, nel comune di Coreglia Antelminelli per il recupero di una persona che si era allontanata dal paese. L’uomo, un ottantenne del posto, è stato ritrovato privo di vita una ventina di metri sotto il ciglio della strada (che collega Vitiana a Tereglio) tra i rovi su un pendio molto erto. Il medico del Soccorso Alpino ha constatato la morte dell’uomo che è stato recuperato dal dirupo assieme ai pompieri e trasportato poi all’obitorio a Lucca. Sul posto i Carabinieri della Stazione di Coreglia Antelminelli.

- di Redazione

Coronavirus, oggi sette casi in Valle del Serchio

I casi nuovi di coronavirus in Valle del Serchio oggi sono sette di cui quattro nel comune di Barga. Gli altri si sono verificati nei comuni di Castiglione di Garfagnana 1, Coreglia Antelminelli 1, Minucciano 1). Come già spiegato anche dalla sindaca di Barga nei giorni scorsi, ci sono interi nuclei familiari che sono stati quasi interamente contagiati e questo ha fatto salire in pochi giorni i numeri dei contagi che dall’inizio del mese sono oltre 60. Niente a che vedere, per fortuna, con la vertiginosa crescita dei casi del mese di ottobre quando furono circa  200 (in autunno, da fine settembre a metà novembre i casi sono stati 400), ma comunque una situazione da tenere sotto controllo. Da parte del comune di Barga il monitoraggio della situazione, con l’azienda sanitaria locale, è comunque continuo. Per quanto riguarda i casi di coronavirus nel territorio comunale, sono state colpite un po’ tutte le fasce di età, ma in prevalenza i casi…

- di Redazione

Lucchese, il buio in fondo al tunnel di una crisi profonda

Quello che sta vivendo la Lucchese è un campionato difficile e complicato: una sorta di lungo tunnel in fondo al quale non si vede la luce. Dopo un periodo (invero molto breve) in cui la squadra aveva dato segnali confortanti, tutto è tornato al periglioso autunno e ad una pericolosa involuzione tecnica e tattica. Più che un ritorno al futuro, un ritorno al passato. Prendete la partita con la Pro Patria. Neppure il tempo di accomodarsi in tribuna che la squadra di Lopez si è ritrovata sotto di due reti e dopo soli 7′. Recuperare poi contro i barocchi, miglior difesa del campionato, non era semplice ed infatti non è accaduto. Almeno per un’ora la Lucchese non è esistita: non ha giocato, non ha pressato, non ha fatto nulla. Poi la rete di Petrovic (terzo sigillo per il croato) ha riacceso la fiammella. Il pur generoso finale però non è bastato ad evitare l’ennesima sconfitta stagionale che purtroppo spiace dirlo…